Creato da muninin il 04/01/2008
NESSUNO E' PIU' PIGRO DI ME.....
 

 

QUANDO DIVENTI IL SUO MIGLIORE AMICO.....

Post n°75 pubblicato il 19 Febbraio 2011 da muninin

Programma della giornata: ore 16.00 a fare spese per il computer, ore 18.00 partita del Bologna...... in questo momento lui è qui sul divano ovviamente a distanza di sicurezza che sbava sullo schermo ad ogni inquadratura di Di Vaio... manco apparisse la Bellucci nuda!!!!
Io sto sistemando il pc e dato che sinceramente della partita me ne frega proprio pochino mi faccio i cavoli miei.... d'accordo, avrei potuto declinare l'invito, ma... che cavolo, quando mi ricapita di passare tutto il sabato con lui?
Ora le cose stanno così: se il Bologna vince può anche darsi che in preda all'euforia decida di portarmi fuori a cena, se il Bologna pareggia forse andrà a prendere una pizza e la mangeremo a casa, se il Bologna perde si dimenticherà che sono qui ed andrà a piangere silenziosamente in camera ......  1x2...... è proprio vero che gli appuntamenti sono come giocare alla schedina.... non sai mai come succederà!

Io per sicurezza adesso inizio a bruciare santini affinchè almeno un misero goal ci sia nel primo tempo...... 


 
 
 

PERCHE' UN FRATELLO NON E' PER SEMPRE.... MA IL DAMIANI SI!

Post n°74 pubblicato il 14 Febbraio 2011 da muninin

La gelosia fraterna è una sindrome alquanto diffusa specialmente tra le famiglie in cui la sorella maggiore ha tanti anni più del fratello minore; nel mio caso sono 9..... gli ho fatto da mamma, confidente, l'ho sempre viziato e coccolato come un figlio.
A settembre ero finalmente riuscita ad eliminare la morosa storica, ma qui non era una questione di gelosia, piuttosto un antipatia reciproca che aveva fatto si che io non partecipassi più ai pranzi di famiglia perché ogni volta rischiavo di picchiarla selvaggiamente.
E ora è arrivata LEI, la new entry.... Più irritante di un ortica su per le chiappette, più sdolcinata di Hello Kitty,  più magra del tonno Palmera cotto al vapore e 0 grassi, con così tanti denti che potrebbe fare una donazione, così... così stramaledettamente PERFETTA!
Ieri me la sono trovata a casa, come un apparizione.... Mi dico "vabbè, si ferma a cena e poi torna a casa sua.... Eccheccavolo, resta qui solo 4 giorni vorrà ben stare un po' con la famiglia, no?
No.... La risposta è NO!Vado a salutarli prima di andare a dormire e vedo che in camera mio fratello ha unito due letti singoli, o meglio, hanno unito per terra i due materassi e preso di soppiatto le mie lenzuola matrimoniali.
Vado in bagno... il MIO bagno.... E vedo appeso un asciugamano che non E' IL MIO; apro il mobiletto e vedo uno spazzolino..... UNO SPAZZOLINO CHE NON MI APPARTIENE!!!
Ma la chicca è stata:
LEI: " Ti saluto adesso perché mi sa che domani non ci vediamo"
Sospirone di sollievo..... se ne va di già!!!
IO: " Beh, si domani lavoro"
LEI: " Ma intendevo che domani sera non ci sei giusto?"
IO: " Ehm, beh, non ho impegni.... Ma... beh, se volete stare da soli.... Vabbè.... Si.... Se volete me ne vado"
Silenzio.....silenzio assenso? SILENZIO ASSENSO.....
Ora sono le ore 19.20 del giorno di San Valentino; i due piccioncini stanno cucinando insieme la loro romantica cena, io non so se dare direttamente fuoco alla casa, oppure incendiare i suoi lunghi capelli ricci... è lì vicino ai fornelli.... Potrebbe anche succedere, no? Nessuno mi darebbe la colpa!
Per fortuna ho rimediato un invito dell'ultimo minuto... esco con un mio amico, bello quanto imbecille, ma poco importa..... almeno non dovrò subire la tortura dell'imboccamento reciproco alla Lilly e il Vagabondo.
E tra 4 ore..... ci saremo tolti dai maroni anche per quest'anno San Valentino!
Possiamo fare una hola? Su, facciamo una Hola!  

 
 
 

ALLE PRESE CON LE AGENZIE IMMOBILIARI.... ATTO 1

Post n°73 pubblicato il 13 Febbraio 2011 da muninin
Foto di muninin

Ho 32 anni, ho un lavoro decorso, una macchina nuova da pagare e un affitto che mi sta svenando da 10 anni. A fine anno l'animale di casa lascerà il nido per ricongiungersi con i suoi simili nella giungla degli ingegnieri... e io? Cosa farò?
Ho pensato... quasi quasi compro casa! Dove ancora non so... potrei comprare qualcosa vicino ai miei genitori dove le case costano la metà e trovarmi un lavoro tranquillo che mi consenta di essere a casa alle 17 e non alle 19 come adesso.
Oppure potrei ipotecarmi anche le chiappette e provare a comprare un mini a Trento dove le case sono costosissime e il mutuo verrà saldato solo dai miei bis nipoti.
Tant'è..... l'altro giorno ho chiamato un'agenzia immobiliare per andare a visionare un appartamento che tutto sommato poteva anche farmi venire la voglia di cedere la mia vita al direttore della mia banca.
L'incontro è per le 12.30; arrivo tutta zampettante e felice (la prima impressione è quella che conta... sai mai che gli faccio pena e mi abbassa di 1000 euro la commissione???) e vedo venirmi incontro un ragazzetto di circa 20 anni con sotto braccio un fascicolo molto più voluminoso di lui.
R: "Mi scusi, è lei che è qui per la casa?
Sorriso di circostanza
IO: " Si, sono io..... ma.... Non aspettiamo il suo collega (e intanto penso : quello con cui ho parlato al telefono... voce rassicurante... più o meno 30 anni di esperienza alle spalle.......mica un pischello come te!!!)?
R: " Sono spiacente, ma purtroppo oggi è impegnato in un'altra compravendita; però mi ha lasciato il fascicolo! Le giuro che conosco questa casa come le mie tasche"
E diamogli un po' di fiducia a queste giovani leve, su!
Lo seguo lungo una stradina ripidissima, il mio polmone da quasi ex fumatrice sta collassando.... Dopo 5 minuti un mio rantolo lo distoglie dalla sua teca che continua a leggere mentre cammina.
R: " Tutto a posto signora?"
Se mi chiama di nuovo signora lo mangio vivo, teca compresa.
IO: " Si, solo che nella piantina che ho visto io mi sembrava da tutt'altra parte! Dobbiamo proseguire?"
Il ragazzetto si fa rosso in faccia, non riesci a guardarmi e comincia a girare la cartina... la scruta attentamente e balbettando " O mio Dio, mi scusi tanto signora ( e ridaje!), davvero non ci avevo fatto caso..... l'ho letta storta!!!
IO: " Ok, non ti preoccupare, torniamo indietro........"
Tiro fuori la più bella faccia da culo che ho nell'armadio... quella per quando hai di fronte una capra e non hai cuore di buttarlo giù per una scarpata.
Finalmente, dopo 20 minuti arriviamo alla via giusta. Pensavo fosse finita e invece......
R: " Bene, dovremmo esserci... qui nella teca c'è scritto 10/11.... Ma che strano qui sono tutte 10...... e poi non c'è più niente!"
IO: " Ma guarda che è questa palazzina! 10/11!"
R: " Ma dai? Io pensavo che il mio collega avesse scritto 10-11 perché non sapeva se il numero civico era il 10 o l'11!"
NON HA DAVVERO LIMITE L'IGNORANZA UMANA.... NON LO HA DAVVERO.....
Suoniamo alla porta; a me nel frattempo è iniziato un lieve mal di testa, vuoi perché ho rinunciato al pranzo per stare con il ragazzetto, vuoi perché ho paura per la sua prossima mossa; ci apre una ragazza più o meno della mia età... vedo che è un po' stranita, come se... COME SE NON SAPESSE CHE SAREMMO VENUTI A VEDERE LA CASA!!
E così era... perché il deficiente si era scordato il giorno prima di avvisarla.
Inutile aggiungere che la ragazza, in evidente imbarazzo, ci ha chiesto se potevamo tornare in un altro momento perché era impegnata ( molto più probabilmente avrà avuta la casa come se ci fosse scoppiata dentro una molotov).
Il ragazzetto non ha più parlato fino a quando siamo tornati alle macchine... io per contro ho parlato anche troppo lasciandomi sfuggire un " non tutti siamo fatti per questo mestiere"... era la fame a parlare, ne sono certa! La settimana prossima ci riprovo.... Chissà che nel frattempo il ragazzetto abbia imparato ad usare Google Map!

 
 
 

SONO TORNATA...... PIU ACIDA CHE MAI! PERCHE'? RAGAZZI... ARRIVA SAN VALENTINO!!!!!!!!!!!!!

Post n°72 pubblicato il 12 Febbraio 2011 da muninin
 

5 BUONI MOTIVI PER ODIARE SAN VALENTINO

1)SI AVVICINA SAN VALENTINO: PIANO D'AZIONE (O DI RISERVA)
Vaffanculo. Di nuovo? Ma perché? Eppure era segnato in nero sul mio calendario. Non voglio. Ho deciso che quest'anno il mio piano per evitare questa diabolica festa si articolerà nelle seguenti (e violente passivo-aggressive) fasi:
1 - Comprerò numero 6 barattoli di Haagen Dazs gusto Belgian Chocolate.
2 - Noleggerò numero 8 film rigorosamente dell'orrore
3 - Spegnerò come di seguito: cellulare, iPod, iPhone, telefono di casa, adsl, gps, televisiore (ma non il DVD altrimenti come guardo i film ), computer, luce, acqua, gas.
4 - Non mi alzerò dal letto per tutto il giorno se non per bere, fare pipì e tirare fuori da freezer un nuovo barattolo di Haagen Dazs (di cui sopra).

2)LA CENA
Siccome già prevedo che l'Haagen Dazs non mi sazierà per nulla, mi toccherà la terribile tortura del ristorante. Il dramma si consumerà ovunque, sia che scelga il parigino ristorante del centro, sia che vada AL Pizza Speedy . Mi accomoderò, tutti mi guarderanno con aria stranita perché sarò da sola, poi qualcuno si avvicinerà per chiedermi che cosa voglio da mangiare ed io mi guarderò intorno e noterò che tutti si stanno imboccando manco fossero Lilli e il Vagabondo. Spaghetti nelle mani di lui, alghe e frutti di mare nella bocca di lei, "tesoro assaggia questo petto di pollo saltato in padella con pinzimonio che è una delizia...che bello questo posto dove mi hai portato...oh, ops mi è caduto il tovagliolo proprio sotto il tavolo che sbadata aspetta che ora lo raccolgo...". E in quel momento mi renderò conto di quanto la mia vita non valga nulla dato che non ho proprio nessuno a cui "raccogliere il tovagliolo da sotto al tavolo". Incazzata nera fuggirò dal ristorante e farò un giro per la strada. Sarà un campo minato anche quello, con tutti che si baceranno, che si toccheranno, che si fermeranno davanti alle vetrine, che si daranno la mano. E mi chiederò, perchè io, che sono così carina, così intelligente, così sexy, così talentuosa, che so pure cucinare piatti di alta cucina non ho trovato nessuno che mi portasse in un costoso ristorante francese a mangiare escargot per il giorno di San Valentino? Vaffanculo (l'ho già detto?). 

3) SHOPPING
Uno dice, vabbè, sta per arrivare San Valentino, ma se chiudo gli occhi e mi concentro forse questa festa me la scordo e che sono single non ci penso più. Magari! Vado al supermercato e: le caramelle sono a forma di cuoricino, le sottilette sono a forma di cuoricino, il pane è a forma di cuoricino, la mortadella è a forma di cuoricino; tutto è a forma di cuoricino. Sarà per questo che il mio di cuoricino, s'è rotto. E pure un'altra cosa. Ma vabbè, mi dico, è normale che al supermercato ci sia un gigantesco stand pieno di cioccolatini di ogni sorta tutti in scatole fatte apposta per l'occasione tutte meravigliosamente addobbate per la ricorrenza, è la tradizione. Cambio scenario: vado in centro.
Ci sono pubblicità di vacanze per due, di spa per due, di hotel per due, di corsi di cucina contro la crisi del settimo anno per due, persino nei musei se sei in due ti fanno entrare gratis. Ed io? Io che sono uno, che cosa faccio? Ok, San Valentino me lo voglio scordare.
Chiamo mia madre. Mi dico, mia madre non mi farà mai sentire peggio di quanto sto, giusto? Sbagliato! Mi chiede consigli, consulenze su che cosa regalare a mio padre per San Valentino, mi ricorda di come loro si siano conosciuti quando avevano ben dieci anni meno di me e mi fa la fatidica domanda: che cosa stai aspettando? Mamma, per adesso, aspetto solo che passi questo San Valentino di merda.

4) ACCENDI LA TV
No, accendi la tv non sta per "dai fuoco alla tv perché stanno dando un film romantico che parla di lui che ama lei e che non riesce a conquistarla ma che poi alla fine conquista mari e monti pur di averla e si sposano". Ma, nelle vicinanze di San Valentino la tv diventa da migliore amica del single, nemica assolutamente giurata. "Harry ti presento Sally", "Le pagine della nostra vita", "Innamorarsi", "I ponti di Madison County", "Romeo e Giulietta", "Love Actually", tutto è un tripudio di amore: impossibile, ostacolato, trito e ritrito, bello, brutto, che finisce bene, che finisce male, "love love love". Ma basta?! Dove sono i miei drama? Dov'è il sangue? Dove la tragedia? Nemmeno lei, l'ultima paladina Bridget Jones riesce a salvarmi. Ma io sono furbA e spengo il film a dieci minuti dalla fine segando brutalmente l'happy ending. Al cinema poi (se proprio proprio si vuole uscire di casa dato che il cinema è in cima alla lista dei posti da evitare nei giorni di San Valentino) va ancora peggio. Dappertutto capeggia la scrittaVALENTINE'S DAY con tanti cuori e le facce di mille boni diversi che, pensi, non avrai mai e le cui storie d'amore finiscono bene solo perchè la pellicola è un'americanata pazzesca con la bellissima Jennifer Garner e il dottor Bollore.

5)SESSO
Semplicemente.....UN MIRAGGIO!!


 




 

 
 
 

Post N° 67

Post n°67 pubblicato il 18 Agosto 2008 da muninin

Due cose non hanno limiti...... la femminiltà e i modi di abusarne!

 
 
 

A.A.A. CERCASI FEMMINILITA'

Post n°66 pubblicato il 18 Agosto 2008 da muninin

Conversazione con il moroso della mia collega:
M: Ma secondo te io sono aggressiva con gli uomini?
L: Mmmmmm... non è che sei aggressiva... sei... come dire... attiva!
M: In che senso scusa?
L: Beh, quando siamo venuti a casa tua non sei stata ferma un attimo... tra cucinare, fare i letti..... attiva insomma!
M: Si, ok, ma non potevo certo lasciare un casino a mia mamma! Io intendevo dire, tipo quando c'è il tuo amico... sono aggressiva? Faccio paura agli uomini?
L: Non è che fai paura... è che.... hai presente uno scaricatore di porto?
M: Si.... ho presente........... quindi non sono abbastanza femminile?
L: No, è che devi essere più seduttiva.... meno amica e più maliarda. Gli uomini cercano fondamentalmente una mamma... una donna che gli dia l'illusione che è l'uomo a portare i pantaloni e a prendere tutte le decisioni..
M....... appunto....L'ILLUSIONE E BASTA PERO'!!!

 
 
 

APPLICAZIONI & CO.

Post n°60 pubblicato il 21 Luglio 2008 da muninin

LETTERA CLIENTE

Buongiorno, alcuni anni fa ho cambiato l'applicazione FIDANZATA 7.0 per l'applicazione MOGLIE 1.0, che ha generato subito l'applicazione BIMBO 1.0, che occupa tantissimo spazio sul disco.
Le istruzioni non dicono niente di questo fatto. Ma più mi preoccupa il fatto che l'applicazione MOGLIE 1.0 si autoinstalla su tutte le altre mie applicazioni e in più si lancia automaticamente quando apro un'altra applicazione, fermandola.
Quindi applicazioni come BIRRA_CON_GLI_AMICI 10.3 e CALCIO_DOMENICA 5.0 non funzionano più.
Qualche volta compare un virus che si fa chiamare SUOCERA 1.0 e che blocca il sistema oppure fa si che l'applicazione MOGLIE 1.0 si comporti in modo molto preoccupante.
Ancora più grave è che non riesco più a lanciare l'applicazione DOMENICA_NOTTE_DI_SESS@ 3.0 e sembra che anche dei files come SESS@_SABATO_MATTINA.EXE abbiano diversi virus, perché non rispondono più.
Vorrei disinstallare MOGLIE 1.0 e reinstallare FIDANZATA 7.0 o magari un'altra versione più avanzata, ma mi sembra troppo complicato e non vorrei rischiare tanto, anche perché BIMBO 1.0 mi piace molto.
Sono disperato ! Aiutatemi !!!

RISPOSTA SOFTWARE HOUSE

Gentile Cliente, Il Suo problema è frequente tra gli utenti.
Ma il manuale d'istruzioni avvisa (sull'ultima pagina) che passare da FIDANZATA X.0 a MOGLIE 1.0 comporta dei rischi:
MOGLIE 1.0 non è più un'applicazione di divertimento come FIDANZATA X.0, ma è un Sistema Operativo Completo fatto per controllare tutte le altre applicazioni.
Non è più possibile tornare alla FIDANZATA X.0 perché è stato cancellato definitivamente.
Lo stesso vale anche per il virus SUOCERA 1.0 che comporta problemi di compatibilità con tutti i sistemi (è stato verificato).
Quindi disinstallarla significa disinstallare MOGLIE 1.0 (che tra l'altro è nato da SUOCERA 1.0 ): è sempre meglio aspettare che SUOCERA 1.0 si disinstalli da sola tra qualche anno.
Diversi utenti hanno provato ad installare AMANTE 1.0, ma i rischi sono enormi: se, per caso, in quel preciso instante si autolancia MOGLIE 1.0 il sistema andrà in tilt creando i virus:REDDITO_ALIMENTARE_BIMBO e ROVINA_SICURA.
Se arriva a questo punto e installa AMANTE 2.0 non provi più a passare a MOGLIE 2.0, perché i problemi saranno maggiori.
Raccomandiamo: CELIBATO 2.0 e tutte le versioni FIDANZATE X.0.
Se non l'ha fatto, dovrà essere preparato lanciare in ogni momento SCUSE.EXE, combinato con FIORI.EXE.
Le consigliamo di acquisire il pacchetto GIOIELLI con tutte le sue versioni più costose, il pacchetto VESTITI_NUOVI (ma soltanto le ultime versioni) e VACANZE_LUSSUOSE perché aiutano a far funzionare meglio MOGLIE 1.0. Ad ogni intervento di MOGLIE 1.0 lanciare SI_AMORE.EXE e HAI_RAGIONE_AMORE.EXE.
Fare attenzione ad un eventuale lancio di SEGRETARIA_BIONDA_IN_MINIGONNA e NON_RISPONDERE_AL_TELEFONO, perché sono incompatibili con MOGLIE 1.0 e possono causare danni irreparabili.
Le ricordiamo inoltre che l'applicazione SESS@_SABATO_MATTINA X.0 si lancia soltanto insieme a DIAMANTI X.0, ogni volta con un'altra versione.

Grazie per aver scelto il nostro prodotto e le auguriamo buon divertimento!

 
 
 

Saldi estivi:ultimo stock!

Post n°58 pubblicato il 03 Luglio 2008 da muninin

E chi resisterebbe dall'aprire una mail che ha come oggetto una frase così allettante?
Ok, non conoscevo il mittente.... ma..... accidenti... potrebbe essere uno di quei bellissimi siti dove vendono abiti firmati a poco prezzo... potrebbe essere il mio venditore preferito di E-Bay che mi avvisa che sta svendendo milioni di magliette D&G... potrebbe........................
POTREBBE ESSERE UN SEXY SHOP che, grazie alla sua capacità di paragnosta ha evidentemente ha intuito che non ho un uomo da spupazzare e che non mi ricordo nemmeno che suono abbia la parola SESSO...... decide quindi che devo ricorrere urgentemente al "faidate"
Non comprerò un altra maglietta griffata, ma in compenso posso scegliere tra :

  • vibratore pleasure zone al prezzo di 19 dollari anzichè 35
  • vibratore lucid dream (cosa signifa poi... ti da la cera ai pavimenti mentre lo usi?) alla modca cifra di 23 dollari piuttosto di 40
  • lili prune..... LILI PRUNE??????? C'è anche il disegno, ma vi assicuro che con tutta la buona volontà non capisco a cosa serva... e soprattutto dove si metta! Ad ogni modo il mio nuovo simpatico amico me lo propone a SOLI 83 dollari anzichè 130 dollari

Beh, certo,la decisione è davvero ardua..... cosa potrei comprare??????
Ma va a cagare venditore del cavolo! Non mi basta essere attorniata da amiche che strombazzano come ricci in calore dalla sera alla mattina... pure gli incentivi on line mi dovevano arrivare!
Ho urgente bisogno di ferie.....

p.s. se qualcuno, giusto per poter aprire i miei orizzonti culturali mi sa dire cosa sono i sopracitati strumenti infernali.....parli ora o taccia per sempre!

 
 
 

A me che sono Veneta

Post n°55 pubblicato il 21 Maggio 2008 da muninin

Sei veneto se... almeno uno dei tuoi parenti vota 'lega nord;
Sei veneto se... usi la bestemmia come punteggiatura;
Sei veneto se... almeno una volta sei stato in gita con la scuola o con la famiglia a Venezia;
Sei veneto se.. lo spritz (spriss! ) lo berresti mattino, pomeriggio e sera;
Sei veneto se.. hai problemi con le preposizioni (sono 'da' Bassano invece che sono 'di' Bassano, abita 'sul' condominio di mia sorella invece che abita 'nel
condominio di mia sorella..);
Sei veneto se... tuo nonno ti insegnava che l'Italia meridionale inizia da sotto il Po; Sei veneto se... sai cantare 'sul piave mormorava' almeno fino a 'ilPiave mormorò: non passa lo straniero!';
Sei veneto se... anche in mezzo alla coltre di nebbia più fitta non perdi mai l'orientamento;
Sei veneto se... ti piace il crinton e in qualche modo riesci adaverne un litro anche se non è più in commercio!
Sei veneto se...alle elementari non riuscivi a cogliere le doppie (e anche ora si fa un pòdi fatica!)
Sei veneto se.... per richiamare l'attenzione di qualsiasi persona dici 'Où?';
Sei veneto se... almeno una volta hai letto sui cavalcavia 'Venetostato sovrano' o 'Roma ladrona';
Sei veneto se... la prima vacanza con gli amici l' hai fatta a Jesolo;
Sei veneto se... tuo papà, tuo nonno o tuo bisnonno era un alpino;
Sei veneto se... sai cos'è 'l'ombra longa tour';
Sei veneto se... il tuo superlativo assoluto preferito è 'stra (strabon, strafigo, ecc )
Sei veneto se... almeno una volta in vita sei stato invitato a mangiare 'poenta e osei'; Sei veneto se... la prima volta che ti sei ubriacato avevi 13 anni;
Sei veneto se... la tua lingua madre è il dialetto veneto e l'italiano se lo sai lo sai altrimenti non mporta;
Sei veneto se... almeno metà delle persone che conosci ha il cognome che finisce con la lettera 'N';
Sei veneto se... la Nardini è l unica grappa degna di nota;
Sei veneto se... almeno uno dei tuoi parenti o dei tuoi amici è a capo di qualche azienda;
Sei veneto se... sei convinto che 'crostoli' sia italiano (in realtà si chiamano chiacchiere!)

 
 
 

Corso di formazione per uomini

Post n°52 pubblicato il 29 Aprile 2008 da muninin

Tema del corso : diventare intelligente quanto una donna (quindi essere perfetti).

Obiettivo pedagogico: corso di formazione che permette agli uomini di sviluppare quella parte del cervello della quale ignorano l’esistenza.

Programma : 4 moduli di cui uno obbligatorio.

Modulo 1 : corso base obbligatorio

1. imparare a vivere senza la mamma (2000 ore).

2. la mia donna NON è mia mamma (350 ore).

3. capire che il calcio non è altro che uno sport (500 ore).

Modulo 2: vita a due

1. avere bambini senza diventare geloso (50 ore).

2. smettere di dire boiate quando la mia donna riceve i suoi amici (500 ore).

3. vincere la sindrome del telecomando (550 ore).

4. non faccio pipì fuori dal water (100 ore, esercizi pratici con video).

5. riuscire a soddisfare la mia donna prima che cominci a far finta (1500 ore).

6. come arrivare fino al cesto dei panni sporchi senza perdersi (500 ore).

7.come sopravvivere ad un raffreddore senza agonizzare (300 ore).

Modulo 3: tempo libero

1. stirare in due tappe (una camicia in meno di due ore: esercizi pratici).

2. digerire senza ruttare mentre lavo i piatti (esercizi pratici).

Modulo 4: Corso di cucina

Livello 1 (principianti): gli elettrodomestici: ON = acceso -  OFF = spento.

Livello 2 (avanzato):

la mia prima zuppa precotta senza bruciare la pentola. Esercizi pratici: far bollire l’acqua prima di aggiungere gli spaghetti.

Sono inoltre previsti dei temi speciali di approfondimento; a causa della complessità e difficoltà di comprensione dei temi, i corsi avranno un massimo di 8 iscritti.

Tema 1: Il ferro da stiro; dalla lavatrice all’armadio: questo processo misterioso.

Tema 2: I rischi di riempire il portacubetti di ghiaccio (dimostrazione con supporto di diapositive). r

Tema 3: Tu e l’elettricità: vantaggi economici del contattare un tecnico competente per le riparazioni (anche le più basilari).

Tema 4: Ultima scoperta scientifica: cucinare e buttare la spazzatura non provocano né impotenza né tetraplegia (pratica in laboratorio).

Tema 5: Perché non è reato regalarle fiori anche se sei già sposato con lei.

Tema 6: Il rullo di carta igienica: Nasce la carta igienica nel portarullo? (esposizioni sul tema della generazione spontanea).

Tema 7: Come abbassare la tavoletta del bagno passo a passo (teleconferenza con l’Università di Harward).

Tema 8: Perché non è necessario agitare le lenzuola dopo aver emesso gas intestinali (esercizi di riflessione in coppia).

Tema 9: Gli uomini che guidano possono chiedere informazioni ai passanti quando si perdono senza il rischio di sembrare impotenti? (testimonianze).

Tema 10: Fare la valigia: incompetenza innata o incapacità mentale progressiva?

Tema 11: la lavatrice: questa grande sconosciuta della casa.

Tema 12: è possibile fare la pipì senza schizzare fuori dalla tazza? (pratica in gruppo).

Tema13: Differenze fondamentali tra il cesto della roba sporca e il suolo (esercizi in laboratori di musicoterapia).

Tema 14: L’uomo nel posto del passeggero: è geneticamente possibile non parlare o agitarsi convulsamente mentre lei parcheggia?

Tema15: la tazza della colazione: levita da sé fino al lavandino? (esercizi diretti da Silvan).

Tema16: Si può essere una persona senza avere il controllo del telecomando? (dimostrazione ipotetica).

Tema17: (comunicazione extrasensoriale: esercizi mentali in modo che quando gli si dice che qualcosa è nel cassetto dell’armadio non domandi "in quale cassetto e di quale armadio?".


 
 
 

Post N° 51

Post n°51 pubblicato il 27 Aprile 2008 da muninin

Per fare una casa grande... ci vuole un pennello grande!
Prendi un babbo e una mamma Bradipo, aggiungici un imbianchino in pensione di 65 anni ma che ha più vitalità di un giovane figliolo di 20 anni... somma un Bradipo reduce da una nottata di bagordi a base di karaoke e grappa bianca.... shekera il tutto e otterrai il 25 aprile più lungo deella storia.
Ore 7.00... sto dormendo da sole 2 ore e già suona il campanello:
- Mamma: Tesoro, siamo noi. Ci apri?
- Muninin: ??????????????????? Mamma? Ma che ore sono? Non avevi detto alle 9.00?
-Mamma: Ci apri o no?
Il tempo di vestirmi e la mia casa si è già trasformata in un cantiere.... faccio il caffè... la moka da 6, quella delle levataccie e me la bevo tutta di un sorso. Fumo la prima sigaretta ancora ignara che sarebbe stata anche l'ultima visto che in tempo zero mio padre ha preso il pacchetto e l'ha nascosto. Dopo un'ora inizio a realizzare che la mia casa non è invasa dai familiari, ma da macchine da guerra inventate appositamente per rompermi le meningi.... e non solo queste! Mia madre è il capo cantiere: da ordini a destra e manca " Tesoro, pulisci le macchie dal battiscopa! Imbianchinoooooooo!!!! In quell'angolo si vede ancora una macchia!!!!"
Io me ne sto in disparte a fingere di spostare i mobili..... sta per arrivare il mio turno.....
-Mamma: Tesoro, guarda che la cucina non è autopulente! Su, inizia a pulire dove hanno finito!
Non l'ascolto... sento che qualcuno mi sta parlando, ma la testa è ovattata... mia madre riempie un secchiello di acqua bollente e varechina purissima e me lo mette in mano. Credo di aver capito.... devo collaborare.
Ore 17.30... il peggio sembra essere passato. La carovana Bradipo mi abbandona... devo "solo" lavare il pavimento "in ginocchio, piastrella x piiastrella" perchè "non sia mai che ti dimentichi qualche gocciolina di vernice bianca... che dopo non la togli più!" Ho finito alle 22.00. Se Dio vuole x i prossimi 3 anni non ci dovrò più pensare! La mia casetta è perfetta, sembra nuova!
E il primo obiettivo del 2008 è stato, a fatica, raggiunto!


 
 
 

Mariti fedeli....

Post n°48 pubblicato il 22 Aprile 2008 da muninin

Mattina, ore 9.00:
Un tale apre a fatica gli occhi e getta lo sguardo sulla confezione di aspirine e il bicchiere d'acqua appoggiate sul comodino.
Ha molta sete, un mal di testa micidiale e ancora il sapore del suo vomito in bocca.
Si siede sul letto e si guarda attorno. Sulla sedia ci sono i suoi vestiti perfettamente piegati .
Nota che, nella camera da letto tutto quanto è pulito ed in ordine, così come tutto quanto l'appartamento .
Prende l'aspirina e vede un bigliettino sul tavolo: 'Tesoro, la colazione è già pronta in cucina, sono uscita presto a fare la spesa. Ti amo !'
A questo punto si reca in cucina e davvero c'è la colazione pronta sul tavolo e accanto il giornale del mattino.
Inoltre suo figlio è già seduto e sta mangiando.
Il padre domanda: 'Piccolo, ma.cosa è successo stanotte??'
Il figlio risponde: 'Beh, pà, sei tornato a casa alle 3 di stanotte completamente ubriaco e per metà già svenuto. Hai distrutto un paio di mobili, vomitato nel corridoio e ti sei quasi infilzato un occhio quando hai sbattuto contro lo stipite della porta...'
Confuso domanda ancora: '...E perchè qui è già tutto in ordine, pulito e c'è la colazione pronta sul tavolo?'
'Ah per questo dici.' risponde il figlio, '...La mamma ti ha trascinato in camera e imprecando ti ha buttato sul letto, ma quando lei ha cercato di toglierti i pantaloni tu le hai gridato:
"Giù le zampe, puttana, sono felicemente sposato!'

Notte brava e aspirine per i postumi: 100 Euro

Mobili rovinati: 500 Euro

Colazione: 10 Euro

La frase giusta al momento giusto: NON HA PREZZO...

 
 
 

Freintendimenti....

Post n°47 pubblicato il 16 Aprile 2008 da muninin

Muninin: Guarda, ormai sono agli sgoccioli.... un rapporto a distanza non può durare. E poi anche lui ha espresso le sue perplessità... ormai è questione di giorni!
Collega: Quindi?
Muninin: Pensavo di dichiararmi.... si insomma, in modo molto soft del tipo"mai pensato di guardarti intorno?Di cercare qualcuno che abiti più vicino a te?"
Collega: Ottimo! Allora aspettiamo!

Ore 21.00, casa Bradipo... io a cena con LUI.....

Muninin: Allora, adesso che ti ho raccontato in dettaglio quello che ho fatto nell'ultima settimana..... su, dimmi, cosa hai fatto questo week end? Sei andato dalla tua morosa?
Lui: Si...
Muninin: Che è sta faccia? Mi stai nascondendo qualcosa?
Lui: Mmmm... ma no... è che.... si insomma.... diciamo che entro fine anno potrebbero cambiare le cose!
Munininin: Spiegati meglio ( a stento trattengo un sorriso a 1000 denti)
Lui: Si insomma, la mia situazione di "fidanzato"....non si può più andare avanti così! Ci vediamo poco, abitiamo lontanissimi... adesso basta!
Muninin: Oddio, ma ci hai pensato bene? Si, insomma, è una decisione importante. Le cambierai la vita pora donna.... è così giovane (falsa, Giuda...)
Lui: Eh, lo so.... a lei non è mai piaciuto vivere qui..
Muninin: Scusa, cosa c'entra?????????????????????
Lui: Cmq ha accettato.... a settembre viene a vivere con me.

Sine verba.

 
 
 

Intelligenza vs Sesso

Post n°46 pubblicato il 15 Aprile 2008 da muninin

Una donna e un uomo fanno un incidente frontale. Le macchine rimangono danneggiate seriamente, quasi distrutte, ma nessuno dei due è ferito.
Dopo usciti dalla macchina la donna dice :"Oh mio Dio, guardi come sono rimaste le macchine, non è rimasto niente, per miracolo non abbiamo neanche un graffio"
- Questo deve essere un miracolo, dice l'uomo.
La donna dice... - Questo è un segnale di Dio, che ci indica che dobbiamo conoscerci meglio, essere amici, convivere, fare l'amore per il resto delle nostre vite... Cosa ne dici?
L'uomo risponde col sorriso da orecchio a orecchio:
- Sì, sono completamente d'accordo.
La donna continua: - E guarda, questo è un altro miracolo, la mia macchina è distrutta, ma questa bottiglia di vino; non si è rotta, è sanissima!
Anche questo è opera di Dio... vuole che festeggiamo, bevendo questa
bottiglia di vino, per celebrare il nostro incontro nella vita...
cosa ne dici?
Dà la bottiglia all'uomo, l'uomo sorride felice, la apre senza pensarci due volte, e beve di un solo sorso la metà e gliela dà di nuovo, lei prende la bottiglia e immediatamente ci mette il tappo. Allora l'uomo domanda...
- Ma tu non bevi?
- No, io penso che aspetterò la polizia per l'alcol test...

Morale:

- Gli uomini penseranno sempre con quello di sotto.
- Le donne saranno sempre bastarde.

 
 
 

Ue: ok ai cellulari in aereo

Post n°45 pubblicato il 11 Aprile 2008 da muninin

La Commissione europea accende i telefonini sugli aerei. Bruxelles ha dato il via libera alle nuove norme per armonizzare le condizioni che consentiranno di utilizzare nell'Ue i Gsm durante i voli in modo sicuro. Gli Stati membri avranno al massimo sei mesi di tempo per mettere in atto le nuove regole, ma il servizio, ha fatto sapere Martin Selmayr portavoce Ue, potrà essere proposto già nelle prossime settimane.
Air France ha già cominciato a testare l'utilizzo dei cellulari a bordo. I telefoni dei passeggeri saranno allacciati ad una rete cellulare installata direttamente sull'aereo ed a sua volta collegata alla terra via satellite. Questo sistema impedirà ai telefonini di collegarsi direttamente, consentendo così un utilizzo senza nuocere alla sicurezza delle apparecchiature aeree e senza disturbare il funzionamento delle reti terrestri.
Potranno essere utilizzati, almeno per ora, solo gms di seconda generazione - quelli acquistati dalla stragrande maggioranza - e le telefonate o gli sms potranno essere inviati o ricevuti solo una volta che l'aereo avrà raggiunto la quota di crociera (3.000 metri), mentre i telefonini dovranno continuare a restare spenti in fase di decollo e di atterraggio. In caso di turbolenze, tuttavia, il comandante potrà sempre decidere di bloccare momentaneamente il servizio.

Sono un po' basita, lo ammetto. Io mi chiedo, ma com'è possibile che anche in aereo non si possa fare a meno del cellulare? Già in treno c'è un cicaliccio che neanche alle sagre di paese.... almeno in aereo : fatemi stare tranquilla!
Che poi... io sono terrorizzata dall'aereo; quando devo salirci solitamente inizio una settimana prima a bruciare santini, prendere goccie di biancospino e a dare disposizioni a mia madre in caso di disgrazia. 10 minuti prima del decollo prendo sempre una ventina di goccie di Lexotan per tranquillizzarmi e cercare di dormire ... è evidente che gli altri passeggieri non hanno idea di come potrei diventare se venissi svegliata dal suono di un cellulare.
Altro che terroristi! Se questa legge verrà applicata anche in Italia metteranno la mia foto segnaletica in tutti gli aereoporti e non mi faranno salire più per evitare che nel bel mezzo del volo io inizi ad imprecare e urlare contro il malcapitato che ha osato disturbarmi con il telefonino.

 
 
 

Grazie signor Libero!

Post n°44 pubblicato il 08 Aprile 2008 da muninin

Blog segnalati da Libero
08/04/2008
Blog del giorno SONO UN BRADIPO!

Single o coppia di fidanzati: chi ha più scelta?

 
 
 

Il water... questo sconosciuto

Post n°43 pubblicato il 07 Aprile 2008 da muninin

Tra poco saranno già trascorsi 3 anni da quando l'animale di casa Bradipo, alias mio fratello, ha preso casa a Trento... la MIA casa x la precisione. Lui è il fratello minore... servito e riverito in tutto e x tutto prima da mamma Bradipo, ora da me; lui è quello che arriva con il treno la domenica notte "così domani non mi devo alzare alle 6.00" e che fa andare in auto la sorella in stazione a prenderlo; lui è quello che "oh, oggi ho fatto 5 ore di lezione!!!! Sono stanco" e trova la cena pronta alle 19.30 fatta dalla sorella che di ore non ne ha fatte 5 ma 10 non stop. Lui è quello che ha montato una panca per fare pesi in camera per diventare ancora più "grosso" così ora non so più dove stendere durante il fine settimana.
LUI è' QUELLO CHE NON SA NEMMENO DOV'è L'ASPIRAPOLVERE!!!!!!
Si dice che una delle cause più frequenti x la quale una coppia litiga è "le pulizie di casa".... io sostengo che sia una buona motivazine anche per disconescere una volta x tutte un fratello. Così questo week end ho deciso di sciperare: niente pulizia dei pavimenti, niente pulizia del bagno, niente cambio delle lenzuola.

Mi sono detta " Se ne accorgerà, no?" Si si... se n'è accorto.....
Brother: Oh, ti sei accorta che il bagno è sporco? Mi sa che è da pulire....
Muninin: Ma dai??????????? Beh, adesso tocca a te!
Brother: Cosa scusa? Lavare il bagno? E come si fa?
Muninin: Prendi lo straccio, l'Aiax e i guanti e vai di oilo di gomito!
Brother: Ah ok....
Passa un'ora... vado in bagno......
Muninin: Ma... scusa.... il water è un optional?
Brother: Mmmmmm.... ma era sporco! Non vorrai mica che lo pulisca io! Se devo andarci aspetto domani che vado giù dai vecchi!La mamma non lo lascerebbe mai così!
Una domanda sorge spontanea dal profondo del mio cuore... ma quella volta i miei genitori non potevani stare più attenti!!!?????????



 
 
 

Muninin versus le pari opportunità

Post n°42 pubblicato il 30 Marzo 2008 da muninin

Il 2007 è stato l'anno delle Pari opportunità..... conosco bene l'argomento perchè nei corsi che organizziamo è un modulo che viene sempre affrontato ,vuoi perchè la Comunità Europea ce lo impone, vuoi perchè è giusto sensibilizzare la cittadinanza sull'argomento.
Si parla tanto di pari opportunità di genere ( donne e uomini dovrebbero essere considerati uguali nel mondo del lavoro, nella società etc....), pari opportunità per le persone diversamente abili, pari opportunità per i giovani......
MA NESSUNO PARLA DELLE PARI OPPORTUNITA' TRA SINGLE E PERSONE ACCOPPIATE!
No, non sto delirando, è proprio così..... in questa società dove fin da piccole ci insegnano che entro i 30 anni sarebbe opportuno costruirsi una famiglia, sfornare qualche pargolo e stare a casa con loro noi single siamo discriminati e per niente agevolati. Ieri per l'ennesima volta ne ho avuto la prova tangibile :

M: Pronto? Buonasera. Vorrei ordinare una pizza a domicilio.
P: E' già nostra cliente?
M: Si.
P: Si, è vero.... è che adesso solo per una pizza non consegnamo più.... dovrebbe prenderne almeno due.
M: Ma... veramente una volta me la portavate!
P: Mi hanno detto di dire così... non sono più tanti a chiederne solo una e a noi non conviene.
M: Posso parlare con Claudia, la titolare?
P: Oggi non c'è. Vabbè, x stavolta faremo un eccezzione.....

Una single deve morire di fame? Cazzarola, la pago! Non è che perchè sono sola ti chiedo di portarmela gratis! Sono una cliente di serie B...... ecco cosa sono.
E questo è solo un piccolo esempio.... provate a guardare nei siti tipo last minute: se andate in coppia c'è sempre lo sconto "comitiva", se andate da soli pagate molto di più perchè la stanza è "a uso singola" così per mortificarti un po' ti aggiungono 200 euro... giusto per il disturbo.
La Costa Crociere poi.... sconto del 30% se sei in viaggio di nozze, 20% se fai le nozze d'oro.... cabina uso singola +15%.

Negozio di scarpe in centro città... ieri pomeriggio.....

Commessa: Signorina, visto che le prende... ci sarebbe una promozione convenientissima... se prende anche un altro paio di scarpe il secondo lo paga scontato del 20%.
Certo... visto che non ho bisogno di due paia di scarpe sarebbe perfetto prenderne un paio alla mia dolce metà... peccato non ce l'abbia.
Niente sconti per i single... come sempre!

Single di tutto il mondo unitevi.. fate sentire la vostra voce..... si stanno dimenticando di noi o è solo una mia impressione????

 
 
 

Il pranzo di famiglia Atto II

Post n°40 pubblicato il 18 Marzo 2008 da muninin

....... un'ora dopo sono davanti alla porta di casa.
Entro in cucina... mia madre non c'è, in compenso il frigorifero trabocca di culatello,salame,cazunziei,spletzli...... pranzo della festa! Ok, sono tre settimane che non pranzo con i miei ma mi sembra tutto un po eccessivo!
Muninin: Maaaaaaammmaaaaaaaaa.... dove sei?
Mamma: tesoro, sei arrivata! Dammi una mano a portare su dalla taverna i calici.... sono troppi!
Muninin: Arrivo.... (qui gatta ci cova.... sta tirando fuori il servizio "lo usiamo solo nelle grandi occasioni")....
Tempo di portare su i bicchieri e......... vedo entrare in pompa magna non uno,non due, non tre... 5 zii!
Muninin: Maaaaaaammmaaaaaaaaaaaaaaa...... volevo dirti che...
Mamma: Ah si, oggi ci sono tutti gli zii a pranzo. Te l'aveva detto no tuo fratello!
Muninin: Broooother................ giuda, traditore..... non ti fai trovare eh?
Mamma: Ah ma tuo fratello non c'è... va a giocare a rugby.
Tiro fuori dall'armadio la faccia da culo più bella... quella x le grandi occasioni.....
Muninin: Ma ciao! Come state? Accomodatevi (possibilmente vicino al caminetto cosìm in caso di emergenza vi ci butto dentro...)
Zia M: Ciao cara, da quanto tempo..... tutto bene? Il lavoro? Il moroso? Mi sbaglio o sei ingrassata un po? Oh guarda Roberto, ha qualche capello bianco... passano gli anni ah?
Sorriso di circostanaza
Zia L: Vieni qui che ti abbraccio! Ma.... stavolta speravo di conoscere anche il tuo moroso! Non è che vi siete lasciati? D'altra parte tu ormai sei una donna in carriera.... non è che hai tempo.... e c'hai un caratterino....
Muninin: Veramente non ce l'ho..... però voglio comprare un gatto
Zio R: Mi sembra una decisione ragionevole...... dopo basta che ti metti uno scialle sulle spalle, lavori a maglia e sembrerai la nonna Clelia. Pace all'anima sua.
Muninin: Maaaaaammmaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa; posso andare a comprare il pane???? Perfavore!
Mamma: No no, tu sta la seduta e fai compagnia agli zii.
Muninin: Ma non avevi mal di schiena?
Mamma: Si, ma gli zii ti stanno facendo a pezzi, mi fai troppo ridere. Meglio di una puntura di cortisone.... sto già meglio.
4 ore dopo la mia autostima è ormai da estrema unzione.... mi sono convinta che non è così strano che io sia single dato che ho un carattere ,cito x inciso zia M., "complesso", che la compagnia di un gatto mi trasformerà automaticamente in una zitella attempata e che ,avendo già quasi 30 anni, non avrò dei figli se non ricorrendo ad un donatore anonimo.....

PIETRO MASO..... HAI TUTTA LA MIA COMPRENSIONE

 
 
 

Il pranzo di famiglia

Post n°39 pubblicato il 18 Marzo 2008 da muninin

Abitare  a 90 km dai propri genitori ha sicuramente degli svantaggi..... un affitto carissimo da pagare ogni mese, ricordarsi di fare la spesa quando il frigorifero grida vendetta, fare le pulizie, lavare, stirare.... l'elenco è davvero infinito. Una volta ci pensava mammina.... ah.... bei tempi.
Un vantaggio però c'è... ed è BELLO GROSSO..... quando i fratelli di mio padre (che sono dispersi x mezza Italia) fanno le riunioni a casa dei miei genitori non sono obbligato a partecipare perchè "Sai.. lavoro tanto.... lasciami riposare almeno il fine settimana..." oppure " la strada è lunga....sai, se abitassi vicino sarebbe un altro discorso" o "Mamma, lo sapevi che la Valsugana è stata dichiarata più volte la strada più pericolosa del nord est Italia?" . Gli zii, che hanno ancora a che fare con figli ultratrentenni che vivono ancora in casa e cosa peggiore si fanno mantenere alla grande non osano contraddire l'unica nipote che pare abbia questa "strana abitudine" di guadagnarsi da vivere. Queste scuse finora mi hanno consentito di non dover partecipare come membro attivo della famiglia Bradipo alle solite reunion organizzate da mia zia M. .... questo fino a sabato scorso.
Ore 8.00 del mattino, io sono ancora in piena fase REM... tanto ho detto a mamma che sarei arrivata alle 12.00 giusto per il pranzo. Suona il telefono:
Muninin: Pronto?
Mamma: Ciao tesoro, non stavi mica dormendo vero? Sono le 8!
Muninin: Certo che dormivo... cacchio mamma... è sabato!
Mamma: Hai ragione, ma siccome stamattina vieni da noi....
Muninin: Ci vuole solo un'ora in macchina... anyway, dimmi...
Mamma: Ho tanto mal di schiena... potresti arrivare un po' prima così mi dai una mano x preparare il pranzo?
Muninin: (mmmm.... in due per buttare la pasta? Vabbè...) Ok, dai, parto subito.

Un'ora dopo sono già davanti alla porta di casa dei miei genitori.....

To be continued..... adesso ho una riunione di lavoro....

 
 
 
Successivi »
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

andres6911suicidedivebomberterri22antoleoneventiquattromaridanil720Nomacriblack.face1970daniela.zandonaalegaelceligomezxiaochuo0213sentiero567granatam1981salvuccio1975
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 
 

Esami che mancano alla laurea...

  • diritto pubblico
  • diritto cominitario
  • sociologia economica
  • statistica per la ricerca sociale
 

Buoni propositi per il 2011

 

  • laurearmi
  • dimagrire
  • finire di pagare la macchina nuova
  • decidere definitivamente dove vivere

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E' uguale alla mia miciona Rinco!

 

Un libro al giorno...

In attesa di sfruttare diversamente le mie serate mi accontento della compagnia dei miei adorati libri:

- Uno di Due (De Carlo)
- Di noi tre (De Carlo)
- Giro di Vento (De Carlo)
- Sai tenere un segreto? (Kinsella)
- La Regina della casa (Kinsella)
- Cercasi amore disperatamente (Federica Bosco)
- L'amore non fa per me (Federica Bosco)
- Mi piaci da morire (Federica Bosco)
- 101 modi per riconoscere il tuo principe azzurro (e non dover biaciare tutti i rospi)
- Durante (De Carlo)
- Memorie delle mie puttane tristi (Garcia Marchez)
- Ti ricordi di me? (Kinsella)
- Vita bassa e tacchi a spillo (Polly Williams)
- La collina dei conigli
- Stupido cupido (Arabella Weir)
- Uomo impotente cercasi per serena convivenza (Gaby Hauptman)
- La verità.. è che non gli piaci abbastanza (Greg Beherndt)
- Lo strano caso del dr. Jekyll e del sig. Hyde (Stevenson)
 - 
Il libro delle anime
- La solitudine dei numeri primi
- La biblioteca dei morti