Creato da FLORESDEUSTAD il 04/11/2012

FLORESDEUSTAD

FLORESDEUSTAD

 

Uomini.

Post n°140 pubblicato il 13 Novembre 2017 da FLORESDEUSTAD

 

 


"Ci sono uomini che
sanno cosa vogliono..
quelli che fanno pazzie
soltanto per vederti mezz’ora..
gli uomini che ti sorprendono,
quelli che riuscirebbero
a vivere anche senza di te,
ma non é quello che vogliono.
Quelli che ti scelgono
proprio perché sei complicata,
che ti mandano a fanculo,
ed un attimo prima di perderti,
tornano a riprenderti
senza dire niente.
Che di uomini pieni di sé..
ne trovi ad ogni angolo,
ma uomini pieni di “te”,
beh.. é la cosa più bella
che ti possa capitare."

(Web)

 

 

 

 

 

 

 

 


 
 
 

L'alito.

Post n°139 pubblicato il 25 Ottobre 2017 da FLORESDEUSTAD



Quando quell'alito indecifrabile, 

senza comprederne apparentemente  

il motivo, ti squote 

silenziosamente i pensieri 

forgiandoti un nodo in gola...

ed entrambe le tue mani si svuotano

della ragione, ordinando alle palpebre

di chiudersi...tu...

fermati un istante...

...si,fermati.

Per comprendere, hai chiuso 

gli occhi per ampliare 

la percezione dello spazio 

che racchiudi dentro...

Ti procura un senso di vuoto...

è come una perdita di coscienza...

una vertigine calda...

Riesci a malapena a vibrare in risonanza

con quella vertigine che ti pervade...

ed è quasi comprensiva con te

quella calda vertigine...

la trovi persino accondiscendente 

alle tue emozioni...

Ecco...rimani con gli occhi chiusi...

...ti prego...lasciali chiusi...

...non aprirli...

Socchiudi l'uscio che porta 

alla tua anima...

E' un sentimento di nostalgia

quell'alito indecifrabile...

Sì...è nostalgia.

Allora...lasciami passeggiare...

lasciami respirare il tuo profumo...

lasciami ammirare ancora per 

una volta la tua bellezza...

Chiuderò in quell'istante 

anche le mie palpebre...

ritrovandoti tra il mio respiro 

ed il tuo nodo alla gola...

bacerò le tue mani finalmente 

ormai vuote di ragione.

Le bacerò tra il tuo 

ventre morbido, e quel 

brivido caldo che ti assale...

Lasciati squotere anche 

per solo un istante...

Quell'alito indecifrabile...

lo sai...ora lo sai..

quel brivido nell'anima 

è il mio respiro che 

giunge fino a te,

solo un attimo...

...ti prego...

solo un attimo...

Ecco....

...così...



FdU

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Offerta a me.

Post n°138 pubblicato il 11 Ottobre 2017 da FLORESDEUSTAD




Non pronunciare altre parole...
Non ne hai bisogno.
Non con me.
Legale strettamente quelle parole,
legale alla tua mente,
impediscine l'esclamazione verbale,
ma non reprimerne la sorgente.
La conosco già.
Sei venuta a me vestita di sole
emozioni...
...sparse su ogni lembo
della tua pelle increspata,
affinchè io vedessi i tuoi desideri
più nascosti.
Non li nascondi...anzi...me li offri
in un calice prezioso...il più prezioso.
Li sai offrire con palpebre
appena socchiuse...e.......
meravigliosamente infantili
nel loro delicato movimento
verso il basso.
L'oscurità dell'anima ti è amica
per scrutarmi silenziosamente...
Dal quel buio sai osservarmi
con voluto malcelato timore...
timore che so essere la tua maschera
preferita.
Ti offri pudicamente,
così nuda, a me...
procurandomi un brivido di piacere,
e tu, pronta, te ne sfami sorridendo
nascostamente alla tua anima...
Quel sorriso velato traspare
attraverso liquidi occhi...
traspare dal movimento appena
percettibile delle tue labbra...
traspare dai fremiti del tuo seno...
Di quel sorriso...ne percepisco
persino l'odore, il sapore...
lo riconosco...
Ti avvicini...mi guardi...
...mi sfiori...
Obbediente non parli...
non con la lingua legata alla mente...
sai che non lo desidero...
Distogli lo sguardo...ed attendi nuda,
offerta a me...attendi
che io ti frughi nell'anima.

FdU

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Fine estate.

Post n°137 pubblicato il 13 Settembre 2017 da FLORESDEUSTAD

 

 

 

E giunge un’altra fine estate.
Ma questa volta mi giunge possedendo
un qualcosa di diverso...
...come un senso di incompiuto
che il vento mi soffia in viso.
Questa fine estate è così per me.
Non so su quali luoghi, questo vento,
abbia planato prima di giungere
ad accarezzarmi il viso...
...a sfiorarmi le labbra.
Non so quali profumi abbia raccolto
e portato con sé...
né su quanta polvere arsa dal sole
abbia scolpito parole ascoltate
e sussurrate chissà dove...
...chissà da chi.
E non conosco nemmeno su quali
oceani abbia veleggiato,
facendo l’amore con bianche
increspature di onde impetuose.
Non è la prima volta che questo vento
di fine estate mi bacia sulle labbra.
Chissà perché, questa volta,
lo attendevo proprio così.
Lo desideravo forse incosciamente...
così...in questo suo modo malinconico
di avvolgermi l’anima...
Porta con sè un sorriso romantico
questa volta...
e d'improvviso, ne riconosco
l’essenza di un addio...
vero, autentico, reale...
A tratti è ruvido...
...ma è terribilmente...
...maledettamente romantico,
persino dolce nella sua definitiva
ed irreversibile valenza.
Ma come faccio a pensarlo?
Come mai mi domando...e perché?
So solo che ora i miei pensieri
non sono né tristi e né amareggiati...
Ecco...forse sono solo colmi
di quella pesante consapevolezza
che quella magia...
...quella magia non esiste più.
Quella magia si è spenta pian piano,
ricoprendosi di polvere arsa dal sole...
...odorando di mare tumultuoso
ormai lontano...
e,cadendo silenziosamente
dai miei desideri
e dai miei pensieri, è caduta senza
emettere rumore alcuno...
adagiandosi senza più nemmeno
un labile sospiro.
Inaspettatamente la mia anima
è ora pacata...
...arresa...
...ormai arresa a questa inaspettata
...tranquilla...
...dolcissima quiete di
fine estate.

    FdU

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Il mio viso

Post n°136 pubblicato il 04 Settembre 2017 da FLORESDEUSTAD

 

 


E' notte fonda e non dormo...
il caldo è asfissiante...opprimente...
ed il mio mio viso è bagnato di sudore.
La finestra è aperta, e solo i gabbiani
sembrano essere padroni
sul silenzio del mare.
Osservo il cielo da molto tempo...


...vedo le stelle...

...percepisco il loro moto perpetuo,
fino a regalarmi il chiarore della luna che,
entrando in punta di piedi,
illumina la stanza.
Un leggero movimento al mio fianco
mi fa voltare....
...ed il suo viso è rivolto al mio...
...accanto al mio...
Dorme...
...immobile...
...il respiro appena accennato...
La osservo...
...e....improvviso...
...inaspettato...
...quel tuffo al cuore...
E' come cadere da un'altezza vertiginosa.
E'...bellissima,
 come non mai...
lo avevo colpevolmente dimenticato.
E' meravigliosa nel sonno...
Il disegno del naso perfetto...
...le labbra sembrano sorridere
come solo lei sa fare...
le sfioro appena per non svegliarla...
...i capelli appena scomposti sul viso
la fanno sembrare quella ragazzina
di tanti sorrisi...di tanti sguardi...
ed il suo odore mi ricorda i suoi sospiri...
........
E rimango un tempo infinito a guardarla...
Penso a ciò che ero, sempre
guardandola dormire...
penso a ciò che è stato...a ciò per cui ho promesso
tanto tempo fa...
a ciò per cui non sono più riuscito ad essere per Lei...
...a ciò che non sarò più per lei...
Mi volto ed osservo di nuovo il cielo...
ed il mio viso è ancora bagnato...
...ma non per il caldo asfissiante...
...non per il caldo opprimente...

FdU

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

the_oracle73Elemento.ScostantenellacamerasegretaFLORESDEUSTADXDOMXdeliaemmeallegra.gioiame_stessa_menavarromundobrasilLastSecretGirlfalsapiriteLa_Cura_dglfrancesca632olgy120
 

ULTIMI COMMENTI