Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

Random

Cose a Caso

 

« *♥♫♥*♫•♥•♫ »

Canta che ti passa!

Post n°600 pubblicato il 27 Dicembre 2017 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Che sia terapeutica non c'è dubbio.
Sa alleggerire le nostre giornate, farci compagnia, lenire lo stress regalandoci momenti di  relax: fa bene al corpo, al cuore e al cervello.
Addirittura stimolerebbe il nostro sistema immunitario e preverrebbe il declino cognitivo e la demenza.
L'uso della musica a scopi  medici  è documentato in numerose civiltà dal mondo antico ad oggi.

Alcuni studi mostrano come la musica di Mozart, per esempio, possa ridurre le crisi epilettiche.
Secondo una  ricerca -  azzardata, eh!  - dell'Università di Montreal ascoltare musica provocherebbe lo stesso piacere del fare sesso.


Mettendo insieme frequenza, tonalità e testo, un ricercatore olandese ha stabilito che la canzone con più effetti positivi è:
                                                              KLIKKA
stilando poi una classifica in cui comparirebbero gli Abba, i Beach Boys e Gloria Gaynor.

Brani che hanno fatto storia, indubbiamente, ma datati quasi che da allora a oggi non esista melodia da effetti simili.
 Che la musica sia generazionale è inoppugnabile.
Che sia soggettiva, pure: se per qualcuno la musica soft è una nenia, per altri quella heavy è solo rumore.

Joe Bennett, musicologo e professore del Conservatorio di Boston, ha composto


  definendola 'la canzone di Natale' più felice del mondo.

  Non so se sia davvero così... di 'sti tempi, però,  un po' di felicità fa bene a tutti.




























Per voi c’è una musica o una canzone fra tutte più benefica, più terapeutica, che vi mette subito di buon umore?

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

eric.trigancemonellaccio19gabbiano642014diogene51virgola_dfwoodenshipdonadam68nina.monamouraltair768pol55chiedididario66caritasfossaltapgrc69rdeNuvola_volasal.tatore
 

 




 

 

 

 

 

BIANCOLUNGO