Creato da Housewifevegan il 01/06/2014
Invitare qualcuno a pranzo vuol dire incaricarsi della felicità di questa persona durante le ore che egli passa sotto il vostro tetto.

Informativa Privacy

I visitatori prendano visione dell' Informativa Generale sulla Privacy

 

Se ti piace il mio blog e vuoi condividerlo, preleva pure il mio bannerino da inserire sul tuo blog, sulla tua pagina o sul tuo sito.
La grafica di questo blog è interamente a cura di Gwen Grafica, pertanto è di sua proprietà intellettuale.

Banner

 

Area personale

 

Succhi, Cocktail e Frullati Quiquosi

Preparazioni Base

Citazioni nei Blog Amici: 8
 

 

Barrette Raw Aronia e Cranberries al profumo di Rosa

Post n°127 pubblicato il 04 Agosto 2015 da Housewifevegan
 

Dopo il successo delle barrette al cocco e cacao, ho voluto provare a produrne altre cambiando gli ingredienti.
Sono rimasta attratta dai Cranberries (no, non il famosissimo gruppo ahahah!), che altro non sono che "mirtilli rossi", ma in particolare dalle bacche di Aronia, che non conoscevo ed ho voluto provarle!
Prima di tutto a differenza di altre bacche provate, spesso secche come il baccalà, queste acquistate su VeganoBio sono davvero morbidissime e deliziose!
Quindi ideali anche da mettere nei vostri cereali a colazione o nello yogurt vegetale!
Bene dopo questa piccola parentesi, possiamo passare alla ricetta vera e propria!


Ingredienti:

100 gr di datteri secchi
6 fichi secchi
2 cucchiai di Bacche di Cranberries
2 cucchiai di Bacche di Aronia essicate
1 cucchiaio di Integratore in polvere raw di Rosa
1 cucchiaio di semi di lino
1/2 cucchiaino di Burro di cacao raw

Elementi Extra:

- Mixer capiente
- Mattarello
- Carta da forno
- Essicatore

Procedimento:

Come prima cosa mettete i datteri ed i fichi a mollo in acqua leggermente tiepida per 4 - 5 ore così che si ammorbidiscano bene.

 

Barrette Raw Aronia e Cranberries al Profumo di Rosa

 

Una volta trascorso questo tempo, scolate i datteri ed i fichi strizzandoli delicatamente e versateli nel mixer.
Aggiungetevi i semi di lino, il burro di cacao, le bacche di cranberries ed aronia e per finire la polvere di rosa.

 

Barrette Raw Aronia e Cranberries al Profumo di Rosa

 

 

Barrette Raw Aronia e Cranberries al Profumo di Rosa

 

 

Barrette Raw Aronia e Cranberries al Profumo di Rosa

 

Azionate il mixer frullando ad intermittenza, usate la funzione "Pulse" se l'avete, per evitare di scaldare il cibo con le lame.
Dovrete ottenere un impasto piuttosto sodo ed appiccicoso.

 

Barrette Raw Aronia e Cranberries al Profumo di Rosa

 

Ponete l'impasto su un foglio di carta da forno, copritelo con un altro foglio e stendetelo con il mattarello ottenendo una "sfoglia" di circa 1/2 cm.
Tagliatelo poi in rettangoli o nella forma che più gradite.

 

Barrette Raw Aronia e Cranberries al Profumo di Rosa

 

Foderate con carta da forno l'essicatore e trasferitevi dentro tutte le barrette ottenute.
Con questi ingredienti ho ottenuto una decina di barrette lunga 8 - 10 cm larghe 5cm.
Fate essicare per circa 10 ore ad una temperatura non superiore ai 40°.
Se non avete l'essicatore, potete anche utilizzare il forno impostandolo in modalità statica a 40° lasciando la porta del forno leggermente aperta. 

 

Barrette Raw Aronia e Cranberries al Profumo di Rosa

 

Ed ecco pronte golose barrette dolci e profumate!
Queste barrette non sono solo buone, ma nutrienti e sane!
Ideali sia per la colazione che per una merenda o da portare al lavoro per uno spuntino veloce e fare un pieno di energia!
Le barrette si conservano per circa 10 - 15 giorni, avvolte in carta da forno e conservate in frigo dentro ad una scatola salva freschezza. 

 

Barrette Raw Aronia e Cranberries al profumo di Rosa

 

 

Barrette Raw Aronia e Cranberries al profumo di Rosa

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Cuori di Canapa

Post n°126 pubblicato il 27 Luglio 2015 da Housewifevegan
 

Ingredienti:

100 gr di polpa di frutta/verdura di stagione a vostra scelta ( io ho usato quella avanzata dal mio estratto Summer Dream)
100 gr di farina Gran Mugnaio Molino Spadoni
50 gr di farina di semi di Canapa Sativa Bio Sottolestelle
2 cucchiai di olio di girasole
2 cucchiai di sciroppo d'agave
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale

Elementi Extra:

- Carta da forno
- Teglia da forno
- Mattarello
- Taglia biscotti a forma di cuore

Preparazione:

In una terrina versate le due farine, il bicarbonatol il pizzico di sale e mescolate bene.
Aggiuntete poi la polpa di frutta e verdura, l'olio, lo sciroppo d'agave ed amalgamate bene fino a realizzare una palla di composto morbido ma sodo.

 

Cuori di Canapa

 

 

Cuori di Canapa

 

 

Cuori di Canapa

 

 

Cuori di Canapa

 

 

Cuori di Canapa

 

Ora coprite con pellicola per alimenti e mettete in frigo a riposare per circa 30 minuti.
Una volta trascorso questo tempo, stendete l'impasto tra due fogli di carta da forno, con l'aiuto di un mattarello e con il taglia biscotti realizzate tanti cuoricini!

 

Cuori di Canapa

 

Poneteli poi su una leccarda foderata con carta da forno, ed infornate in forno preriscaldato a 180° modalità STATICA per circa 15 minuti.
Come sempre vi raccomando di attenervi alla conoscenza del VOSTRO forno!

 

Cuori di Canapa

 

 

Cuori di Canapa

 

 

Cuori di Canapa

 

Questi biscotti sani e buonissimi sono adatti sia a colazione, che accompagnati con un thè a merenda.
Questa ricetta vi permette quindi di riciclare in maniera creativa e golosa la polpa di frutta e verdura dei vostri estratti, così da non sprecare nulla! 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Summer Dream

Ingredienti:

Dosi per 1 persona

2 pesche tabacchiere mature
2 albicocche mature
1 carota media
1 cucchiaino di Integratore di Rosa Canina in Polvere 

Elementi Extra:

- Pelapatate
- Estrattore o centrifuga

Procedimento:

Come prima cosa lavate e con il pelapatate pelate la carota, spuntando le estremità.
Poi pelate con un coltello ( o con le dita se la frutta è ben matura la pelle verrà via con facilità) pesche ed albicocche togliendo il nocciolo centrale.
Tagliate la frutta a dadini e la carota a rondelle.

Summer Dream

 

 

Summer Dream

 

Ora azionate l'estrattore (o centrifuga) e versate poco a volta frutta e carota così da miscelare gli ingredienti in maniera omogenea.

 

 

Summer Dream

 

Una volta estratto il succo, versatelo in un bicchiere di vetro ed aggiungetevi un cucchiaino di polvere di rosa canina.

 

Summer Dream

 

Mescolate bene e bevete subito!
E' un succo corposo e delizioso, ideale per queste giornate afose in cui si ha poco appetito e voglia di cucinare.
Oltre alle naturali vitamine e fibre della frutta, si aggiungono anche la vitamina C e gli acidi grassi Omega 7 della polvere di rosa canina.

 

Summer Dream

 

 

 

Summer Dream

 

Ho sbucciato di proposito la frutta, perchè essendo davvero buona e di qualità, non volevo buttare via nulla!
Così ho realizzato con gli scarti di frutta dei biscottini che vi farò vedere prossimamente

Se state cercando e/o pensando di acquistare un estrattore, vi consiglio di dare un'occhiata QUI

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Spaghetti di Zucchine al Pesto Rosso Raw

Post n°124 pubblicato il 15 Luglio 2015 da Housewifevegan
 

Ingredienti:

4 - 5 zucchine fresche di piccola/media grandezza
150 gr di pomodori secchi
2 cucchiai di pinoli
2 cucchiaini di origano secco
1 pomodoro maturo
1 spicchio d'aglio (facoltativo)
sale fino q.b.

Elementi Extra:

- Taglia verdure a spirale ( io ho scelto Lurch Spirali )
- Minipimer con bicchiere

Procedimento:

Come prima cosa mettete a mollo in acqua leggermente tiepida i pomodori secchi per circa 30 - 40 minuti così da farli reidratare.

 

Spaghetti di Zucchine con Pesto Rosso Raw

 

 

Spaghetti di Zucchine con Pesto Rosso Raw

 

Trascorso questo tempo strizzateli delicatamente, tagliateli a pezzetti.
Lavate il pomodoro, tagliatelo a metà eliminando semi ed acqua di vegetazione ed infine tagliatelo a pezzetti.
Ora versate sia il pomodoro fresco che i pomodori secchi nel bicchiere del minipimer.
Insieme aggiungetevi anche pinoli, origano, uno spicchio d'aglio privato dell'anima (facoltativo), un pizzico di sale.
Frullate bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, spesso e cremoso.

 

Spaghetti di Zucchine con Pesto Rosso Raw

 

 

Spaghetti di Zucchine con Pesto Rosso Raw

 

 

Spaghetti di Zucchine con Pesto Rosso Raw

 

Ponete un attimo il pesto in frigo per lasciarlo riposare 10 minuti.
Nel frattempo lavate e mondate le zucchine, sistematele nello spiralizzatore e realizzate quindi i vostri spaghetti di zucchine.

 

Spaghetti di Zucchine con Pesto Rosso Raw

 

Servitele ora nei piatti aggiungendovi sopra la crema di pesto rosso.
Contenendo già i pinoli, non necessita l'aggiunta di olio o altri grassi, perchè vuole essere un piatto fresco e leggero.

 

Spaghetti di Zucchine con Pesto Rosso Raw

 

Non vi resta che mescolare bene e gustare!
Se vi avanza del pesto rosso, si conserva molto bene nel frigo coperto con pellicola per alimenti per 3 - 4 giorni.
Può essere usato anche per realizzare golose barchette con gambi di sedano o foglie di lattuga belga!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Barrette Raw Cacao e Cocco

Post n°123 pubblicato il 13 Luglio 2015 da Housewifevegan
 

Amo l'estate: i suoi profumi, i suoi colori e le sue belle giornate lunghe e calde.
Alcuni giorni però fa davvero tanto caldo, troppo per cucinare.
Così ho colto l'occasione per imparare a realizzare alcune ricette raw, ossia crudiste.
La cucina crudista implica l'uso di cibi crudi oppure sciolti o scaldati al massimo ad una temperatura di 40°- 42°.
Ospite gradito di questi miei nuovi esperimenti culinari è VeganoBio  che offre una vasta gamma di prodotti che mi hanno affascinata ed incuriosita.
Non hanno solo cibi crudi, ma anche tanti altri prodotti già pronti all'uso!
VeganoBio ha scelto per la sua clientela, solo i prodotti migliori che siano il più salutari possibile.

Questo è l'ordine che ho fatto sul loro sito, ed ho ricevuto in omaggio una graziosa spilletta!

 

VeganoBio

 

Passiamo ora alla realizzazione di queste prelibatezze!

Ingredienti:

100 gr di cocco bio grattugiato
100 gr di datteri secchi
1 cucchiaio di cacao Criollo in polvere
1 cucchaio di semi di lino ( facoltativo)
1 cucchiaino di burro di cacao

Elementi Extra:

- Mixer Capiente
- Carta da forno
- Mattarello
- Coltello o spatola
- Essicatore

Procedimento:

Come prima cosa mettete i datteri a mollo in acqua leggermente tiepida per 4 - 5 ore così che si ammorbidiscano bene.

Barrette Raw Cacao e Cocco

 

 

Barrette Raw Cacao e Cocco

 

Ora nel mixer mettete il cocco grattugiato, i semi di lino, i datteri strizzati, il cacao crudo e il burro di cacao.

 

Barrette Raw Cacao e Cocco

 

 

Barrette Raw Cacao e Cocco

 

Iniziate ora a frullare ad intermittenza ( se l'avete usate la funzione Pulse) così da non surriscaldare le lame e quindi gli ingredienti.
Otterrete un impasto abbastanza appiccicoso.

 

Barrette Raw Cacao e Cocco

 

Ponete l'impasto su un foglio di carta da forno, copritelo con un altro foglio e stendetelo con l'aiuto di un mattarello.
Io ho fatto barrette alte circa 1 cm e lunghe circa 8 - 10 cm.
Naturalmente sarete voi a scegliere lo spessore e la lunghezza che più vi aggrada.

 

Barrette Raw Cacao e Cocco

 

 

Barrette Raw Cacao e Cocco

 

Foderate con carta da forno l'essicatore e ponetevi le vostre barrette per essicarle.
Regolate la temperatura in maniera che non superi i 42°.
Io le ho lasciate essicare per circa 10 ore.

 

Barrette Raw Cacao e Cocco

 

Se non avete l'essicatore, potete anche utilizzare il forno impostandolo in modalità statica a 40° lasciando la porta del forno leggermente aperta.

 

Barrette Raw Cacao e Cocco

 

 

Barrette Raw Cacao e Cocco

 

Queste barrette non sono solo buone, ma nutrienti e sane!
Ideali sia per la colazione che per una merenda o da portare al lavoro per uno spuntino veloce e fare un pieno di energia!
Le barrette si conservano per circa 10 - 15 giorni, avvolte in carta da forno e conservate in frigo dentro ad una scatola salva freschezza.

Colgo l'occasione per ringraziare l'azienda per la gentilezza e la disponibilità accordatami e soprattutto visto che siamo in una bellissima ed afosa estate, vi invito a dare un'occhiata anche al loro estrattore a freddo che fa persino i gelati!!  

 

Estrattore Greenis

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Collaboro Con...

VeganoBio

Musetti Logo

Natura Nuova Srl

Compagnia Italiana Alimenti Biologici e Salutistici Srl

Fitowell

CentonzeOlioLogo

Società Agricola Malbosca

Molini Pizzuti

Tre Grazie

Baglio di Pianetto

 
 

Ultime visite al Blog

samanta.meneghettim.depascale2007emanuela_teveroniCRISCRI075s.scrivanomariangelacerruticaspitri11alexgeppomariella.dilluvioSimoneScicchitanialessia.peschiulliEsmeraldaspecialpastamediterraneaschiariti_88angelasibilla
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom