Creato da gianor1 il 07/01/2005
Da qualche parte una farfalla batte le ali e mette in moto un meccanismo irreversibile dalle conseguenze imprevedibili.
 

 

Ho difficoltā a prendere sonno...

Post n°789 pubblicato il 23 Gennaio 2018 da gianor1
 

...Se non metto nero su bianco questo pensiero.
In questi tempi difficili, l'indulgenza viene esercitata con generosa ipocrisia. La pratichiamo a scuola. La eseguiamo in casa.
E' facile ottenere l'approvazione dei figli o degli allievi, ed arretrare nel silenzio (a volte colpevole) per non confutarli, o rettificare le loro condotte errate o devianti.
E' una fuga dalle responsabilità genitoriale e docente.
Qualche papà e mamma vuole sentirsi sempre più giovane e  amico dei propri figli.
Alcuni colleghi docenti scordano che il sentiero dell'insegnamento autorevole si compie in periodi lunghi e con fatica, mentre quello dell'indulgenza e della tolleranza è semplice ma sterile.
Non va bene...Non va assolutamente bene.
P.s: ora mi sento meglio, più sollevato. Tento, per l'ennesimo volta, a prendere sonno.

 

 
 
 

Novellare

Post n°788 pubblicato il 20 Gennaio 2018 da gianor1
 

Raccontare è una delle opportunità che mi permette di ridefinire ogni giorno quello che ho fatto e quello che vorrei fare.
Come sostare durante il percorso gli istanti necessari a controllare la mappa del viaggio e con un tratto di matita segnare la rotta percorsa e, perchè no, giocare un attimo ad immaginarmi in un'altra parte del mondo.
Raccontare è forse anche un modo per sentirmi vivo quando i sensi non riescono a godere del creato che mi sta accanto, e alle volte può capitare eccome!
Raccontare è un po' l'occasione per spronarmi ad andare avanti; ma non è utile se  limito soltanto a dire di me senza prendere i rischi di vivere. Per questo apprezzo la scrittura e raccontando proseguo ancora ad andare a spasso sui sentieri della fantasia e della curiosità!

                            

 
 
 

Sciocco e gonzo

Post n°787 pubblicato il 18 Gennaio 2018 da gianor1
 

 


Ieri ho ridotto in pezzi degli occhiali nuovissimi sedendomi sopra la loro fragilità. La mia goffaggine è stata pari solo alla sbadataggine di averli posati sulla poltroncina della cattedra, insieme al registro e al testo di letteratura italiana. Sciocco e gonzo. Un danno di circa 350 euro, più o meno. Sarà necessario acquistare una nuova montatura ed una lente che è rimasta incrinata. Purtroppo mi sono lasciato andare ad espressioni ingiuriose per un paio di minuti, di fronte ai miei allievi esterefatti e ilari. Poi mi sono recato a presiedere un'assemblea di classe per i genitori, utilizzando un paio di vecchi occhiali con diotrie differenti alle mie necessità, un disastro, una tortura! Il risultato è stato che gli occhiali sembravano usciti da un crash test (come le simulazioni automobilistiche), che troppo spesso anticipano i disastrosi incidenti che si verificano quasi ogni giorno. Tenendo conto che anche quelli eventi sono per lo più frutto di disattenzione, mi consolo pensando che me la sono cavata con poco. E quindi...ops,c@&*°,p0r+/#(%&+#, pardon, si è rovesciato il calamaio sulla tastiera!

 
 
 

Come il filo dell'aquilone

Post n°786 pubblicato il 14 Gennaio 2018 da gianor1
 

Tesoro mio ricordati di mettere tutto in ordine nello zainetto prima di recarti a scuola. Posso carezzarti il viso roseo e vellutato? Ho bisogno di stringerti forte a me.  Per vedere che tutto sia ordinato, in equilibrio perfetto come il pane con la marmellata. Un innesto dolce e lieve.
Così è l'amore, come il filo dell'aquilone. Che quasi non si vede, che scompare quando sfiora il cielo, ma rimane tra le dita. La linea azzurra. Di un filo di spago.
Profumi. Ne ha mille. Di succo d'arancia. Di erba fresca di rugiada, di bambola di porcellana antica, di talco, di torta della nonna.
Perchè l'amore non cambia, solo è troppo grande per accomodarsi e riposare. Non ha sofà o poltrone, non ha letti. Non ha vestiti, non ha cappelli.
Rimane nell'aria, perchè è grande abbastanza e nessuno sa dove inizia e dove finisce.
Per cui respira l'aria dolce di questo mattino. Che l'amore entrerà. Riempirà la pancia, farà correre le gambe, farà belli gli occhi. Ne farà di cose! L'amore. Rimarrà accanto al letto. Col cuore dell'orsetto di pezza sgualcita. E gli toccherai il naso. Per dire buonanotte. Per adesso fantastica e sogna. Poi ogni cosa, lievemente,accadrà.

 
 
 

Pensiero serale

Post n°785 pubblicato il 10 Gennaio 2018 da gianor1
 

Alfine posso addormentarmi dopo un giorno lavorativo tremendamente estenuante. Ora ho la certezza: " dio esiste e ha la forma di un materasso".

 
 
 
Successivi »
 

Area personale

 







Sono per la salvaguardia del grafema Ch

 

Ultimi commenti

Ultime visite al Blog

blue.sky00gianor1fataeli_2010aforismadamoredonadam68the_oracle73veramoregabbiano642014elyravdivinacreatura59mariagrazia_5primulaabneopensionatasoltanto_unsogno
 

Come eravamo



 
Citazioni nei Blog Amici: 238
 

 

 

 

Spigolature

AFORISMA
L'educazione è una cosa ammirevole,ma è bene ricordare,
di tanto in tanto,che nulla che valga la pena di conoscere
si può insegnare.
Oscar Wilde



PROVERBIO SARDO
Nen bella senza peccu,nen fea senza tractu.
Non c'è una bella senza difetto,nè una brutta senza grazia.


"Il lavoro del maestro è come quello della massaia, bisogna ogni mattina ricominciare da capo: la materia, il concreto sfuggono da tutte le parti, sono un continuo miraggio che dà illusioni di perfezione. Lascio la sera i ragazzi in piena fase di ordine e volontà di sapere - partecipi, infervorati - e li trovo il giorno dopo ricaduti nella freddezza e nell'indifferenza. Per fare studiare i ragazzi volentieri, entusiasmarli, occorre ben altro che adottare un metodo più moderno e intelligente. Si tratta di sfumature, di sfumature rischiose ed emozionanti.Bisogna tener conto in concreto delle contraddizioni, dell'irrazionale e del puro vivente che è in noi. Può educare solo chi sa cosa significa amare".

 

Armonia delle forme

 



 

 

Solidarietā


 
,

,

,



 

Contatore per siti

 

 
 



 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31