Creato da associazione.ignis il 24/09/2006
storia e attualità

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

loner1uqamidviivaconcetta.malacarianapoleone.tg.canzanodoppiaEsteve1927s.a_1ciao.2001delbonodavidestefanolancianesenumistrosisycostanzoalek.azrael
 

Ultimi commenti

Progetto "CENTRUM HERMETICUM KREMMERZIANUM...
Inviato da: Mamo_Rosar_Amru
il 24/04/2012 alle 16:44
 
UN SALUTO A PRESTO, GENNARO
Inviato da: fronteverde
il 14/02/2011 alle 21:25
 
Grazie per avermi segnalato questo post molto...
Inviato da: fronteverde
il 08/01/2011 alle 00:12
 
un saluto!! a presto gennaro
Inviato da: fronteverde
il 21/09/2010 alle 22:12
 
ATTENZIONE A NON FARE ERRORI DI PROSPETTIVA. NOI SAPPIAMO...
Inviato da: georgius1
il 27/06/2010 alle 22:01
 
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Auguri all'ItaliaINTERVISTA ERETICAMENTE:... »

Adozione forzata

Post n°34 pubblicato il 02 Gennaio 2012 da associazione.ignis

Sono tornato oggi dal Brasile con tanto sole nella mente e nel cuore. Ad attendermi era una Milano stanca, grigia e oscurata dal nulla, non quello metafiso, ma il nulla fisico.

Ho negli occhi il sorriso e il calore di centinaia di bambini incontrati in un asilo povero che ha bisogno dell'aiuto di noi italiani "ricchi".

Io e gli amici di un'associazione che non nomino per riservatezza aiuteremo questi bambini e daremo loro una speranza di vivere.

Essi vivranno non solo perchè rceveranno il senso della nostra solidarietà, ma perchè sono bambini sorridenti, con tanto sole e tanta allegria nei loro sguardi.

Ho ancora in borsa il quotidiano comprato a San Paolo prima di partire e leggo la notizia che ha sconvolto quel giornalista che l'ha riferita e sconvolge anche me.

Altri bambini, di un paese europeo, soffrono la fame ed i genitori saranno costretti a darli in adozione. Sono i bambini greci, di una nazione sconvolta e martoriata non da un atroce destino ma dalla ferocia e dall'odio degli uomini. Dieetro l'usura infatti non possono che esserci ferocia ed odio, ferocia ed odio che si abbattono contro la nazione che ha dato al mondo la filosofia e la scienza.

Per aiutare questi bambini non basterà la solidarietà di noi italiani sotto pressione dello stesso mostro tentacolare, non basterà la volontà di mamme sterili in cerca di una famiglia, no, per aiutare questi bambini occorre pensare ad altro.

Occorre guardare negli occhi di quei bimbi e leggere in essi la tristezza, quella tristezza che viene dalla sfiducia, dalla perdita annunciata della famiglia e della patria.

Li potremo aiutare, ma come? Correndo per un'adozione forzata? Li potremo aiutare solo se decideremo una volta per tutte di tagliare la testa del mostro che succhia il sangue del popolo ellenico e che sta riducendo in coma il popolo italiano.

Svegliatevi! Svagliamoci! Il tempo stringe.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/Culturanazionale/trackback.php?msg=10942246

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento