Creato da ambretta2009 il 24/10/2009

Spiragli di Luce

La Speranza nel Cristo Risorto

 

Notizie in breve.

Post n°532 pubblicato il 26 Gennaio 2015 da ambretta2009
 

La trasparenza

Dalla rivista della Basilica del Volto Santo di Manoppello (Pe). Dicembre 2014.

 Il Patriarca della chiesa ortodossa Bartolomeo  è stato lieto di accettare un libro e degli opuscoli sul Volto Santo di Manoppello, durante una visita di un gruppo di pellegrini guidati dal redattore della rivista americana "Inside the Vatican" nella sua residenza a Costantinopoli ed è stato invitato a fare una visita alla Basilica.

Il 14 Agosto 2014 è stato riordato l'evento della scomparsa dell'immagine del Volto Santo, avvenuta tre secoli fa, il 14 Agosto 1714, mentre l'allora superiore del Santuario..era intento alla sostituzione dei vetri tra cui è custodito il Volto Santo. Appena accortosi della sparizione dell'immagine si affrettò tra le lacrime a rimetterlo tra i vetri originari..I vetri son ancora quelli dell'arrivo della reliquia a Manoppello. L'ostensorio non risulta essere stato più aperto....

Nel Santuario mondiale di Montemaria, Batangas City, Filippine, sorgerà un Santuario dedicato al Volto Santo di Manoppello...dove verrà riprodotto l'altare con il tempietto e la sacra immagine, con la gradinata del tutto simile a quella di Manoppello..

Il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill scrive a fr. Crispino Valeri, frate capuccino della comunità di Manoppello...ringraziandolo per il dono della copia del Volto Santo che gli ha inviato...e scrive:" il volto acheropita (non fatto da mano d'uomo) del Salvatore è venerato sia dagli ortodossi che dai cattolici"

Un interessante ricerca tendente a dimostrare che il Volto Santo è il prototipo delle immagini di Cristo è stata pubblicata in Polonia...Si tratta di un documentato contributo su ricerche scientificamente verificate sulle immagini acheropite ed in particolare sul Volto Santo. La ricerca, che utilizza un metodo di illuminazione specifico, costituisce un innovativo tentativo di dimostrare che il tessuto che porta il Volto di Gesù è bisso. L'analisi di fotografie scattate dai ricercatori mette in evidenza i più piccoli dettagli delle pieghe del tessuto, sembra confermare che il tessuto è di bisso...Al tempo stesso i ricercatori ritengono che si tratti di acheropita, non risultando possibile fornire una spiegazione razionale sul come l'immagine sia impressa nel velo.

...nella chiesa di sant'Ignazio di Antiochia a Roma, è stata collocata nella cappella del SS.Sacramento, una gigantografia del Volto Santo....

 

L'amore.

 
 
 

Testimonianza di una guarigione.

Post n°531 pubblicato il 25 Gennaio 2015 da ambretta2009
 

Gli occchi che guariscono

di Norma Reyes.

Rev.Fr. Carmine, con tutto il cuore ti scrivo questa testimonianza del miracolo a me successo per mezzo della mia devozione al Volto Santo. Come è indicato nella lettera del dottore oculista Simon Lam datata 28 giugno 2013...mi hanno riscontrato una degenerazione maculare miopica all'occhio sinistro e con atrofia peripapllare e atrofiche....Insomma avevo una vista diventata confusa e non potevo leggere. Una tomografia..ha mostrato cambiamenti epiteliali del pigmento in entrambi gli occhi. Sono di nuovo andata al dottore oculista..il quale mi ha detto che non c'era niente da fare, il male è inguaribile, "devi vivere così come stai". Una mia amica di nome Daisy G. Neves mi ha dato una foto del Volto Santo, e ho cominciato la novena. La prima settimana ho cominciato a rivedere chiaro e a leggere bene. Nella seconda la mia vista era chiara e normale come prima della malattia e tutt'ora perdura. La mia gioia di questo miracolo lo considero un dono del Volto Santo.

 
 
 

La Veronica.

Post n°530 pubblicato il 25 Gennaio 2015 da ambretta2009
 

Xilografia

di Antonio Bini.  Dalla rivista del Santuario del Volto Santo - Dicembre 2014

Una significativa immagine della Veronica com'era al tempo in cui era custodita a Roma è contenuta nel "Rosario della gloriosissima Vergine Maria", una sorta di preghiera visiva accompagnata da pregievoli xilografie rappresentanti scene della vita di Gesù e Maria. L'opera fu curata da Alberto da Castello, domenicano veneziano e fu stampata per la prima volta a Venezia nel 1521...In una successiva edizione del 1523, il corredo di illustrazioni viene riproposto a colori. A questa edizione, che giunge poco prima del Sacco di Roma del 1527, si riferisce l'immagine allegata, la quale misura 10,4 x 15,1...Siamo nei primi decenni di diffusione della stampa in Italia e anche nelle semplicità delle linee, appare evidente come gli occhi siano aperti e che il fazzoletto non può essere confuso con altre immagini e in particolare con il lenzuolo funebre della Sindone. Il frate domenicano, autore di altre pubblicazioni, trascorse sicuramente alcuni periodi a Roma, anteriormente al Rosario,...avendo quindi avuto modo di osservare e venerare personalmente la Veronica insieme a "tutto il popolo". Tanto si evince dalla descrizione "del sudario di Veronica" che compare nel retro dell'immagine, di cui riportiamo ampi stralci del testo:

"Il sudario di Veronica...venerabilmente reposto nella chiesa di S. Pietro, si mostra in certi giorni dell'anno con grandissima reverentia et devotione di tutto il popolo a laude di messer Dominedio: il quale ha voluto lasciare questa memoria della sua santissima passione in terra ai suoi fedeli christiani: la qual figura e di tanta vertu che essendo mostrata palesemente a tutto il popolo commoue fino alle viscere a lacrime e devotione"

E' oggi palesemente documentato come successivamente alla scomparsa della Veronica siano state divulgate copie grossolanamente modificate, generalmente con gli occhi chiusi, ancorché dichiarate autentiche all'originale non più esistente in Roma...La stessa descrizione del culto della Veronica, in linea con tante altre autorevoli testimonianze (Dante, Stefaneschi) permette di riflettere su come sia andata spegnendosi nel corso dei secoli la venerazione dei pellegrini che un tenpo raggiungevano in massa la città eterna per pregare innanzi a quella straordinaria immagine, anche prima che Bonifacio VIII indicesse il primo Giubileo del 1300.

Testo originale

 
 
 

Testimonianza. (2)

Post n°529 pubblicato il 24 Gennaio 2015 da ambretta2009
 

Lo sguardo

La gente accorreva per vedere il volto umano di Dio.

di Joann Domantay  -  Dalla rivista della Basilica "Il Volto Santo" - Dicembre 2014

Sono profondamente grata alla Sig.ra Daisy Neves per avermi fatto conoscere l'immagine del Volto Santo di Manoppello nel febbraio 2013. Nella mia mente non c'era nessun dubbio appena vidi il volto del Signore Risorto. Feci subito un pellegrinaggio con i miei due figli a Manoppello e là ero testimone di un altro miracolo. Mentre il Santo Volto parlava nel mio cuore attraverso i suoi occhi penetranti, ma consolanti, ero tutta presa con le lacrime agli occhi. La sua immagine rimane impressa nel mio cuore, ricordandomi di vivere sempre nella via del Signore e compiere sempre ciò che è gradito a Dio. Continuo a sperimentare gioia, amore e pace traboccante, il che mi sprona a condividere tutto con il prossimo. Era una sfida da parte mia quando ho iniziato a testimoniare il mistero del Volto Santo di Manoppello ai miei parenti, amici e conoscenti negli Stati Uniti. Questa immagine non è solamente una figura, c'è altro, cioè non è qualcosa di origine umana, ma è di origine divina, questa è un'opera d'arte di Dio per ricordarci che Gesù è vivo. C'è ancora di più , sono testimone in prima persona delle guarigioni non solo fisiche e psicologiche, ma soprattutto spirituali che avvengono per grazia di Dio. Stranamente il mistero suscita scetticismo. Quando si fissa quell'immagine con occhi umani, ci sono domande di curiosità:"perché Gesù non è così bello?" e "perché devo credere che quella è l'immagine vera di Gesù?" e così via. In pratica dovrei affrontare questi tipi di domande insidiose. Tuttavia, se si guarda il Volto con degli occhi spirituali, la fede fa scomparire i dubbi dalle menti; è ciò che ho visto quando abbiamo portato il Volto Santo nelle Filippine...Qualunque fosse il modo di venerare, manifestava quanta fede e amore c'è verso il Signore Gesù Cristo. Ci sono state segnalazioni dei miracoli avvenuti da parte di coloro che hanno pregato davanti all'immagine o da coloro che l'avevano almeno sfiorata rapidamente. Tani affermavano di aver sperimentato l'amore più forte che viene da Dio e cominciavano a piangere per la gioia dell'esperienza. Alcuni rendevano grazie per le preghiere esaudite e così via...

 
 
 

Testimonianza.

Post n°528 pubblicato il 23 Gennaio 2015 da ambretta2009
 

Contemplazione

Un grande desiderio: far conoscere il Volto Santo.

di Daisy Neves - Dalla rivista della Basilica del Volto Santo di Manoppello - Dicembre 2014

Alla fine del 2006 stavo sfogliando una rivista inglese chiamata "Inside the Vatican" del mese di settembre e ho visto una piccola foto di Papa Benedetto XVI che sta guardando un'immagine...riflettevo: sono stata a 38 pellegrinaggi in varie parti del mondo e ho pensato di aver visto tutto quello che c'era da vedere nella fede cattolica..Nella stessa rivista di alcuni anni dopo (2011) c'era l'itinerario di un pellegrinaggio che comprendeva una visita al Volto Santo di Manoppello, a cui ho aderito...Sono stata tre ore a visitare, sono rimasta tanto assorta che non volevo andare via! Sono riuscita a meditare davanti alla reliquia per 30 minuti, avrei voluto di più...Entusiasta, ho letto il libro di Paul Badde "The face of God"...e il sito "The Holy Face of Manoppello" che opera in collaborazione con il Santuario. Ogni notte sul web passavo due o tre ore a leggere e rileggere gli stessi articoli e interviste di padre Carmine, padre Heinrich Pfeiffer, Raymond Frost, suor Blandina, Antonio Bini ed altri seguaci appassionati del Volto Santo, in inglese, che spiegano le ricerche, gli studi, le scoperte scientifiche. Mi è venuto un grande desiderio di far conoscere il Volto Santo!...La prima conquista l'ho fatta a Las Vegas...Qui ho fatto la presentazione del Volto Santo durante un gruppo di preghiera...Da Las Vegas a casa, Bellevue...Dal momento che il nostro gruppo è composto da molti uomini e donne filippine, si è deciso di introdurre il Volto Santo nelle Filippine...Ho incontrato padre Carmine, l'ho invitato a venire in Usa...Chi sarà l'interprete inglese itinerante di padre Carmine?...Don Danilo Flores, sacerdote filippino, professore di Diritto a Roma..

 
 
 
Successivi »
 

Un esempio

Uniti si vince!

Dalle parole di Silvialuce.


 

L'amore

L'amore e la gioia regnino sempre nei nostri cuori!

 

Primavera

Primavera è la gioia nel cuore, la nota che canta la speranza!

 

Evviva la vita!

Il salto

 

 

I colori.

I colori della natura rallegrano il cuore!

 

La luce

Lasciamo che la luce entri ad illuminare il buio della nostra vita!

 

 

La luce

Teniamo sempre accesa la fiaccola della speranza!

 

 

 

Costruttori

Beati i costruttori di pace...

 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

ULTIME VISITE AL BLOG

icabofenormone0Vittorio_The_Dreamerkiwaiewanescente1ambretta2009MarquisDeLaPhoenixchristie_malryYOSURRtobias_shufflebellicapellidgl3gesu_risortoannunz1linovenasignora_sklerotica_2psicologiaforense
 

ULTIMI COMMENTI