Fata Morgana

Associazione Culturale

 

 CAMPAGNA
TESSERA
MENTO

2018

TESSERA SOCIO

€ 10,00

Entra nella Grande Famiglia!!!

 

 

ACCENNI DI CONTEMPORANEO

Festival di Cultura Contemporanea organizzato dall'Associazione Fata Morgana.
Maggiori informazioni su: Facebook nella pagina dedicata ad accenni di contemporaneo


 

GRUPPO DI LETTURA FATA MORGANA

Il Gruppo di Lettura Fata Morgana ha iniziato le sue attività nel novembre del 2014, esso si riunisce a cadenza mensile, solitamente di venerdì, presso la Biblioteca Comunale di Civitella d'Agliano ed è aperto a tutti e gratuito.

***********

Informazioni pratiche sul GdL "Fata Morgana"
Un gruppo di lettura permette a tutti i partecipanti di scambiare le opinioni e le emozioni suscitate dalla lettura del libro letto nell’arco del mese. Il gruppo di lettura è composto da persone che possono leggere, amano leggere, amano parlare di ciò che leggono o, molto più semplicemente, vogliono avvicinarsi alla lettura. Non sono critici, non sono esperti, solo appassionati di libri con il desiderio di mettere in rilievo le sensazioni e i pensieri che un libro suscita.
Il gruppo di lettura offre ai vari lettori la possibilità di avvicinarsi e magari di appassionarsi anche a generi letterari o autori diversi da quelli amati, con il rischio e la sfida alla non lettura di un genere che non ci appassiona. Come regola generale vale quella che chi non ha letto il libro scelto deve partecipare comunque all’incontro, proprio per permettere un confronto sul rifiuto o sulla valutazione negativa.
Il gruppo è sempre aperto, gli ospiti sono ben accetti, i nuovi iscritti anche.
La partecipazione è ASSOLUTAMENTE GRATUITA.

 

IL DECALOGO DEL GdL FATA MORGANA

1. Di norma ci si riunisce una volta al mese.
2. Cercare di arrivare sempre puntuali agli incontri.
3. Non si legge ad alta voce, ognuno legge per sé nel proprio tempo libero. Nel corso degli incontri mensili non vengono disdegnate comunque letture ad alta voce di passi del libro che hanno particolarmente colpito il lettore.
Cercare di leggere sempre il libro scelto anche se non piace, se no pazienza!
4. Tutti i membri del gruppo possono partecipare al dibattito. Nessuno è obbligato ad intervenire alla discussioni, ma è comunque gradito sentire il parere di tutti.
5. Tutti i membri del gruppo possono, di volta in volta, proporre dei libri da leggere. La norma vorrebbe che ogni partecipante al GdL proponga un massimo di tre titoli, la pratica dimostra però che non siamo mai riusciti a dire no ad un libro proposto.
6. Il libro da leggere durante il mese viene estratto a sorte dalla totalità dei titoli proposti nel corso degli incontri.
7. Si privilegia la narrativa, sia essa meno conosciuta o più importante dal punto di vista letterario. Si possono proporre libri che abbiamo già letto e vorremmo rileggere o libri che non abbiamo mai letto.
8. Tutti i membri del gruppo di lettura possono partecipare agli incontri con approfondimenti, appunti e note per analizzare al meglio il libro letto.
9. Si può partecipare agli incontri anche se non si è letto il libro.
10. Non è obbligatorio comprare il libro, si può anche prenderlo in prestito o procurarselo in biblioteca. Nella nostra zona segnaliamo come molto fornite e ben organizzate: la Biblioteca Consorziale di Viterbo, la Biblioteca Luigi Fumi di Orvieto ed il Sistema Bibliotecario del Lago di Bolsena.

 

 

DEVOLVI IL TUO 5X1000 A FATA MORGANA

DEVOLVI IL TUO 5x1000 a
FATA MORGANA
La procedura è molto semplice, 
è sufficiente apporre la propria firma, a seconda dei diversi modelli di dichiarazione (CUD, 730 o UNICO) nello spazio in alto a sinistra dedicato al “Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni” ed indicare il Codice Fiscale della
Associazione Fata Morgana
CODICE FISCALE
90040120561
 

 

Gruppo di Lettura Fata Morgana

Post n°498 pubblicato il 13 Gennaio 2018 da ac_fatamorgana
Foto di ac_fatamorgana

Nel corso di questo mese il Gruppo di Lettura Fata Morgana leggerà IL MAESTRO E MARGHERITA, di Michail Bulgakov. 
Il prossimo incontro si terrà alle ore 21:00 di venerdì 23 febbraio  presso la Biblioteca Comunale di Civitella d'Agliano (Piazza del Municipio - fraz. di San Michele in Teverina).

Buona lettura a tutt*! :) 

 

 

Il Maestro e Margherita
Michail Bulgakov

Non vorresti avere la bontà di riflettere sulla questione: che cosa farebbe il tuo bene, se non esistesse il male? E come apparirebbe la terra, se ne sparissero le ombre? Le ombre provengono dagli uomini e dalle cose. Ecco l’ombra della mia spada. Ma ci sono le ombre degli alberi e degli esseri viventi. Vuoi forse scorticare tutto il globo terrestre, portandogli via tutti gli alberi e tutto quando c’è di vivo per il tuo capriccio di goderti la luce nuda?

«Il Diavolo è il più appariscente personaggio del grande romanzo postumo di Bulgakov. Appare un mattino dinanzi a due cittadini, uno dei quali sta enumerando le prove dell’inesistenza di Dio. Il neovenuto non è di questo parere... Ma c’è ben altro: era anche presente al secondo interrogatorio di Gesù da parte di Ponzio Pilato e ne dà ampia relazione in un capitolo che è forse il più stupefacente del libro... Poco dopo, il demonio si esibisce al Teatro di varietà di fronte a un pubblico enorme. I fatti che accadono sono cosi fenomenali che alcuni spettatori devono essere ricoverati in una clinica psichiatrica... Un romanzo-poema o, se volete, uno show in cui intervengono numerosissimi personaggi, un libro in cui un realismo quasi crudele si fonde o si mescola col più alto dei possibili temi: quello della Passione... È qui che Bulgakov si congiunge con la più profonda tradizione letteraria della sua terra: la vena messianica, quella che troviamo in certe figure di Gogol’ e Dostoevskij e in quel pazzo di Dio che è il quasi immancabile comprimario di ogni grande melodramma russo». Con queste parole Eugenio Montale recensisce per il “Corriere della Sera” l’edizione italiana del romanzo di Bulgakov scritto negli anni Trenta, pubblicato postumo tra il 1966 ed il 1967, e considerato come uno dei più grandi capolavori della letteratura russa del Novecento.

L’autore: Michail Bulgakov

Michail Afanas’evič Bulgakov, nato a Kiev in Ucraina nel 1891 e morto a Mosca nel 1940, si laurea in medicina nel 1916. Subito dopo è mandato a Nikol’skoe, nel governatorato di Smolensk, come dirigente medico. A questo periodo risalgono i racconti Appunti di un giovane medico. Nel 1920 abbandona definitivamente la carriera medica per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Ottiene grande successo con il romanzo La guardia bianca del 1924, adattato per il teatro col titolo I giorni dei Turbiny. Dal 1929 al 1940 lavora alla sua opera più nota Il Maestro e Margherita, e scrive alcune commedie, lavori di critica letteraria, romanzi oltre ad alcune traduzioni, tuttavia la maggior parte delle sue opere è rimasta per molti decenni inedita. Muore nel 1940, a soli 49 anni, ed è sepolto nel cimitero di Novodevičij a Mosca.

 
 
 

Riunione Associazione Fata Morgana

Post n°497 pubblicato il 10 Gennaio 2018 da ac_fatamorgana

E' indetta una riunione dell'Associazione Fata Morgana per giovedì 11 gennaio 2018, alle ore 21:30 presso Piazza del'oca 6, San Michele in Teverina, per parlare del seguente OdG:

- Apertura tesseramento 2018

- Proposte attività anno 2018

- Indizione Assemblea Ordinaria dei soci

- Varie ed eventuali

 
 
 

Buon Natale e Felice Anno Nuovo! :)

Post n°496 pubblicato il 21 Dicembre 2017 da ac_fatamorgana

 
 
 

Gruppo di Lettura Fata Morgana

Post n°495 pubblicato il 15 Dicembre 2017 da ac_fatamorgana
Foto di ac_fatamorgana

Cari amici del GdL Fata Morgana,

a causa della non immediata reperibilità del libro del mese (La verità di Amelia, McCreight, Ed. Nord, 2014) il dibattito sul romanzo è rimandato a data da destinarsi. Si svolgerà comunque l'incontro in programma per questa sera per scambiarci gli auguri di Buone Feste ed intrattenerci con una piccola sorpresa!

Vi aspettiamo alle ore 21:00 presso la Biblioteca Comunale di Civitella d'Agliano (Piazza del municipio - San Michele in Teverina)!

 
 
 

Gruppo di Lettura Fata Morgana

Post n°494 pubblicato il 29 Novembre 2017 da ac_fatamorgana
Foto di ac_fatamorgana

Nel corso di questo mese il Gruppo di Lettura
Fata Morgana leggerà
LA VERITA' DI AMELIA, di Kimberly McCreight. 
Il prossimo incontro si terrà alle ore 21:00 di
venerdì 15 dicembre  presso la
Biblioteca Comunale di Civitella
d'Agliano (Piazza del Municipio - fraz. di San Michele in Teverina).

Vi comunichiamo inoltre che il GdL Fata Morgana parteciperà alla
sedicesima edizione di PIù LIBRI PIù LIBERI - FIERA NAZIONALE
DELLA PICCOLA E MEDIA EDITORIA (Roma - 6/10.12.2017),
nella giornata di sabato 9 dicembre.
Per chi volesse unirsi a noi l'appuntamento è alle ore 9:00 presso la
Stazione ferroviaria di Alviano (muniti di B.I.R.G.). 
Di seguito il programma di massima della giornata:

9:00 - Appuntamento alla stazione di Alviano
9:15 - Viaggio in treno fino a Roma (Treno Regionale 2305)
10:50 - Spostamento in metro fino alla Nuvola - Roma Convention
Center, sede della manifestazione. A questo link il programma
degli eventi della giornata di sabato 9 dicembre: 
http://www.plpl.it/eventi/?title=&date=20171209

Rientro a Civitella in serata.

Vi aspettiamo, intanto buona lettura! :)

 

*********************************

 

«Non è da lei». Mentre si fa largo tra i passanti, Kate Baron ripensa
incredula alla telefonata che l’ha costretta a lasciare una riunione
decisiva per la sua carriera: dopo essere stata scoperta a copiare,
sua figlia Amelia è stata sospesa con effetto immediato dal preside
della Grace Hall, uno degli istituti privati più esclusivi di New York.
«Non è da lei», continua a ripetersi Kate, finché non si trova davanti
a una scena sconvolgente. L’ingresso della scuola è bloccato da un
cordone di agenti di polizia, vigili del fuoco e paramedici. E la causa
è proprio sua figlia. Per la vergogna, Amelia si è suicidata, lanciandosi
dal tetto dell’edificio. Col suo mondo ormai in pezzi, Kate si chiude in
un bozzolo di dolore e sensi di colpa, ma alcuni giorni dopo la tragedia
riceve un inquietante SMS anonimo: «Amelia non si è buttata».
Cosa significa? Possibile che la verità sia diversa da quella sostenuta
dalle autorità scolastiche? Possibile che ci sia un’altra verità?
Kate deve saperlo. Deve raccogliere le forze e scandagliare la vita
della figlia, una vita segnata da ombre e segreti di cui lei neppure
sospettava l’esistenza. E, a poco a poco, una domanda inizia a
tormentarla. Chi era veramente Amelia? Solo trovando la risposta,
Kate potrà rendere giustizia alla figlia. Solo così riuscirà a porterà alla
luce la verità di Amelia.
Diventato un clamoroso caso editoriale negli Stati Uniti grazie al
passaparola, questo romanzo affronta il dramma di una madre e la
complessità dei rapporti familiari con la tensione dei migliori thriller,
ponendo al lettore un interrogativo quanto mai attuale:
conosciamo davvero i nostri figli?

 

L’autrice: Kimberly McCreight

Dopo aver frequentato il Vassar College, Kimberly McCreight si è
laureata in Legge presso la Pennsylvania University. Prima di
lasciare la professione per diventare scrittrice a tempo pieno, ha
lavorato per diversi anni negli studi legali più importanti di New York.
Vive a Brooklyn con il marito e le due figlie. La verità di Amelia,
suo romanzo d’esordio e caso editoriale negli Stati Uniti, è stato
pubblicato in Italia nel 2014 per i tipi di Casa Editrice Nord.

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: ac_fatamorgana
Data di creazione: 20/05/2006
 

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: ac_fatamorgana
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 22
Prov: VT
 

Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà. All’esistenza di orrendi palazzi sorti all’improvviso, con tutto il loro squallore, da operazioni speculative, ci si abitua con pronta facilità, si mettono le tendine alle finestre, le piante sul davanzale, e presto ci si dimentica di come erano quei luoghi prima, ed ogni cosa, per il solo fatto che è così, pare dover essere così da sempre e per sempre. È per questo che bisognerebbe educare la gente alla bellezza: perché in uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore.

Peppino Impastato

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28        
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ClaudioLollidglernestoandolinamisteropaganoElemento.Scostanteviscontina17allisciamistubebeac_fatamorganaannaincantolubopopaneghessabacciu.antonellaS_amarafugadallanimasoltantoapparente
 

ERINNA DONNE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE


ERINNA
Donne contro la Violenza alle Donne

 

Email: e.rinna@yahoo.it

C'è violenza ogni qualvolta non c'è consenso.


Il 5x1000 a sostegno dell'impegno
Devolvi il tuo 5x1000 a

Associazione Onlus ERINNA
C. F.  90058120560

 

 

FATA MORGANA STA CON L'ACQUA PUBBLICA!

 

Info e materiali:

www.acquabenecomune.org