Community
 
criscaso
   
 
Creato da criscaso il 17/10/2005

Criscaso scrive

parole e immagini Http://www.criscaso.com

 

 

« AVVOCATIprimo aprile »

Libertà e cultura

Post n°111 pubblicato il 26 Marzo 2010 da criscaso


La Cina è sempre più avanti. E poi è una nazione fatta di tante teste, ma VERAMENTE tante.  Un miliardo e mezzo di teste fanno qualcosa come settantacinque triliardi di neuroni (calcolo "spannometrico", di cui sono un modesto appassionato), qualcosa di inconcepibile.

Che non si dica che in Cina non c'è libertà. Google annuncia che se il governo cinese non toglierà i filtri censori abbandonerà il grande paese? Beh, in Cina non sono tanti che se ne lamentano, giusto poche centinaia di milioni... tutti gli altri cinesi si stanno dando da fare per costruire un motore di ricerca potente quanto Google, uguale a Google anche nel funzionamento e molto simile nella grafica, che fa tutto quello che fa Google. Certo, poi il governo fa girare disposizioni molto precise in cui si invitano i cittadini a vigilare sui giornalisti e sugli operatori dell'informazione, a qualunque grado e livello, con lo scopo di "proteggere" la libertà e l'indipendenza dell'informazione.

Libertà di censura, insomma. E a quanto pare, al popolo cinese va benissimo. Forse un po' meno a chi assiste dal di fuori. Perchè ce la prendiamo tanto con questa cosa? Non lo sappiamo, forse, che certe nazioni hanno un concetto piuttosto singolare e molto personale di "libertà"? Cosa ci turba? Forse la spinta che abbiamo, dentro di noi, di desiderare il bene del prossimo e di vederlo condividere il nostro stesso grado di libertà? Non posso crederlo, perchè l'uomo, per natura, è piuttosto egoista e furbacchione e tende a fare soprattutto il proprio interesse a discapito di quello degli altri. Se un'intera nazione lo fa apertamente e lo rivendica come la propria "libertà", non vedo proprio perchè qualcuno dal di fuori dovrebbe dolersene: se a qualche cinese non dovesse stare bene, ebbene, gli basterebbe espatriare per sperimentare altri tipi di libertà, diciamo la libertà occidentale di dire esattamente quello che vogliamo, quanto vogliamo e dove vogliamo. Non è vero, che da noi è così? Ma certo che sì.

E non capisco Google: perché parli di libertà? Non è meglio parlare di "opportunità di
business"? Allora sì che ti comprendo. Certo, perdere un miliardo e mezzo diopportunità di business sarebbe una automartellata sugli alluci, non è vero? Ma pensiamo alla Cina come a un paese vastissimo e poco omogeneo. Su un miliardo e mezzo di persone, quante sono quelle dotate di computer e internet? Non una parte preponderante, suppongo. Ma il bello è che questi signori NON hanno bisogno di un signor Gates pre dotarsi di computer e connessione internet. Perchè hanno tutto in casa: hanno la tecnologia per farsi i celebri computer cinesi, che già vendono a noi occidentali sotto forma di macchine e parti di non eccelsa qualità, ma che per loro andrebbe benissimo, esattamente come a noi andava benissimo la Topolino negli
anni Trenta e Quaranta, anche se perdeva spesso una ruota o se cascava per terra la batteria.
A loro va benissimo il computer tenuto assieme con il filo di ferro. E a loro va benissimo internet a singhiozzo, perchè comunque permette a loro di comunicare e di spargere idee e informazioni. I cinesi non lo sanno a livello individuale, ma lo "sentono" a livello globale, come fa uno stormo di centomila storni che produce quelle incredibili forme nell'aria, che stanno procedendo a grandi passi verso il futuro. E stanno bruciando, oltre a un sacco di carbone pochi anni fa, moltissimo petrolio adesso e moltissima energia atomica la prossima settimana, le stesse tappe che anche noi occidentali abbiamo vissuto e che adesso non viviamo perchè siamo decadenti e troppo abituati alle mollezze della vita moderna.

I cinesi hanno cominciato in bicicletta, poi sono passati al motorino, poi all'automobile, poi hanno scoperto l'elettronica che hanno ben copiato e riprodotto in svariatissime varietà... e poi hanno cominciato a fare scoppiare atomiche e a mandare satelliti nello spazio; ed è storia di pochi anni fa la simil-Soyuz di Yang Liwei. I cinesi stanno facendo esattamente quello che hanno fatto gli occidentali, e lo fanno senza fretta e senza dubbi, perchè hanno un cervello composto da un miliardo e mezzo di cervelli e sanno benissimo che ogni singolo cervello può occuparsi di un piccolissimo particolare del grande progetto. Cosa importa di Google, cosa importa della libertà? La libertà è cara, e forse verrà messa in "programma" solo quando altri programmi ben più importanti saranno compiuti. Prima li vedremo agganciare in orbita stazioni spaziali, poi li vedremo saltellare sulla luna e allora sì che dovremo fare i conti con loro e con il loro modo di intendere la "libertà".

Solo, speriamo che qualche occidentale di governo apra gli occhi e capisca che nella vita non c'è solo il potere e non ci sono solo i soldi, a contare. E speriamo anche che Google capisca che con i discorsi di principio non si va molto lontano, specialmente se li si fanno con persone che non hanno avuto il tempo di studiare e non sanno esattamente il significato di parole che usano molto raramente. Cerchiamo invece di trattare con le diverse persone ponendoci al loro stesso livello, e non su uno sgabello che è il modo peggiore per essere capiti. I cinesi non sanno cosa sia la libertà, forse, e anche per questo non se ne preoccupano. Cerchiamo invece, e piuttosto, di occuparci dei nostri problemi che non sono pochi: abbiamo una nazione allo sbando, sessanta milioni di italiani persi dietro alla televisione e privi di qualunque idea critica riguardo alla politica, al governo, alle problematiche civili e occupazionali, abbiamo tesori naturali e tesori prodotti dai nostri avi che languono in condizioni pietose e non facciamo altro che cercare di fregarci l'un l'altro. E come noi italiani, ciò è anche caratteristico di quasi tutte le altre nazioni di questo occidente che tanto strilla per la mancanza di libertà e democrazia in Cina...

L'altra sera ero a casa di un'amica, in compagnia di amici. C'era una giovane coppia di
trentenni fidanzati, lei sorella della mia amica. Hanno cominciato a parlare degli ultimi
preparativi di matrimonio e chissà come, il discorso è andato sul fatto che lei aveva fatto un regalino a una sua vecchia amica che sarebbe venuta al loro matrimonio (manca un paio di mesi). Lui è saltato su a dire che lei aveva speso troppo per quel regalo, perchè alla cena di nozze quell'amica avrebbe avuto un pasto da ottanta Euro. Tra amici si ride e si scherza ma la cosa è velocemente degenerata in una ferocissima litigata tra i due e sono dovuto intervenire per separarli perchè erano già alle mani. Per fortuna me la sono cavata con solo pochi graffi e io e sua sorella abbiamo riaccompagnato a casa sua la ragazza, lei in lacrime e io con una scopa in mano. Io avevo la scopa in mano perchè "sentivo" che la cosa non era finita e infatti abbiamo trovato il suo fidanzato in attesa sotto casa. Non ho mulinato la scopa ma il fatto è che per una stupidaggine un matrimonio è saltato, e se posso dire la mia devo dire che sia stata una pura fortuna per entrambi, dato che la differenza culturale tra
i due fidanzati era tale e talmente forte che entrambi possono ora dire di averla scampata bella. Lui troverà una donna che accetterà di diventare sua proprietà e lei troverà un altro uomo che accetterà una moglie di elevata intelligenza, che vuole discutere e progettare di tutto. Ma che non succeda che due persone, provenienti da culture ed educazioni troppo diverse, si uniscano con la speranza di percorrere un lungo tratto di strada senza attriti e senza guerre.

Non perdiamo tempo a giudicare i cinesi, che forse sarebbe meglio cercare di guardare ciò che stiamo combinando noi per primi. Per prima cosa dovremmo spegnere i nostri televisori al plasma, smettere di pagare abbonamenti per le tivù a pagamento, guardare meno grandi fratelli e meno calciatori, comprare di meno tutte quelle cose che non ci servono a nulla e invece riaprire quelle buffe cose che abbiamo di là, nel ripostiglio, quelle con tanti fogli di carta appiccicati: ah, sì, i libri!

E' venuta così.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/Criscaso/trackback.php?msg=8613130

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Bridigala
Bridigala il 26/03/10 alle 11:22 via WEB
hai trovato le parole per dire tante cose che penso ma non so esprimere, come sempre, grazie mille Cris! Tutto bene?
 
 
criscaso
criscaso il 26/03/10 alle 11:32 via WEB
Ciao Bridi, come stai? Per me tutto bene, anche se la vista è quella che è e sto entrando nel regno dei presbiti... ormai non mi basta più il braccio per allontanare ciò che leggo. Tra poco mi arriveranno gli occhiali nuovi e sarò nuovamente falchetto come prima. Ecco, non proprio come a otto anni, vabbè. Da qualche tempo pensavo a questa faccenda di Google, ma ce ne sono tante altre che mi fanno frizzare le dita. Ogni tanto scapperà qualche altro pezzetto di riflessione. A presto!
 
Bridigala
Bridigala il 30/03/10 alle 15:26 via WEB
ciao! io me la cavo, anche se la primavera mi sta togliendo la voglia di fare. Oltretutto proprio in questi giorni stiamo aspettando l'arrivo di "nipotina 2 la vendetta"... il primo è una stella tant'è bello e birichino...spero che gli occhiali arrivino presto!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG PREFERITI

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

ULTIME VISITE AL BLOG

BridigalaWIDE_REDkremuziodoublelleprevisionistampalumil_0Cartman72Pellizzer2melen.meNORMAGIUMELLIgoldkampaandreadialbineaPersa_nella_ReteGianFrusagliaeccomigc
 

ULTIMI COMMENTI

Buon anno a te Margaux! MI dispiace essere lontano dal mio...
Inviato da: criscaso
il 03/01/2011 alle 09:12
 
Buon Anno! :-)
Inviato da: I_Margaux_I
il 01/01/2011 alle 23:26
 
Ciao Bridi! Mah, può darsi che l'organizzazione...
Inviato da: criscaso
il 25/06/2010 alle 13:35
 
mmhhh... mi sa che dovrò allenarmi parecchio per...
Inviato da: Bridigala
il 25/06/2010 alle 11:27
 
Ciao... beh, io segnalo l'evento, sperando che in...
Inviato da: criscaso
il 09/06/2010 alle 08:58
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: criscaso
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 49
Prov: MI