Creato da anonimo10_1 il 03/10/2008

CineAmando

I film visti, di giorno in giorno... (finchè morte non ci separi)

 

 

21/07/13: FRANCES (Clifford Graeme, 1982)

Post n°560 pubblicato il 05 Gennaio 2014 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1


Come sono arrivato a scoprire questo bellissimo film?

Nel mese di maggio, dopo un inseguimento di anni ad un file decente,
riuscii a vedere il celeberrimo Allonsanfan dei Taviani.
Tanta fatica non fu premiata.
Allonsanfan mi deluse moltissimo ma fui colpito
dalla bellezza di un'attrice: tal Mimsy Farmer.
La somiglianza con una cantante francese, Mylène Farmer,
mi incuriosì molto, tanto da portarmi a supporre che ne potesse essere la madre.
Come Sherlock Holmes fui un vero fiasco.
Nessuna parentela.
Ma sulla pagina wiki della cantante scoprii che in realtà il suo è un nome d'arte.
Ha scelto Farmer come omaggio ad una vecchia attrice americana
massacrata dal "sistema": Frances Farmer.
Frances è il film che racconta la storia di questa attrice...

 
 
 

17/07/13: AKIRA (Katsuhiro Otomo, 1988)

Post n°559 pubblicato il 05 Gennaio 2014 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1

 

non vi venga in mente...
mai!

 
 
 

16/07/13: L'ASSEDIO (Bernardo Bertolucci, 1998)

Post n°558 pubblicato il 16 Novembre 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1


Un film gradevole.
Ma non indimenticabile.

 
 
 

15/07/13: IL PELLEGRINO (Charlie Chaplin, 1923)

Post n°557 pubblicato il 16 Novembre 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1


nulla da segnalare.

 
 
 

14/07/13: GIORNO DI PAGA (Charlie Chaplin, 1922)

Post n°556 pubblicato il 16 Novembre 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1


divertente.
ma non imperdibile.

 
 
 

14/07/13: THE BOND (Charlie Chaplin, 1918)

Post n°555 pubblicato il 16 Novembre 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1


se ne può fare a meno.
senza rimpianti.

 
 
 

07/07/13: CHARLOT E LA MASCHERA DI FERRO (Charlie Chaplin, 1921)

Post n°554 pubblicato il 16 Novembre 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1


carino.
ma non imperdibile.

 
 
 

03/07/13: IL PIANISTA (Roman Polanski, 2002)

Post n°553 pubblicato il 19 Settembre 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1

 



bellissimo film.
niente da eccepire.
Brody magnifico.

peccato però che gli Oscar premino sistematicamente film sulla Shoah.
mentre magnifici film sulla tragedia del popolo palestinese
raccolgono poco o niente.

 

 
 
 

30/06/13: L'ERA GLACIALE 4 (Steve Martino & Mike Thurmeier, 2012)

Post n°552 pubblicato il 19 Settembre 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1

 

 

carino.
consigliato ai minori di 18 anni...

 
 
 

25/06/13: MARIA (Aleksandr Sokurov, 1988)

Post n°551 pubblicato il 25 Giugno 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1




un documentario travestito da opera d'arte...

 
 
 

22/06/13: ELEGIA ORIENTALE (Aleksandr Sokurov, 1996)

Post n°550 pubblicato il 23 Giugno 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1





se vi volete avvicinare a Sokurov,
potreste iniziare (in punta di piedi) con questa.

lentissima sì,
ma quanta poetica, introspettiva disperazione...

bella.
difficilissima ma bella.

 
 
 

20/06/13: ELEGIA SOVIETICA (Aleksandr Sokurov, 1990)

Post n°549 pubblicato il 23 Giugno 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1





solo per gli amanti del genere

 
 
 

18/06/13: IL DISTACCO (Tony Kaye, 2011)

Post n°548 pubblicato il 23 Giugno 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1




un bellissimo film sul mondo della scuola.
profondo, travagliato, geniale nelle riprese,
magnificamente interpretato (Brody è splendido).
una graditissima sorpresa.

ogni tanto Sky propone qualcosa di degno!!!

 
 
 

17/06/13: SONATA FOR HITLER (Aleksandr Sokurov, 1989)

Post n°547 pubblicato il 23 Giugno 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1

 



adoro Sokurov,
nonostante la sua frequente indigeribilità.
questo ne è un esempio.

ma di lui ho deciso che vedrò qualsiasi cosa.
costi quel che costi...

 
 
 

17/06/13: ELEGIA SEMPLICE (Aleksandr Sokurov, 1990)

Post n°546 pubblicato il 23 Giugno 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1





per pochissimi (minuti)...

 
 
 

16/06/13: CHARLOT - NEL PARCO (Charlie Chaplin, 1915)

Post n°545 pubblicato il 23 Giugno 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1




gags made in Chaplin

 
 
 

16/06/13: UNA GIORNATA DI VACANZA (Charlie Chaplin, 1919)

Post n°544 pubblicato il 23 Giugno 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1




per chi vuol ridere,
può farlo liberamente.
senza bisogno di parolacce, scosciate inguinali, tette e chiappe al vento (vedi Vanzina & Co.)

 
 
 

15/06/13: CHARLOT MACCHINISTA (Charlie Chaplin, 1916)

Post n°543 pubblicato il 23 Giugno 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1





idem come sotto

 
 
 

15/06/13: ONE A.M. (Charlie Chaplin, 1916)

Post n°542 pubblicato il 23 Giugno 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1




Chaplin è un genio assoluto
ma non sono mai stato fan delle gags comiche...

 
 
 

12/06/13: I QUATTROCENTO COLPI (François Truffaut, 1959)

Post n°541 pubblicato il 23 Giugno 2013 da anonimo10_1
 
Foto di anonimo10_1




Tra i film più famosi di tutti i tempi...
Per decenza, delego ad altri la recensione.


Come una madre che osserva e veglia,
nelle prime immagini del primo capolavoro di Truffaut,
quello che lo ha fatto passare dai banchi di scuola dei "Cahiers du Cinema"
alla cattedra della macchina da presa,
la Tour Eiffel è sempre presente, e domina Parigi.
I 400 colpi è anche il primo film del personaggio Antoine Doinel, alter ego del regista,
sempre interpretato da Jean Pierre Leaud, che accompagnerà nella vita cinematografica il cineasta francese.
Antoine Doinel è un bambino che vive con la giovane madre e il patrigno.
Ha poca voglia di studiare e si diverte ad andare al cinema,
a marinare la scuola, a compiere piccoli furti,
oppresso da una famiglia che pensa troppo a se stessa
e lo relega a buttare via la spazzatura o ad andare a comprare il latte,
lasciando ai compagni di scuola il compito di accompagnarlo all'adolescenza.
Il riformatorio diventerà il trampolino per il tuffo nel mare della vita.
Manifesto della Nouvelle Vague francese,
il primo film di Truffaut è un inno alla libertà dell'infanzia, in parte autobiografico,
che disegna e descrive le vicende di un bambino, nel quartiere in cui il regista è nato.
La forma filmica è immediata, viva, realista,
strizza l'occhio a Rossellini,
e rappresenta i volti e le vite dei piccoli uomini nelle strade parigine,
nelle sue sfaccettature più intime, nei discorsi fra amici che condividono gli stessi luoghi.
La poesia dei primi anni dell'esistenza risulta apparentemente rotta dalla coercizione del riformatorio,
insieme di rigide regole che dovrebbero indicare la retta via;
è però nell'ultima magica sequenza,
mostrata secondo dopo secondo nel più classico stile della "Nouvelle Vague",
in quella corsa di Doinel verso il mare,
che i capelli possono finalmente seguire il vento,
e lo sguardo finalmente perdersi senza paura verso gli anni dell'età adulta.

(da mymovies.it)

 
 
 
Successivi »
 

REGISTI

ZHANG YIMOU
KIM KI DUK
PATRICE LECONTE
WONG KAR WAI
AKI KAURISMAKI
ANDREJ TARKOWSKIJ
ALEKSANDR SOKUROV

 

ATTRICI

CHARLOTTE GAINSBOURG
JULIETTE BINOCHE
PARK JI-A
MAGGIE CHEUNG
ZHANG ZIYI
GONG LI
HIAM ABBASS
KEIRA KNIGHTLEY
KATI OUTINEN

 

ATTORI

DANIEL AUTEUIL
JEREMY IRONS
TONY LEUNG
MATTI PELLONPAA
NICHOLAS CAGE

 

COLONNE SONORE

IL FAVOLOSO MONDO
DI AMELIE
Yann Tiersen
& Co.

GOOD-BYE LENIN
Yann Tiersen

LA DOPPIA VITA DI VERONICA
Zbigniew Preisner

THE SECRET GARDEN
Zbigniew Preisner

2046
Shigeru Umebayashi
& Co.

THE HOURS
Philip Glass

IL TE' NEL DESERTO
Ryuichi Sakamoto
& Co.

LA SPOSA SIRIANA
Cyril Morin

ZAINA - CAVALIERE DE L'ATLAS
Cyril Morin
Bulgarian Symphony Orchestra

LES CHORISTES
Bruno Coulais

RITRATTO DI SIGNORA
Wojciech Kilar

ALEXANDRIA
Ludovico Einaudi
& Co.


 

LA MIA MUSICA

ZBIGNIEW PREISNER
(Polonia)

MADREDEUS
DULCE PONTES
(Portogallo)

VNV NATION
DEPECHE MODE
THE CURE
JOY DIVISION
SIOUXSIE & THE BANSHEES
BAUHAUS
PINK FLOYD
DAVID BOWIE
COLDPLAY
THE ALAN PARSONS PROJECT
(Inghilterra)

AND ONE
BLUTENGEL
ILLUMINATE
WOLFSHEIM
(Germania)

LOREENA MCKENNITT
(Irlanda)

FRANCO BATTIATO
VASCO ROSSI
FABRIZIO DE ANDRE'
LUCIO BATTISTI
LUDOVICO EINAUDI
(Italia)

FLEUR
(Ucraina)

L'AME IMMORTELLE
(Austria)

COVENANT
(Svezia)

APOPTYGMA BERZERK
(Norvegia)

MYLENE FARMER
YANN TIERSEN
(Francia)

SUICIDE COMMANDO
(Belgio)

THE DOORS
CHRISTIAN DEATH
(USA)

 

I PAESI CHE HO VISITATO

FRANCIA (overdose dal 1992)
GERMANIA (overdose dal 1997)
SPAGNA (1996, 1999, 2004, 2006, 2007)
PORTOGALLO (1999, 2006, 2007)
SVIZZERA (1996)
AUSTRIA (1996, 1999, 2001)
BELGIO (1992, 1995, 1999, 2000, 2004)
OLANDA (1995, 2000)
DANIMARCA (1995, 1997)

SVEZIA (1995, 1997)
NORVEGIA (1995)
FINLANDIA (1995)
POLONIA (1999)

REPUBBLICA CECA (1996, 1999, 2001)

UNGHERIA (1996, 1999, 2001)
INGHILTERRA (1993, 1996, 2004)
IRLANDA (1994)
SCOZIA (1993)
CROAZIA (2010)
ISRAELE/PALESTINA (2011)

 

LE CITTA' CHE PIU' AMO

GENOVA (Italia)
VENEZIA (Italia)
PARIGI (Francia)
COLMAR (Francia)
LA ROCHELLE (Francia)
PRAGA (Rep. Ceca)
BARCELLONA (Spagna)
BERLINO (Germania)
LISBONA (Portogallo)
LUBIANA (Slovenia)
BUDAPEST (Ungheria)
STOCCOLMA (Svezia)
COPENAGHEN (Danimarca)
INVERNESS (Scozia)
GERUSALEMME (Israele)