viva le donne...

blog semiserio sul rapporto tra i sessi

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 3
 

 

UN PO' DI CHIMICA...

Post n°53 pubblicato il 08 Agosto 2009 da quarantamanonlidimos

Elemento Uomo

Simbolo: Um.
Scopritore: ignoto.
Massa atomica: generalmente sui 75kg, può variare tra i 50 e i 220.
Presenza: si trova in abbondanza in tutte le aree, tranne quando serve.
Avvertenze: T (tossico).

Proprietà fisiche
– La superficie è solitamente ricoperta da uno spesso strato villoso.
– Prima dell'unione intima con l'elemento Dn aumenta la sua rigidità, soprattutto se sottoposto a sollecitazioni nei punti giusti, ma col tempo questa proprietà tende a diminuire.
– Diventa gelido se si accenna alle sue "dimensioni fisiche".
– È pressoché impossibile da sciogliere.
– Passa rapidamente dallo stato elementare allo stato eccitato se nelle vicinanze si trova l'elemento Dn, in particolare se questo ha una massa atomica inferiore ai 65kg.
– Se coniugato in modo stabile all'elemento Dn tende ad aumentare rapidamente la sua massa atomica.

Proprietà chimiche
– Difficilmente forma legami stabili.
– Dimostra un'elevata affinità per l'etanolo (comunemente detto alcool), che ne fa variare notevolmente il comportamento.
– Tende in molti casi ad avere un comportamento aggressivo, in particolare se alla guida di un automezzo.
– Mostra scarsa reattività se sottoposto a faccende domestiche.
– Diventa estremamente reattivo, fino al rischio di esplosione, in presenza di certe caratteristiche "tondeggianti" possedute dall'elemento Dn.
– Presenta una forte incompatibilità con qualsiasi sostanza detergente.
– Assume senza selettività qualsiasi sostanza commestibile.
– Tende a concentrarsi in posti dove siano presenti manifestazioni sportive o esibizioni dell'elemento complementare Dn.

Usi comuni
– Risulta molto utile per spostare pesi, sostituire lampadine fulminate, riparare lavandini.
– Viene usato come innesco per la produzione dell'elemento Bn (bambino), che dovrà poi mantenere per il resto della sua esistenza.

Pericolosità accertate
– Diventa molto instabile se sono presenti i seguenti elementi: squadra del cuore, possesso del telecomando, guida della macchina.
– Combinato con un altro individuo della stessa specie, in particolare se in relazione di rivalità, diventa potenzialmente esplosivo.
– È sconsigliata la frequente unione intima con l'elemento Dn a causa delle possibili conseguenze a carico di quest'ultima.
– È illegale possederne più di un esemplare; con difficoltà è possibile tenerne più di uno, a patto che si trovino in luoghi differenti e che non possano venire in contatto tra di loro.

 

Elemento Donna

Simbolo: Dn.
Scopritore: Adamo.
Massa atomica: accettata sui 60kg, può variare dai 40 ai 200.
Presenza: si trova in abbondanza in tutte le aree, soprattutto quando non serve.
Avvertenze: F (infiammabile), E (esplosivo).

Proprietà fisiche
– La superficie è usualmente ricoperta da una pellicola colorata; diventa verde se accostata a elementi migliori della sua stessa specie.
– Si surriscalda e diventa gelida per ragioni a tuttora ignote.
– Si scioglie se sottoposta a particolari attenzioni.
– Diviene amara se non utilizzata correttamente.
– Si trova in natura in vari stati, da quello vergine a quello grezzo.
– Diviene malleabile se si applica una pressione nei punti giusti.

Proprietà chimiche
– Stringe legami di tipo forte con Oro (Au), Argento (Ag) e una vasta gamma di pietre preziose.
– Assorbe una grande quantità di sostanze costose.
– Può esplodere spontaneamente in qualsiasi momento e senza preavviso.
– Anche se insolubile nei liquidi, la sua attività aumenta considerevolmente se saturata con alcool.
– Ha un grande potere moneta-riducente.

Usi comuni
– Usata moltissimo come ornamento, specialmente nelle macchine sportive.
– Può essere di grande aiuto per rilassarsi o per sfogare istinti repressi.
– Ottimi risultati come detergente.

Pericolosità accertate
– È estremamente pericolosa, eccetto che in mani esperte e sotto costante controllo; l'uso è disciplinato dall'AIEA (Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica).
– Come per l'elemento Um, è illegale possederne più di un esemplare; nel caso se ne tengano più di una esse devono essere tenuta a una distanza reciproca di almeno 100km, in quanto il loro incontro può provocare reazioni nucleari e la creazione di piccoli buchi neri.

 
 
 

I SOLITI LUOGHI COMUNI...

Post n°52 pubblicato il 08 Agosto 2009 da quarantamanonlidimos
Foto di quarantamanonlidimos

 DONNA AL VOLANTE...

Dal diario di una neo-patentata...

2 gennaio
Evviva! Mi hanno dato la patente! Finalmente posso guidare la mia macchina senza dover stare ad ascoltare l'istruttore che ripete continuamente: "Attenta! Senso vietato!", "Stai andando contromano!", "Attenta a quella vecchietta, frena, frena!", e altre frasi del genere. Proprio non so come ho fatto a sopportarlo per due anni...

8 gennaio
L'autoscuola ha organizzato una festa perchè ho finito. Gli istruttori si sono commossi. Uno ha detto che avrebbe fatto dire una messa di ringraziamento, un altro mi e sembrato che avesse le lacrime agli occhi e tutti hanno detto che avrebbero fatto un brindisi per celebrare l'avvenimento. È stato tutto molto carino, ma penso che la mia patente non meritasse una tale esagerazione.

12 gennaio
Ho comprato una macchina! Sfortunatamente l'ho dovuta lasciare dal concessionario perché mi sostituisca il paraurti posteriore: quando ho provato a uscire ho messo per sbaglio la marcia indietro invece della prima. Deve essere la mancanza di pratica, e una settimana che non guido.

14 gennaio
Ed eccola, la mia macchina. Ero talmente soddisfatta uscendo dal concessionario che ho deciso di fare un giro. Evidentemente un sacco di altra gente ha avuto la stessa idea, perché sono stata seguita da un numero incredibile di automobilisti che suonavano come a un matrimonio! Ho deciso di stare al loro gioco e ho ridotto la velocità da 10 a 5km/h... Agli altri la cosa e piaciuta parecchio e hanno suonato ancora di più.

22 gennaio
I miei vicini di casa sono veramente super: hanno messo dei cartelli con scritto, in grande: "Attenzione alle manovre", mi hanno dato il posteggio più grande, e hanno proibito ai loro bambini di uscire quando faccio manovra. Penso che sia per non darmi fastidio! Allora ci sono ancora persone gentili a questo mondo...

31 gennaio
Gli altri automobilisti suonano continuamente e mi fanno dei segni. Io penso che sia simpatico, ma anche un po' pericoloso. Ce n'era uno che mi voleva dire qualcosa, ma non ho trovato il bottone per abbassare i vetri. Mentre lo stavo cercando, a momenti tamponavo un tizio. Fortunatamente andavo alla mia velocità di 10km/h.

10 febbraio
Gli altri automobilisti hanno delle abitudini bizzarre. Non solo fanno un sacco di segni, ma passano il loro tempo a urlare. Non so che cosa dicono perché ho i vetri chiusi, ma credo che cerchino di darmi delle informazioni, perché mi sembra di averne sentito uno che diceva qualcosa tipo "tornatene a casa tua". È veramente stupefacente: come ha fatto a sapere dove stavo andando? Sia come sia, quando avrò scoperto dov'e il bottone per abbassare i vetri, mi chiarirò parecchi dubbi!

19 febbraio
La città è male illuminata. Oggi ho fatto la mia prima uscita notturna e ho dovuto girare sempre con gli abbaglianti accesi, per riuscire a vedere bene. Tutti quelli che ho incrociato sembravano essere d'accordo con me perché anche loro accendevano gli abbaglianti; qualcuno ha acceso anche degli altri fari che aveva sull'auto. L'unica cosa che non ho capito e perché suonavano. Forse per spaventare un cane, o un gatto. Va' a sapere!

26 febbraio
Oggi ho avuto un incidente. Sono entrata in una rotonda, e siccome c'erano parecchie macchine (non voglio esagerare ma dovevano essere almeno quattro), non sono riuscita a uscire. Ho continuato a girare stando vicino al centro attendendo una occasione. Questo mi ha fatto girare la testa e ho finito per andare a sbattere contro il monumento al centro della rotonda. Dovrebbero limitare la circolazione all'interno delle rotonde a una sola vettura alla volta!

3 marzo
La sfortuna mi perseguita. Sono andata a prendere la macchina al garage e, mentre stavo uscendo, ho sbagliato a premere il pedale, accelerando invece di frenare! Ho urtato una macchina che passava, rovinandogli tutta la fiancata destra. Il caso ha voluto che l'autista fosse l'esaminatore che mi aveva dato la patente. Un buon uomo, senza alcun dubbio. Ho insistito sul fatto che era solo colpa mia, ma lui, molto cortesemente, non ha smesso di ripetere: "Che Dio mi perdoni, che Dio mi perdoni...

 
 
 

ISTRUZIONI PER L'USO 3

Post n°51 pubblicato il 08 Agosto 2009 da quarantamanonlidimos

Spesa al supermercato

Procedura per l'uomo medio
1) Entra a colpo sicuro nelle porte automatiche scorrevoli.
2) Ruba un carrello alla prima donna in catalessi davanti a una vetrina.
3) Segue le indicazioni delle frecce per il supermercato.
4) Legge la lista della spesa (che comprende cinque voci, di cui le prime tre sono patatine, birra e cioccolata).
5) Mette nel carrello la metà delle cose elencate nella lista.
6) Raggiunge le casse.
7) Paga.
8) Esce.

Procedura per la donna media
[NB: si è volutamente tralasciata la lunga parte relativa alla cerimonia di vestizione...]
1) Vuole entrare a tutti i costi dalle uniche porte scorrevoli non funzionanti...
2) Segue il primo uomo che arriva imitando da che parte entra.
3) Ingaggia una lotta nel fango con altre tre donne che hanno avvistato il medesimo carrello.
4) Trova la prima superficie riflettente e si dà una sistemata: controlla lo stato dei graffi sul viso e la messa in piega, ed eventualmente si cambia la camicetta strappata.
5) Segue le indicazioni per la gioielleria.
6) Si ferma per dieci minuti davanti alle vetrine in rispettoso silenzio.
7) Esce dalla trance e segue le frecce "Calzature e borse".
8) Entra nel negozio.
9) Prova tutti i modelli di scarpe e borse disponibili (anche i numeri non suoi).
10) Non acquista niente e si lascia alle spalle una montagna di scatole aperte (e un commesso in lacrime).
11) Esce.
12) Segue le indicazioni "Abbigliamento".
13) Si tiene in allenamento squadrando da cima a fondo i difetti delle altre donne: le boccia regolarmente tutte ("La minigonna alla sua età!", "Che vacca!", "Non ha stile!", "Ma quanto è truccata!", ecc.).
14) Pausa per incipriamento naso.
15) Intravede la vetrina delle pellicce.
16) Si auto-convince a superare la vetrina (anche perché è luglio).
17) Avvista la profumeria.
18) Entra.
19) Riesce ad acquistare a caso profumi, gel anticellulite, rossetti di colori mai uditi prima, fard, fondotinta e altri accessori in offerta.
20) Richiede, insieme agli acquisti, campioncini gratuiti di varia e indispensabile utilità.
21) Paga con la carta di credito (del marito).
22) Esce.
23) Si appropinqua verso un altro negozio di abbigliamento.
24) Entra.
25) Trance.
26) Per essere sicura di vedere bene i colori si fa accompagnare fuori alla luce del sole almeno trenta volte.
27) Si impietosisce solo a seguito di collasso con stramazzamento al suolo della persona che la sta servendo nel negozio, capisce che è il caso di acquistare qualcosa e si presenta alla cassa con un paio di collant.
28) Esce.
29) Torna indietro perché ha lasciato sul bancone il resto.
30) Segue le frecce "Alimentari".
31) Entra con il fiatone nel reparto perché leggermente in ritardo...
32) Punta come un missile patriot sul bersaglio: le super-offerte (paghi quattro prendi due...).
33) Mette nel carrello tutto quello che ci entra e/o che luccica e/o che reca la scritta "offerta".
34) Paragona i prezzi di prodotti diversi (zucchine con detersivo, ecc.).
35) Mette nel carrello quello scaduto.
36) Con la scusa di acquistare dei Findus infila la testa nel freezer, e prestando attenzione a non incollarsi le labbra su qualche surgelato riesce a rinnovare il rossetto sulle labbra.
37) Raggiunge le casse.
38) Paga e trasale.
39) Esce.
40) Si avvia fuori dal centro commerciale allo spegnimento delle ultime luci.
41) Cerca disperatamente dove ha lasciato la propria vettura, percorrendo il parcheggio semideserto per quattro volte.
42) Avvista l'auto dopo esserci passata davanti due volte.
43) Parte di gran carriera alla volta della propria abitazione prima che la famiglia sporga denuncia.
44) Fa retromarcia e recupera le borse della spesa.
45) Finalmente riparte...
...e qualcuna brucia pure la cena...

 

 
 
 

ISTRUZIONI PER L'USO 2

Post n°50 pubblicato il 08 Agosto 2009 da quarantamanonlidimos

Sportello bancomat

Procedura per l'uomo medio
1) Avvicinarsi con l'autovettura al bancomat.
2) Abbassare il finestrino.
3) Inserire la carta nel bancomat e digitare il PIN.
4) Digitare l'importo desiderato.
5) Ritirare la carta, il contante e la ricevuta.
6) Rialzare il finestrino e ripartire.

Procedura per la donna media
1) Avvicinarsi con l'autovettura al bancomat.
2) Fare retromarcia fino ad allineare il finestrino al bancomat.
3) Riavviare il motore che nel frattempo si è spento.
4) Abbassare il finestrino.
5) Trovare la borsetta e svuotare tutto il contenuto sul sedile passeggeri per trovare la carta.
6) Localizzare la trousse e controllare il trucco sullo specchietto retrovisore.
7) Provare a inserire la carta nel bancomat.
8) Aprire lo sportello per facilitare l'accesso al bancomat a causa dell'eccessiva distanza dell'automobile.
9) Inserire la carta.
10) Reinserire la carta, stavolta nel verso giusto.
11) Risvuotare la borsetta per cercare l'agenda con il PIN scritto sul retro della pagina di copertina.
12) Digitare il PIN.
13) Premere 'Cancel' e digitare il PIN corretto.
14) Digitare l'importo desiderato.
15) Ricontrollare il trucco nello specchietto retrovisore.
16) Ritirare il contante e la ricevuta.
17) Svuotare ancora la borsetta per trovare il portafogli e riporci il contante.
18) Riporre la ricevuta insieme al blocchetto degli assegni.
19) Ricontrollare il trucco ancora una volta.
20) Ripartire e percorrere due metri.
21) Fare retromarcia fino al bancomat.
22) Ritirare la carta.
23) Risvuotare la borsetta, trovare il portafogli e collocare la carta nell'apposito comparto.
24) Ricontrollare il trucco.
25) Riavviare il motore che nel frattempo si è spento.
26) Guidare per cinque o sei chilometri.
27) Togliere il freno a mano.
28) Chiudere il finestrino e ripartire.

 
 
 

ISTRUZIONI PER L'USO...

Post n°49 pubblicato il 08 Agosto 2009 da quarantamanonlidimos

Posta elettronica

Procedura per l'uomo medio
1) Andare in Outlook/Netscape e fare clic su 'Nuovo messaggio'.
2) Scrivere il testo.
3) Scrivere gli indirizzi dei destinatari nella casella "A:".
4) Fare clic su 'Invia'.
5) Connettersi e inviare la posta.

Procedura per la donna media
1) Chiedere al collega come è fatta l'icona di Outlook/Netscape.
2) Trovare la stessa icona sul desktop e fare doppio clic su di essa.
3) Rifare doppio clic, stavolta più veloce.
4) Selezionare 'Nuovo messaggio' in alto a sinistra... un po' più a sinistra... un po' più in alto... esatto.
5) Bastava un clic solo, stavolta. Chiudere pure il secondo messaggio.
6) Scrivere il testo del messaggio: è come una macchina da scrivere. No, non c'è l'inchiostro.
7) Adesso riscriverlo tutto, ma anziché nella casella dell'oggetto in quella grande sottostante.
8) Mettere un oggetto significativo. No, "messaggio" non va bene, qualcosa di più significativo.
9) Adesso fare clic sul pulsante 'A:'.
10) No, non era il pulsante con la X in alto a destra, quello chiude il messaggio. Ripartire dal punto 4.
11) Dato l'elenco dei destinatari, scegliere con molta attenzione i nomi; se un nome compare nella casella "A:" riceverà il messaggio, altrimenti no. È semplice.
12) Fare clic su 'Invia'.
13) Se avete un modem, è ora di accenderlo; emetterà dei suoni strani: non spegnetelo, e non cercate di sintonizzarlo meglio.
14) NO! Quello era il pulsante del computer... Riaccenderlo, attendere che si carichi, e ripartire dal punto 1.
15) Quando il messaggio è finalmente stato inviato, controllare i nomi dei destinatari, e mandare una mail di scuse a tutti quelli ai quali non avreste dovuto mandarlo, ripartendo dal punto 4.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: quarantamanonlidimos
Data di creazione: 08/03/2009
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

quarantamanonlidimosfondo.rotondopretendo_moltonadiaemanunicole_clownneve1973.nsolotropposolavincenza.dilorenzosonogoccedi.memoriafioredimaggio73didimo0sposataebruttaBUTTERFLY.VIunamamma1
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom