Creato da Heazel. il 06/12/2007

Chiara - Heazel

Frammenti di poesie e pensieri

 

 

Quando è l'inverno

Post n°121 pubblicato il 06 Febbraio 2012 da Heazel.

quando è l'inverno_IMG_6198

 

Quando é l'inverno ho spesso il cielo bigio e annuvolato

la natura non si rasserena non traspare il verde dal vicino prato

io dubito il giorno del mio inizio.

Ma mi é giovane e allegra la mattina

benedetta e quieta la mia sera.

                                                             ©

 
 
 

John Keats

Post n°120 pubblicato il 03 Febbraio 2012 da Heazel.

il mio diario
"La poesia dovrebbe essere sempre grande e
silenziosa, qualcosa che ti entra nell'anima e la fa
sobbalzare o stupire non in se stessa ma per
l'argomento che affronta".

John Keats

 
 
 

O mia Mary

Post n°119 pubblicato il 20 Gennaio 2012 da Heazel.

 

O mia Mary è come un fiore rosso, rosa rossa

nata nel mese di Gennaio

O mia Mary com è dolce la melodia
a te un bacio e poi strappare;
per sempre dal cuore strizzato di lacrime
O mia Mary  ti canterò una canzone
dormi con il  flusso e il mormorio del mare.

 
 
 

Nella lunga distesa

Post n°118 pubblicato il 15 Gennaio 2012 da Heazel.


Nella lunga distesa il mormorio del mare precipita nell'insignificanza
ritengo aver dimenticato le parole non era questo che volevo scrivere,
fra le frasi, l’unico vocabolo fra i vocaboli le parole sono tangibili
dalle mosse d’acqua cieca e rombante.
Se nell’universo fosse esistita una sola  ed unica parola 
potente e luminosa di tutti i flutti in agguato dietro l’orizzonte grigio.

 
 
 

luci della mia città

Post n°116 pubblicato il 25 Maggio 2011 da Heazel.

image

            
                         
                   ..."é l'ora che volge al desio,
     
                                                                  ai naviganti intenerisce il core"... 

 
 
 
 

Come d'incanto

Post n°115 pubblicato il 21 Maggio 2011 da Heazel.

 

 

 

Come d'incanto sono sorte le stelle stasera
stelle, stelle su di me, le vedo incastonate
belle nel silenzio in voto offerte.
Tutte le finestre della città sono accese,
le vedo dolcemente illuminate,
nel silenzio stanno le luci dei lampioni
nelle strade, ai lati i ponti e scolorite ringhiere.
O graziosa luna sorridente furtiva
che sorgi sulle mie luci e sfiori l'umana gente
in quieto sonno tra le lenzuola delle braccia amanti,
non riposano i miei roridi occhi
sopra questo balcone mi fermo a mirarti,
a rimembrar un lontano passato,
dimmi tu che fissamente mi guardi
or dimmi, deve ancor la nostalgia durare?
O luna piena di Maggio, cristallo di pace sul mare
dove timida e trepida, tu vai,
stendi fin qui i tuoi raggi,
abbraccia e portami verso le stelle
O muta luna vedente.

 
 
 

Tutto il mare

Post n°113 pubblicato il 19 Aprile 2011 da Heazel.

Tutto il mare dove mi trovo è sparso d'argento, 
tutto sereno nel sole; e, sola, lo guardo, 
lo tocco con gli occhi, mormorando: 
che nulla si perda neppure una goccia 
di nessuna primavera. L'estate è ancora lontana, 
scrivo: arrivederci, vi sono dolci ali di gabbiani, 
la tinta del cielo, è come il mare, passano bianche soffici nuvole, 
e tu mi sospiri lontano; mare, mare amore salato e mio!

 

©

 
 
 

Gagarin 50° anniversario

Post n°111 pubblicato il 12 Aprile 2011 da Heazel.


"La terra è bellissima da qui è tutta blu, che meraviglia!"

 
 
 

la rosa bianca

Post n°107 pubblicato il 12 Aprile 2011 da Heazel.


Ora tace la rosa bianca

sbocciata con tenacia

nelle grigie nebbie di novembre.

 

Tra le monarde polverose

qualche pianta sempreverde

ha scritto lettere d’amore  

in nome della poesia.


Trepidante luminosa seta d’argento

di  foglie stillanti di brina

dolci generosi petali  la sua vita.

 

Tace il  soave profumo

l’urlo dell’inverno ha colpito lo stelo,

tormentando i petali

ha conficcato una spina nel cuore.


In quel soffio di terra odorosa

ove affondava leggere radici

tra intense ombre e riverberi lontani

grava l’umano silenzio.

 ©

 
 
 

coperti i rami

Post n°106 pubblicato il 08 Aprile 2011 da Heazel.


                                   ... coperti i rami

                                                semplici regali

                                                                             risollevano la primavera...

 
 
 

Taranto alba sul mar piccolo

Post n°105 pubblicato il 22 Marzo 2011 da Heazel.

image

 

 

 

"...i colori della mia alba..."

©

 
 
 

Treno in salita

Post n°104 pubblicato il 20 Marzo 2011 da Heazel.

image

 

Treno in salita
che feci un mattino
di freddo inverno grigio,
un viaggio mi avrebbe portato in alto,
un viaggio che apriva
le mie braccia al nord,
avevo lasciato all'alba la città
e guardavo la neve scendere veloce,
posarsi...le stelle assenti,
sentivo il mio cuore palpitare
davanti  al finestrino in fuga
osservavo il cammino del treno
come divorava il giorno.

 

©

 

 

 
 
 

Correre

Post n°103 pubblicato il 15 Marzo 2011 da Heazel.

 

Correre, 

sotto il sole

giallo-arancio,

amare

il suo calore.

 
 
 

angeli

Post n°102 pubblicato il 19 Febbraio 2011 da Heazel.

 

Gli angeli che amano
giocano con le ali colgono i fiori  
che ritrovi appuntati sul petto.
Morbide belle voci cantano lodi antiche
senza interruzione
al chiar di luna nel silenzio della notte
il Signore cammina a fianco
indica la strada selciata ci stringe al petto
svela ogni mistero al cuor che tace
sussurrando lo pone al confine estremo
laddove il sole s'inarca la terra si estingue
la luce annega l’ombra.
Gli angeli che amano giocano con le ali
senza urla e confusione
levigano e accarezzano il dolore.

 

                                                         ©

 

 
 
 

Io sono

Post n°101 pubblicato il 29 Gennaio 2011 da Heazel.

 
 
 

Mollie.IMG_6037

 

La mia Mollie

© tutti i diritti riservati

 

AREA PERSONALE

 

Licenza Creative Commons

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom