Epifanie

Stars and Movies

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

free counters

 

ALMOST FAMOUS - TINY DANCER





 

JEANETTE MACDONALD - MERRY WIDOW



 

 

EVA CASSIDY - TRUE COLORS

 

 

MARILYN MONROE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Dopo l'amore - Charles Aznavour

Post n°3131 pubblicato il 30 Ottobre 2012 da a17540
 



Dopo un ora d'amor Noi siamo tutto il mondo
E qualcosa di noi, e', l'istinto che fa
Unire gli amori, incuranti del resto
E sento passar, le tue dita leggere
Che poni su di me con finta ingenuita'
Adesso che noi ci perdiamo
Ad ascoltar, lunghi silenzi
Dopo l'amor,noi non siamo piu' soli,
Dopo l'amor, tu respiri con me,
E restiamo cosi, Solo noi, a sognar,
Felici di nulla Io e te, lo stesso sorriso
Dopo l'amor, Siamo un essere solo
Dopo l'amor Io ti vedo così
Ogni cosa e' un perche', E rimani con me
Dopo l'amore, Per continuare a sognar.

 
 
 

Dopo l'amore - Mia Martini e Charles Aznavour

Post n°3132 pubblicato il 30 Ottobre 2012 da a17540
 

Splendido duetto sul classico di Aznavour al Sistina nel 1977..Sempre nello stesso concerto Aznavour cantava "L'amore e' come un giorno" , durante questa esibizione si ascolta una voce duettare con lui da dietro le quinte tutti si chiedono chi possa essere questa voce alla fine appare...Mimi' che esce nel sipario.

 
 
 

Non ho che te - Alessandra Amoroso

Post n°3133 pubblicato il 30 Ottobre 2012 da a17540
 



quasi perdutamente instabile ti cerco 
e vorrei farti sentire quanto 
credo tra i desideri a un solo sogno appeso 
e chiamami bugiarda 
forse avrei dovuto metterti al corrente 
della tempesta che mi accendi dentro 
e invece continuavo a rimandare 
perchè sono una bugiarda 

ma in fondo gia lo so 
che io non ho, non ho, non ho 
non ho che te... 

mi fai diventare la cosa più importante 
non ho che te 
a sorridermi per mano tra la gente 
non ho che te 
che sai decifrare tutti i miei silenzi, 
contrattempi del mio cuore 
senza bisogno di spiegare 
non ho che te 
anche se lo so, non ti dimostro niente 
non ho che te 
il mio amore viaggia a velocità incostante 
non ho che te 
mascherata indifferenza che nasconde 
la paura di potere stare senza 
di te.. 
non ho che te 
te 

Quasi stupidamente fragile mi aspetto 
che tutto torni indietro 
in un momento 
e non lasciarsi vivere dal tempo, 
ora non sono una bugiarda 
se dico che non ho, 
non ho, non ho, 
non ho che te 

mi fai diventare la cosa più importante 
non ho che te 
a sorridermi per mano tra la gente 
non ho che te 
che sai decifrare tutti i miei silenzi, 
contrattempi del mio cuore 
senza bisogno di spiegare 
non ho che te 
anche se lo so, non ti dimostro niente 
non ho che te 
il mio amore viaggia a velocità incostante 
non ho che te 
mascherata indifferenza che nasconde 
la paura di potere stare senza 
di te.. 
non ho che te

 
 
 

Ti E' Mai Successo? - Negramaro

Post n°3134 pubblicato il 30 Ottobre 2012 da a17540
 



Ti è mai successo di sentirti al centro 
Al centro di ogni cosa al centro di quest’universo 
E mentre il mondo gira lascialo girare 
Che tanto pensi di esser l’unico a poterlo fare 

Sei così al centro che se vuoi lo puoi anche fermare 
Cambiarne il senso della direzione per tornare 
Nei luoghi e il tempo in cui hai perso ali, sogni e cuore 
A me è successo e ora so volare 

Ti è mai successo di sentirti altrove 
I piedi fermi a terra e l’anima leggera andare 
Andare via lontano e oltre dove immaginare 
Non ha più limiti hai un nuovo mondo da inventare 

Sei così altrove che non riesci neanche più a tornare 
Ma non ti importa perché è troppo bello da restare 
Nei luoghi e il tempo in cui hai trovato ali, sogni e cuore 
A me è successo e ora so viaggiare 

Oltre questa stupida rabbia per niente 
Oltre l’odio che sputa la gente 
Sulla vita che è meno importante 
Di tutto l’orgoglio che non serve a niente 

Oltre i muri e i confini del mondo 
Verso un cielo più alto e profondo 
Delle cose che ognuno rincorre 
E non se ne accorge che non sono niente 
Che non sono niente 

Ti è mai successo di guardare il mare 
Fissare un punto all’orizzonte e dire: 
”È questo il modo in cui vorrei scappare 
andando avanti sempre avanti senza mai arrivare” 

In fondo in fondo è questo il senso del nostro vagare 
Felicità è qualcosa da cercare senza mai trovare 
Gettarsi in acqua e non temere di annegare 
A me è successo e ora so volare... 
Volare... 
Volare 
Oltre questa stupida rabbia per niente 
Oltre l’odio che sputa la gente 
Sulla vita che è meno importante 
Di tutto l’orgoglio che non serve a niente 

Oltre i muri e i confini del mondo 
Verso un cielo più alto e profondo 
Delle cose che ognuno rincorre 
E non se ne accorge che non sono niente 
Che non sono niente 
Che non sono niente 
Che non sono niente 

Ti è mai successo di voler tornare 
A tutto quello che credevi fosse da fuggire 
E non sapere proprio come fare 
Ci fosse almeno un modo uno per ricominciare 

Pensare in fondo che non era così male 
Che amore è se non hai niente più da odiare 
Restare in bilico è meglio che cadere 
A me è successo amore e ora so restare

 
 
 

Anima mia

Post n°3135 pubblicato il 07 Dicembre 2016 da a17540
 

di Nazim Hikmet
(20 novembre 1901 - 03 giugno 1963)


Anima mia

chiudi gli occhi

piano piano

e come s'affonda nell'acqua

immergiti nel sonno

nuda e vestita di bianco

il più bello dei sogni

ti accoglierà

 

anima mia

chiudi gli occhi

piano piano

abbandonati come nell'arco delle mie braccia

nel tuo sonno non dimenticarmi

chiudi gli occhi pian piano

i tuoi occhi marroni

dove brucia una fiamma verde

anima mia.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: a17540
Data di creazione: 14/06/2010
 

AREA PERSONALE

 
 

Epifania, dal greco
επιφάνεια,
epifaneia, che significa
manifestazione.

 

LEE WILEY - THE MAN I LOVE



 

Un’epifania è un momento
speciale in cui un qualsiasi
oggetto della vita comune,

una persona, un episodio
diventa "rivelatore"
del vero significato
della vita a chi
ne percepisce il valore
simbolico.

 

KATE HUDSON - CINEMA ITALIANO




 


Lo stream of consciousness
o flusso di coscienza
è espressione di  quell'area della mente umana che sta al di là della comunicazione e che non è controllata razionalmente né logicamente ordinata.
Applicato in ambito artistico permette di travalicare le consuete strutture sintattiche e arriva a toccare il fondo oscuro e inconfessato dell'animo umano. 

L’esempio più celebre e valido in ambito letterario è forse il monologo di Molly Bloom con cui si chiude l’Ulisse di James Joyce.
Lo scopo dell'artista in questo caso non è quello di insegnare ma di presentare la realtà in tutti i suoi aspetti nel modo più impersonale ed oggettivo possibile e di lasciare al lettore la possibilità di comprenderla attraverso la sua personale percezione.

 
 

IMMA-NU-EL

"Ecco, la Vergine concepirà e partorirà un figlio, che chiamerà Emanuele" (Isaia)
Emanuele in ebraico è Imma-nu-El letteralmente "con noi Dio".
Il 6 gennaio la Chiesa commemora l'Epifania del Signore, ossia quando il Messia si è rivelato al mondo: quando "Dio è con noi".

 

BILLIE HOLIDAY - MY MAN



 

ELLA FITZGERALD - I LOVE PARIS



 

 

JUDY GARLAND - HAVE YOURSELF A MERRY LITTLE CHRI



 

JEAN ARTHUR CARY GRANT - ONLY ANGELS HAVE WINGS