Creato da commVampiri il 06/11/2007

scelte e solitudine

intolleranza

 

« Ciao FabiolaMemoriale e testamento plitico »

IL FUCILE A POMPA

Post n°463 pubblicato il 30 Agosto 2009 da commVampiri
 

Salve gentaglia

Quando decisi di creare questo blog, gli argomenti che volevo trattare erano le armi, che sono la mia passione e tutto quello  che gira attorno al mondo armigero e militare.

Sono partito in quarta con post, dove spiegavo la meccanica delle varie armi e il loro utilizzo in ambito operativo però, strada facendo, ho abbandonato un po’ l’argomento iniziale;  ora ho deciso di tornare a scrivere anche di quello.

Oggi parlerò del  “fucile a pompa calibro dodici”; questa, è un arma stupenda, robustissima e di facile utilizzo.

 


Si, di facile utilizzo, ma sempre e comunque da usarsi per persone che sanno quello che fanno e che si tengono addestrate e non da coloro che si mettono in casa un arma, se la dimenticano e poi nel momento del bisogno, hanno la presunzione di essere  in grado di farne un buon uso.

In ambito militare, quest’arma  viene utilizzata il più delle volte come arma da intrusione;  basta piazzare un paio di colpi sui cardini di una porta, oppure sulla serratura e questa come per incanto si apre, infatti  dalle forze dell’ordine viene usata come arma antisommossa.

Il suo raggio d’azione è molto ridotto, ma nei 50/70 metri sa far sentire la sua voce;  in più ha un aspetto molto marziale  ed è un ottimo deterrente  contro qualsiasi  malintenzionato.

Partendo dal presupposto che la sicurezza abitativa è prerogativa delle forze dell’ordine , ci posso essere casi in cui, l’avere un arma fa la differenza fra la vita e la morte; certo non bisogna abusare nell’utilizzo .

Personalmente per la mia difesa abitativa, ho un pompa di fabbricazione Turca,  molto compatto e con il calcio scheletrico e ribaltabile; mi soddisfa molto anche il suo utilizzo al poligono, anche se le sue bordate sono abbastanza punitive se si utilizzano munizioni sia di tipo brenne che in calibro magnum.

In poligono si usano solo munizioni a palla, in quanto l’arma in oggetto, può utilizzare anche munizionamento spezzato (pallini, pallettoni) di varia potenza.

Io consiglio a coloro che hanno un grande giardino o un appezzamento di terra adiacente alla casa dove abitano,  di utilizzare questa tipologia di arma, perche si ha la possibilità di caricarla con munizionamento non letale, ma allo stesso tempo, deterrente per un largo raggio.

Il munizionamento non letale, per chi non lo sapesse, consiste in cartucce che al posto del piombo sono caricate con pallettoni di caucciù, oppure con una palla unica sempre dello stesso materiale; in questo modo ci si difende, avendo però la certezza di non ammazzare l’intruso, restando al riparo da una assurda denuncia per abuso di legittima difesa.

 


 

Quella dell’abuso di legittima difesa è la causa di grossi problemi legali, per le persone oneste che tutelano loro stessi e le loro famiglie, infatti utilizzando  quelle munizioni,  si dovrebbe essere al riparo da giudici troppo zelanti.

Resta il fatto, che comunque è sempre meglio un brutto processo piuttosto di un bel funerale.

Meditate gente, meditate…………

 

CommVampiri

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
  hit counters
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

STUPRATORI

stupratori

 

ULTIME VISITE AL BLOG

elettrix67campagnolo_stefanoivan.dufresnehrc900erisguerrapippulithekitten65pani78strong_passionbluragonvasso3marcofornitorenzo.barracocommVampirigiancarloghirlanda
 
 

COMPRA

 
Citazioni nei Blog Amici: 21
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31