Creato da saradesso il 23/11/2014
 

Ritrovarsi

My life

 

 

a domani...

Post n°7 pubblicato il 25 Novembre 2014 da saradesso

 
 
 

trattengo il fiato

Post n°6 pubblicato il 25 Novembre 2014 da saradesso

Il processo della sua crescita somiglia un po' a quello delle perle, più grande e profonda è la ferita, più forte è la corazza che si sviluppa intorno. Poi però con il passare del tempo, come un vestito portato troppo a lungo, nei punti di maggiore uso comincia a logorarsi, fa vedere la trama, ad un tratto per un movimento brusco si strappa. In principio non ti accorgi di niente, sei convinta che la corazza ti avvolga ancora interamente, finché un giorno, all'improvviso, davanti ad una cosa stupida senza sapere perché ti ritrovi a piangere come un bambino. E così all'improvviso la mia mia corazza si è sbriciolata... e ora brucia!!! Fa male, fa paura.. ma devo necessariamente passarci attraverso, per tornare a me stessa. oggi è il giorno delle lacrime. . Che vorrebbero scendere, ma si vergognano anche loro di questa nudità dell'animo.

 

 
 
 

l'ultima occasione

Post n°5 pubblicato il 25 Novembre 2014 da saradesso

Perderò così anche quest'ultima occasione che mi dai, e sarà tardi quando cercherò di te.... di te....

 

 
 
 

A piccoli passi

Post n°4 pubblicato il 24 Novembre 2014 da saradesso

"Con uno slancio di ingenuità che ti fa onore, mi domandi il segreto degli amori che non si fanno mai male. Come se, nel mondo deperibile della materia, potessero esistere davvero. Ogni passione umana assomiglia ad un romanzo ed è in un alternarsi continuo di tensioni e rilassamenti che procede la trama, se vuoi che serva a qualcosa. L'importante è approdare vivi all'ultima riga. Tu conosci bene le emozioni. Intense e brevi, increspano la superficie e poi esplodono, lasciando un vuoto che va riempito con dosi di adrenalina sempre più forti. Conosci un po' meno bene i sentimenti. Lenti e noiosi, talvolta. Esposti ai venti della vita. Eppure capaci di durare. Benedetto il giorno in cui gli uomini proveranno il desiderio di esplorarli. Vorrà dire che avranno smesso di averne paura."

 

"Il pregio fondamentale della sconfitta, una volta accettata, è che consente di riposare. La speranza mi aveva tenuto sveglio fin troppo a lungo e ora, libero dai fantasmi del lieto fine, potei finalmente abbandonarmi..."

 

Oggi mi hanno colpito queste due frasi, tratte dal libro di Gramellini la prima,  e da un libro che si intitola "Noi" la seconda. La quiete dopo la tempesta , oserei dire.. quella quiete che ancora non mi appartiene... non mi sono ancora abbandonata.. questo prevede uno sforzo maggiore, una consapevolezza maggiore...

piccoli passi

piccoli passi sono spesso l'inizio di grandi imprese.. e allora buon cammino a me.. 

 
 
 

e ancora..

Post n°3 pubblicato il 24 Novembre 2014 da saradesso

" e quando trovi il coraggio di raccontarla, la tua storia, tutto cambia, perché nel momento stesso la vita si fa racconto, il buio si fa luce e la luce ti indica la strada.  E adesso lo sai, il posto caldo, il tuo posto al sud sei tu. 

 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

saradessomagica.bloomWATLATORINTALCULAllure.Sensuellelascrivanablanche.fbelladigiorno_mlumil_0Ra.In.Me
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20