Community
 
germano.cap...
   
 

IL CORPO NON DEVE MAI PATIRE.

 

Area personale

 

LA SUONERIA DEL CELL DI GERMANO - NOT STUPID

 
 

BLOG AMICI EXTRA LIBERO

DIN DON DAN - I VOSTRI ARGOMENTI

1) FEMMINE DECENTI PER RELAZIONARSI ESISTONO? - Geisha  

2) LE DATE, INGOMBRANO LA COPPIA? - Lune 

3) CHE FINE HA FATTO LA CAVALLERIA? - cio.van

4) BRIVIDI - formybz

 

ALE' TORO, SEMPRE E COMUNQUE

 

 

 

ALPHA BLONDY - TRAVAILLER C'EST TROP DUR

 
Citazioni nei Blog Amici: 34
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
Creato da: germano.capoverde il 15/06/2010
I POST di WIKITEDIA.

 

 
« LA REGGIA SABAUDA DI VENARIAMI E' ANDATO IN TILT IL... »

TROPPI O TROPPO POCHI...

Post n°198 pubblicato il 14 Dicembre 2011 da germano.capoverde
 

Anche quest’anno, implacabile  ma  puntuale come un orologio funzionante, è in avanzata fase di trascorrimento il periodo festivo contraddistinto con il suo nome cristianamente appropriato: natalizio.

 

Tralasciando le considerazioni di tipo religioso su quanto sia speciale l’evento, vorrei soffermarmi su una patologia (essenzialmente riconducibile a 2 contrastanti effetti) riscontrabile su una discreta quantità di persone non solo in questa occasione, essa infatti persiste in ogni stagione dell’anno, ma risalta in tutta la sua evidenza proprio in questi giorni.

 

La discreta quantità di persone affetta dalla patologia si divide in due categorie:

 

 a) dediti allo sfrenato compulsivo bisogno di regalizzare in special modo innestando la modalità verso terzi

 b) dediti all’opposto allo strenuo e risoluto rifiuto di regalizzare né per se né tantomeno verso terzi.

 

Quante volte trovandoci nella situazione di mettere un freno ai primi o di togliere lo stesso freno ai secondi ci siamo sempre dovuti accontentare di arrenderci all’amara considerazione che nulla potesse sconvolgere il tragico ma nello stesso tempo folle squilibrio di entrambe le categorie?

 

Direi sempre, pur sforzandoci di intermediare con ogni mezzo lecito e non, siamo sempre alfine rimasti con il classico pugno di mosche in mano, rassegnandoci al fatto che patologie gravi come quelle non avessero una soluzione.

 

Bene, chi se non il nostro dottor Tiziano GARELLA poteva darci una mano risolvendo brillantemente questa grave impasse?

 

Il suo laboratorio di ricerca è riuscito infatti a preparare 2 distinti prodotti che aiuteranno i soggetti a) e b) a riequilibrare il livello di regalieridi sugli stessi valori standard dei soggetti cosiddetti “normali”.

 

Sotto forma di una sola pratica pastiglia monodose da assumere preventivamente qualche giorno prima dell’attesa manifestazione del risultato, gli amici i parenti gli amanti etc…potranno far ingerire alla persona individuata, queste due varianti:

 

- Pastiglia AVARIL  di colore VERDE (ricca nella sua composizione della pro-vitamina bloccante BRACCINCORTENE) per raffreddare la smania regalizia dei soggetti a)

 

verdiAvaril-rosseManibucaten

- Pastiglia MANIBUCATEN  di colore ROSSO (zeppa di SCIALACQUOL pro-vitamina ad effetto sbloccante) per predisporre allegramente allo shopping il soggetto b)

 

Come sempre il mio amico Tiziano offre ai miei fedeli lettori di poter sperimentare il prodotto….AGGRATIS.

 

Mai più troppi o troppo pochi regali d’ora innanzi…grazie dottor GARELLA!

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

HAPPY DAY - BURNING SPEAR

 

Ultime visite al Blog

mrc701dglcettyandolinaguiccissimogeishaxcasoramon.totislunedi.bsninokenya1formybzciparlapetrillo79pupachanel1981cuorediselvaggiaoblio_71SpettaCheArrivolokas.b
 

HARMONY IN THE HOUSE OF REGGAE - BURNING SPEAR

 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

PRECISAZIONE

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica

in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale

ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

 

Cerca in questo Blog

  Trova