Creato da geranioxx il 27/02/2006
il salotto di casa mia...

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

 
 

Ultime visite al Blog

linorinRkVolpeunamamma1tintigianfrancafantabosonebimba.71raffy151188ansa007stef_stef73bobo320dglclaryssa_kcaravefrancesco1.quintoceltica.nerapsicologiaforense
 

Ultimi commenti

Ciao, è da tanto che non ti scrivo, ma sono accadute tante...
Inviato da: hold72
il 10/01/2009 alle 16:33
 
Se vai in piazzale Di Vittorio, vicino al Multipiano trovi...
Inviato da: albert.z
il 25/04/2008 alle 14:45
 
Complimenti per il tuo blog. Alberto
Inviato da: albert.z
il 30/11/2007 alle 17:02
 
non te la prendere con gli "uomini in divisa". ti...
Inviato da: braveheart_bg
il 28/11/2007 alle 19:58
 
ciao!!! come stai?
Inviato da: hold72
il 09/11/2007 alle 15:59
 
 

 

« IO SCARCERAZIONI FACILI »

IMMIGRAZIONE E VIOLENZA

Post n°139 pubblicato il 02 Novembre 2007 da geranioxx

ieri, oggi..tutto un susseguirsi di commenti e riflessioni su immigrazione e illegalità. Nulla di nuovo per chi vive per la strada e non in un auto blu...

In questi giorni tutto sto chiacchiericcio ( perchè a quello si riducerà fra qualche tempo...credete accadrà qualche cosa di concreto???) mi fa venire in mente un brutto fatto del quale fui testimone qualche anno fa.

Fino a qualche tempo fa ogni sera dopo il lavoro mi dovevo spingere fino ad una fermata d’autobus per prendere il mio mezzo per raggiungere casa. La fermata dell’autobus non era illuminatissima e tra l’altro situata in un tratto di lungomare che di sera e d’inverno non era per niente frequentata. Quella sera lì quando arrivai alla pensilina vi trovai in attesa solo due nordafricani che tra l’altro avevo già notato nei giorni precedenti vendere fazzolettini o lavare i vetri all’incrocio proprio li vicino. I due erano in evidente stato di ebbrezza.... in due minuti li vidi prima mimare rapporti sessuali con la pensilina e poi scagliare bottiglie di birra contro le auto di passaggio. Ovviamente mi allontanai immediatamente  e raggiunsi la fermata d’autobus subito dopo. Quando il pullman arrivò trovai tutti gli occupanti molto tesi...c’era chi stava chiamando i carabinieri e c’era chi confortava una povera tizia che evidentemente era arrivata alla fermata subito dopo che me ne ero andata via io...aveva subito molestie pesanti da parte dei due nordafricani ed era molto spaventata. I carabinieri, subito avvisati, richiamarono mentre eravamo in viaggio...richiamarono anche l’autista del mezzo che fu invitato a presentarsi dopo il turno subito in caserma. Non so come la situazione andò avanti perchè una volta scesa alla mia fermata ... ma vi so dire che non la sera immediatamente dopo, ma dopo forse un paio di sere, i due tizi, i due molestatori nordafricani erano al loro solito “posto di lavoro” all’incrocio.

Morae della favola? Ditemelo voi...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/BlogTelevision/trackback.php?msg=3522053

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
braveheart_bg
braveheart_bg il 28/11/07 alle 19:58 via WEB
non te la prendere con gli "uomini in divisa". ti garantisco che è difficile scontrarsi con la burocrazia che sta dietro ad ognio cittadino extracomunitario (anche se talvolta qualche uomo in divisa non ha poi tutta questa "voglia di lavorare") a presto, ciao.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.