PENSIERI AL VENTO

SUL MIO DIARIO VIRTUALE FIGHISSIMO SCRITTO DA ME E DA VOI REGISTRATI ALLA DGL DI LIBERO.

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Ciottolinadgl2
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: TO
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

IO CIOTTOLINA ALIAS PEBBLES

immagine

                                   

     hey Ciotty....!!! questa è la mia immagine x te...baciottoli Ary

 

CAVALLI

 

TAG

 

I MIEI BLOG AMICI

- •&deg;&curren;* &Aring;&pound;&euml; 94 *&curren;&deg;•
- SEI PAZZE AMICHE
- ...::I c@n FlY:::...
- SEMPLICI PAROLE
- GRILLO PARLANTE
- DESPERATE GIRLS
- RUBBER SOUL
- ..::M!$3RY w0rlD::..
- IL MONDO DI CATHY
- COCKTAIL BAR
- RE DEL CONSUMISMO
- Sono una PRINCIPESSA
- ALL YOU NEED IS LOVE
- Pattinando...
- &deg;O_SeM&thorn;&pound;&iuml;&copy;€Me&ntilde;te_O&deg;
- Tuono
- VOCE AL CUORE!
- LA MIA VITA...
- Il Sogno Immaginato
- Per Aspiranti Miss
- montagneverdi...
- Nata in Irlanda
- DONNE ATTENTE
- a 18 anni......
- FUFFYTOSAMENTE
- studiareabologna
- io Lara
- -*-=|F&pound;ym&oslash;&ntilde;&iexcl;&cent;&aring;|=-*-.
- il mio lavoro
- PANTA REI
- MARCO PICCOLO
- Piccola Franci
- Dedicato alle Donne
- pink
- Viola
- Dolce stellina...
- Motogirando Max
- winx-club sorella di bluprimo
- [PiNk PrInCeSs]
- Il mio Blog
- Fotografare.
- Freak_out_girl
- Passo dopo Passo
- simpatica
- I MITICI ANNI 60-70
- barcollo ma nonmollo
- sissunchi
- WELCOME TO PARADISE Marilena
- ancora nn lo so....
- alba
- LAcquarietto
- FIGLIA DEL MARESUD
- CATHYS WORLD 2
- Un arcobaleno d luce
- 40 Lory
- Vita da Bambi
- CR3AZ!ON! di LUNA
- Eva
- BENVENUTI Pocahotas70
- Un volo in paradiso
- Amore Eterno
- Il confetto streg@to
- NATALE&amp;NATALE
- volevo cercare oro
- IL MONDO DEI SOGNI
- NIV
- Le Poesie del Cuore
- La mia vita...
- Coccole e magia...
- MISS SEX COMMUNITY
- [UnA MaMmA X AmIka]
- questa sono io
- AMATEURMODELS
- Facciamo venir sera
- Felicia&amp;Renato!!!
- Luna
- Dolcemente Vipera sirena
- Ancora ricordi
- 5000 Rose
- il mondo di fantasia
- Perch&egrave;...?!?
- LA VITA
- Il battello ebbro
- Editio princeps
- mirtilla diavoletta
- SEX AND WOMAN
- &macr;`&middot;._.&middot;pupu&macr;`&middot;._.&middot;
- Miss Xenya
- **Io..r!b3ll3..**
- BLOG PENNA CALAMAIO&reg;
- Un dolce viaggio
- Un Sorriso...
- My life...
- AMICIZIA
- MONDODONNA2008
- Io sono cosi?
- IL MIO ANGELO
- MY REVENGE
- MONDOLIBERO
 
Citazioni nei Blog Amici: 33
 

 

Mangiare cioccolata durante la dieta aiuta a perdere peso, uno studio spiega come

Post n°1066 pubblicato il 14 Aprile 2015 da Ciottolinadgl2

Chiunque voglia perdere qualche chilo in vista dell'estate sarà felice di sapere che almeno a qualcosa potrebbe non rinunciare. La cioccolata, croce e delizia dei golosi, è contrariamente a quello che si pensa un'ottima alleata della dieta.
In un regime ipocalorico povero di carboidrati assumerne una giusta quantità può aiutare a perdere peso. E’ questa l’inaspettata conclusione a cui è arrivato uno studio tedesco dell’Istituto di dietetica e salute di Mainz, pubblicato sulla rivista International Archives of Medicine. Dalla ricerca è infatti emerso che aggiungendo alla dieta quotidiana 42 grammi di cioccolato nero all’81 per cento di cacao si registra una perdita di peso superiore del 10 per cento rispetto alla classica dieta che bandisce il cioccolato. Lo studio ha coinvolto volontari compresi tra i 19 e i 67 anni. I campioni sono stati divisi in tre gruppi: il primo ha seguito una dieta povera di carboidrati, il secondo la stessa dieta abbinata però a 42 grammi di cioccolato fondente al giorno; il terzo gruppo (gruppo di controllo) non ha seguito alcuna dieta. Il tutto tenendo conto dei parametri metabolici di ognuno. I risultati sono stati sorprendenti: i primi due gruppi hanno perso peso, ma il secondo è dimagrito del 10 per cento in più. L’assunzione di cioccolato, inoltre, aveva anche abbassato il livello di colesterolo nel sangue e migliorato la qualità del sonno dei partecipanti. Inoltre, il cioccolato ha aiutato a mantenere i risultati raggiunti.
Il cioccolato è fonte privilegiata di composti bioattivi e di antiossidanti, in particolare di flavonoidi, sostanze che hanno effetti positivi sulla salute e che probabilmente giocano un ruolo importante nel processo di dimagrimento. LA DIETA “Con nostra sorpresa, l’effetto del cioccolato è reale”, ha dichiarato Johannes Bohannon, direttore di ricerca dell’Istituto di dieta e salute e autore dello studio, sul sito lifegate.it. "Non è sufficiente solo consumare cioccolato, importante è la combinazione con l’esercizio fisico e la riduzione di carboidrati. I nostri dati indicano che il cioccolato può essere un acceleratore di perdita di peso".

-*-

Io l'avevo sempre pensato e saputo che il cioccolato non fa ingrassare e fa pure bene al fisico tiene su pure l'umore e la pressione!! , Ciotty

 
 
 

Sibilla, la blogger vegana ritorna alla carne dopo 9 anni. E racconta: "Un godimento..."

Post n°1065 pubblicato il 10 Aprile 2015 da Ciottolinadgl2
 

"Ritorno alla carne" per Sibilla Iacopini, una blogger che da qualche mese sta facendo discutere per le sue scelte alimentari. La donna, infatti, ha scelto di ricominciare a mangiare proteine animali dopo 9 anni vissuti da vegana.  Su GenerazioneBio il racconto entusiasta del suo cambiamento: "Ho iniziato a cambiare la mia alimentazione circa nove anni fa, quando sono diventata vegetariana prima e poi, gradatamente, vegana. L’ho fatto per tanti motivi, etici innanzitutto, avendo letto e compreso dell’impatto che lo stile di alimentazione vigente ha sul pianeta, le persone e gli animali; poi salutistici e infine psicologici, per il senso di controllo sulla mia vita che ricavavo dall’attenermi scrupolosamente a una regola.
Ciononostante, non mi sono mai sentita veramente parte di un gruppo, perché non mi riconoscevo nello spirito battagliero che normalmente viene associato a una persona vegana. Quel mix di superiorità morale, indignazione e condanna che senza parole, o con molte parole, dice: tu sei sbagliato". Non solo la dieta vegana al centro delle sue riflessioni. Esistono al mondo mode alimentari ancora più estreme, come quella degli ehretisti, che utilizzano il criterio della formazione di muco come fonte di tutti i mali e per evitarlo eliminano tutti i cibi che lo producono, compresi i cereali. Oppure i crudisti che non cuociono nulla e si assicurano un apporto vitaminico maggiore. Tra i crudisti si distinguono i fruttariani che si alimentano di sola frutta e all'interno di questi ultimi persino i monofrutto, coloro che scelgono la mela come unica fonte di sostentamento. LA TRASFORMAZIONE A un certo punto della sua vita Sibilla ha deciso di smettere di domandarsi cosa fosse eticamente corretto nei confronti degli animali, concentrandosi su quello che richiedeva il suo organismo. "Per la prima volta mi sono aperta alla domanda se tutta questa faccenda del veganesimo fosse leggera o pesante per me, e la risposta, forte e chiara, è stata: PESANTE. Avevo imposto al mio corpo quella scelta senza mai ascoltarlo. Tutto questo conflitto e giudizio può salvare davvero il nostro amato pianeta e gli animali sfruttati?
Come possiamo cambiare e contribuire a cambiare il mondo, se non siamo disponibili a dare a noi stessi ciò di cui abbiamo bisogno?" Adesso la sua dieta è cambiata ed è molto più ricca. Sibilla non si fa mancare neanche la cioccolata e parla finalmente di "puro godimento".

-*-

Si vede che si è accorta che alla fine stava deperendo le proteine all'organismo umano fanno bene sono indispensabili. , Ciotty

 
 
 

Tre sorelle gemelle identiche si sono sposate lo stesso giorno e hanno fatto uno scherzo ai loro mariti.

Post n°1064 pubblicato il 01 Aprile 2015 da Ciottolinadgl2

Si chiamano Rafaela, Rochele e Tagiane Bini, sono tre sorelle gemelle che hanno scelto di sposarsi tutte e tre lo stesso giorno. Stesso abito, stessa acconciatura e stesso portamento. Tre gocce d'acqua che hanno messo in difficoltà i futuri mariti, imbarazzati al momento di riconoscere le proprie mogli. Brasiliane, 29 anni, hanno scelto di condividere uno dei momenti più importanti della loro vita, dopo averlo già fatto con la nascita. Unico indizio per i tre sposi è stato il bouquet, diverso per ognuna di loro. In modo che Rafael, Gabriel e Eduardo potessero baciare la donna giusta al momento del "sì" davanti l'altare. Non sono però mancati gli scherzi e trabocchetti. Mentre i ragazzi stavano chiacchierando, le tre sorelle si sono cambiate di posto e uno di loro ha abbracciato la donna sbagliata, provocando l'ilarità dei presenti.

-*-

Particolari credo sia una cosa rarissima essere tre gemelle identiche ma fare il matrimonio lo stesso giorno con lo stesso vestito è ancora più particolare... , Ciotty

 
 
 

BLOG CHIUSO PER LUTTO

Post n°1063 pubblicato il 27 Marzo 2015 da Ciottolinadgl2

 

PER LE 149 VITTIME DELL'AEREO CHE SI E' SCHIANTATO SULLE ALPI, FRANCESI... SI ERANO 150 VITTIME NON HO SBAGLIATO, LA 150 NON LA CONSIDERO UNA VITTIMA PERCHE' E' LUI CHE HA UCCISO TUTTE QUESTE PERSONE INNOCENTI E SPERO SE ESISTE L'INFERNO  CI SIA ANDATO DRITTO E FILATO. QUEL MALEDETTO   , CHE HA PURE TENUTO NASCOSTO ALLA COMPAGNIA AEREA CHE ERA DEPRESSO, MA DICO IO MA NON POTEVA RUBARE UN AEREO E UCCIDERSI DA SOLO.

-*-

TUTTI GLI ALTRI SPERO SIANO ANDATI IN PARADISO SOPRATUTTO I BAMBINI CHE ERANO A BORDO E CHE DIO LI ABBIA FATTI DIVENTARE DEI NUOVI ANGELI.  , Ciotty

https://www.youtube.com/watch?v=ixEHV7c3VXs&feature=player_detailpage

 

 
 
 

La ragazza con la barba torna a sorridere: "Volevo suicidarmi, ma ora mi piaccio".

Post n°1062 pubblicato il 17 Marzo 2015 da Ciottolinadgl2
 

Harnaam Kaur, 24enne del Berkshire, soffre della sindrome dell’ovaio policistico, una patologia che le fa crescere una folta peluria su braccia, petto ma soprattutto sulla faccia. Soprannominata la 'donna barbuta' ha dovuto sopportare negli anni angherie e atti di bullismo; voleva persino uccidersi. Ora però è orgogliosa del suo sguardo ed è serena.  Tutto è cominciato quando aveva soltanto 11 anni: la pubertà non ha fatto altro che accelerare la crescita dei peli, ma Harnaam ha deciso di smettere di depilarsi e di lottare contro questa patologia. Merito anche dellIn tv, durante la puntata del programma 'This Morning', Harnaam ha dichiarato: "Sto bene con me stessa e so che alla fine della giornata mi amo".
La giovane donna però non ha dimenticato le cattiverie dei suoi compagni di scuola e quel tentativo di suicidio con una manciata di pillole. Sarebbe bastata una frazione di secondo per ingerire la dose letale di compresse e togliersi la vita, ma qualcosa dentro di lei le ha dato la forza di sopravvivere.
"Sono più spirituale ora, vivo la mia vita al meglio". Da un po' di tempo Harnaam e il fratello stanno collaborando a una campagna volta a sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi delle vittime di bullismo a sua conversione alla religione Sikh, che vieta il taglio di capelli e della barba.

-*-

Meschinedda (poverina in sardo), è proprio brutta sembra un maschio. Io so che l'ovaio policistico si può operare, te lo tolgono così non si hanno più problemi o questa ragazza non lo sa o non ha i soldi per l'intervento... mi fa pena. , Ciotty

 
 
 

Ecco le superstizioni più strane del mondo

Post n°1061 pubblicato il 06 Marzo 2015 da Ciottolinadgl2

Dai gatti neri

al venerdì 17, fino al ferro di cavallo e al quadrifoglio, il mondo è pieno di superstizioni e portafortuna, che cambiano in base alle zone del mondo e alla cultura. Lasciando stare le "credenze" nostrane, il mondo è pieno di bizzare scaramanzie, diffuse nella popolazione. In Francia pestare delle feci non porta fortuna come in Italia o quanto meno, le cose vanno in modo diverso. La fortuna arriverà soltanto se il "bisognino" viene calpestato con il piede sinistro. Se da noi il 13 o il 17 sono numeri che gli scaramantici evitano, in Cina il numero sfortunato è il 4. Il motivo? La pronuncia del numero è simile a quella della parola morte, per cui tutti i numeri che lo contengono (14, 24, 34 ecc) vengono evitati preventivamente. Le forbici sono un oggetto dal grande valore scaramantico in Egitto: se messe chiuse sotto il cuscino scacciano i sogni maligni, ma se si sforbicia a vuoto o si lasciano aperte e incustodite portano sfortuna. In Brasile c'è la credenza che porti sfortuna, in particolare economica, se si appogiano borse o portafogli per terra. Quindi meglio evitare. Dalle nostre parti c'è Il Babau o l'uomo nero, invece in Giappone c'è un'altra cosa che spaventa in bambini. Se nelle notti di temporale i piccoli non tengono il loro pancino al calduccio, arriverà il Dio del Tuono per prendere il loro ombelico. In Danimarca c'è una credenza relativa agli oggetti di porcellana. Se durante l'anno si rompono, è di buon auspicio portare i cocci agli amici. Ovviamenti, più sono le cose rotte e maggiore sarà la fortuna. Se vai in Lituania evita di fischiare dentro un qualsiasi locale. Farlo provocherebbe l'ira dei demoni, portatori di maledizioni.

-*-

Alcune, tipo quella giapponese e quella lituana, mi fanno davvero scassare dalle risate , Ciotty

 
 
 

Uomo statunitense scopre che sua moglie lo tradisce: escogita la vendetta più imbarazzante del mondo.

Post n°1060 pubblicato il 02 Marzo 2015 da Ciottolinadgl2

Un modo davvero formidabile per farla pagare alla moglie infedele perchè si sa: la vendetta è un piatto che va servito freddo. Come si legge sul San Francisco Globe, un uomo, insospettito dal comportamento di sua moglie, ha indagato e, alla fine ha scoperto l'effettivo tradimento della consorte con un altro uomo. Senza farsi prendere dallo sconforto e senza alzare un inutile e affrettato polverone, il marito tradito ha pensato bene di farla 'pagare' in modo del tutto particolare alla moglie: invitando tutta la famiglia per una festa di compleanno a sorpresa, proprio nella casa dove la donna stava consumando i suoi tradimenti. "Ho invitato tutta la famiglia - racconta l'uomo sul San Francisco Globe - eravamo 8 in totale. Sua madre portava la torta. Ho inserito la chiave per aprire la porta e tutti sono entrati dicendo 'Sorpresa'. Ma qualche istante dopo tutti hanno visto quella scena orribile: c'era mia moglie, nuda, e sia lei che il suo amante ci guardavano con gli occhi spalancati. Grida, sconforto, urla terribili, mentre l'amante, goffissimo, cercava di rimettersi i pantaloni in tutta fretta. Inutile dire che è sto uno dei regali di compleanno più belli che abbia mai donato", ha concluso l'uomo.

-*-
Ahhhh  grande questo signore! E cmnq è proprio vero chi la fa l'aspetti.... , Ciotty
 
 
 

Da bambina la chiamavano Ugly Betty: Maria da anatroccolo diventa cigno

Post n°1059 pubblicato il 27 Febbraio 2015 da Ciottolinadgl2
 

Derisa dai compagni di scuola e vittima di bullismo, Maria Petrou ha 21 anni, è diventata oggi Miss Coventry. Fino a qualche anno fa veniva chiamata Ugly Betty, come la protagonista della nota seir tv a causa del suo aspetto definito non particolarmente attraente. «C'era una banda di ragazzi che mi chiamava Pippo e Ugly Betty perché non ero bellissima e perché mi piaceva studiare l’arte e la letteratura. Al momento, quei nomi mi sconvolgevano, ma mi hanno dato la forza di fare qualcosa per dimostrare a tutti che si sbagliavano», ha raccontato la ragazza al Daily Mail. La sua adolescenza è stata dura, ha vissuto momenti difficili, ma ha anche imparato che quello che realmente conta è la personalità di una persona e non l'aspetto esteriore. Ora i suoi progetti sono quelli di continuare a studiare e di continuare la carriera di modella facendo anche altri concorsi di bellezza. 

Nella prima foto com'era da bambina e nella seconda come è da adulta

-*-

Questa ragazza è come Chelsea Clinton ex first daugheter Usa che da piccola era bruttissima coi brufoli, l'apparecchio ai denti, i capelli ricci e ribelli poi crescendo si è trasformata in un cigno con pelle di porcellana, capelli lisci e setosi, denti perfetti... quindi bisogna ricordarsi che le brutte possono diventare belle e viceversa. , Ciotty

 
 
 

COLLANT E CALZE DA DONNA QUALI SCEGLIERE?

Post n°1058 pubblicato il 11 Febbraio 2015 da Ciottolinadgl2

Quando si parla di gonne e di vestiti in inverno, la parola d’ordine è collant. Perché qui in terra italica, a differenza di Londra, li mettiamo. Sarà che soffriamo il freddo, che i nostri tragitti sono più lunghi di limousine-locale e viceversa o semplicemente perché non ci teniamo ad avere i geloni ai piedi. Ogni donna quindi ne è munita, ma come tutti i capi di abbigliamento più diffusi, soffre della tipica sindrome da utilizzo sbagliato. Già, perché in commercio ce ne sono talmente tanti e cosi economici (vedi Calzedonia) che non comprarli sarebbe un delitto. Indossarli in certi casi però si.

Ho quindi raggruppato le domande che le mie clienti mi fanno abitualmente e ho deciso di mettere nero su bianco qualche semplice regola per indossare i collant ed essere sempre perfette!

  • Come fare a non far scendere i collant?

Fatevene una ragione, purtroppo è un fenomeno che è difficile da evitare. Vuoi la forza di gravità che porta tutto verso il basso o perché tutto ciò che è altamente elasticizzato tende a scendere, anche i collant fanno fatica a stare fermi. Alcuni piccoli trucchi per cercare di ritardare la loro caduta però c’è. Prima di tutto prendeteli della giusta misura, se infatti sono troppo piccoli la loro corsa verso le vostre caviglie sarà più rapida di un treno ad alta velocità. Quando li indossate, tirateli bene sin dalle dita dei piedi e poco importa se vi arriveranno all’ombelico, le calze sono sotto i vestiti, nessuno le vedrà. E poi cosi avrete una sorta di guaina che vi terrà la pancia piatta! Una regola non deve mai, e ripeto mai, essere trasgredita: tirarli su in pubblico! Ci sono cose che si fanno solo in privato, anche se capisco che in tempi di Instagram e Facebook sia difficile come concetto.

  • Autoreggenti si oppure no?

Sono il simbolo della sensualità per eccellenza, specie se abbinate ad un reggicalze. Ma, attenzione, perché nascondono numerose insidie. Inutile dirvi che il pizzo deve rigorosamente rimanere nascosto, quindi non pensate di poterle indossare con quella gonna corta che tenete nell’armadio come ultimo baluardo della vostra gioventù! Ma il pizzo è insidioso anche quando li indossate sotto il pantalone perché se quest’ultimo è molto aderente o di un tessuto particolarmente sottile, il pizzo farà la sua comparsa e credetemi è un’apparizione da evitare, tipo la vostra ex migliore amica che tanto odiate che appare dietro la busta di C’è posta per te. Se quindi non potete farne a meno, scegliete i modelli senza pizzo che sono più discreti. Assicuratevi sempre che ci sia del silicone, altrimenti anche in questo caso vi ritroverete presto con le calze alle caviglie. Sono sconsigliate a chi è particolarmente freddolosa (si prevedono infatti temperature e spifferi in zone dove non tutte amano avere spifferi e freddo) e a chi è provvisto di cosce non particolarmente sode e abbonate ad attività fisica (l’effetto muffin sarebbe infatti garantito).

  • Ma quanti denari le devo comprare?

Per cene importanti e cerimoniquindici o venti denari ed è uno di quei casi in cui vi dico di spendere un po’ di più. Sono infatti quelle che tendono a rompersi più facilmente quindi è necessario che siano di ottima qualità, altrimenti si bucheranno solo a guardarli. Quando le indossate fatele scorrere bene sulla gamba per evitare addensamenti di colore e fatelo senza indossare anelli, avendo controllato di non avere unghie aguzze, pellicine selvagge e indurite o tutto ciò che potrebbe smagliare la calza. E no, il metodo dello smalto non vale. Se mentre la state indossando si rompe, ditegli addio. Per la vita di tutti i giorni invece potrete scegliere calze più coprenti, però io mi fermerei intorno ai quaranta denari perché una calza troppo coprente è rea di far sembrare le gambe più grosse di quello che in realtà sono. Invece l’effetto vedo non vedo di un quaranta denari snellirà la gamba e le calze devono essere velate, quindi avrete quindi capito che l’appuntamento mensile con la ceretta è d’obbligo anche durante i mesi invernali (sorry!) e anche la pedicure dovrebbe essere curata.

  • Fantasie, ricami & colori

Chiunque negli anni ottanta fosse ancora in età per portare i collant, sicuramente ha subito la gogna pubblica delle calze in pizzo. Aiuto! Specie nei casi in cui erano bianche. Doppio aiuto! A parte il discutibile gusto estetico, le calze lavorate stanno bene all’un per cento delle donne che popolano la terra (sicuramente in qualche lontana galassia il risultato sarebbe comunque lo stesso). Anche in questo caso infatti hanno la capacità di raddoppiare la circonferenza delle cosce. Cosi come le fantasie a fiori, a pois o tutto quello eccessivamente dipinto. Se proprio non ne potete fare a meno, sceglietele in colori scuri, che si sa, il nero sfina sempre. Sempre in ottica di allungare e slanciare, ricordate che niente aiuta di più che scarpa, calza e gonna dello stesso colore (specie con tronchetti!). Di norma, la calza deve sempre essere più chiara della scarpa. Per quanto riguarda le calze tinta unita invece sbizzarritevi con i colori, alla fine un collant colorato da un tocco di vita anche al vestito più spento.

  • La calza color carne

Dovrei lasciare questo paragrafo vuoto. Perché la calza color carne solo se sei una duchessa o una signora di una certa età che quindi si attiene ancora alle regole a.C. (avanti Calzedonia). Ma tanto lo so che tra di voi si nasconde qualcuna che porterà a termine questo scempio e quindi meglio limitarne i danni. Anche qui prediligete la qualità, così che la calza sia davvero invisibile agli occhi e dia lucentezza alla gamba. Assolutamente massimo quindici denari a meno che non vogliate che le persone pensino che state indossando calze contenitive perché vi hanno appena tolto una vena varicosa. Il colore. Questo è il problema di chi indossa queste calze. Ho visto donne con le gambe abbronzate tipo vacanza appena finita ai Caraibi e viso verde da non faccio ferie da una vita. Il color carne presuppone che debba rimanere invisibile, quindi se non volete spogliarvi e fare la prova in camerino, testale nell’avambraccio che è il punto dove la pelle ha lo stesso colore delle gambe.Ora andate ed indossate i collant con maggiore consapevolezza e se pensate che qualche vostra conoscenza abbia bisogno di questi consigli, fatele leggere questo articolo facendolo cadere distrattamente sulla sua scrivania, sia mai che la riportiate sulla buona strada!

, Ciotty

 

 
 
 

ECCO I SEGRETI PER TROVARE L'ANIMA GEMELLA E RIMANERE INSIEME PER SEMPRE.

Post n°1057 pubblicato il 10 Febbraio 2015 da Ciottolinadgl2

Trovare l'anima gemella attraverso una ricerca matematica. Algoritmi, numeri, percentuali: l'amore avrebbe un risultato scientifico a giustificare l'affinità di coppia e le capacità di trovare la persona per la vita.  A spiegarlo è uno studio di Hannah Fry, insegnante di matematica allo University College di Londra, che in pochi punti analizza i lati matematici dell'amore. Uno degli elementi chiave per ricevere le attrazioni dall'altro sesso è la sicurezza in se stessi. Non aver paura di mostrare la propria personalità e i propri difetti. Pancetta, lati del carattere un po' curvi. Non è un problema, l'importante è esserne fieri e orgogliosi. Questa sincerità trasmetterà sicurezza anche al vostro partner, riscuotendo maggior successo dei "belli". Un altro consiglio è quello di "lanciarsi", senza aspettare che il destino bussi alla nostra porta. Se amore sarà, bisogna alimentarlo, a costo di andare incontro a cocenti delusioni. Coraggio e intraprendenza sono gli elementi chiave per trovare la persona giusta. Infine, secondo due studiosi (John Gottman e James Murray), ad aiutare le coppie ci sarebbero i litigi. Forse un paradosso, ma la matematica non ammette opinioni: le coppie che litigano meno sono statisticamente quelle più a rischio rottura. Al contrario delle coppie "litigarelle", che tra piccole e grandi discussioni quotidiane, hanno approfondito la capacità di confrontarsi tra di loro, rendendo il rapporto più unito.

Secondo me alcune cose sono vere altre no. , Ciotty

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: Ciottolinadgl2
Data di creazione: 16/10/2007
 

FACEBOOK

 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

In questo momento stanno guardando il mio blog

site statistics

utenti

In questo blog non devi prendere niente e non  devi copiare, prima mi chiedi il permesso di farlo e se te lo darò bene, altrimenti  . Perchè sono stufa di vedere altri profili con le mie immagini xchè io faccio una fatica boia a trovarmele e voglio che siano solo mie e poi chi copia viola la legge è anche scritto sul copyright.

Le foto e le immagini di questo blog sono tutte di mia proprietà®; in caso di utilizzo vi prego di citare la fonte.

 

QUESTO E' IL MIO ANGELO CUSTODE STRA BELLO

SI CHIAMA UMABEL CHE VUOL DIRE DIO IMMENSO HA LA CAPACITA' DI SUSCITARE E MANTENERE L'AMICIZIA. APPRENDIMENTO RAPIDO E GRANDE INTELLIGENZA. INTERESSE VERSO L'ASTROLOGIA E LE SCIENZE NATURALI. FACILITA' DI PAROLA. ASPETTO GRADEVOLE. DI MESTIERE FA IL VIGILE DEL FUOCO, MI PROTEGGE DA TUTTE LE PERSONE CATTIVE E PROTEGGE IL MIO BLOG. LO SO E' DAVVERO BELLO UN VERO FIGO!!!!

 

GLI STADIO BALLANDO AL BUIO E SORPRENDIMI

 

 

 

Il mio segno zodiacale è:

 

TEMPERATURA E SONO LE ORE:

 Contatore per sito

IL MIO SEGNO ZODIACALE E' IL

Un segno di Terra

Il mio nome in Giapponese è:

Nayoko Yamamoto

What's your Japanese Name?

 

Da quanto sei nel Blog di Ciotty

Min:

:Sec

 

ULTIME VISITE AL BLOG

catalanosabrinaAlexander83siamofeliciinsiemealdo.giornoa64mi.descrivosisyphus13enrico505Acquamarina.0panpanpifataeli_2010fenice_2015Kahirlycia74Ciottolinadgl2lange_it
 

MESSAGGIO PER R.

Tu sei invidiosa di me e sai cos'è un invidioso? No? Te lo dico subito: L'INVIDIOSO E' UN DEFICIENTE CHE NON RIESCE A RASSEGNARSI. E tu mi odi (io non ti odio anche se mi hai fatto del "male" e continui a farmelo)perchè sai cosa scriveva Hermann Hesse: SE ODIAMO UNA PERSONA E' XCHE' E' UGUALE A NOI.

La calma è la virtù dei forti e se aspetti con pazienza sulla riva del fiume, vedrai presto passare galleggiando, il corpo del tuo nemico!

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ROSE

 

PUFFI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

REGALI DEL GRILLO PARLANTE (I)

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

 

 

 

 

 

 

REGALI DEL GRILLO PARLANTE (II)

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

PER IL MIO AMORE

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

REGALI DEL GRILLO PARLATE (III)

immagine

immagine