Creato da BlogAmiciVeri il 03/01/2009

L'AMICIZIA DEL CUORE

...nella solitudine, nella malattia, nella confusione, la semplice conoscenza dell'amicizia rende possibile resistere, anche se l'amico non ha il potere di aiutarci. È sufficiente che esista. L'amicizia non è diminuita dalla distanza o dal tempo, dalla prigionia o dalla guerra, dalla sofferenza o dal silenzio. È in queste cose che essa mette più profonde radici. È da queste cose che essa fiorisce....

Immagini di Ottobre 2014

Nessuna immagine
 
<< Precedenti
Successive >>
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dalida42Le_Tre_Rose_Di_Marymagister1973panarea63QueenNakarapsicologiaforensegiorgia501malu_1983massi.krtartaruga89sAnTo_NeLLa_85ilmondodigrethelmariangela_coronabeatrice.pestarinoTrappolinax
 

REGALI

Premio_Jesse_3-1-1.gif picture by hengel0
Hengel0


http://digilander.libero.it/strega74_1/troppi_caffe.jpg

strega74_1

http://www.dolci.it/eventi/sigep2005/cioccolatini2.jpg

strega74_



Premio per voi

 
hengel0

 




tryny68

 



 


 


 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

UN AMICO

http://byfiles.storage.live.com/y1p85wg3p2L7B8Ms6lJmWsLC7dwdTpkBDdHjLBEcgk74noduf_FaAmaTK00ErdzAF1D






 




Gesù mio,meraviglioso amore del nostro cuore.metto nelle tue mani questo blog.le persone che l'hanno creato e tutti gli amici che ne fanno parte.benedici tutti e nel tuo santo nome fa che possiamo condividere momenti di gioia, serenità ed armonia ,non permettere ad alcuno di portare discordia e se dovesse succedere aiutaci a risolvere con serenità ciò che accade.grazie Gesu'
 

PARLACI DELL'AMICIZIA.

http://www.benedettineap.it/briciole_file/amicizia.jpg


E un adolescente disse: Parlaci dell'Amicizia.

E lui rispose dicendo:
Il vostro amico è il vostro bisogno saziato.
È il campo che seminate con amore e mietete con riconoscenza.
È la vostra mensa e il vostro focolare.
Poiché, affamati, vi rifugiate in lui e lo ricercate per la vostra pace.

Quando l'amico vi confida il suo pensiero, non negategli la vostra approvazione, né abbiate paura di contraddirlo.
E quando tace, il vostro cuore non smetta di ascoltare il suo cuore:
Nell'amicizia ogni pensiero, ogni desiderio, ogni attesa nasce in silenzio e viene condiviso con inesprimibile gioia.
Quando vi separate dall'amico non rattristatevi:
La sua assenza può chiarirvi ciò che in lui più amate, come allo scalatore la montagna è più chiara della pianura.
E non vi sia nell'amicizia altro scopo che l'approfondimento dello spirito.
Poiché l'amore che non cerca in tutti i modi lo schiudersi del proprio mistero non è amore, ma una rete lanciata in avanti e che afferra solo ciò che è vano.

E il meglio di voi sia per l'amico vostro.
Se lui dovrà conoscere il riflusso della vostra marea, fate che ne conosca anche la piena.
Quale amico è il vostro, per cercarlo nelle ore di morte?
Cercatelo sempre nelle ore di vita.
Poiché lui può colmare ogni vostro bisogno, ma non il vostro vuoto.
E condividete i piaceri sorridendo nella dolcezza dell'amicizia.
Poiché nella rugiada delle piccole cose il cuore ritrova il suo mattino e si ristora.


Kahlil Gibran (Gibran Khalil Gibran
 

DJ LUCY09_1