Creato da: domenicomolinini il 09/02/2010
& dintorni

Area personale

 

link amici

Tempo vivente

Domenico Molinini - Tempo vivente

Concerto per Flauto e Pianoforte
Flautista Michele Bozzi
Pianista Gianni Saponara
29 Giugno 1980 - Corato

I parte

 

II parte

 

Ildebrando Pizzetti, Messa di Requiem

 

Ildebrando Pizzetti, Concerto dell'Estate

 

copertina MN


 

lorca


 

Rota

 

tre liriche

 

Ultime visite al Blog

domenicomolininialphabethaailike06vi_dialinaba2011mpt2003ilGrinch86cassetta2carmelitanopasqualeodio_via_col_ventoStowassapippidomargherita.22MITE_ATTACHET_2lorifu
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

Ultimi commenti

allora? questo libro? questa storia???? ;-)
Inviato da: ilike06
il 18/08/2012 alle 16:09
 
Una storia che merita di essere raccontata.Tra pochi...
Inviato da: domenicomolinini
il 17/06/2012 alle 12:08
 
Già... sono del '51 :-)
Inviato da: domenicomolinini
il 17/06/2012 alle 12:05
 
Grazie!
Inviato da: domenicomolinini
il 17/06/2012 alle 12:03
 
è ancora in fibrillazione per via della copertina che ha...
Inviato da: ilike06
il 16/06/2012 alle 21:28
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

visitors

free counters

 

contatore



 

 

 
« SAN SILVESTRO 2011Compleanno... »

E adesso ditemi voi...

Post n°64 pubblicato il 02 Gennaio 2012 da domenicomolinini
 

Cosa c'è da festeggiare che valga un paio di morti e quasi seicento feriti dichiarati?
Possibile che la gioia, a prescindere dalla congruità di ciò che ci faccia gioire, debba manifestarsi in modi e stati mentali così poco qualificati?
Non mi stancherò mai di affermare che la gioia e la felicità, come la tristezza ed il dolore dovrebbero essere più contenuti, e, questo conta di più: autentici; determinati da fatti reali.

Il tripudio collettivo, deprime chi non abbia mezzi e motivi per festeggiare; acuisce il senso di solitudine in chi sia solo; laumenta la cognizione di povertà negli indigenti...

Penso all'immensa e cupa tristezza che sarà piombata sull'animo dei due detenuti che si sono tolti la vita. Anche loro vittime della infelice condizione sociale di questa nazione che non può definirsi una società, seppur imperfetta, ma almeno speranzosa di esserlo.

E adesso ditemi voi se vi sia parso che le cose inizino a funzionare meglio.

Qualcuno dirà (molti sicuramente lo penseranno) che io sia esagerato.
Forse lo sono.
Ebbene, esagerare per esagerare, penso che, di questo passo, le armi vere sostituiranno i botti; e alla fine accadrà quello che ci mostrano i telegiornali: gruppi di esagitati, felici per non si capisce che cosa, saltano e sparano con pistole, fucili e mitra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog