Community
 
gardiniablue
   
 
Creato da gardiniablue il 19/12/2008

gardiniablue

di tutto un pò

 

 

« Perchè le mogli perdonan...Un modesto consiglio al Premier »

Gettati via come rifiuti organici

Post n°145 pubblicato il 02 Dicembre 2009 da gardiniablue
 

Nove mesi di gravidanza, poi il travaglio, lo sforzo, la fatica, il dolore, il vagito del bambino: alla fine incomincia il secondamento e viene espulsa la placenta con quel piccolo cordone ombelicale. In quel cordone ombelicale c’è racchiuso un piccolo tesoro, le cellule staminale embrionali, che nella maggior parte dei casi viene letteralmente buttato via.
Sono 560.000 i nuovi nati in Italia ogni anno. Questo anno solo 2623 donne ( 0.46%) hanno deciso di donare le cellule staminali del cordone ombelicale, mentre 5137 hanno deciso di affidarsi ad una banca straniera.
Ogni cordone può costituire una speranza di vita per un bambino malato nel mondo. Ogni anno ci sono centinaia di casi di leucemia infantile e di linfomi, alcune migliaia di talassemia ed altre malattie ematologiche in Italia, mentre se ci spostiamo su un panorama più vasto, che è quello Mediterraneo gli ammalati sono dell’ordine delle decine di migliaia.
Il trapianto di cellule presenti nel sangue del cordone ombelicale può essere la chiave di volta di questa speranza in quanto le cellule staminali presenti nel sangue placentare sono progenitrici di tutte le cellule ematopoietiche e quindi adatte per sostituire il trapianto di midollo.
In Germania, Francia, Spagna ed Inghilterra la donazione è facile ed ubiquitaria, mentre in Italia solo pochi centri, prevalentemente al Centro-Nord, garantiscono questo servizio ( ma attente a non partorire di sabato o domenica). Mi auguro che le mamme italiane possano sentirsi europee appena i nostri illuminati assessori regionali si renderanno conto della importanza di questa donazione, tuttavia ho i miei dubbi sulla loro capacità di diffondere capillarmente questa pratica.  
Una sempre più ampia raccolta di campioni tipizzati, renderebbe sempre più facile il reperimento di una donazione compatibile.
MI piacerebbe che questa notizia venisse diffusa e che i bloggers  fossero promotori di questa iniziativa.

Vorrei precisare che in Italia, PURTROPPO, il settore delle Biobanche per la conservazione delle cellule staminali cordonali, ma soprattutto le giovani coppie che hanno interesse per questo importante servizio di prevenzione sanitaria famigliare, siano nel più profondo buio normativo ed informativo, non essendo addirittura nella condizione di sapere come dovranno procedere per realizzare il desiderio di conservare le cellule staminali del proprio neonato a partire dal mese di marzo 2009.
Come è noto, il settore in Italia è regolamentato sin dal 2002 da Ordinanze Ministeriali che annualmente impediscono la costituzione in Italia di biobanche private e regolamentano, in modo burocratico e stringente, la conservazione autologa presso biobanche estere, più con il fine di tentare di dissuadere le giovani coppie interessate alla conservazione che di regolamentare questa attività, peraltro già soggetta a specifiche Direttive Europee (2006/17/CE) e questo nonostante la conservazione autologa non ponga alcun tipo di problema di carattere medico, scientifico o etico, così come facilmente rinvenibile dalle posizioni recentemente espresse in materia di cellule staminali cordonali anche dal Presidente del Pontificio Consiglio per la Salute, il cardinal Javier Lozano Barragan.
 
Questo stringente assetto normativo non è però riuscito ad evitare, in ben 7 anni di applicazione, che in Italia circa il 98% delle cellule staminali del cordone ombelicale finissero per essere gettate via come rifiuti organici, nonostante la loro indiscussa utilità attuale e prospettica per fini terapeutici. Si tratta di circa 4 milioni di campioni cordonali sottratti a qualsiasi tipologia di utilizzo!!
 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/BambinidiserieB/trackback.php?msg=8077858

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
SoBBona
SoBBona il 02/12/09 alle 20:31 via WEB
Mia sorella l'ha donato..ieri ti ho mandato sms, ricevuto? bacissimi!
 
lafatadelmare
lafatadelmare il 02/12/09 alle 22:59 via WEB
Sarebbe una grande dimostrazione di civiltà da parte delle amministrazioni salvare cordoni ombelicali, ma come si può fare a convincerli, nel nostro ospedale buttarono anche li dita del detenuto che se le era tagliate nella sega ricordi?...figurati cosa c'è nella spazzatura e chissà quante persone potrebbero avere giovamento dalle cellule staminali del cordone...proverò a cercare se c'è una petizione in proposito...bacione dottoressa...smackkkkkkkkk
 
minerva.massimo
minerva.massimo il 04/12/09 alle 17:09 via WEB
Cara Giuseppina, quanta verità e saggezza c'è nelle tue parole ! Il cordone ombelicale è il vero tesoro da dove estrarre tutte le potenzialità per una ricerca e, quindi, speranza per il futuro. Hai spiegato in medo preciso ed hai messo il dito sulla piaga del non-dono del cordone, ma credo che la colpa sia soprattutto dei grandi soloni, come la Montalcini e Veronesi che, in campagna elettorale, hanno fatto propaganda per le cellule staminali degli embrioni e non del cordone; ho sempre avuto l'impressione (ma tuo marito lo saprà meglio di me) che fossero pagati dalle grandi industrie per dire cose così false. Credo che questo tuo post dovrebbe essere più conosciuto perchè dà la risposta a tante domande. Ciao. Massimo
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 05/12/09 alle 21:48 via WEB
Inserirò il link del tuo post nel mio blog. Se ho ben compreso è necessario che, prima della donazione del cordone da parte delle mamme, si attivino le strutture sanitarie. Non comprendo perchè non le realizzano considerato che, con poca spesa, si salverebbero vite preziose di bambini sfortunati.
 
SoBBona
SoBBona il 08/12/09 alle 08:16 via WEB
Hai finito di fare compere??:-) Ti abbraccio forte, un bacione, ci sentiamo quando torni:-)
 
SoBBona
SoBBona il 10/12/09 alle 20:16 via WEB
Ti chiamo domani....oggi non volevo disturbarti, come stai? auguroni, un bacione grande!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

I heart FeedBurner

 

http://www.wikio.it

Agire

 

[Valid RSS]

 

 

Wikio - Top dei blog

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

 

Questo blog è contro la pedofilia

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

bal_zacjokerbluejeansfrancescalupidianiellocrescenzileogoldricardoreis76m.masottiWIDE_REDlo_snorkistefania.anellicastFenice_A_ngelanovara96sala.deboraetna48
 
 

Add to Technorati Favorites

 

AREA PERSONALE

 
 

webso

 

 

 

FACEBOOK

 
 

Scrivo anche su Agora Vox

Upnews.it

Votaci su Net-Parade.it

Google bot last visit powered by Gbotvisit.com

Valid HTML 4.01 Transitional

add page

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie Dora :-)
Inviato da: gardiniablue
il 07/02/2012 alle 22:58
 
Complimenti per il tuo blog!!!
Inviato da: dora
il 03/02/2012 alle 19:53
 
Grazie! Adesso ne ho fatta un'altra. Buona serata a...
Inviato da: gardiniablue
il 28/12/2011 alle 19:43
 
Thanks a lot for the informative and interesting...
Inviato da: jocuri dora si botas
il 14/12/2011 alle 15:51
 
Ti sono fischiate le orecchie? sono 3 gg che ti penso *__*...
Inviato da: SoBBona
il 12/10/2011 alle 06:55
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

C'è una leggenda equadoregna  che racconta di un angelo con una sola ala: per volare ne sono necessarie due, dovrà così cercare un altro angelo, abbracciarlo e volare insieme a lui.

 
 
 
Bookmark and Share

 
Citazioni nei Blog Amici: 10