Community
 
giumor54
   
Creato da giumor54 il 25/01/2009
 

LE MIE POESIE

EMOZIONI TRA LE RIGHE....giù

 

 

AMAMI...giù

Post n°2320 pubblicato il 27 Luglio 2014 da giumor54


Amami

 

Amami,

come mai nessuno ha amato mai,

ama queste labbra

ormai esposte al vento

della passione,

secche e assetate

chiedono amore,

cibati della mia mente

stanca di seguire un cuore

che non batte come deve,

sciogliti nel mio sguardo

fermo da troppo tempo

su quella linea di confine

tra cielo e terra,

ove persi il lume della ragione

restando al buio più assoluto,

amami senza se

e senza ma,

si folle come lo sono io adesso,

abbracciami sì forte

da confondere la pelle

e mischiare ogni goccia

di questa tempesta

che non avrà mai fine.

Giù 16/06/201422:58

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

VERGOGNA...giù

Post n°2319 pubblicato il 27 Luglio 2014 da giumor54


Vergogna.

 

Silente l'uomo resta

nella vergogna d'esser tale,

senza nulla aver commesso,

prega,

perchè nulla mai accada alla vita

sì preziosa ovunque sia.

Giù 17/06/201406:35

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

MANI DI CUORE...giù

Post n°2318 pubblicato il 27 Luglio 2014 da giumor54


Mani di cuore.

 

Mani si sfiorano,

come pensieri lontani,

dita che accarezzano idee,

si cercano,

come sogni nati dal nulla,

ove il nulla resta solo,

per chi non vede con la mente

e il cuore,

senza mai potersi vedere,

ne sentire l'odore,

ma solo al tatto,

fanno vibrare la pietra

ove sono scolpite,

rigando la pelle sì finta

ma vera di chi l'osserva,

seguire col dito le linee

che ha l'altra mano,

capire in quel piccolo solco ogni cosa,

di chi l'ha prodotta tale scultura,

mi tocco le mie,

le stringo sì forti,

ma il pensiero mi sfugge lontano,

non posso,

non devo,

ma resta nel palmo di mano

la carezza sognata nel tempo

e mai ricevuta,

impigliata nel cuore per sempre

mentre batte più forte,

tra mani che ancora si cercano

e mai smetteranno di farlo,

lasciando sognare chi osserva.

Giù 16/06/201412:00

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

L'AMORE SENZA RAGIONE...giù

Post n°2317 pubblicato il 27 Luglio 2014 da giumor54


E come un sogno si dileguò per sempre,

in un mattino ove raggio smise .

Giuseppe Morelli.

 

L'amore senza ragione.

 

Schiavo di un corpo,

il cuore nostro

e succube di una mente

che non ammette,

spesso vede ciò che non esiste

e immagina all'istante,

emozioni che si dividono

e danno finali sì diversi,

che ognuno imbocca la sua via

anche se errata,

lasciando al mondo intorno

ciò che trova,

il nulla,

senza spiegazioni alcuna,

lasciando il vuoto

ove l'amore aveva ricolmo il cielo,

esso batte finché c'è vita

e la speranza resta,

innamorato per la stessa

senza spiegazione alcuna.

Giù 15/06/201413:55

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

OSPITE PER AMORE...giù

Post n°2316 pubblicato il 23 Luglio 2014 da giumor54


Attimi ed emozioni scattando foto

alle rose del mio giardino,

scoprendo dopo al pc un ospite sulle foglie,

la vita e l'amore

anche negli esseri più piccini,

che spesso non notiamo mai...

 

Ospite per amore.

 

L'Amore è un ospite che si nutre di te

e tu per amore lo lasci fare,

perchè con la tua bellezza dai vita

a chi ti ama,

sai quando l'amore è Meraviglia ?

non è quello che si consuma tra le lenzuola

e non nego che l'amo,

sono sempre un uomo,

sarebbe stupido negarlo,

è quello che nasce a distanza,

tra anime che forse

mai si incotreranno,

un amore unico,

amore che non morirà mai,

silente esiste nei cuori

e nessuno riuscirà mai

a farlo smettere.

Giù 15/06/201409:00

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

BUONGIORNO A TE LUNA...giù

Post n°2315 pubblicato il 23 Luglio 2014 da giumor54


Buongiorno a te.

 

Buongiorno a te mia dolce Luna,

al tuo apparire in questo cielo

rischiari il dì nel cuore mio,

io e te uguali,

qualunque aria tiri

un viso solo è per tutti.

Giù 15/06/201405:55

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

LEI E'...giù

Post n°2314 pubblicato il 22 Luglio 2014 da giumor54


Lei è.

 

Lei è tutto ciò che lui cercava

e mai aveva trovato,

lei è quel tramonto che vorresti

per una vita innanzi a te,

mentre gli occhi si fondono ai suoi,

lei è l'alba di un nuovo giorno,

che da inizio a nuova vita,

lei è l'onda,

silente arriva

e ti travolge

e tu in quel mar che tanto ami,

ti lasci andare,

perché lei è,

morire tra le sue braccia,

mentre l'anima

e il cuore ti accarezzano ancora in vita

mentre l'amore risorge al nuovo sole.

Giù 12/06/201423:28

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

ABBRACCIAMI L'ANIMA...giù

Post n°2313 pubblicato il 22 Luglio 2014 da giumor54


Abbracciami l'anima.

 

Con gli occhi fusi ai miei

un abbraccio mi chiedevi,

io e te,

mai prima,

ti scoprii un po' per volta,

quella mente era un corpo ben vestito innanzi a me,

c'era tutto,

quando l'occhio si posò,

l'eleganza,

la furbizia,

la dolcezza di una donna che non ama l'ingiustizia,

eri bella nella mente,

eri bella dentro e fuori,

esitai per un po',

osservai dal giardino casa tua,

i colori dei pensieri,

i pastelli dei miei desii,

un bel giorno giro l'angolo della vita

e lo sguardo cade lì,

ove l'ombra era distesa,

pochi istanti son bastati

per riprendere a voltare

quelle pagine di vita,

poi deciso,

ti spogliai fino in fondo,

mi fermai incuriosito

su una pagina a metà,

scolorita,

un po' sgualcita,

mi è rimasta nella mente

quella pagina ingiallita,

po' per volta,

con dolcezza t'ho sfogliata,

fino a giungere giù in fondo

ove l'anima sa tutto,

ti ho letta

e riletta tante volte,

fino a imprimere in memoria ogni angolo di te,

quello sguardo lo ricordo,

quella pagina a metà va finita,

un abbraccio mi chiedevi,

non mi sono trattenuto,

andai oltre quella stretta di emozioni,

fino a fondere i pensieri con i tuoi,

quell'abbraccio ora è impresso

tra le righe appena scritte,

ogni volta che mi leggi,

c'è il mio cuore,

le mie braccia,

il profumo di un pensiero,

c'è la mente,

il mio desio,

c'è l'abbraccio che volevi,

ora è tuo,

ogni volta che vorrai.

Giù 11/06/201416:35

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

RIFLESSO D'ANIMA...giù

Post n°2312 pubblicato il 22 Luglio 2014 da giumor54


Riflesso D'Anima.

 

Sono ore che ti osservo,

silente stai e osservi me

dimmi,

come sei entrato,

le porte ancora chiuse

e fuori albeggia,

non trovi nulla in questa casa,

forse tra poco un caffè,

se mi lasci andare invece di fissarmi,

sei un fantasma ?

se hai pensato di spaventarmi,

sappi che non ci sei riuscito,

anzi se lo sei parliamone,

non rispondi,

mi fai una rabbia

parla di qualcosa,

sei muto ?

un pò mi rassomigli,

sei troppo serio a primo acchitto,

non mi cambio con te,

riflettendo un attimo,

anche io quando cado o inciampo

tra i pensieri miei sono così,

dimmi chi sei,

non puoi essere me stesso,

non mi riconosco in te,

taci ancora,

perché,

di solito li dentro vedo me stesso riflesso,

quando mi preparo per uscire,

non sei tu,

non vedo me,

chi sei,

mi sento svuotato dentro

e il sole tarda,

nei sai qualcosa ?

forse ci sono,

ti ho scoperta,

silente stai anima mia,

che fai in questo specchio della vita,

se hai da dirmi

o un rimprovero severo,

accomodati pure,

perché quando avrò passato questa porta

voglio stare tranquillo con il mio io,

che hai oggi che non avessi ieri,

non vedo nulla di diverso,

dunque esci da quello specchio

e seguimi,

ombra mia senza di te nulla faccio

nulla sono,

forse neanche quel caffè riesco a fare

sopporta questo corpo un altro po,

quando sarà giunta l'ora,

libera sarai di andare,

portando via di me solo un riflesso

rubato da uno specchio da questa dura vita.

Giù 10/06/201418:30

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

PIU' DI PRIMA...giù

Post n°2311 pubblicato il 19 Luglio 2014 da giumor54


Più di prima.

 

Non chiederti il perché

di questo amore,

non capiresti,

vivilo,

lasciati andare senza pensare

e non consumare il tuo io

in domande inutili,

donale al vento,

che le porti via ovunque lontano da te,

credi che il tempo si faccia scrupoli ?

a nessuno interessa se hai versato lacrime

o hai sorriso,

sei hai inciampato

e ti sei rialzata,

lui passa e va,

ama e lasciati amare,

da chi ti ama più della sua stessa vita,

resta l'unica cosa preziosa a questo mondo

che l'uomo possiede,

quando la doni hai dato tutto ciò che avevi,

ed è ricchezza che spesso non viene riconosciuta.

I gioielli,

l'oro,

sono doni che restano freddi

e senza emozione alcuna,

possono arricchire,

dar gioia a indossarli,

ma all'amore di cui ti vanti tanto,

che avranno dato ?

esso non si compra,

capita per caso,

uno sguardo improvviso va oltre,

ed è luce che penetra la mente e il cuore,

da una giornata esemplare

ricolma di sole in un cielo turchino,

inizia una tempesta interiore.

Sei la tempesta che ho sempre cercato,

quando ti osservo mi manca il respiro,

vorrei le tue labbra sulle mie,

quando il cuore si ferma senz'aria,

ossigeno di vita impagabile,

per un cuore malato d'amore,

come sia accaduto,

nessuno mai saprà.

Amare è follia pura

e termina sempre,

quando inizi a riflettere

e a fare i conti

della tua vita e quella d'altri,

che a nulla portano,

quando sei innanzi a lei,

lascia tutto nella tasca dei ricordi

e dei problemi,

ricorda ciò che hai fatto per conquistarla,

quelle emozioni non vanno mai dimenticate

solo perché ti ha detto si,

è lì l'istante,

dopo quel consenso,

che devi essere più galante

e innamorato,

l'amore è una scala senza fine,

ad ogni gradino che conquisterai con lei,

un emozione diversa dovrai lasciare,

mai smettere e mai fermarsi,

o lei continuerà a salire da sola

lasciandoti li su quella poltrona

a seguire il tuo io da solo,

quando stanco ti ritirerai,

lei è li come ogni sera,

una fiamma spenta e fredda,

un brivido ti avvolgerà fin dentro le ossa.

Ti sentirai solo,

in una piazza ricolma di gente,

nessuno ti vede e nessuno ti sente.

Giù 09/06/201416:25

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

LO SGUARDO...giù

Post n°2310 pubblicato il 19 Luglio 2014 da giumor54


Lo Sguardo.

 

Sarò foglia al vento

al tuo sguardo,

ormai caduta dalla pianta,

leggera solleverò il mio io,

il cielo come tetto

e ovunque tu sia

sarà casa mia,

se mi cerchi,

non attendere la notte,

non cercarmi in un sogno,

sono qui sospinta dal vento,

sono foglia,

ho dato la vita

e ossigeno al mondo,

mi hai respirato,

hai riposato alla mia ombra,

ti prego guardami ancora,

non calpestarmi

facendo finta di nulla,

sono una foglia fragile e secca,

ricca di storia e vita vissuta,

posso servirti tra pagine bianche,

lascerò che il mio profumo

si unisca alla carta,

un giorno andrai a riempire questi spazi,

sarò consunata e nulla più vedrai di me,

ma il profumo resterà qui tra righe scritte

e nessuno mai potrà allontanarmi più da te.

Giù 09/06/201409:59

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

SFOGLIANDO L'ANIMA...giù

Post n°2309 pubblicato il 19 Luglio 2014 da giumor54


Sfogliando l'anima.

 

In punta di piedi

attraversò le stelle

che innanzi a lui brillavano,

si affacciò

e senza aver paura entrò,

era dolce e forte,

come certi profumi

che ti ammaliano

e ti fortificano,

iniziò a sfogliare quelle ingiallite dal tempo,

scricchiolavano mentre leggeva,

il timore che si lacerassero

sotto gli occhi suoi

era grande,

ma lui continuò,

usando la dolcezza,

di cui i pensieri avessero bisogno,

una lacrima,

un sorriso,

in altre ancora l'amore,

era immerso in quelle righe

anima e corpo,

e li trovò quella fonte che lui cercava,

la sua sete oramai

lo stava risucchiando

in un pozzo senza fine alcuna

e privo d'acqua.

Giù 06/06/201408:51

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

MAGIA DI UNA NOTTE ...giù

Post n°2308 pubblicato il 19 Luglio 2014 da giumor54


Magia di una notte.

 

La magia di una sera

racchiusa in un silenzio

senza fine alcuna

e tu con il tuo sguardo

riempi questi spazi

vuoti ormai da tempo,

sei un emozione rara,

di quelle che capitano

quando una sera qualunque

stanco ti lasci andare

ai tuoi pensieri,

lasci loro che ti rigirino

come una trottola

e mentre giri

e rigiri in quel calderone

ribaltato dal dispiacere

che la vita ti pone

come regalo di una giornata

stanco e affaticato,

noti uno sguardo caderti innanzi

ai piedi tuoi,

un attimo,

riprendi il tuo respiro,

fermi il mondo,

e guardi verso il cielo,

ma quelle stelle non ci sono

e ripeti a te stesso sfiduciato,

è il solito sogno a occhi aperti,

abbassi il capo,

rivedi in pochi istanti tutta la tua vita

in pochi metri di pellicola in bianco nero rigata

e consumata dal tempo che l'hai tenuta

ferma in un cassetto del cuor tuo,

non c'è più nulla da fare la vita è questa

un eterna illusione,

come quando cammini nel deserto

il sole scotta, cuoce

e fa bollire anche la tua mente

vedendo cose che non ci sono,

stasera vedo te innanzi a me,

silente stai,

sei il cielo questa notte,

brillano le tue stelle,

potessi riposare accanto a questa luna,

posso solo immaginare quante carezze,

sì dolce sarà la notte

e il tempo farà uno strappo,

non passerà mai insieme a te,

finché al rischiarar del cielo,

cadrò nel sonno mio

e tu mia dolce luna mi seguirai

a illuminar la notte

e i sogni miei

accanto a te.

Giù 04/06/201420:00

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

DIPINTO D'AMORE...giù

Post n°2307 pubblicato il 17 Luglio 2014 da giumor54


Dipinto d'amore.

 

Ovunque tu sei

in questo istante,

spero che il vento

a cui ho affidato

le parole

e i miei pensieri,

giungano a te

varcando i monti,

sfiorando mari

e i laghi,

trascinando seco

i profumi dei fiori,

che ho ammirato

con i loro colori più belli

in questo giardino

ai bordi dei sogni,

ieri,

ero a un passo da te,

gli occhi miei fusi nei tuoi,

la mano sulla guancia,

una carezza,

un sorriso,

intorno a noi

la meraviglia della vita,

e noi silenti su questa spiaggia,

immersi nelle nostre anime,

a far da cornice

a questo dipinto d'amore,

il cielo,

le stelle,

la luna,

il mare,

mentre mi addormento,

mentre ti addormenti,

adesso,

in questo istante

già mi manchi.

Giù 03/06/201420:22

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

RINASCO OGNI DI...giù

Post n°2306 pubblicato il 17 Luglio 2014 da giumor54


Rinasco ogni dì.

 

Non sono nato solo

quel fatidico giorno,

no,

rinasco ogni mattina,

cresco durante il giorno

imparando velocemente

ogni cosa che mi si pone innanzi,

risolvendo al meglio

ogni problema che mi tortura,

ogni sera mi addormento e muoio,

dalla mia morte,

traggo il meglio,

per poi ridare vita

alle emozioni più belle

e lasciarle a chi verrà,

ripercorrendo queste impervie vie

ove ho scorticato la mia carne

e ho sbucciato i miei ginocchi,

mi sono rialzato

non una volta in lacrime,

ma mille volte ancora

e ancora lo rifarò,

riportando questo corpo

verso quella meta

stabilita gia da altri,

prima che io venissi al mondo,

ma non mi arrendo,

no,

la storia siamo noi,

troverò ove è scritta la mia,

cambierò ogni virgola e puntino

su quelle pagine ingiallite,

rivoglio la mia vita

a modo mio,

non come è desio di altri.

Giù 03/06/201410:00

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©).

 
 
 

GRAZIE CON ABBRACCI DI PAROLE...giù

Post n°2305 pubblicato il 13 Luglio 2014 da giumor54


Ringraziarvi una ad una care Amiche

e Amici non è possibile,

per quante ne siete,

potrei,

ma ho pensato ad altro per dirvi grazie.

Ieri sera all'evento

"Il Golfo dei Poeti"

che si è svolto a Scauri

in provincia di Latina,

Darsena Flying - Baia Monte D'Oro,

a due passi dal mare,

Il critico letterario Sig.ra Grazia Sotis,

dopo aver presentato gli ospiti,

poeti e poetesse

e ascoltato le poesie,

ha coinvolto con una domanda i presenti,

dare il titolo alla serata,

immediatamente le ho suggerito

"Abbracci di Parole"

sembra sia piaciuto e oggi,

dopo ampia riflessione,

ho deciso come ringraziarvi,

Grazie di cuore a tutti...

 

 

Abbracci di parole.

 

Quando non puoi abbracciare fisicamente

per ovvi motivi,

cosa ti rimane da fare,

cosa resta se non

abbracci di parole,

cosa c'è di più bello

se non svegliarsi

e trovare una riga dedicata a te,

dolcissime parole che ti stringono

al loro cuore

e al loro petto,

ossigeno per la mente,

un sogno che si apre come una finestra sul mondo

e ti fa respirare di gioia,

anche solo per un istante,

ma sembra eternità,

una parola non costa nulla,

da vita e forza a chi la riceve,

non smettete mai di scrivere

e parlare,

siate sinceri con voi stessi

e chi vi legge,

imparate a osservare chi vi è di fronte negli occhi,

la ricompensa arriva sempre,

basta sapere attendere l'istante,

l'attimo se c'è,

coglietelo al volo,

ali aperte che vogliono volare

e dar vita a un nuovo cielo,

una nuova vita da vivere e godere,

ne abbiamo una sola

e spesso lo dimentichiamo,

non siamo eterni,

ma semi e fiori

di una terra che ci da la vita

e poi la esige di nuovo,

dando vita a nuove vite,

un torrente che non smette mai

di scendere verso il suo mare,

tutto resta qui non lo dimenticate,

dunque vivete al meglio

e sorridete sempre a tutti

di ciò che avete

e ciò che desiderate,

cercatelo con le unghie se occorre,

nessuno può negarci la felicità,

essa appartiene di diritto a ogni essere umano,

senza favoritismi alcuni,

non vi accalcate su questa piazza,

al minimo grido vi calpesterete uno con l'altro

incoraggiando terrore al terrore,

abbiate il coraggio di scrivere con la vostra mente,

usatela l'avete o tra non molto sembrerete altro,

abituati a fare e dire ciò che altri vogliono che

facciate,

siate voi stessi fino alla fine,

ognuno di noi è unico nelle sue impronte,

così la mente che sia la vostra e unica,

non quella che altri vorrebbero,

se non potete abbracciavi,

fatelo con le parole,

e non ve ne pentirete

esse restano scritte,

abbracci scolpiti per sempre.

Giù 12/07/201418:00

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

MAI... giù

Post n°2304 pubblicato il 10 Luglio 2014 da giumor54


Mai.

 

Non innamorarti mai di un uomo, che dalla sofferenza è

cambiato totalmente, da quella stasi che dura troppo e

l'ha eroso fin dentro l'anima, è nato altro, in apparenza

uomo, diversamente nel cuore e nell'anima. Non perderti

per colui che si chiude in una stanza in pieno giorno e

al calar delle tenebre osserva il cielo e ciò che lo

circonda, nel suo silenzio più assoluto, non dire mai di

si a chi al primo incontro, ti guarda fissa nei tuoi

occhi, tralasciando il resto, ti sta sfogliando e presto

spoglierà i pensieri tuoi, sei un libro aperto, nulla

potrai quando avrà iniziato a leggerti, è come un tarlo,

si infila in ogni spazio della mente, scoprendo cose, che

non confesseresti nemmeno a te stessa, mai passeggiare ne

accettare inviti, specialmente a cena, da un uomo simile,

la notte non smetterebbe più di esistere per lui, non

passerebbe mai il tempo su quella spiaggia, a piedi nudi

tra un onda e l'altra, a scrivere emozioni sulla

battigia, dopo aver macchiato, la tovaglia del

ristorante, lasciando traccia di se anche li, il tutto

finché la luce s'alza, è ciò che ama di più quell'essere

notturno, sotto una luna che ti osserva e giudica ogni

parola detta, mai ascoltare l'uomo che si emoziona e

piange tra un rigo e l'altro, poi si riprende aprendo le

ali e trascinando te in alto,

da vedere il mondo in tutto il suo splendore, un angelo

che ti trascina giu nell'inferno, mostrando a te il

paradiso, anche in quell'oscuro luogo. La solitudine lo

ha reso talmente forte, da superare ogni ostacolo che la

vita gli pone innanzi, parla da solo, domande e risposte

se ne fa in quantità, ma bada bene, non è un pazzo, ma

folle si, fa cose che mai avrebbe fatto anni addietro, fa

cose che la moltitudine non fa e non farebbe mai, per i

motivi più banali, costruisce mentalmente immagini,

gestisce nel suo dire i suoi personaggi e li fa muovere a

suo volere su carta scritta, un teatro unico, di tutto

rispetto, sa essere ciò che vuole nelle sue storie, non

usa maschere è sempre se stesso, allergico fin dentro

l'anima alle doppie facce. Beati coloro che hanno il

potere di far sognare altri e far sognare se stessi

coinvolgendo chi sogna già, ripete spesso a se stesso,

questo è un felino, ama gli animali, perché in lui si

riconosce sotto certi aspetti, amante della notte, capace

di trascinarti nella sua tana e li straziarti finché

esausta, lo preghi di continuare, tranquilla, non si

fermerà neanche se tu volessi, capace di far sognare chi

non crede più in nulla e riportare il sorriso ove sia

svanito già da tempo, questo è un uomo da non seguire

mai, perderesti il tempo senza fumare se fumi, non ama

certi odori ma altri, quello dei fiori quando sbocciano

al mattino, questo essere, non ha una grande mente,

assolutamente no, ne ha studiato tanto qui in Italia, tre

anni negli U.S.A lo hanno affinato ancor di più, non

legge libri, gli scrive e poi gli legge, non conosce i

poeti, quel po' che ha letto a scuola e ciò che passa

sotto gli occhi suoi ogni dì. E' un pericolo su carta un

uomo così, ha scritto " Se spargo inchiostro su pagine di

vita, l'inferno diventerà solo la sala d'attesa del tuo

peggiore incubo" è un mostro credimi. A te che leggi,

questo non è un consiglio è un ordine, stai lontano da un

felino simile, è nero fin dentro l'anima, inaffidabile

anche in semplice bacio, potrebbe trascinarti in un

vortice incredibile con il rischio di un diabete d'amore

senza salvezza alcuna, senza cure, ne medicine, restando

così appiccicata a quella dolcezza, senza poter tornare

più indietro, praticamente una trappola d'amore che

respira. Ti lasceresti andare maledicendo il giorno di

aver detto no al primo incontro, un uomo così, credimi va

evitato, cancellalo pure se per errore è nelle tue

amicizie, ma stai attenta, apparirà da un altra parte,

impossibile liberarsene, leggeresti sempre qualcosa di

suo in giro, è una malattia che ti entra nel sangue

lentamente, un essere che ti invade un po' alla volta,

spranga la porta del cuore o te lo ritrovi anche li che

ti aspetta. Se sei riuscita a leggere fin qui, hai

superato il primo esame, ma non sei in una posizione

felice, evitalo finché sei in tempo, se ci riuscirai,

forse potrai pentirtene, allora preoccupati da questo

rigo in poi, scorre già nel tuo sangue quella dolce

malattia e non potrai più liberartene. Ti sei persa tra

righi scritti senza accorgerti di nulla, forse sei

riuscita anche a sorridere, se è accaduto, è riuscito a

entrarti fin dentro l'anima.

Giù 01/06/201419:00

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti idiritti riservati ®©)

 

 
 
 

LA MIA CONOSCENZA...giù

Post n°2303 pubblicato il 10 Luglio 2014 da giumor54


La mia conoscenza.

 

Quante volte mi son chiesto

dove vado,

quante volte ho cercato di capire

che cercavo,

quando nasci c'è chi sa ?

è già scritto ?

e se fosse,

dove posso rivedere quella via

ove errai la mia strada,

fare in tempo

e cercare quella giusta,

non si spiega,

fai di tutto per trovare

quella meta tanto ambita,

quando sembra più vicina,

si allontana sempre più,

come un sogno a occhi aperti

fino a perdersi tra la folla

ove genti chiacchierone

ti distraggono e ti perdi

nel tumulto e le grida della folla,

in quel nulla mai cercato,

Anima mia, anima mia

quanto ti amo,

resta qui accanto a me

in questa notte silenziosa

non lasciarmi,

non lasciare a questo corpo

la nudità dell'essere,

ho freddo senza il tuo abito,

tremo al solo pensiero di non vedere

più la mia ombra,

neanche un cane abbaia

nulla sento,

forse la morte è questa ?

quando il cuore tace,

dove andrò domani

quale porta dovrò scegliere

per varcare il mondo nuovo,

vorrei gridare a questo cuore

di battere più forte perché senta

che io esisto ancora,

e forse ancora per qualcuno,

forse sono a metà via

e non me ne sono accorto,

non una luce lontana mi illumina la via,

buio assoluto per me e per te anima mia,

forse la morte esiste anche in vita,

resti da solo chiuso

senza vedere più nessuno

e ascolti solo te stesso,

ti fai domande e risposte,

anni fa sarei stato messo al bando come pazzo,

oggi invece è il preludio di una nuova alba,

che ti accompagna a capire il mondo

dove sta andando e l'amore se esiste ancora,

cosa era, cosa è diventato, e cosa cerca veramente,

nudo innanzi a te anima mia a cuore aperto,

stanco di fuggire via chiudo gli occhi,

donami la pace e resta qui con me

finché questa ombra alla luce fioca è viva,

poi sarai libera di andare ove vorrai,

lasciando al cuore

di battere le sue ultime note d'amore

solo per te.

Giù 31/05/201403:30

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

AMATE...giù

Post n°2302 pubblicato il 10 Luglio 2014 da giumor54


Amate.

 

Un brivido attraversa

il corpo

e l'occhio al cielo va,

la luna mostra

il viso

e le sorelle tutte

le stanno intorno,

ella sa,

il vento sì leggero

e freddo,

chiude questa notte

senza fine alcuna,

lunga

e interminabile l'attesa della quarta ora

dopo il mezzo dì,

la casa ormai è vuota,

scricchiolano le pareti,

in questo silenzio s'ode la voce sua,

un passo indietro

e uno avanti

per raggiungere l'istante che il tempo ruba

e porta via senza avvisare,

attonito sto innanzi a questa vita,

non è un pranzo,

ne una cena,

ma il conto arriva sempre puntuale

quando nessuno se lo aspetta,

veggio litigi per ogni cosa,

morti assurde per una libertà mancata.

A te uomo dico,

non sei nulla su questa terra,

qualunque scalino tu abbia raggiunto

no ti da diritto all'eterno,

riceverai sorrisi finché sarai sull'onda,

il giorno che essa avvolgerà anche te,

nessuno più ti riconoscerà,

il tempo si è fermato oggi,

è qui accanto a me,

questo respiro basso annulla il cuore,

silente sta nel petto mio.

Amate

e lasciate al prossimo

la possibilità di amarvi,

l'unica ricchezza vera è questa,

l'amore sbarra la via all'odio

e alla cattiveria,

seppellendo guerre inutili

e fratricide,

il resto è

e resta solo materia su questa terra,

per quanto dura sia,

il tempo a venire

consumerà anch'essa.

Giù 28/05/201411:00

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

CARA ALDA...giù

Post n°2301 pubblicato il 10 Luglio 2014 da giumor54


"Dovrei chiedere scusa a me stessa

per aver creduto di non

essere abbastanza"

(Alda Merini)

 

 

Cara Alda....

 

E' ciò che faccio io

ogni santo giorno,

mi batto il petto,

mi pento notte e giorno,

per non aver fatto nulla

per convincere me stesso

di ciò che sono oggi,

in questa realtà nata per caso,

dall'irreale realtà,

a cui la vita

ci sta abituando a vivere.

Giù 23/05/201411:39

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 77
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Monica_mmm84giovannazadraely755herma717dglmohamed21street.hasslemolto.personalecall.me.Ishmaelantoniettaalessigiumor54paolo1974latina.camREGINA.LEONESSAe_d_e_l_w_e_i_s_spsicologiaforensejas57
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20