Creato da gianor1 il 07/01/2005
Da qualche parte una farfalla batte le ali e mette in moto un meccanismo irreversibile dalle conseguenze imprevedibili.
 

 

« Frammenti di un incontroEstraneo »

Esperienza consapevole...

Post n°763 pubblicato il 10 Maggio 2017 da gianor1
 

Il tempo fluisce rapido e gli anni appesantiscono l'evoluzione fisicamente e moralmente. Devo prenderne atto. E' necessario  riflettere con più costanza sugli accadimenti, sul calendario le cui pagine si alternano velocemente. Segno con un cerchio rosso le festività, i termini, gli incontri stabiliti e da regolare, i viaggi...Soste mediane dell'esistenza con il punto di arrivo ancora incerto.
" Oramai sono quindici anni che operi didatticamente, acquisendo un esperienza consapevole  e quasi automatica". Così  ha detto il mio preside. Personalmente non credo che questa sia la verità. Ogni giorno domando cosa faccio e mi rispondo che in realtà conosco e so poco. Il mistero "atroce" è non capire perchè lo faccio. Non sarà che tutte le azioni che intraprendo sono dovute alla forza d'inerzia?
Probabilmente sono ritornato allo stadio infantile delle domande...
L'effettivo quesito è che i colleghi reputano che io svolga  lodevolmente la professione. Il contesto  è alienante. Gli elogi aggravano l'insieme.
Il mio convincimento si differenzia da chi mi giudica.
E' sempre un punto di vista aleatorio, assolutamente non oggettivo.
Di una cosa sono certo: l'eccellenza si intravede solo nella mediocrità.
Non è un successo. E neppure una parità.
Ecco perchè è appagante andare controcorrente. E' un impegno faticoso
ma vero e sincero.

Commenti al Post:
divinacreatura59
divinacreatura59 il 11/05/17 alle 01:17 via WEB
Io non credo assolutamente che tu non sia un buon insegnante e se insegni per come scrivi i post devi essere un maestro ma anche un uomo eccellente.Bonanotte Gian...scusa l'ora tarda ma nel silenzio rifletto meglio.Diana.
 
 
gianor1
gianor1 il 11/05/17 alle 13:12 via WEB
Di fronte a tale bontà di giudizio, non posso che ringraziare di cuore. Gian^_^
 
elyrav
elyrav il 11/05/17 alle 09:03 via WEB
Credo che il porsi delle domande sia già un segno di mettersi in discussione. Cosa che non è da tutti. Sei una persona sensibile da ciò che si legge e dubito tu faccia il tuo lavoro "per inerzia". Buona giornata :)
 
 
gianor1
gianor1 il 11/05/17 alle 13:18 via WEB
Mi è difficile non mettermi in discussione, quasi "un esame di coscienza" quotidiano. La didattica cambia lentamente, ma le esigenze degli allievi e le loro prospettive variano in continuazione. L'inerzia è la sensazione che mi assale quando i dubbi sono più frequenti. Grazie per il cortese commento. Gian
 
   
elyrav
elyrav il 12/05/17 alle 08:57 via WEB
Ti capisco è una cosa che faccio pure io quella di mettermi in discussione. Ancora di più giusto per un insegnante dal momento che hai a che fare con dei ragazzi che devono crescere. Buon fine settimana
 
     
gianor1
gianor1 il 13/05/17 alle 08:45 via WEB
Il timore è di non poter sviluppare il potenziale a mia disposizione. Fortunatamente la presenza di giovani allievi dona le soluzioni seppur gradatamente. Buona fine di settimana anche a te, gentile interlocutrice. Gian
 
     
elyrav
elyrav il 15/05/17 alle 11:50 via WEB
Dev'essere bello fare l'insegnante per certi versi. Mio padre era maestro elementare e i suoi ex alunni quando li incontro mi chiedono sempre se glielo saluto. Credo siano soddisfazioni, nonostante l'impegno che ci si mette. Buon inizio settimana
 
     
gianor1
gianor1 il 15/05/17 alle 20:02 via WEB
Personalmente insegnare non è un semplice mestiere, un'occupazione, un modo per guadagnarmi lo stipendio: è molto di più. E’ una vocazione, una relazione”amorosa”. La relazione di chi è capace di guardare i miei alunni e tutte le circostanze che accadono in classe. Ciao. Gian ^_^
 
     
elyrav
elyrav il 16/05/17 alle 09:39 via WEB
Concordo. E' anche una vocazione importantissima. Hai delle giovani vite "fra le mani", puoi fargli amare o odiare la conoscenza. Diciamo poco!!! Buona giornata
 
     
gianor1
gianor1 il 16/05/17 alle 19:56 via WEB
E’ l’unico approccio che mi richiama a ciò per cui vale la pena di vivere, mi spinge a essere irrequieto a “cercare” la totalità, a non accontentarmi di nulla che sia meno di questa totalità. Ecco allora che l’insegnamento diventa “relazione piena”, “dono” per quell’istante in cui ho sentito il mio destino (di insegnante) identico al tuo (di alunno), in cui ci siamo incontrati, ci siamo riconosciuti anche senza dircelo, ci siamo voluti bene e abbiamo fatto un “pezzo di strada” assieme. Buonissima serata^_^
 
     
elyrav
elyrav il 17/05/17 alle 08:30 via WEB
Che bello. Spero ci siano tanti insegnanti come te :) buona giornata
 
     
gianor1
gianor1 il 18/05/17 alle 05:42 via WEB
Almeno tanti ci provano, nonostante difficoltà burocratiche. Buondì. Gian
 
     
elyrav
elyrav il 18/05/17 alle 08:16 via WEB
Sì credo che la maggior parte siano ottimi insegnanti, poi i rari casi ... per fortuna :) Buona giornata
 
     
gianor1
gianor1 il 19/05/17 alle 12:29 via WEB
C'è sempre l'eccezione...Ciao
 
blue.sky00
blue.sky00 il 11/05/17 alle 09:42 via WEB
Si va controcorrete quando siamo semplicemente noi stessi.
 
 
gianor1
gianor1 il 11/05/17 alle 13:23 via WEB
Il bel sole di maggio sta ubriacando le farfalle posate sulla mia magnolia. Sono centinaia, come i miei dubbi. Per questo vado a caccia di ombre azzurre dove far riposare le mie incertezze...
 
   
blue.sky00
blue.sky00 il 12/05/17 alle 06:58 via WEB
... orientarsi in quelle ombre per sapere dove andare.
 
     
gianor1
gianor1 il 13/05/17 alle 08:41 via WEB
...innumerevoli ppensieri sciamano e ronzano attorno a soluzioni possibili.
 
     
blue.sky00
blue.sky00 il 14/05/17 alle 01:10 via WEB
Fermati un attimo... respira ... ascolta la soluzione del cuore.
 
     
gianor1
gianor1 il 14/05/17 alle 17:22 via WEB
Il cuore colloquia in segreto con la mente e le idee lievitano...
 
     
blue.sky00
blue.sky00 il 19/05/17 alle 06:51 via WEB
Segui l'emozione di quel che è sospeso tra cuore e mente!!!
 
     
gianor1
gianor1 il 19/05/17 alle 12:34 via WEB
Le idee colloquiano in segreto...devo lavorare molto!
 
mariagrazia_5
mariagrazia_5 il 11/05/17 alle 14:51 via WEB
Caro amico prof, nasciamo come versione più autentica di noi stessi, perché siamo semplicemente noi stessi, esprimiamo in tutta spontaneità quello che vogliamo e che non vogliamo, senza giudicarci né paragonandoci a nessuno. Non essere troppo giudice negativo con te stesso. Buon pomeriggio.Grazia
 
 
gianor1
gianor1 il 13/05/17 alle 08:59 via WEB
Tuttavia la società in cui opero detta i cambiamenti che dobbiamo seguire. Il dubbio è: fino a che punto questi modelli mi appartengono? Ciao. Gian
 
gabbiano642014
gabbiano642014 il 11/05/17 alle 23:46 via WEB
Un buon insegnante non richiama la propria cultura,ma la bellezza del pensiero nel suo intimo significato...
 
 
gianor1
gianor1 il 13/05/17 alle 09:01 via WEB
La mia vocazione all'insegnamento è andata sempre oltre l'esigenze personali o familiari. E' una voce interiore che mi indica quale cammino eseguire e con quali soluzioni renderlo agibile...
 
gabbiano642014
gabbiano642014 il 11/05/17 alle 23:47 via WEB
La sincerità del controcorrente....
 
 
gianor1
gianor1 il 13/05/17 alle 09:02 via WEB
Senza confondere i mezzi e il fine..
 
gabbiano642014
gabbiano642014 il 11/05/17 alle 23:47 via WEB
Buona serata Gian:)
 
 
gianor1
gianor1 il 13/05/17 alle 09:02 via WEB
Trascorri con gioia la fine di settimana. Gian *_*
 
veramore
veramore il 12/05/17 alle 10:16 via WEB
Ci sono delle convenzioni forse che ci terrorizzano dicendoci che, se non raggiungiamo determinate mete, falliremo o forse perché ci scoraggiano dicendoci che non dobbiamo aspirare a grandi cose perché non ne siamo capaci. Vai avanti dolce Maestro.Veronica
 
 
gianor1
gianor1 il 13/05/17 alle 09:03 via WEB
Il problema sorge quando queste false chiamate che ci sono estranee ci impediscono di ascoltare la voce della nostra vocazione. Grazie. Gian
 
DoNnA.S
DoNnA.S il 12/05/17 alle 13:39 via WEB
ciao Gian, mettersi in discussione, farsi domande vuol dire, evolversi continuamente nella propria vita, e renderla piena e soddisfacente. Sono sicura che sei un ottimo insegnante, e anche una bella persona :) Buon weekend, Dona
 
 
gianor1
gianor1 il 13/05/17 alle 09:08 via WEB
Se l'evoluzione riguardasse esclusivamente la mia persona, probabilmente avrei meno dubbi. Ma migliorare dipende molto e soprattutto dal rapporto con i miei allievi, che hanno diverse personalità ed esigenze. Grazie per il gentile supporto. Gian
 
molto.personale
molto.personale il 12/05/17 alle 13:56 via WEB
Amore e gioia nel cuore ti siano complici in questo weekend..un dolce abbraccio
 
 
gianor1
gianor1 il 13/05/17 alle 09:09 via WEB
La giornata è splendida...il mare specchia un cielo azzurro senza nubi e vento. Non sarà difficile seguire il tuo gentile consiglio. Grazie. Tanta gioiua anche a te in questa fine di settimana. Gian
 
channelfy
channelfy il 12/05/17 alle 21:39 via WEB
Dai sei bravo Prof..sei modesto!..Un bacio ed un saluto veloce..baci Francy
 
 
gianor1
gianor1 il 13/05/17 alle 09:10 via WEB
Magari fosse soltanto modestia! Tanta serenità ^_^
 
fosco6
fosco6 il 12/05/17 alle 23:24 via WEB
Io penso che tu sia un buon insgenante, almeno lo si deduce da come scrivi e da come ti poni, anche se forse per esprimere un giudizio più corretto bisognerebbe vederti in cattedra. Penso che i tuoi alunni sappiano dare di te un giudizio più ponderato, anche quelli a cui magari la materia non piace perché sanno comunque riconoscere un bravo insegnante anche quando odiano la sua materia. In realtà credo che un insegnante eccellente è quello che dovrebbe far amare la sua disciplina un po' a tutti, ma questo penso che sia impossibile.
Ho apprezzato molto comunque la tua umiltà...in un mondo in cui anche i più ignoranti e inetti pensano di essere dei geni, la tua riflessione è una specie di quadrifoglio in un campo di trifogli.
Ciao....CARLO.
 
 
gianor1
gianor1 il 13/05/17 alle 09:17 via WEB
Gentilissimo Carlo, sebbene sia più facile e sicuro seguire cammini convenzionali e fare ciò che la maggioranza delle persone fa, questo è difficile: niente più e niente meno che la mia realizzazione personale e la mia felicità, perché non sviluppare il mio potenziale e non fare ciò per cui ho studiato porta a un’inevitabile frustrazione. E per quanto possa cercare di distrarmi con qualsiasi cosa, da Internet o televisione inevitabilmente sentirò sempre che mi manca qualcosa. Dunque, che cosa fare se ho il coraggio di sfidare ciò che sembra impossibile da raggiungere e non mi lasci scoraggiare dalle critiche? È la certezza che nasce quando seguo chiaramente la vocazione e capisco che quello è ciò che devo perseguire e basta. Grazie...Gian
 
virgola_df
virgola_df il 13/05/17 alle 11:11 via WEB
Andare controcorrente è faticoso, è vero, ma assolutamente appagante e colmante, concordo, se quel che fuori muove è proprio quello che dentro mareggia :*
Abbracci cari.
virgola
 
 
gianor1
gianor1 il 14/05/17 alle 17:26 via WEB
Quando dal pozzo della mente, emergono le acque della ragione, non resta che interrogare il cielo di un blu profondo...Ciao. Gian *_*
 
starseablu
starseablu il 13/05/17 alle 12:22 via WEB
Caro Gian, ricorda sempre le emozioni che si possono provare di fronte ad una nuova esperienza, con qualche incertezza, qualche timore, ma anche tanto entusiasmo e curiosità.Buon week end,Valentina:)
 
 
gianor1
gianor1 il 14/05/17 alle 17:28 via WEB
Ci sono molte strade, ma ce n’è una che è esclusivamente designata per ognuno di noi, e non c’è nulla al mondo che possa paragonarsi all’inesauribile soddisfazione che si prova quando ci si sintonizza su questo percorso. Gian
 
divinacreatura59
divinacreatura59 il 13/05/17 alle 13:13 via WEB
Bongiorno caro Gian.Volevo ringraziarti dell'naspettata visita al mio blog...cosa che mi ha fatto un enorme piacere.Un caro abbraccio e buon fine settimana da Diana^^
 
 
gianor1
gianor1 il 14/05/17 alle 17:29 via WEB
Perchè inaspettata? Passo volentieri tra le tue parole...Grazie a te per la comprensione e la gentilezza del tuo commento. Gian *_*
 
aforismadamore
aforismadamore il 13/05/17 alle 15:03 via WEB
La misura del talento non è ciò che vuoi ma ciò che puoi. L'ambizione indica solo il carattere dell'uomo, il sigillo del maestro è l'esecuzione.Buon week-end.Giulia
 
 
gianor1
gianor1 il 14/05/17 alle 17:31 via WEB
Non si è maestri che quando si impiega nelle cose la pazienza che esigono. Gian
 
donadam68
donadam68 il 13/05/17 alle 16:48 via WEB
vivere semplicemente mio caro e dar respiro a ciò che siamo, ecco cosa fa dell'esperienza un qualcosa di consapevole ed appagante ed al tempo stesso insegnare come un andare sempre ed anche quando controcorrente scorre emozione di vita ancora :)D
 
 
gianor1
gianor1 il 14/05/17 alle 17:35 via WEB
Quanto vorrei seguire un concetto di Friedrich Nietzsche che afferma che è ineluttabile per un insegnante avere un solo allievo che in seguito gli diventerà infedele, perchè egli stesso diventerà maestro. ^_^
 
misteropagano
misteropagano il 13/05/17 alle 17:01 via WEB
e' sempre lodevole porsi domande sullo stato effettivo della prpria vita al di là dei pareri altrui, volutamente superficiali _bionda cartoon
 
 
gianor1
gianor1 il 14/05/17 alle 17:37 via WEB
In fondo ciò che cerco è un nuovo entusiasmo per emozionarmi ancora nell'educare i miei allievi. Gian
 
molto.personale
molto.personale il 16/05/17 alle 11:35 via WEB
Siamo sempre severi con noi stessi ma è giusto a mio parere esserlo perchè ci sprona a dare sempre di più..buona giornata
 
 
gianor1
gianor1 il 16/05/17 alle 19:58 via WEB
Ne vale veramente la pena! La vita porta con se innumerevoli enigmi che giorno per giorno dobbiamo risolvere. Ciao ^_^
 
maraciccia
maraciccia il 18/05/17 alle 13:56 via WEB
Ti avrei voluto come insegnante, ma credo di ripetermi..l'alienazione sarà rimossa dai tuoi allievi..giovane menti sicuramente prese da te..così voglio pensare. Ma anche se qualcuno di essi sembrerà non seguirti, sappi, che resterai in lui e in lui sboccerai quando meno se lo aspetta..la nostra vita è breve, i ricordi ce la fanno rivivere più volte.
 
 
gianor1
gianor1 il 19/05/17 alle 12:32 via WEB
Afferma Socrate che l’insegnante mediocre racconta. Il bravo insegnante spiega. L’insegnante eccellente dimostra. Il maestro ispira. Grazie per il gentile intervento. Gian
 
elyrav
elyrav il 19/05/17 alle 08:30 via WEB
Buon fine settimana
 
 
gianor1
gianor1 il 19/05/17 alle 12:29 via WEB
Tante ore serene anche a te. Gian ^_^
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Area personale

 







Sono per la salvaguardia del grafema Ch

 

Ultimi commenti

Felice e sereno week-end.Caterina
Inviato da: oltrelasera0
il 21/10/2017 alle 13:40
 
Trascorri un sereno fine di settimana,dolce uomo.Veronica
Inviato da: veramore
il 20/10/2017 alle 12:34
 
buon fine settimana
Inviato da: elyrav
il 20/10/2017 alle 09:18
 
La vta ha senso unicamente grazie all'amore,vale a...
Inviato da: aforismadamore
il 19/10/2017 alle 16:12
 
Pensare al "primo gioco" mi ha fatto venire le...
Inviato da: elyrav
il 19/10/2017 alle 08:26
 
 

Ultime visite al Blog

Signorina_Golightlyoltrelasera0veramoreelyravsurfinia60aforismadamoregianor1neopensionatastarseabludonadam68divinacreatura59EMMEGRACElacky.procinomariagrazia_5
 

Come eravamo



 
Citazioni nei Blog Amici: 234
 

 

 

 

Spigolature

AFORISMA
L'educazione è una cosa ammirevole,ma è bene ricordare,
di tanto in tanto,che nulla che valga la pena di conoscere
si può insegnare.
Oscar Wilde



PROVERBIO SARDO
Nen bella senza peccu,nen fea senza tractu.
Non c'è una bella senza difetto,nè una brutta senza grazia.


"Il lavoro del maestro è come quello della massaia, bisogna ogni mattina ricominciare da capo: la materia, il concreto sfuggono da tutte le parti, sono un continuo miraggio che dà illusioni di perfezione. Lascio la sera i ragazzi in piena fase di ordine e volontà di sapere - partecipi, infervorati - e li trovo il giorno dopo ricaduti nella freddezza e nell'indifferenza. Per fare studiare i ragazzi volentieri, entusiasmarli, occorre ben altro che adottare un metodo più moderno e intelligente. Si tratta di sfumature, di sfumature rischiose ed emozionanti.Bisogna tener conto in concreto delle contraddizioni, dell'irrazionale e del puro vivente che è in noi. Può educare solo chi sa cosa significa amare".

 

Armonia delle forme

 



 

 

Solidarietà


 
,

,

,



 

Contatore per siti

 

 
 



 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31