BLOG DI EMMEGRACE

ovvero pensieri, opinioni e tutto quello che dice la mia testa.

 

 

UNO 8/15

L'incontro col vero amore accade una volta sola e quando avviene è per sempre. Tanto che uno di loro o entrambi possano dire: " All'unico essere, al mio unico amore, con tutto il mio cuore e per sempre dedico la mia Esistenza, per tutta l'Eternità".  H.H MAMANI 

 

 

 

foto dal web

"Perchè il voler bene non si compra,

non si vende, non si impone,

nè si può evitare.

Il voler bene succede"

J. AMADO

*****************************

I Ricordi sono frammenti

di uno specchio rotto.

In ognuno di essi

finiremo per riconoscerci.  

*****************************

La magia di un momento

può dileguarsi in fretta

ma il ricordo di quell'incontro

durerà una vita intera.

**************************

"Nascono legàmi che vanno al di là del contatto fisico,

della vicinanza e della vista.

Percorrono strade invisibili, fino ad arrivare nella testa.

Si diramano in tante viuzze chiamate: comprensione,

ascolto, telepatia, empatia, appartenenza.

Coinvolgono talmente tanto da riuscire ad appagare

ogni mancanza tangibile".

 Izumi MATSUMOTO

*******************************

" BAGNASCIUGA " 

Le voluttà pescavano intorno a Lei,

il mio lago era un silenzio

e mentre girovagavo sulla barchetta,

tra i cerchi che promanavo

la sentivo felice e irriducibile,

un guscio di noce ci faceva da bastimento

e scambiavamo tenerezze e vele,

nemmeno fossimo su un Oceano tranquillo

e cercassimo l'Eldorado

come dei bambini posseduti.

Lacey M.

***************************

" DAL SETTENTRIONE

AL MERIDIONE"

Sollevami con frasche di betulla,

Finlandia e sud eterna notte

e abbacinante sole,

stringimi che il calore non si disperda

e lasciami quella risata onesta

che ne faccia un libro.

Potrò averti vicina

mentre gli altri si allontanano,

perché doni vita,

perché allarghi il cielo,

alla ricerca d'un satellite folle

e d'un incontro stropicciato.

Beccheggiate rocce

che fanno male ai piedi

sino alla spiaggia,

lì ci riconosceremo dalle dita

e dalla gioia,

forma di nervi placati

e risacca sulla neve di mare.

LACEY M.

 
Citazioni nei Blog Amici: 56
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fosco6EMMEGRACElacey_munroanna545PolvereRugiadaroby.floydprolocoserdianadeadin2004gabbiano642014pirapipposoloperte_sdAstroblu67spagetisagredo58
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

 

 

LA MIA MUSICA

Post n°599 pubblicato il 19 Ottobre 2017 da EMMEGRACE

...And Time is moving on

and listening to the song

we get older together

 

And every time we breathe

another moment leaves us forever

to the nether


Hold on 

hold onto the minutes

and feel it

believe it


TRADUZIONE                     


E il tempo sta passando.

E ascoltando la canzone

invecchiamo insieme.

 

E ogni volta che respiriamo

un altro momento ci lascia per sempre

al di sotto.

Resisti,

tieni il momento,

sentilo,

credici....

 
 
 

LA MAGIA DELLE FAVOLE ...

Post n°598 pubblicato il 17 Ottobre 2017 da EMMEGRACE

Cappellaio matto:

"Credi ancora che sia un sogno, non è vero?"

Alice:

"Ma certo, è solo un'invenzione della mia mente!"

Cappellaio matto:

"Questo vorrebbe dire che non sono reale?"

Alice:

"Temo di sì, ma non mi sorprende che io sogni

un mezzo matto."

Cappellaio matto:

"Ma dovresti essere mezza matta anche Tu

per sognare uno come Me."

Alice:

"Evidentemente lo sono...

mi mancherai quando mi sveglierò."

 
 
 

COME SE ...

Post n°597 pubblicato il 14 Ottobre 2017 da EMMEGRACE

COME SE OGNUNO DI NOI

POSSEDESSE UN BELLISSIMO QUADRO,

APPESO DA SEMPRE ALLA PARETE

PIU' GRANDE DEL SALOTTO.

SIAMO TALMENTE ABITUATI A VEDERLO

CHE CI SEMBRA DI CONOSCERLO A MEMORIA

E MAI POTREMMO IMMAGINARE

QUALCOSA DI DIVERSO APPESO A QUEL MURO.

PERO' NON LO GUARDIAMO MAI.

 

 

 
 
 

ESSERE... SPECIALE

Post n°596 pubblicato il 12 Ottobre 2017 da EMMEGRACE

"  ESSERE  SPECIALE"  

di  Niccolò FABI  


Voglio che Tu sia diverso,

io voglio che Tu sia speciale.

Voglio che Tu abbia qualcosa in più

della media nazionale.

Spero che Tu sia meglio di me

e che meriti di essere lì.

E anche se non fosse poi così

è così che io voglio sperare

che Tu non diventi lo specchio fedele

di ogni mia banalità

ma dandomi un vetro che sia trasparente

mi aiuti ogni giorno a uscire dal niente.

Perché voglio che Tu sia speciale,

io voglio che Tu sia diverso, 

voglio che mi aiuti a trovare

ciò che ho paura di essermi perso.

Non voglio sapere se ti piace il mare

o tanto meno se sai cucinare,

voglio potermi identificare

non in Te ma nel tuo ideale.

Non vorrei che Tu dicessi quello che so

ma quello che non so dire,

so che è un gioco infantile

ma lasciami immaginare

Che Tu sia la speranza,la mia fratellanza,

il sogno che ormai non ho più.

E quando ho la testa chinata sul marmo

tu possa gridare e svegliare il mio sonno.

Perché voglio che Tu sia speciale,

io voglio che Tu sia diverso,

voglio che mi aiuti a trovare

ciò che ho paura di essermi perso.

Voglio che Tu sia un Essere speciale....


 

 

 
 
 

LEGGENDE ....

Post n°595 pubblicato il 10 Ottobre 2017 da EMMEGRACE

La leggenda di Amore e Psiche 

ha un significato allegorico:

AMORE ,  che sarebbe Cupido

o secondo la mitologia greca Eros,

è identificato come il signore del Desiderio.

PSICHE ,  sarebbe raffigurata l' Anima.

AMORE unendosi misticamente a PSICHE

le dona l' Immortalità e il Piacere.

L'amore nasce da piccoli gesti 

e dal desiderio di appartenersi ... 

   

 
 
 

RIFLESSIONI

Post n°594 pubblicato il 07 Ottobre 2017 da EMMEGRACE

 

 
 
 

"CERCARE UNA COSA"

Post n°593 pubblicato il 06 Ottobre 2017 da EMMEGRACE

Opera dell' Artista RABARAMA

 

"  CERCARE UNA COSA "       

di  Roberto  JUARROZ

Poeta argentino (1925 - 1995)


Cercare una cosa 

è sempre incontrarne un' altra.

Così, per trovare qualcosa,

bisogna cercare quello che non è.

Cercare l'uccello per incontrare la rosa,

cercare l' Amore per trovare l'esilio,

cercare il Nulla per scoprire un Uomo,

tornare indietro per andare avanti.

La chiave del cammino,

più che nelle sue biforcazioni,

il suo incerto Inizio o il suo Dubbio finale,

è nel caustico umore del suo doppio senso.

Si arriva sempre, ma da un'altra parte.

Tutto passa.

Però al contrario.


 
 
 

APPOCUNDRIA

Post n°592 pubblicato il 04 Ottobre 2017 da EMMEGRACE

" APPOCUNDRIA"  

è una parola dialettale napoletana 

che significa "malinconia intensa"

forse non sapete che è stata aggiunta

da qualche anno nell' Enciclopedia TRECCANI

perchè il dialetto che cantava Pino Daniele

è considerato una risorsa espressiva

della Lingua italiana.

Esso emerge non dall'arretratezza 

del nostro Territorio

ma dalla libertà di espressione della gente comune.

L' inserimento di questo termine

è un  grande omaggio

sia al cantante partenopeo

che al popolo del Sud Italia.

Di seguito riporto il testo del brano

di Pino Daniele e la sua traduzione...

Appocundria me scoppia

ogne minuto ' mpietto

pecchè passanno forte

haje sconcetato 'o lietto

Appocundria è chi è sazio

e dice ca è diuno

Appocundria è nisciuno....


Traduzione         


Appocundria mi scoppia

ogni minuto nel petto

perchè passando forte

hai disfatto il letto

Appocundria è chi è sazio

e dice che è a digiuno

Appocundria di nessuno

 

 
 
 

L' INGANNO (film)

Post n°591 pubblicato il 02 Ottobre 2017 da EMMEGRACE

SERATA  AL CINEMA !

Ho visto il nuovo film di Sofia COPPOLA,

che s' intitola " L'INGANNO". 

Un film girato su pellicola e non in digitale 

per poter mettere in evidenza l' atmosfera

e le luci delle riprese (abbastanza scure)

della location.

Ambientato durante la Guerra di Secessione

americana, racconta la vita di un gruppo

di donne che accolgono un soldato ferito 

per poterlo curare e dargli un luogo sicuro.

Ci saranno una serie di eventi

dietro questa convivenza maschile,

capace di sconvolgere gli equilibri 

di tutti i personaggi. 

Vi anticipo che il finale sarà 

una grande sorpresa inaspettata.

Consiglio "spassionato" di  guardarlo

perchè è una buona produzione italiana

con bravi attori stranieri ( N.Kidman, C. Farrell).

 

Ecco una scena del film...

 

 
 
 

LE SORPRESE IN AMORE

Post n°590 pubblicato il 29 Settembre 2017 da EMMEGRACE

In Amore ...

è sempre bello ricevere "qualcosa"

 e non mi riferisco ad un dono costoso.

Ho postato la scena di un film 

"I  passi  dell' Amore" (2002),

dove il ragazzo invita la ragazza 

per trascorre una bella serata...


La mia domanda è la seguente:

"Avete regalato qualcosa 

che abbia sorpreso il vostro amore?"

 

 

 

 
 
 

ADORO IL SILENZIO PERCHE' MI PARLA

Post n°589 pubblicato il 26 Settembre 2017 da EMMEGRACE

" LE PAROLE PIU' BELLE

SON SPESSO QUELLE NON DETTE,

QUELLE CHE NAUFRAGANO NEI SILENZI "

  John KEATS

 

 
 
 

CERTE COSE

Post n°588 pubblicato il 24 Settembre 2017 da EMMEGRACE

" CERTE COSE "

di  Emanuel CARNEVALI             

Certe cose ci puntano contro il dito e ridono.

Certe cose si nascondono agli occhi della gente

e si odono piangere sommessamente.

Certe cose cadono dal cielo:

cose nere informi, mostri della notte

e terrore dei giorni.

Certe cose sembrano essere state predisposte

da Dio e dal Diavolo.

Certe cose sembrano nate in un abisso

e cresciute nelle tenebre.

Certe cose portano l’immagine della bontà

come se il fuoco ve l’avesse scolpita in bassorilievo.

Certe cose ridono fino a divenire teschi

e poi continuano a ridere.

Certe cose sono come alberi di pesco,

portano a lungo frutti verdi.

Certe cose sono come il vino

che uno beve soltanto per ubriacarsi.

Certe cose colpiscono il cuore

come un colpo di gong,

così che poi risuona a lungo.

Certe cose schiacciano il cuore

come se fosse uno scarafaggio.

Ed è orribile, come spiaccicare uno scarafaggio.

Certe cose sono come il fulmine:

possono essere guidate anche se pericolose.

Certe cose sono come pensieri dal piede pesante,

hanno il piede pesante anche se abitano il cielo.

Certe cose sono come le aquile,

vivono in alto - possono benissimo

dimenticare la valle.

Certe cose sono come il terremoto:

utilizzano tutte le nostre paure.

Certe cose sono come la Bellezza

che è morta da tempo:

solo l’acqua profonda del pozzo può lavarle e destarle.

 

 

 
 
 

E MI TROVERAI

Post n°587 pubblicato il 22 Settembre 2017 da EMMEGRACE

Le sento passeggiare nel cuore silenziose

come le rose, le rime fioriscono in te.

Mi son detto un poeta

non scrive soltanto per sé,

c’è qualcosa che arriva di notte

e poi spinge l’inchiostro.

Puoi trovare un senso nascosto,

una porta che si apre al confine

tra sogno e realtà.

Ma il futuro è già in viaggio incurante

del nostro rumore,

orizzonti crollati negli occhi di chi guarderà

quella luna su quel mare lontano

dove i sogni ora attendono chi liberarli potrà.

E mi troverai,

se vorrai sai dove cercarmi

e mi troverai nell’azzurro al tramonto

sui campi e mi troverai dentro di te

E ho messo le parole ad asciugare al sole

come se il vento potesse portarle da te,

ora che comincia a farmi male

la nostalgia che ho per quello che ora

rivivere non è possibile.

 
 
 

I GIORNI SCORRONO...

Post n°586 pubblicato il 21 Settembre 2017 da EMMEGRACE

I giorni sembrano scorrere uguali a tanti altri,

ma qualcosa, poco alla volta, comincia a muoversi.

I segnali sono sparsi qua e là, 

e poi un giorno si manifestano all'improvviso,

come quando sbocciano i fiori o si mette a piovere.

E io cosa posso fare? Nulla.

Posso solo stare a guardare.

Come sempre nella Vita.  (B. YOSHIMOTO)


 

 
 
 

LIBERA INTERPRETAZIONE

Post n°585 pubblicato il 20 Settembre 2017 da EMMEGRACE

Vediamo cosa vi ispira

tra immagine,

musica 

e video.

 

Io rimango a leggerVi in silenzio ....

 
 
 

E UN NUOVO GIORNO COMINCERA'

Post n°584 pubblicato il 19 Settembre 2017 da EMMEGRACE

" La più grande FELICITA' nella Vita

è la convinzione di essere amati

per quello che siamo,

o meglio,

nonostante quello che siamo " 

Victor  HUGO           

 

 

 
 
 

BUON APPETITO!

Post n°583 pubblicato il 16 Settembre 2017 da EMMEGRACE

Un piatto di orecchiette col cacioricotta.

Una frittura mista di mare.

Macedonia di frutta fresca.

E un bignè alla crema.

Cosa vorremmo di più dalla Vita?


 

 

 
 
 

UNA LETTERA MAI INVIATA

Post n°582 pubblicato il 13 Settembre 2017 da EMMEGRACE

E' spuntata fuori mentre ordinavo

la mia libreria.

Un foglio A4 piegato in quattro, 

scivola sul pavimento. 

Lo raccolgo e noto che è una lettera

scritta da me ....

La rileggo e ricordo che fu scritta 

anni fa per un corso di recitazione

per Principianti di breve durata, 

lo feci per impegnare del tempo libero.


Si doveva scrivere una lettera alla persona 

amata nell' attesa di poterla incontrare

e in seguito "interpretarla" a modo proprio

davanti al docente.

     

Caro Amore mio,

vorrei averti tra le braccia

e soffocare coi tuoi baci.

T' immagino come se fossi quì,

come due cuori che hanno un sol battito.

Stringerti mentre ascoltiamo la nostra musica,

sorridere insieme a crepapelle,

e tanti discorsi che si accavallano.

Emozioni senza confini.... Io & Te...

Perchè  se non posso amare così tanto

e farmi amare... A cosa servirei?

A presto Amore...Mio.

 

 




 

 


 



 
 
 

IL MIO CUORE SULLA SABBIA ...

Post n°581 pubblicato il 10 Settembre 2017 da EMMEGRACE

" MALINCONIA "                      


E quando guardo il mare,

ho il pensiero di Te,

appoggio la mano sul mio cuore

e capisco che sei qui con Me.

TU.

 
 
 

SINCERAMENTE PENSANDO...

Post n°580 pubblicato il 08 Settembre 2017 da EMMEGRACE

MI CONSIDERO UNA PERLA RARA!

IN OGNI SENSO ...

MAI PARAGONATA A  NESSUNO

IN OGNI SENSO...

NON MI VANTO DI NULLA

PERCHE' MODESTAMENTE SONO GRACE!

SAPPIATE CHE L' INVIDIA DELLA GENTE 

NON MI CREA ALCUN PROBLEMA!!

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: EMMEGRACE
Data di creazione: 02/07/2013
 

 

 

 

 

" I  PIGMALIONI" 

Vai a testa alta e non importarti di loro,

hanno penne nel becco di qualche omicidio,

tengono radici poco profonde.

Tu getti, al contrario, brani di nuvole

ed esegui chirurgie muovendomi gli occhi intorno.

Spargi sogni odorosi.

Ogni sera, prima di coricarmi,

vedo formiche recarti qualche piccolo mio pensiero

e la notte indugiare come fosse pudica

per non annientare incantesimi.

E' una sua prerogativa,

mentre la nostra significa fischiettare arie

che sperimentiamo forse da prima di conoscerci.

Vai, dunque. E aspettami.

Che la mattina è sul bollitore,

e i miei incubi al macero.

Gesti inconsueti sorgono dalla strada,

suole si lacerano su lame ammaestrate.

Gli uomini e le donne vivono di rimbalzo:

quello che non conquistano lo scimmiottano,

non noi che siamo indipendenti come due lune.

Piangiamo piano e ridiamo forte,

rispettiamo la vivacità dei colori,

conosciamo tanto persino quando non scriviamo

e la buona gente riesce ad ascoltarci,

a muoversi lungo le nostre dita:

maghi siamo, riconosciuti dagli angeli, odiati da chiunque altro.

Lacey M.

 

 

 

"PER CHI SA"           

A voi Donne,

a voi ritornate

a voi che piangete.

A voi che sfrenate e colmate

a voi che, dopo, è sempre così.

A voi che restate immobili

come se il mondo non si muovesse,

spartane e barocche miti e salde.

A voi Donne che nascondete la stessa gioia

che ha il sapore del dolore.

Tobias 

 

" BLUE   SEA "      

Ti ascolto,

blu mare,

mi porti a vagare

in splendide aurore,

infiniti orizzonti,

infuocati tramonti.

Continua a suonare,

vorrei tanto ascoltare 

le tue languide note

con il viso appoggiato

alle candide gote 

del mio Amore sognato.

Continua a sognare

che Io possa sognare....

P. A.


 

 

...E mi troverai nei silenzi delle note,

mi ritroverai negli anfratti del mio cuore

nello spazio dei pensieri

in quella rima in cui voce non c'è

in quell'orizzonte

in perdersi tra le pagine dell'infinito

che vive e che sarà.

Donadam----------

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

BEAUTIFUL DAY

Omaggio dalla folle Band