Creato da ambretta2009 il 24/10/2009

Spiragli di Luce

La Speranza nel Cristo Risorto

 

La vera libertÓ.

Post n°752 pubblicato il 13 Ottobre 2017 da ambretta2009
 

Libertà.

Rinnoviamoci eliminando il superfluo e lasciando il posto alla sostanza. La sostanza non ha tempo, ma si adegua ai tempi che sono dipendenti dal libero arbitrio dell'uomo e che lui stesso sceglie come riempirli ed occuparli. Il libero arbitrio è dono di Dio e quindi va rispettato, ma saremo veramente liberi solo quando avremo messo Gesù al posto dei condizionamenti del mondo. La vera libertà consiste nell'abbandanonare i dettami umani e mettere in pratica gli insegnamenti di Cristo senza temere il giudizio di altri uomini. Il libero arbitrio pone di fronte ad una scelta e godremo della vera libertà, se avremo scelto la Verità che è Cristo e se seguiremo il mondo solo nelle necessità che gli appartengono. Ricordiamo che Dio non ha "un tempo" e per questo è sempre attuale. Se nella creazione Dio ha inserito il dinamismo dell'evoluzione, vuol dire che lui stesso si evolve nell'uomo e a misura di uomo per presentarsi ai suoi figli in modo sempre attuale e comprensibile, per non lasciare mai vuoti di Dio nella storia collettiva e personale di ogni popolo e singolo uomo.

 

 
 
 

Amiamo come Ges¨ ci insegna.

Post n°751 pubblicato il 06 Ottobre 2017 da ambretta2009
 

amare..

Gesù  ci rivolge un'esortazione ad amarci come lui ci ha amato, chiaro richiamo a seguire la sua strada. Il suo amore e quello dell'uomo nascono da un'unica fonte:Dio Padre. L'amore di Gesù è, quindi, sentimento accessibile al nostro cuore, che può riempirsi di intenso amore ed essere capace di amare come lui. Dio Padre ha predisposto il cuore dell'uomo all'amore nella stessa misura in cui Gesù ci ha amato e ci ama, ma la nostra tendenza a sbagliare ha ridotto la misura e la qualità dell'amore, riconducendolo spesso a semplice emozione o ad amore fiscale o puramente erotico. E' necessario ricordare che l'amore è diverso dall'emozione, che fa parte dei sensi e non è duratura, ma fine a sé stessa. L'amore che Gesù ci insegna non è dei sensi, ma dello spirito, che si serve dei sensi per proiettarsi all'esterno e raggiungere l'altro nel rispetto di ogni forma vivente che procede da Dio e, per questo, è amore durevole. L'amore che ci insegna Gesù è quello stesso amore che ci spinge ad affidarci a lui, perché in lui è racchiusa la scala dei valori umani e lui stesso è ascensore spirituale dell'uomo.

 
 
 

Il Verbo.

Post n°750 pubblicato il 01 Ottobre 2017 da ambretta2009
 

Il Verbo.

Il Signore parla nella lingua a Lui congeniale: il Verbo. L’espressione del Verbo è la Sacra Scrittura ed ogni Parola è Suono di Verità. Anche nelle sacre scritture c’è molta parola d’uomo, ma certamente non è quella a nascondere il vero senso di Dio. Il Signore parla in più modi, ma tutti e sempre verificabili attraverso il testo sacro. Lo Spirito di Dio ha sempre dialogato con l’uomo, come ha fatto con Abramo e Mosè. Il Verbo era prima dei tempi e si è incarnato nel Figlio per rendersi visibile. La Parola di Dio ha sempre un filo logico conduttore, anche se nel suo svolgersi percorre strade diverse. E’ necessario avere rispetto della Parola di Dio, avvicinandoci ad essa con timore ed umiltà, perseveranza e fiducia. Il suono del Verbo è imperioso e dolce, deciso e tenero, giusto e comprensivo allo stesso tempo. Il Verbo di Dio si serve della Parola scritta per giungere all’uomo in modo attuale e vivo. La Parola raccoglie, dispensa, divulga, estende le sue radici senza soffocare, ma portando nutrimento benefico. La Parola, cioè il Verbo di Dio, non si impone, ma lascia all'intelligenza e alla spiritualità dell'uomo tutto il tempo necessario per essere "masticata e digerita" e diventare sostanza necessaria per vivere.  Alla fine la Parola scritta racchiude una Persona: l'uomo-Dio Cristo Gesù e in lui troviamo il risultato della nostra ricerca.

 

Il Verbo

 
 
 

La veritÓ.

Post n°749 pubblicato il 23 Settembre 2017 da ambretta2009
 

La verità

Chi parla nella verità è come colui che impara a camminare sulla brace. Le piante dei suoi piedi diventano come amianto man mano che si esercita e il passo si fa veloce e sicuro, senza saltelli e appoggiando bene i piedi. Così è la parola detta nella Verità, cioè nell'essenzialità del Cristo. Lo Spirito di Verità non è pressante, ma incisivo, non è lezioso, ma determinato, non è prepotente, ma chiaro, non si impone, ma non teme la reazione altrui. Lo Spirito di Verità, dopo che si è espresso, scivola via leggero, senza lasciare scie negative o di opposizione, ma se ne va con il sorriso, anche se deriso. La polemica è muro di ostacolo alla parola di verità, che ci torna addosso malconcia per il duro colpo ricevuto. La parola di verità sa anche tacere quando si trova difronte all'ostinazione, all'incapacità di essere accolta dalla mente e dal cuore umano per i più differenti motivi. Sa aspettare il momento giusto, perché si lascia guidare dallo Spirito Santo e non dallo spirito carnale. La parola di verità è intelligente ed è dotata di discernimento. Imitiamo Gesù nel modo in cui riusciva a districarsi nelle situazioni più difficili rimanendo coerente nel suo "essere la Verità".

la verità

 
 
 

Uomo e donna: unica immagine di Dio.

Post n°748 pubblicato il 09 Settembre 2017 da ambretta2009
 

 

somilgiarsi..

"E Dio creò l'uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò: maschio e femmina li creò. Dio li benedisse e Dio disse loro: Siate fecondi e moltiplicatevi...Dio vide quanto aveva fatto ed ecco era cosa molto buona (Genesi cap. 1,27/28 e 31.)

"Allora il Signore Dio plasmò l'uomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita e l'uomo divenne un essere vivente. ( Genesi cap. 2,7)

"...ma per l'uomo non trovò un aiuto che gli corrispondesse...Il Signore Dio formò con la costola che aveva tolto all'uomo, una donna e la codusse all'uomo...e i due saranno un'unica carne" (Genesi cap. 3, 20-24)

 
 
 
Successivi »
 

Madonna

Madonna dei Poveri, solleva le nazioni, guarisci le infermità, benediteci, prega per noi.

 

Il sorriso

Silvia Tassone

 

Pace

Se la pace non è dentro di noi, non ci sarà fuori di noi e tra di noi!

 

La libertà

LA VERITA' CI RENDE LIBERI..

 

Il creato.

Siamo creature, non siamo onnipotenti. Il creato ci precede e dev'essere ricevuto come dono. Papa Francesco.

 

La bellezza

La bellezza nella semplicità del quotidiano risplende di luce propria.

 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Sky_Eagleambretta2009winserf_1963moschettiere62matelettronicagentleman_onescrittocolpevoleletulip60mgf70ciaobettina0NoirNapoletanoProfondicus1Elemento.Scostantebartriev1giovanni80_7