Community
 
artchoker
   
 
Blog
Un blog creato da artchoker il 22/01/2009

Choke

ovvero Il Cuore Del Carciofo

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ailata76cappottinoneroartchokerDIAMANTE.ARCOBALENOLibra.MentemarittiellaBacardiAndColalorifusonocosi60Dr.UXxLaDamaNera85xXEddie_Cranesonogoccedi.memoriaio.sottosopra
 

ULTIMI COMMENTI

Ehi, Art... adesso basta, pero'! :'(
Inviato da: cappottinonero
il 22/07/2014 alle 18:54
 
MIAO
Inviato da: io.sottosopra
il 22/12/2013 alle 23:18
 
Bau!
Inviato da: esperiMente
il 04/12/2013 alle 18:17
 
Fantastico č rivederti qui, cara espe! vuoi un...
Inviato da: artchoker
il 25/11/2013 alle 18:33
 
Ma dai!! Fantastico!!!
Inviato da: esperiMente
il 25/11/2013 alle 10:17
 
 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 57
 

TAG

 

 
 

 

...

Post n°440 pubblicato il 03 Ottobre 2013 da artchoker
 

 

Il cagnetto barista    

 

Stamattina mi è successa una cosa che non avevo ancora mai visto. Eppure gli anni son tanti...:o)
Sono capitato per caso in un baruccio alla periferia di Torino. Mi sono fermato per un meritato caffè di mezza mattina, ho parcheggiato in zona e poi sono entrato. Il locale era pieno di gente, ho pensato che nel quartiere ci fossero degli uffici, le persone avevano tutte la faccia da bancario. Che faccia ha un bancario? non ho idea se ha una faccia particolare che deriva da anni passati a maneggiare soldi non suoi, fatto sta che ho pensato così.
Mi accomodo fuori nel dehor, anche se la giornata non è che fosse caldissima. Dò un'occhiata al giornale in attesa che venga qualcuno per prendere l'ordinazione. Dopo un attimo arriva trotterellando un cagnetto, non saprei dire che razza, non me ne intendo molto. Si mette davanti a me e abbaia una, due, tre volte. Una rottura di palle, per intenderci.
Ero indeciso se fargli una carezza o mimare un calcio, alla fine ho deciso di parlargli, il dialogo è sempre una buona cosa.
E dico: "Ciao bello, vuoi anche tu un caffè?"
Lui fa un'ultimo bau e poi corre scodinzolando verso la porta del bar.
Dopo un po' ad un tavolino vicino si siedono due signore. Stessa scena, il cane si siede davanti a loro, abbaia, ma non gli danno retta, lui continua da abbaiare, poi va verso la porta e abbaia e poi di nuovo davanti alle signore. Su e giù, disperato.
A quel punto esce la barista, gli borbotta amabilmente "ho capito ho capito!", prende l'ordinazione delle due signore, poi mi domanda "e lei mi conferma un caffè?", io rispondo "sì, certo", e quella se ne va.
Come sarebbe a dire "mi conferma un caffè????" Nessuno me lo aveva chiesto prima! Guardo il cagnetto, lui piega la testa da un lato e mi fa vedere un metro di lingua ansante.
Quando la barista è tornata con il caffè, ho chiesto spiegazioni e sembra che sia proprio come pensavo! Il cane fa la spola intorno ai tavolini, e pare che in qualche modo capisca se tu pronunci la parola "caffè" e allora corre dentro per avvertire la padrona, la quale però mi ha confermato che funziona solo con quella parola, se vuoi un cappuccino, nisba...
Questa cosa mi ha messo di buonumore, sono stato lì un quarto d'ora a guardare e sto cane ha sempre fatto il barista aggiunto...:o)
Poi sono andato dentro a pagare, e il guaio è che, prima di andar via, l'ho salutato e gli ho detto "Allora grazie per il caffè!" e lui ha reiniziato la manfrina, bau bau bau, è corso dentro e a quel punto io me la sono filata, che due caffè uno dietro l'altro mi mettono nervoso...:o)))


by Artchoker

 

 
 
 
Successivi »
 
 


 

NOTTURNO

Per ogni uomo c'è un'area della vita compresa nel perimentro sacrosanto dei cazzi suoi.