Creato da giumor54 il 25/01/2009
 

LE MIE POESIE

EMOZIONI TRA LE RIGHE....giù

 

 

IL MIO VIAGGIO E' NEI TUOI OCCHI...gił

Post n°3402 pubblicato il 16 Gennaio 2017 da giumor54


Foto di G. Morelli

 

Il mio viaggio è nei tuoi occhi.

 

Sei quel vento che ha soffiato sulla vita

dando forza alla vela di riprendere quel viaggio

già da tanto alla deriva .

Mi hai sospinto fino ai bordi sconosciuti del mio io,

assaggiando sulla pelle le paure della vita,

i marosi

e le onde improvvise,

le tempeste senza fine,

fino a giungere agli estremi,

più impensati.

Come Ulisse ho udito mille voci

tra le onde tempestose,

legato all'albero della vita,

ho trattenuto anima e corpo

dal gettarmi tra le onde sconosciute.

Quando vidi quella luce

mentre in acqua già annaspavo

ed il legno già ricolmo scivola giù nel fondo,

ho capito che la spiaggia era lì,

innanzi a me,

sono giunto a sfiorare la battigia senza fiato.

Al risveglio del mio io,

c'era il sole che chiudeva gli occhi miei

e tra il sole

e il mio sguardo,

c'era il tuo sì profondo,

da ridare la speranza e quel desio

che la vita aveva tolto

di riprendere il mio viaggio tra le righe

accanto a te.

Giuseppe Morelli.

Giù 15/01/201705:30

Opera di Giuseppe Morelli.

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 

 
 
 

AMATA LUNA...gił

Post n°3401 pubblicato il 16 Gennaio 2017 da giumor54


Foto di G.Morelli

Amata Luna.

 

L'ultima stella

prima che solchi il regno

dei sogni miei,

la prima al mattino,

quando l'occhio si posa oltre il confine

della mia più dolce realtà.

accarezzi il mio io più profondo.

Mi sei scivolata accanto

accarezzando la mia vecchia chioma,

i brividi di freddo che le foglie

facevan tremare,

son divenuti tremiti d'amore

innanzi a tanta luce.

Vivo sotto questo cielo

solo per te amore mio,

in te sono rinato

in questa dolce e amara

irreale realtà,

in te morirò solo per amore

tra pagine di vita scritte

e consumate.

Sotto questo cielo illuminato

da un tiepido sole

e innanzi a questo mare calmo,

respiro pagine di vita.

Non smettere mai stella mia,

di rischiar la notte in pieno dì,

con te confondo le ore

e il tempo,

il giorno e la notte,

l'amore vero

e quello eterno.

Giuseppe Morelli.

Giù 14/01/201705:00

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 

 
 
 

CALA IL SILENZIO...gił

Post n°3400 pubblicato il 13 Gennaio 2017 da giumor54


Cala il silenzio,

con esso il buio

avvolge il mondo intorno,

il vento ha frustato ogni cosa

come poteva,

spogliando la mente mia

come ha fatto con l'albero di noci

ormai nudo e freddo senza vita,

s'è addormentato finalmente,

non soffia più.

Riprendo riascoltando

il ticchettio delle mie dita sì veloci,

scivolano le parole su questa pagina,

tra note che invadono l'aria che respiro

e immagini che scorrono innanzi a me,

socchiudo gli occhi per vedere

ciò che ho nel cuore,

mentre le onde senza pietà alcuna

spazzolano la battigia rivoltando ogni cosa.

Quando riemergi nella mia mente,

sei quel porto ove ho approdato questo vecchio legno,

mentre la tempesta mi scuoteva corpo e anima,

sei quella spiaggia che mi ha ospitato

mentre il sole riscaldava il mio io,

sei quella stella che tanto amo in questo cielo,

che spesso osservo in quelle notti

ove il tempo non passa mai,

osservo te e mi rischiari il cuore e l'anima

con la tua luce,

sei quel viso dell'universo che attendo

mentre il tramonto va,

nell'attesa di un'alba

mi addormento sul seno tuo

sotto questo cielo innamorato.

Giuseppe Morelli.

Giù 13/01/201719:00

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato
(Tutti i diritti riservati ®©)

 

 
 
 

RIFLETTENDO...gił

Post n°3399 pubblicato il 13 Gennaio 2017 da giumor54


Leggendo si riflette

e riflettendo vedi svanire la nebbia

che innanzi non permetteva di andare oltre.

Giuseppe Morelli

 

Accontentarsi o essere felici,

che problema ci si pone a un certo punto della vita,

si può essere felici accontentandosi ?

Non è semplice dar risposta a tutti,

i problemi sono tanti per ogni essere vivente,

c'è chi non può più di tanto

e si accontenta al momento

e dopo aver vissuto intensamente quell'istante

vuol di più dalla vita.

Ogni uomo della terra

si prefigge una meta

a secondo delle sue possibilità,

certo sogna di arrivare in capo al mondo,

desidera la donna che appare nei suoi sogni,

ma poi la realtà ci inchioda

ove il respiro consuma l'aria e il tempo.

Quello è il luogo dove vivi,

quella è la tua realtà d'ogni giorno,

c'è chi annaspa in quelle acque

e si aggrappa ad ogni scoglio,

chi riesce ad arrivare sulla spiaggia

tanto ambita e lasciarsi riscaldare

da quel sole che vedeva nei suoi sogni.

Fortuna ?

o forza e volontà di graffiarsi e andare avanti

senza più sentir dolore che ti infligge

con frustate questa vita dolce e amara.

Per quando mi riguarda il mio accontentarmi

è stato solo l'attimo,

l'istante in cui non potevo oltre

quel muro che tutti ferma,

ma ho sempre visto il mio io

attraversare il muro di confine,

trovare vie nuove che conducessero

ove cercare la gioia e la felicità,

spesso la vita ti piega con vento improvviso,

ma non mi ha mai spezzato come desiderava,

e nella attesa ho invigorito ciò che mi restava,

quando ho scoperto il giorno nuovo senza vento

ma con il sole mi son risollevato

e ho intrapreso la via più giusta

che conducesse alla felicità mia

e di chi mi amava.

Giuseppe Morelli.

Giù 13/01/201706:00

Di Giuseppe Morelli(siae)

Copyright registrato

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

SPECCHIO D'ANIMA...gił

Post n°3398 pubblicato il 12 Gennaio 2017 da giumor54


Specchio d'anima.

Innanzi agli occhi tuoi mi sciolgo

come ghiaccio al sole

e il suo calore lentamente

mi trasforma innanzi a te.

Divento specchio d'acqua

su questa nuda terra,

goccia dopo goccia

riempirò quel vuoto

che ognuno crea nella sua vita,

quando l'assenza trapassa l'anima

e il cuore.

Affacciati quando mi passi accanto,

non eludermi

e soprattutto non deludermi,

non sono una pozzanghera

che ha raccolto acqua putrida,

bensì emozione pura

che giunge goccia a goccia

dalla fonte dell'amore che sgorga in me.

Guardami bene,

a te che ti affacci in questo specchio,

traspare il fondo del mio io più profondo,

se è paura che io possa riflettere altro,

non temere per la tua immagine,

rispecchierò solo il tuo io

tra queste amate righe.

Giuseppe Morelli

Giù 12/01/201705.30

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 

 
 
 

AMARE LEI...gił

Post n°3397 pubblicato il 12 Gennaio 2017 da giumor54


Per amare una come lei

devi avere mani e dita delicate,

...ma cuore e pensieri selvaggi.

L. P. DeJambe

 

Amare lei.

Lei,

solo lei,

sempre lei

nella mente,

io

solo io,

sempre io

immerso nei pensieri,

noi,

solo noi,

sempre noi sì lontani,

e mentre canto innanzi al mare

nel silenzio del mio io,

le mani sì fredde al soffio del marino

si scaldano di te,

le dita non hanno più controllo,

libere galoppano

pensieri selvaggi,

imbrigliati nella mente,

mentre il cuore

senza pudore alcuno grida,

amo te,

amato amore.

Giuseppe Morelli

Giù 11/01/201712.30

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

LA TESTA TRA LE NUVOLE...gił

Post n°3396 pubblicato il 12 Gennaio 2017 da giumor54


"Avere la testa tra le nuvole è comodissimo,

permette di incontrare solo gente che sa volare..."

G. Liberi

Quanti rimproveri ho avuto da ragazzino in classe,

la maestra si inventò un gioco,

lei iniziava un racconto,

improvvisamente citava un nome

e gli diceva di continuare,

quando giungeva a me ,

qualunque racconto lei avesse iniziato,

lo portavo a termine nel silenzio più

assoluto della classe,

lasciando ognuno dei miei compagni

a bocca aperta.

Giuseppe Morelli.

 

Era tanto che attendevo su quel ramo,

mai nessuno si è posato accanto a me,

volo sempre in questo cielo

e la mente tra le nubi spesso cade,

mi ritrovo sulla terra ove tutto è un gran problema,

amo stare in quel luogo

ove molti non comprendono i motivi ,

li dimentico chi sono,

vedo cose d'altri mondi,

le più belle,

sono accanto alla mia luna,

che rischiara la mia vita giorno

e notte

e i miei occhi spesso vedono ciò che amo,

nel silenzio più assoluto io ti osservo,

mentre voli in questo cielo,

quando giunge il momento

che ripongo il capo mio tra le ali,

mi ritrovo tutto solo e infreddolito,

ma ripenso al volo tuo

e all'istante che volasti innanzi a me,

quelle ali sì eleganti

e quel battere nel vuoto dolcemente,

mentre tu per un istante

hai incrociato gli occhi miei.

Giù 10/01/201706.10

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

ARTISTA E' CHI SOGNA...gił

Post n°3395 pubblicato il 09 Gennaio 2017 da giumor54


Chi sogna

ad occhi aperti

è un'artista,

già sa che quel sogno

è suo solo in quel luogo

negato ad altri,

come il pittore,

dipinge una tela,

la firma,

è sua,

ma apparterrà

ad altri.

Gli resterà solo il ricordo

di quel dipinto

e i suoi colori più belli.

Giuseppe Morelli

Giù 09/01/201715.15

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

VOLO LIBERO...gił

Post n°3394 pubblicato il 09 Gennaio 2017 da giumor54


Volo libero.

Essere liberi vuol dire

non sentirsi mai obbligati di decidere

quando ci si vuole,

quando ci si sente,

quando si desidera

senza costrizione alcuna,

libero è quel gabbiano innanzi a me

che mi osserva

e poi osserva il mare,

il cielo,

l'onda,

poi spiega le ali e si solleva

volando intorno a me.

Libero è il pensiero mio

su questa battigia,

ove l'onda giunge

e trascina ogni cosa

abbandonata alle correnti,

dono le ali alle mie parole,

le libero nel mio cielo in tutta libertà.

Libero le mie emozioni al vento

e agli eventi,

libera è la lacrima quando riga il viso,

così come il sorriso libera la gioia

quando invade l'io mio.

L'amore nasce libero,

libero è il desio d'amare,

eppure l'uomo è riuscito a schiavizzare

il più dolce dei sentimenti

attraverso l'egoismo del possesso,

da esso ne è nata la peggiore delle creature,

la gelosia,

figlia della paura di perdere

e del possesso di non poter dirigere l'emozione

a proprio uso e vantaggio,

a discapito di chi credeva senza riserva alcuna.

Ho assaporato io stesso questo piatto,

non solo era vuoto,

sembrando pieno,

ma nulla è rimasto di quell'amaro pasto.

Amare in tutta libertà è un dono che offri,

un calice che va tenuto innanzi con il sorriso,

non è un sacrificio su di un altare,

amare non è annodare i polsi di qualcuno

ai propri, rendendo schiavi amori nati liberi,

no,

questo appartiene a quelle menti

che non sanno gestire il dono ricevuto

e non si accontentano di ciò che hanno accanto.

Il rifiuto spaventa perché

è l'insicurezza che avvolge l'io,

come chi decide,

credendo di aver visto giusto

e poi si pente perché la realtà è ben altra.

Ogni dolore inferto per amore

è una ferita al cuore e alla mente,

che non guarisce in tutti,

ma resta dentro creando insicurezza.

Leggendo lo scritto della Grande Alda,

lei ne risalta il rischio,

lo pone come prova di libertà,

"Solo chi osa rischiare è veramente libero."

Alda Merini.

Ma l'attesa di una risposta ti lega,

in quel tempo voli basso,

l'attesa non ha fine,

pensi e ripensi

e quando giunge la risposta che non ti aspetti,

cadi per un periodo di tempo illimitato,

non hai la forza nemmeno di riaprir le ali tue.

La soluzione a mio modesto avviso è.

Dona amore senza mai aspettarti nulla in cambio,

questo è il mio volo libero,

sorridi a tutti

e non portar rancore mai a nessuno,

l'amore è libertà d'amare,

non una pena da pagare

perché ti sei innamorato.

Innamorarsi a qualunque età

è la vera libertà,

l'unica che non potrai ne reprimere,

ne nascondere a chi che sia,

chi riceve questo dono

nel silenzio più assoluto,

dovrebbe gioire,

senza crearsi problemi inutili,

dovrebbe sorridere di gioia al solo pensiero

di far parte di un mondo sconosciuto,

restando nel silenzio più assoluto

nel cuore di una mente assai lontana.

Giuseppe Morelli

Giù 09/01/201705.35

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 

 
 
 

CUORE...gił

Post n°3393 pubblicato il 09 Gennaio 2017 da giumor54


Foto di G.Morelli

Cuore.

Che cosa sei per me

tu non immagini,

sei l'emozione mai più riavuta

che prende vita innanzi a me,

sei quel respiro iniziato

quando lo sguardo mio

incontrò il tuo,

ricordo quell'onda,

non ebbi paura,

non fuggii via,

mi lasciai travolgere

sulla spiaggia della vita.

Disteso rimasi a guardare il cielo,

incredulo di tutto ciò,

attesi la notte.

Il sole scendeva tranquillo

colorando ogni cosa,

la luce calava d'un rosa assai tenue,

una ad una le stelle si accesero,

sembravano tante lucine messe lì per lei

a disegnar la via in quel cielo sì scuro,

improvvisamente apparve,

si sollevò fiera verso il mare

e rischiarò quell'angolo di paradiso

ove mi ero perso in uno sguardo sì profondo.

Sei quel faro che detta la via al mio cuore

che spesso si perde nel mare del desio

sotto il cielo della tristezza,

quando la tua assenza cala come nebbia.

Sei quel pensiero sì dolce

consumato da solo al tavolo della vita.

Sei la parola che non ti ho mai detto

e griderei al mondo,

quella frase mai terminata,

rimasta in bilico tra il cuore e l'anima.

Sei la mia poesia infinita

tra il verde smeraldo

di un un'onda improvvisa

e la luce del sole,

calore che scalda la vita

osservando i tuoi occhi,

ove persi la via,

ma ritrovai l'amore.

Giuseppe Morelli

Giù 07/01/201716.45

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

GRAZIE ...gił

Post n°3392 pubblicato il 08 Gennaio 2017 da giumor54


Grazie Mamma,Grazie Papà.

Volevo ringraziare mia madre

per come sono

e mio padre per ciò che mi ha insegnato,

mi sento unico nel mio piccolo,

non voglio rassomigliare a nessuno

e so di certo che non si può piacere a tutti,

ovvio che parlo della mente,

di ciò che penso,

il corpo è un vecchio legno alla deriva,

una quercia nata da un seme che ha vissuto il suo,

ombreggiando chi aveva desio

di esserci alla sua ombra,

è inutile sembrare l'irrealtà di una realtà

che poi svanisce innanzi ad uno specchio,

sarebbe come creare un illusione

e prendere in giro se stessi,

ed io non amo prendermi in giro,

ne permetto a chi che sia di farlo,

chi ci prova e crede di averlo fatto si illude,

quando scivoli nel fondo del pozzo

e resti li seduto al buio a meditare i perché,

senza aver paura

e gridare aiuto,

rivedi una pellicola che hai girato,

comprendi tante cose,

e vedi tante buche scavate a tua insaputa

e ben ricoperte di falsità,

a cui ingenuamente hai creduto.

Raccogli in quel fondo i tuoi miseri resti

e inizi a studiare come uscirne fuori,

finché un bel giorno,

aggrappandoti con le unghie

alle pareti della vita,

riesci a uscirne fuori

tutto sporco di ciò che hai

sfiorato strada facendo,

pensando fosse oro,

era solo fango ben dipinto,

svanito nel nulla,

ove son rimaste le orme di chi ti ha raggirato

e ingannato credendo di riuscire

a soggiogare un granello di questa spiaggia della vita.

A te mi rivolgo che sorridi e credi di aver toccato il

cielo,

quell'azzurro di cui ti aleggi e voli

è solo l'illusione che hai creato nella tua mente,

prima o poi quel cielo,

ti cadrà addosso schiacciandoti

e riportando il tuo io dove merita di stare.

Ho dato tanti dolori e preoccupazioni ai miei,

che me le porto dietro come delle frustate

che mi son dato e non guariscono,

ma quando penso a loro sanguinano

e mi riportano indietro nel tempo,

lasciandomi sfuggir lacrime salate

come il mar che tanto amo,

tutto torna

in quell'immensa distesa azzurra,

spesso verde e tempestosa,

come la mente mia di ieri,

oggi e domani,

perché potrai cambiare casa,

l'auto, l'abito,

ma il tuo essere resta tale,

fino alla fine del tuo tempo.

Grazie Mamma,

Grazie Papà,

dandomi la vita con il vostro amore,

mi avete donato ciò che di più bello

l'uomo possa mai chiedere alla stessa.

Giuseppe Morelli

Giù 07/01/2017.05.45

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 

 
 
 

DOLCI SOGNI...gił

Post n°3391 pubblicato il 08 Gennaio 2017 da giumor54


Dolci sogni.

L'amore cara Luna

dovrebbe rendere felici

e non rattristare i cuori,

ho chiuso un messaggio

e l'ho adagiato sulle onde delle ore,

una piccola barchetta

come quelle che facevo da ragazzo,

spero giunga prima di affondare.

L'amore è un dolce sentimento,

nasce spontaneo,

non ama costrizioni,

è un dono,

non una pena da scontare.

Un dipinto mai finito,

un disegno iniziato,

tante linee separate,

La vita è un puzzle

questo iniziato anni or sono

non da pace,

quando credi che sei riuscito,

manca sempre un tassello,

resta sempre uno spazio vuoto

nel mio cielo.

E tu che illumini

le mie ore più oscure,

quando i sogni prendono vita

a occhi aperti,

mentre il silenzio più assoluto

regna intorno,

se solo sapessi

ascoltare i miei silenzi

capiresti cosa ho nel cuore.

So cosa è la sofferenza,

la vita me l'ha donata,

nessuno dovrebbe soffrire,

voglio sorridere nel tempo

che mi resta.

Giuseppe Morelli.

Giù 05/01/201723.00

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 

 
 
 

AMATA TERRA...gił

Post n°3390 pubblicato il 08 Gennaio 2017 da giumor54


Amata terra.

Se fossi cielo azzurro

sorriderei per te,

illuminando il corpo tuo

e riscaldandolo d'amore

con i raggi di questo amato sole,

Ahimè,

oggi è coperto da nubi scure.

Piove e soffia il vento

spazzando ovunque le ultime foglie

attaccate al loro ramo,

gli angoli sono il loro ultimo viaggio,

diventeranno polvere e finirà ovunque

la pioggia e il vento vorrà portarle.

Piove, piove, amata terra,

goccia a goccia

si adagiano su di te con dolcezza,

in altre sono forza,

non danno scampo alcuno alle tue zolle

penetrano fino in fondo,

se questo è amore amata mia,

voglio divenir diluvio

e riempire ogni angolo,

ogni solco,

fino ad esaurir l'ultima nube

di questa tempesta,

nata da una goccia,

che accarezzò la vita

al suo inizio.

Giuseppe Morelli.

Giù 05/01/201709.30

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

IL MIO SILENZIO...gił

Post n°3389 pubblicato il 08 Gennaio 2017 da giumor54

Foto di G.Morelli

 

Il mio silenzio.

 

E nel silenzio sono giunto a te,

colonne di una chiesa innanzi toccano il cielo,

sssss non dir nulla,

ascolta i passi miei verso l'altare,

leggero il vento porta con se

qualche foglia sì piccina,

credevi ti avessi abbandonata

in questa vita ?

amo il mio silenzio

e nulla sfugge all'occhio

e se mi tocchi ove l'emozione prende,

scalo le pareti del tempo

per giungere da te ovunque,

sentire e leggere è cosa unica,

potevo mai mancare a questo altare ?

mi prostro innanzi a te,

che dell'amore ne fai leggenda,

e crei castelli ovunque,

anche dove l'amaro regna,

assaggio il dolce della vita,

sai essere regina dei tuoi pensieri

e musa per me in questa vita,

ssss non dir nulla,

ti lascio queste righe

a prova che passai

in questa eterna cattedrale

e l'orma mia lascio a te per sempre.

Giuseppe Morelli.

Giù 05/01/201615.12

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 

 
 
 

TEMPESTA...gił

Post n°3388 pubblicato il 08 Gennaio 2017 da giumor54


Foto di G.Morelli

Tempesta.

Per ritornare a volare nella vita,

si ha solo e sempre bisogno

di una tempesta immediata.

Giuseppe Morelli

Giù 03/01/2017.17.41

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 

 
 
 

LA ROTTA...gił

Post n°3387 pubblicato il 08 Gennaio 2017 da giumor54


Foto di G.Morelli.

La rotta.

Segui la tua rotta

nel mare dei pensieri

ove i sogni scandiscono il tempo,

nessuna tempesta durerà tanto,

da impedire di approdare

ove i sogni tuoi hanno gettato l'ancora

ancor prima di salpare nel mare della vita..

Giù 03/01/2017.17.41

Opera e foto di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 

 
 
 

PIOVE...gił

Post n°3386 pubblicato il 03 Gennaio 2017 da giumor54


Piove.

Lenta la pioggia ascolto

mentre la notte respira ancora,

l'alba è lontana,

piove fuori

e dentro la mia vita.

Gli occhi chiusi

e nel silenzio sì profondo

ascolto.

Sei quel ticchettio

che appena percepisco nella notte,

eccomi a te,

son sveglio,

ho aperto gli occhi al mondo,

e nella mente mia

sei la goccia

che lenta si stacca da questo cielo,

cade

e fa un rumore assordante nel cuore,

solo io posso,

immerso nel mio silenzio,

nessun altro può in questa notte

ricolma di pensieri che divorano la mente.

Inondami se ti riesce,

nessuno più trova ristoro a questa fonte,

si è perso tutto,

restano solo granelli sbattuti dal vento

che graffiano le pareti del cuore

ormai è un oasi abbandonata,

un pozzo d'amore

oramai secco

e asciutto.

Giuseppe Morelli

Giù 03/01/2017-03.45

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

OCCHI CHE PARLANO D'AMORE...gił

Post n°3385 pubblicato il 02 Gennaio 2017 da giumor54


Occhi che parlano d'amore.

Ti incontrai per caso,

lo sguardo non passò inosservato

agli occhi miei,

mi sedetti sui bordi dei miei sogni

e iniziai a scolpire nella mente

dolci pensieri,

mi immersi completamente

fino a restare senza respiro alcuno,

tra le onde di una tempesta inaspettata,

le dita iniziarono a muoversi da sole,

incollando frasi ricolme d'emozioni

tra le righe della vita,

le parole iniziarono

a fremere da sole,

vibravano sulla carta,

danzando le lettere

cambiando posto,

creando nuovi pensieri

tra virgole e puntini,

sogni nuovi prendevano forma,

mentre l'occhio si perdeva

in quel mar che tanto amo.

mentre scolpivo la mia vita

su carta bianca immacolata,

non mi accorsi di ciò che mi accadeva,

ero strano, stanco e accaldato,

febbricitante potrei dire,

ma non era così, mi sbagliavo,

mi stavo solo innamorando

dei tuoi occhi tra una virgola

e un puntino.

Giuseppe Morelli

Giù 02/01/201715,45

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 

 
 
 

PERICOLOSI SENTIMENTI...gił

Post n°3384 pubblicato il 02 Gennaio 2017 da giumor54


Foto di G.Morelli

Pericolosi sentimenti.

Ci sono luoghi sì scuri nella mente umana,

ove restano intrappolati nella rete

pericolosi sentimenti

di cui non puoi più fare a meno,

cibo per anima e cuore,

non potrei io stesso,

nemmeno se potessi liberarli

dalle maglie di quella rete

ch'io stesso ho cucito

con tanto amore,

andrei a cercarli a piedi nudi,

anche se la notte fosse oscura

e in assenza di lei,

la mia amata Luna.

Giuseppe Morelli

Giù 02/01/201707,45

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 

IL TEMPO NEL PUGNO...gił

Post n°3383 pubblicato il 02 Gennaio 2017 da giumor54


Il Tempo nel pugno.

Non so che stia accadendo,

o forse si, conosco questo luogo

che lento si consuma in questa vita,

sento il tempo che sfugge tra le dita,

granelli nel palmo della mano scivolano

e nulla posso, oltre veder volare via

quella rena che unita, è la mia spiaggia,

la mia vita.

Il vento come il tempo corrode, la porta via,

un'onda silenziosa giunge inaspettata,

divora sempre più questa battigia,

non vedo più le orme alle mie spalle,

non riconosco più la terra,

ne il cielo accartocciato,

ma so dove sto andando,

innanzi a me s'apre la vita.

Giuseppe Morelli

Giù 01/01/201715,45

Opera di Giuseppe Morelli

Copyright registrato(siae)

(Tutti i diritti riservati ®©)

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 74
 

ULTIME VISITE AL BLOG

giumor54anima_on_linebetaeta7Aquilablu59donadam68romamia17barraversosudvirgola_dfsandro67msimona_77rmtiziano.fiowonderful.life_83eliodocTheArtIsJapan1pinguinodg1
 

ULTIMI COMMENTI

 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20