Creato da sonoio86a il 01/04/2010

2nd

...

 

 

Fine delle trasmissioni.

Post n°53 pubblicato il 26 Agosto 2010 da sonoio86a

Arrivederci e Grazie!!!

 
 
 

Primati.

Post n°52 pubblicato il 24 Agosto 2010 da sonoio86a
 
Tag: estate

Ahhh una piccola pausa -finalmente- recupero la bozza di ieri pomeriggio e torno al mio da fare.

Nelle giornate in cui andavamo al mare, io e un'amica.. annoiate dal nostro simulare un girarrosto abbiamo cominciato a guardarci intorno per gioco e c'è stato da ridere:
esemplari di pseudo uomini esibirsi in qualsivoglia richiamo del gentilsesso. A dir poco esilaranti tutti.
Avevamo cominciato a fare una classifica di volta in volta.. quando una mattina eccoli lì: due soggetti passeggiavano sull riva con fare macho, pancia in dentro e petto in fuori -pancia zero e petto pure-, atteggiamento convinto, occhi attenti a catturare ogni sguardo a loro rivolto (mi ha pure sgamata in pieno e di certo fraintesa) e ovviamente camminata più che lenta.
Scatta la foto ed eccoli i nostri vincitori, primi classificati per la categoria maschile "Convinti-estate 2010" [se la sono ben giocata con un fidanzato convintissimo -e stonato- che cantava per la sua ragazza in riva al mare e le diceva, poi, che per poter passeggiare sulla battigia bisognava essere dotati di fisico perfetto altrimenti risultavi ridicolo ..... -_-" 
 
(a dire il vero me ne vengono in mente almeno altri due che rientrano benissimo nella competizione ma essendo fuori gara perché non visti al mare non possono salire sul podio e per loro due si aggiungerebbe anche la categoria "Stronzo del secolo" e non è possibile).

Bene, bene..

Per la categoria femminile c'era:

DEMENTE DELL'ANNO          e          
REGINA DELLE MINCHIATE-ESTATE 2010

Nessuno è stato clemente questo fine settimana, vincitrice indiscussa: IO.
Eletta a voto unanime (vipere).
Quindi..
A quasi fine stagione posso dire che, tra le altre cose, quest'estate mi ha insegnato che:

- quando si è già bevuto bisogna evitare altri alcolici in compagnia di un ex incontrato per caso ad una festa
- alla stessa festa evitare totalmente l'ex
- ignorarlo in ogni situazione se il punto 2 non riesce
- giocare e scherzare con l'ex in questione è un'idea a dir poco cretina
- passeggiare di notte in spiaggia -dopo aver bevuto- con l'ex sopracitato non è da fare
- il sesso con un ex non è mai cosa buona
- RICORDARSI SEMPRE IL PERCHE' E' DIVENTATO EX.

Direi che i primati me li merito alla grande.

 
 
 

Sclerando un po'

Post n°51 pubblicato il 20 Agosto 2010 da sonoio86a

Il prossimo che mi dice che siamo energia ed attiriamo ciò che pensiamo
gli dò un cazzotto dritto  in faccia.
Uhm...
A meno che io non sia dotata di doppia personalità bacata in testa 
-e non ne sono consapevole-
io di certo non vado pensando di trovarmi tutti rincoglioniti cronici
pseudo uomini, fidanzati traditori e stronzi vari.

Ahhhhhhh.............

Sfogato via.

 
 
 

Stanca.

Post n°50 pubblicato il 16 Agosto 2010 da sonoio86a
 



Sarà il vento della sera
che mi sfoglia, che mi svela, che mi intride il cuore
sarà questo rivedere la mia vita
come un grande inimitabile perduto amore
sarà che mi sento stanco
di pensieri, di parole, di persone e anche di idee,
questo mare che va sempre avanti e indietro
con le sue maree

 Vecchioni - Non amo più

 
 
 

Ho litigato con i titoli obbligatori.

Post n°49 pubblicato il 06 Agosto 2010 da sonoio86a
 

 


Le settimane sono volate.
Sorrisi e lacrime hanno fatto parte di questi giorni. Vacanze saltate, amicizie ritrovate.
Se dovessi fare un resoconto ora non basterebbero queste righe per riuscire a dire tutto. E mi sembra davvero strano.. in fondo i giorni passati non sono poi molti.
Vissuti intensamente, qualcuno più di un altro. Poco tempo per me o poca voglia di trovarne. Sempre di corsa, sempre in affanno. Tempo per pensare non ne ho voluto.
E poi una pausa è inevitabile.. forse forzata, forse no.
Sono qui a farmi domande, a pensare -sempre troppo- e arrivo a conclusione che probabilmente sto sbagliando percorso ma per ora non voglio lasciarlo.
Per adesso non voglio preoccuparmene.

Oggi pomeriggio ero nervosa non so se per le poche ore di sonno o perché una telefonata mi ha portata a riflettere.
Per tutto il giorno sono stata arrabbiata con me stessa.
Arrabbiata perché non riesco a prendermela più di tanto con chi mi ha in qualche modo ferita, con chi mi ha mentito prendendosi gioco di me e dei miei sentimenti, con chi ha tentato di prendermi per il culo ed è stato scoperto -questa volta in tempo-, con chi fraintende le mie intenzioni, con chi si approfitta del mio non dire o rimangiare un "no", con chi non capisce che se sono nervosa non è solo per via del mio caratteraccio, con chi della mia amicizia ne fa pezzetti.
Con chi non ha nemmeno l'intelligenza e la gentilezza di chiedere scusa.

Poi succede che una "semplice" serata trasforma le cose. E vedere quei sorrisi e quelle lacrime di commozione venire dal Cuore, da Sentimenti puri e sinceri mi ha riempito il cuore ed ho dimenticato tutto e tutti.
E adesso capisco che non devo avercela con nessuno, tantomeno con me stessa.
Può essere che quelle siano solo lezioni da imparare.
E, se quelle persone non hanno meritato la mia rabbia è stupido farla cadere su di me che la merito meno di loro.
Ora sorrido e sono serena perché mi sono fatta travolgere da quanto accaduto stasera e a momenti lo perdevo perché troppo concentrata su altro.

 
 
 

E vendetta fu.

Post n°48 pubblicato il 28 Luglio 2010 da sonoio86a

Oggi non voglio pensare a niente se non a quello successo stanotte.
Dico sempre che bisogna avere pazienza, che la ruota gira ma solo raramente in effetti succede...e questa notte è stato così. Gongolo.
Ci vuole tempo ma io prima o poi le pietre dalla scarpa me le tolgo una ad una.
Torno al titolo. (ahhhh tra l'altro coi fiocchi e senza bisogno di un aiuto).

Probabilmente bisognerebbe tornare troppo indietro per capire bene il tutto.
Ma la storia alla fine è sempre la stessa:
c'è un lui bello e stronzo e, c'è una lei che gli permette di fare come crede e trattarla come vuole.
Un classico, appunto.
Passano mesi, tanti.
E adesso c'è un lui sempre bello, sempre stronzo e sempre convinto e una lei indifferente e strafottente.

Ora:
Succede che sono stufa di questi coglioni, stufa di giochetti stupidi e di sperare che 'sti esseri strani capiscano come si trattano le persone e, dato che il lui in questione è tornato all'attacco un mesetto fa, anziché il solito rifiuto (che ovviamente non viene preso per un "levati dalle scatole per te non ce n'è più" quale è..ma per un "rifiuto perché ho paura di star male ancora") decido di giocare. A modo mio.
Destino dalla mia lo incontro spesso e volentieri alle feste, per strada ecc..
Un po' lo snobbo, un po' no e il pesce -a bror- abbocca.
Per qualche giorno rispondo alle telefonate, ci scambiamo sms, lo provoco, lascio intendere che ci sto, me la tiro.. e sono io a "condurre" questo gioco.
Lo illudo. Gli faccio credere mari e monti e riesco a portare dalla mia svariate situazioni.
Bene. Stanotte all'ennesima telefonata in cui i suoi modi sono sempre gli stessi e durante la quale mi chiede di andare da lui dico -come sempre- che non mi va di fare tutti quei km in macchina così lui, esausto, si offre di venire. Ci penso un po' e si. Va bene. Coi tipi così la corda non si può tirare per troppo tempo.
E sia.
Non sono tipa da fare queste cose. Ho sempre paura delle reazioni di chi sta di fronte.
Ma ormai ho deciso di giocare.
Mi preparo, un filo di trucco e mi metto sul divano a guardare la tv. Passano 30 minuti circa, mi arriva il suo squillo ed io scendo.
Lui espressione soddisfatta e faccia da schiaffi. Fiero e contento per la sua ennesima vittoria.
Mi bacia su una guancia per salutarmi.. fa per andare in macchina ed io resto ferma.
..Respiro profondamente, assumo un ruolo che non mi si addice per niente e dico:
"Ma sai che c'è non penso tu valga ancora una scopata. Mi sa che me ne guadagno di sonno va'. Notte"

Lui cambia faccia, io sorrido sarcastica e penso "rosica stronzo"  e me ne vado.

Sospiro. Ormai penso lui abbia capito come ci si comporta, almeno con me.

 
 
 

.

Post n°47 pubblicato il 10 Luglio 2010 da sonoio86a

Certi giorni li odio. Li odio con tutta me stessa.
Dovrebbe essere un semplice numero, una stupida data, solo che fa molto male.
E si crea una confusione strana dentro di me.
Vorrei ricordare tutto in modo diverso, vorrei non pensare che quel giorno è iniziata la fine di un percorso, il suo.
Ho tutto fermo nella mente e mi piacerebbe cancellare ogni cosa successa quella giornata, vorrei cancellare la sua espressione.. quella di chi sa che non è come le altre volte e lo sapevamo tutti.
La paura che avevo ogni volta che andavo via da lui.

E tornerei indietro perché ho sbagliato tutto.

Ho sbagliato ad evitare certe situazioni perché così facendo ho evitato lui.
Potevo abbracciarlo, guardarlo, vedere il suo sorriso, i suoi occhi, potevo baciarlo e stringerlo quando e come mi andava.
Scappavo.

Sono una stupida. Perché ora, oggi, sempre.. Ho bisogno di mio padre come l'aria.
E vorrei che fosse qui con me ad asciugare le mie lacrime, a tranquillizzarmi. Vorrei vedere il suo sorriso, sentire il suo calore.

.

 
 
 

Visto che le mie parole latitano

Post n°46 pubblicato il 06 Luglio 2010 da sonoio86a

Persone felici - Grey's Anatomy

E' convinzione comune che pensare positivo contribuisca ad avere una vita più sana e più felice.
Da bambini ci dicono di sorridere, essere allegri e fare la faccia contenta. Da adulti ci dicono di considerare il lato positivo, di essere ottimisti e vedere il bicchiere mezzo pieno. Ma
a volte la realtà diventa un ostacolo alla nostra capacità di interpretare una parte allegra.
La salute può non assisterti, il fidanzato tradirti, gli amici deluderti.
E' in quei momenti che vuoi solo la realtà, smetterla di recitare ed essere te stesso: vero, spaventato e infelice.

Chiedete alla gente cosa vuole dalla vita, la risposta è semplice: essere felice.
Forse è quest'aspettativa però, il desiderio di essere felici, che ci impedisce di esserlo.
Forse più cerchiamo e vogliamo uno stato di beatitudine, più questo desiderio ci confonde.... al punto da non riuscire a riconoscerci più.
Invece continuiamo a sorridere e basta sforzandoci in tutti i modi di apparire felici come vorremmo essere.
Finché alla fine la verità ci colpisce: la felicità è sempre stata lì.. non nei nostri sogni o nelle speranze.. ma in ciò che conosciamo che è confortevole, familiare.

 
 
 

Perse..

Post n°45 pubblicato il 01 Luglio 2010 da sonoio86a

E mentre rientravo poco fa è partita una canzone, una che avevo persino scordato di avere in quel cd. L'ho ascoltata con attenzione e un pezzettino mi ha colpito parecchio

Quanta memoria serve
per ricordare bene
e quanta invece
per poter dimenticare
facciamo che stanotte
io mi ricordo il mare
facciamo che stanotte
mi basta ricordare

Mi è salito un po' il magone.
Guardavo nello specchietto retrovisore e di fronte a me..la strada completamente deserta e mi piaceva, avrei continuato per ore a guidare con questa canzone a farmi compagnia assieme ad alcuni ricordi.
Il fatto è che ultimamente mi manca mio padre.
...è che i cambiamenti mi spaventano.
...è che ora pensavo di avere trovato le parole ma sono scomparse di nuovo tutte.


 
 
 

parole cercasi

Post n°44 pubblicato il 24 Giugno 2010 da sonoio86a

Mah..
Forse come sempre ho poca costanza nelle cose e quindi latito un po' dal blog.
Forse quello che mi sta succedendo in questi ultimi giorni mi fa talmente incazzare che nemmeno mi viene voglia di scrivere più di tanto.
Forse, quando divento malinconica, è meglio evitare le pagine di questo diario perché rischierei di fare post più infelici del solito.

O magari ho semplicemente perso le parole.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

non andare ti prego. prenditi del tempo se vuoi, ma resta....
Inviato da: olish82
il 02/09/2010 alle 16:49
 
sono lieta di vedere che il blog č ancora qui :) almeno...
Inviato da: Lei.e.Lui.11
il 02/09/2010 alle 12:31
 
Guai a te ;) Ti cito nel mi ultimo post ;) Un bassin
Inviato da: CuciCuci1987
il 30/08/2010 alle 16:02
 
Si, deciso cosė :)
Inviato da: sonoio86a
il 30/08/2010 alle 14:20
 
ma.......?
Inviato da: xraggiodisolex82x
il 29/08/2010 alle 18:19
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

saramagalottibeth_sullivanfin_che_ci_sonofiorlettainoxcenter.srlfrancelfamichela6789paolapaoletta87Atena.88cindy943carioca83deagatta80elavkhalyna.nedilkoSnake1983