Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

Random

Cose a Caso

 

« Cimeli di vita vissutaCome un figlio, più di un figlio »

A feste finite

Post n°604 pubblicato il 08 Gennaio 2018 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

 

- Cose dell’altro modo! –brontolava– Mia cugina mi ha regalato quello che io le avevo regalato due anni fa. Ne sono sicura anche se la carta che lo ricopriva era diversa.
Giuro, sono stata malissimo. Non ho saputo far buon viso perché il gioco era troppo cattivo.-

Fare un regalo è un'arte: ci si deve immedesimare per un attimo nei gusti dell'altro.
Per quanto lo si scelga con cura, c’è sempre il rischio di sbagliare o che non sia gradito.
Mai ci aspetteremo di vederlo tornare al mittente, però.
E invece può succedere come è successo a mia cognata.

Fra tentativi di giustificare l’ingiustificabile cafoneria, ci siamo chiesti se noi avessimo mai riciclato ed  eravamo ben convinti che no, noi non l’avevamo mai fatto.
Poi, però, pensandoci bene…
-  Beh, a dire il vero, la bottiglia di grappa che non bevo l’ho data a M. tanto so che lui beve tutto. - diceva lui
-  Se devo essere sincera il set di presine e canovaccio violetto e arancione non ce l’ho fatta a tenerlo e l’ho dato a mia suocera- raccontava quella
- A me è successo con i vasi di peperoni sotto aceto e di pomodorini con l’acciuga : sono finiti dentro il cesto di Luigi. - continuava l’altro
E tu, Elena?
- No, di solito, o…però  quella crema mani troppo odorosa che m’aveva regalato è finita a lenire la pelle non mia. Non che abbia riciclato di brutto perché avevo detto alla mia amica: *Ho una crema mani che sa troppo profumo, la vuoi tu? * e intanto le tendevo la confezione senza fiocco.

Così abbiamo scoperto che neppure noi siamo immuni dall’arte del riciclaggi.





























Fino a pochi anni fa nessuno si sarebbe sognato di confessare di averlo fatto.
E come tutte le cose alla moda ha anche un nuovo nome in inglese che la fa sembrare una pratica meno antipatica di quello che è. 

Regifting
suona meglio di riciclo.

Un italiano su due dichiara di aver riciclato almeno una volta un regalo di Natale e uno su tre più di una volta.
Poco meno della metà degli italiani si sta  organizzando o si è organizzato per smaltire i regali poco graditi: c’è chi li ricicla alla prima occasione, chi li dona in beneficenza e chi li vende online.
C’è chi prova a cambiarli e chi decide di tenerli come simbolo affettivo.

E voi avete mai fatto regifting?

... Sinceri, eh…

 



 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

hrc.rossanomonellaccio19satanonagabbiano642014regalamiancoraunsognwoodenshipdiogene51donadam68e_d_e_l_w_e_i_s_snina.monamourangaldieric.trigancepatrizia58_2016chiedididario66
 

 




 

 

 

 

 

BIANCOLUNGO