Creato da FRANCOINFERNO il 02/06/2007

FRANCO's He(art)

nel cuore di una bestia sensibile

 

FRANCO E' NUDO

Post n°200 pubblicato il 28 Marzo 2009 da FRANCOINFERNO
 

“D’accordo d’accordo,  io non dico che la vita finirà o che i l mondo si dissolverà o che l’Universo cesserà di esistere, ma l’uomo porca puttana cesserà di esistere!!! Come ai dinosauri è toccata l’estinzione la stessa cosa capiterà a noi… Noi non siamo affatto importanti!! Siamo solo un idea del cazzo!...”

“Ti sbagli io non cesserò di esistere. Io sarò qui nel futuro”

“Ahhh cazzo, lo vedi che sei fissato con il futuro!(…)”

“Ti faccio una domanda”

“Cosa”

“Hai mai avuto la sensazione di aver vissuto in un tempo diverso da questo?”

“Cioè come dire in una vita precedente”

“Più o meno”

“Ma nella mia vita precedente ero morto”

“Ecco vedi!? Io invece no. So che ero qui nel passato prima di nascere in questa vita e quindi so che sarò qui nel futuro dopo la morte”

“Ah si? E in questa esistenza alternativa diffonderai questo stesso odore sgradevole?”

“Non offendiamo eh? Io a questo credo”

“Ti dico a che credo io?”

“Tu non credi a niente”

“No io credo Brian!”

“Si? E a che cosa credi?”

“Tu pensi che l’ameba si sia mai sognata che si sarebbe evoluta nella rana? Ovviamente no. E quando la prima rana spuntò fuori dall’acqua e usò le sue corde vocali per attrarre una compagna o per allontanare un predatore, tu pensi che quella rana si sarebbe potuta immaginare che il suo gracidìo si sarebbe evoluto in tutte le lingue del mondo, in tutta la letteratura del mondo..cazzo è ovvio che no!

Così come per quella rana non era possibile concepire, chessò, io o Shakespeare, così noi non siamo in grado di immaginare il nostro destino

“Io lo so qual è il mio destino”

"Sì ma a me sembra che ciò di cui stai facendo esperienza con tutte queste manifestazioni di regressione, precognizione, trasmigrazione astrale e assortimento di cazzate varie sia solo l’equivalente di quel primo grugnito primordiale.

Perché l’evoluzione non è certo conclusa. L’uomo non è la totalità  né il fine ultimo di tutto!

Vedi, se per ipotesi volessimo rappresentare tutto il tempo in un anno solo saremmo ai primi momenti del 1° gennaio! C’è ancora tanta strada da fare! Se ora non ci spuntano nuove membra, ali, pinne o code è perché anche l’evoluzione si evolve. E laddove tu, attraverso un processo di rievocazione extrasensoriale potessi capire di essere stato una ragazza olandese del ‘600 che viveva in un mulino nella vecchia Amsterdam, un giorno ti renderesti conto che non hai avuto solo una o due passate o future esistenze, nossignore ma che eri e sei ognuna e ogni cosa che al mondo mai è stata e mai sarà!”

“Aspetta un attimo! Ti sei appena contraddetto!”

“Davvero e come ho fatto?”

“Di sotto stavi predicendo la fine dell’umanità e adesso mi parli del futuro!  Come lo spieghi questo!?”

“Facile. Quando arriverà l’Apocalisse stessa non sarà altro che parte di un processo, di un nuovo balzo dell’evoluzione”

“Già…Beh io dico che qualunque cosa accada l’umanità non cesserà di esistere”

“ E invece deve. Perché la definizione stessa di Apocalisse implica che l’Umanità cessi di esistere, almeno in forma materiale”

“Come sarebbe in forma materiale?”

“Che si evolverà”

“In che cosa?”

“In qualcosa che trascende la materia. In una specie di puro pensiero , mi segui?”

“Si…come un fantasma?”

“No che c’entrano i fantasmi babbeo, in qualcosa che è ben oltre la nostra comprensione, in una ooscienza universale, in Dio. Che è per lo stesso principio per cui il tempo che tu registri è”

“Ah! Tu non credi in Dio”

“Certo che credo in Dio!”

………………………….

“ Vedi il fatto è Brian che Dio è un Dio odioso…per forza. Perché se Dio è buono allora perché c’è il male nel mondo, perché ci sono il dolore e l’odio, l’avidità, la guerra…non avrebbe senso…ma se Dio è uno schifoso bastardo sai dirmi perché c’ è il bene nel mondo, perché ci sono l’amore, la speranza, la gioia…guardiamo in faccia alla realtà: il Bene esiste per essere fottuto dal Male! E’ l’esistenza stessa del Bene che permette al Male di prosperare e dunque Dio è cattivo. E non importa quante esistenze passate o future hai a disposizione perché tutte saranno condite di dolore e di angoscia, di malattia e di morte.

Vedi Brian: Dio non ti ama, Dio ti disprezza. Così non c’è speranza. E l’Umanità è solo una componente del meccanismo attraverso cui il Diavolo crea sé stesso, mi segui?

Quello che voglio dire in altre parole è che non puoi fare una frittata senza rompere delle uova e l’Umanità è quelle uova rotte

…e la frittata…

fa schifo

Non avrei mai pensato di chiudere questo blog con delle parole così…eppure sta succedendo. E forse è bene chiudere proprio perché da qui sta passando solo la mia parte più nera, più amaramente sarcastica. Non c’è più la totalità di me qui. A dire la verità non c’è mai stata, sarebbe stato pessimo se il tutto di una persona fosse racchiuso in un foglio elettronico. Ma ora c’è proprio il minimo e il peggio. Non c’è più Franco, c’è Johnny…e Johnny è “Nudo”.

Un abbraccio ai miei (metaforici) 5 lettori, a quelli che, nonostante il mio carattere scostante non hanno tentato di capirmi, solo di essermi amico e dirmi la loro, senza giudicarmi o volermi imporre alcunchè. Li saluterò poi in privato, lontano da sguardi morbosi.

Non si dice mai addio, non è una parola elegante…

Allora A-VEDERCI

In un tempo da definire

 

 

 
 
 

IL PRESENTE NON ESISTE

Post n°199 pubblicato il 23 Marzo 2009 da FRANCOINFERNO
 

“Sì è un lavoro noioso, molto noioso anzi!”

“Appunto…sì”

Ma quello che vedi tu è la punta dell’iceberg, il presente, il tedioso qui ed ora, invece quello che sei incapace di vedere è il resto del tempo, il resto dell’iceberg…IL PASSATO..E IL FUTURO…IL MIO FUTURO!…che è un posticino molto interessante. E il bello di questo lavoro è che mi da il tempo e l’agio per contemplare il futuro a mio piacimento, mentre la città dorme, libero dall’invadente curiosità della folla di ignavi. Quindi in realtà non è un lavoro noioso…nemmeno io sono noioso!” (…)

Dunque pensi di poter rendere piacevole il presente proiettandoti nel futuro, così vivi nel passato..è il futuro che ti incasina Brian!  E’ il baco nella mela. Vedi tu ce l’hai a morte col presente, ma non c’è niente che non vada nel presente, il presente è buono, il presente è perfetto, il presente è lindo e pinto l’unica cosa sbagliata del presente è che QUEL FIGLIO DI PUTTANA NON ESISTE!

Perché il presente è il futuro e il futuro è il passato e alla fine sono tutti quanti la stessa cosa. E’ un costante processo di accadere e subito passare, accadere e subito passare! IL FUTURO E’ ADESSO!

“Ma il presente esiste! Ci siamo ora”

“C’eri quando l’hai detto ma NON CI SEI ADESSO! NON CI SEI ADESSO! NON CI SEIII! Sei continuamente spinto a calci nel futuro”

“E’ quello che dico io! Vedi io sono nel presente, però non sono nel presente…sono nel futuro!...E’ chiaro!”

“Brian, te l’ha mai detto nessuno che tu hai una sorprendente fissazione per il futuro? Non che mi importi, ma tu col cazzo che ce l’hai un futuro! Io non ho futuro,  nessuno ha futuro, abbiamo chiuso! Guardati un po’ intorno qui sta andando tutto per aria!(…)

La fine del mondo è vicina mio caro Brian! La partita è chiusa!”

“…….Io non ci credo. La vita non può finire di botto”

 

 

(Becoming Johnny)

...Johnny sta arrivando...

 
 
 

INTRODUCING JOHNNY

Post n°198 pubblicato il 14 Marzo 2009 da FRANCOINFERNO
 

“Dunque…sentiamo. Ti sentiresti di descriverti come una personcina felice?”

“Si! Io me la spasso un casino.”

“Già..Hai mai pensato che…insomma, tu non lo sai, ma potresti già  aver  vissuto tutti i momenti più belli di questa vitaccia merdosa e tutto quello che ti resta sono soltanto anni di dolori e malattie?”

“…Porca troia……Beh io sono una che vive alla giornata veramente”

“Io invece tendo a saltare qualche giornata alle volte, mi trasformavo in lupo mannaro ma non mi capita piùuuuuhuuu!”

“Ah..Quelli devono essere felici, gli basta sedersi in cerchio e ululare alla luna”

“Meglio che finirci sopra quella gruviera tonda..mi spiego! Insomma lanciano i satelliti, gli Shuttle nel cosmo…Che cosa sperano di trovare lì sopra che non possono trovare qui! Credono che se riescono a pisciare abbastanza in alto riescono a beccare il vecchio con la barba bianca e gli fanno..Oh! Eccola qua comandante, mi scusi è occupato? perchè avrei dei

Fondamentali!

Quesiti!

Da sottoporle!....Mi segui?”

“Certo… Perché,  diciamo le cose come stanno, che cosa sono i razzi…semplicemente dei grossi cazzi di metallo. Quei bastardi lì non si accontentano di mandare a puttane la terra, vogliono fottere anche lo spazio”

“Dimmi una cosa…ti rendi conto dell’effetto che mediamente puoi avere su un qualunque manchesteriano e mammifero cromosomato X/Y  lascivo e lussurioso membro maschio della specie?”

“…MmmmH…Si!”

“Ah!..Lo sospettavo”

 

JOHNNY IS COMING...

 

 
 
 

IL PREZZO

Post n°197 pubblicato il 11 Marzo 2009 da FRANCOINFERNO
 

Ti ritrovi a rispondere a una chiamata di un collega-amico

"Stai attento…tu e altri siete nel mirino del capo per i prossimi licenziamenti...io non ti ho detto niente”

E uno accusa il colpo…ma finalmente, per una volta, controlla l’emotività, la domina e torna a casa con le idee chiare su cosa fare.

Purtroppo la tua filosofia di vita ancora una volta non ha pagato.

Purtroppo la correttezza, il non piegarmi servilmente a ogni richiesta della dirigenza, il fare il lavoro sporco in silenzio mentre gli altri si prendevano furbescamente il lavoro “facile” , arruffianandosi il boss, non paga mai.

E io coglione a crederci ancora. Coglione!

Ok farò anch’io la “puttana”, venderò la mercanzia…ma a modo mio.

Anche le puttane hanno la loro dignità, anche le puttane, se ci sanno fare, ne escono a testa alta.

Mi toccherà vendere la mia anima, ma solo un po’.

Inutile fare i puri e scandalizzarsi, inutile additarmi con tono inquisitore.

Venderò un pezzo di anima per il pane.

…Ma il prezzo non me lo imponi.

Il prezzo me lo gioco.

E se poi tutto andasse a rotoli, ne uscirò con stile

…una bella puttana di classe.

Più dignitosa di tante persone “perbene”


 

 
 
 

IL MONOLOGO DEL C

Post n°196 pubblicato il 09 Marzo 2009 da FRANCOINFERNO
 

E’ da un po’ che sono giù

Non è che la cosa mi vada proprio a genio

Uno potrebbe anche essere fiero di non irrigidirsi

Io no!

Non è che ho ben chiari i miei obiettivi nella vita

Ma a quanto pare uno è entrare a scandagliare una fessura che è al centro di altri esseri viventi

Più o meno nella posizione in cui sto io, nel bel mezzo di un organismo...(figa!...bello però stare al centro!)

E in quel momento devo fare il duro

Non c’è orario, non ci sono scadenze, non sono assunto né co.co.co, né con part-time orizzontale, verticale, ciclico…forse potrebbe essere un contratto a progetto, ma non ne sono sicuro.

A dirla tutta ho le idee un po’ confuse

Mi tocca stare sempre chiuso in un ambiente angusto di cotone misto chissàcosa…una busta in pratica

…ogni tanto mi lavano…e ogni tanto butto fuori acqua gialla…nauseante!

Gli occhi già sono umidi e ogni tanto gocciolano, non gli potevano anche dare il compito di pisciare!…Cazzo!

(Ho ritegno  quando mi nomino da solo…ma lo fanno tutti! Perché dovrei vergognarmi io!)

Sempre rinchiuso in queste buste di cotone...sto diventando in po’ paranoico

Anche perché il mio capo non lo capisco

mi tiene buono per giorni, mesi e poi mi chiama all’ordine di colpo a qualsiasi ora del giorno e della notte…a volte lo intuisco, quando mi lava bene…e pure mi profuma! (bleahh!) , altre è lì che prende un drink  con un altro organismo con fessura e d’un tratto mi manda stimoli pazzeschi!

E’ un impulso incontrollabile…divento duro…poi mi affloscio un po’…poi ridivento duro…mi trovo all’aria aperta un attimo e plufff! Dentro sta fessura calda e umida!

Che poi mica la tocco davvero!? Che magari…un po’ di contatto umano…

Macchè mi incappuccia con della plastica elastica, manco un salume Negroni!

(mi dicono dal sistema nervoso centrale che è controproducente che nomini il salume Negroni…rischio di fare brutta figura…e pure pubblicità impropria)  

La vedo tutta attraverso  plastica trasparente…una grotta molto strana…ma ci sto bene lì

Alla fine mi piace fare il duro, almeno sto lì, in un posto nuovo che non siano  le mie mutande…solo che non ci capisco niente

Sento strani versi, contorcimenti, mi sballottano su e giù, su e giù

Infatti mica ho capito bene com’è fatta questa grotta perché la vedo sempre mossa

Una volta la plastica si è rotta e ho visto tutto dal vivo…ci ho sputato pure

Dietroforont! Facce preoccupate…Come al solito non ci ho capito niente!

Però il mio capo era nervosissimo!

Molti pensano che io sia scemo…perché mi vedono un po’ stordito

altri che faccia il presuntuoso…il gradasso

In realtà ho una gran confusione in testa, in realtà è il mio capo che non mi fa capire niente…forse perché si vergogna a far intendere che è confuso pure lui e quindi prende tutti atteggiamenti strani e anche un po’ stronzi…

Atteggiamenti del cazzo

…e due!

………………..

Questa cosa della fessura è molto strana

ma a me ogni tanto serve

Non so esattamente perché

Mi libera da un sacco di ansie

Almeno non penso “ma che cosa ho combinato nella mia vita”, almeno mi sento importante,  protagonista.

Però non so portare avanti le cose…non sono uno che persevera all’infinito

Dopo un po’ m’ammoscio!

E’ inevitabile…mica è colpa mia!

Non si capisce perché, quando una cosa è nella tua natura, te ne devono fare una colpa!

Sono nato così e basta!...Ecchecazzo!

…l’ho ridetto un'altra volta…

…………………………………………….

Molti dicono che servo solo per far ginnastica

E invece anch’io ho una sensibilità cosa credete?!

Non vedo bene, ma sento tutto!

Anch’io vorrei leggere, viaggiare, essere trattato bene come desidera quella là! (che se volete saperlo bene leggete il post qui sotto)

Io poi vorrei fare un sacco di conoscenze

…ma poi mi dicono che le mie sono conoscenze del cazzo…e mi smonto

…ci sono caduto un'altra volta…

Ragazzi non so se mi capite, ma sono confuso forte

E pure il mio capo non lo vedo meglio

Mica siamo stronzi, solamente confusi

Però effettivamente…si potrebbe fare di meglio

…….?........

In realtà non ho ben chiaro un cazzo di quello che sto facendo…

…ops…l’ho ridetto ancora…

devo smettere di auto denigrarmi…

… da sta paranoia non ne esco più!

Cazzo!

E non prendetemi per scemo capito!

Cazzo!!!

….uh?......

(PUSH TO PLAY)

 
 
 

MONOLOGO DELL'8 MARZO

Post n°195 pubblicato il 08 Marzo 2009 da FRANCOINFERNO
 

La mia vagina è furiosa

Incazzata nera!

Ha bisogno di parlare di questa cosa

E vuole parlarne con voi!

Insomma che sta succedendo?

C’è un mucchio di gente che continua ad escogitare modi per torturare la mia povera ed amorevole vagina!

Passano il tempo a fabbricare prodotti degni di uno psicopatico e a partorire idee per insidiare la mia patata.

Persecutori della vagina!

Cercano di imbottirla di prodotti per pulirla per disinfettarla….per farla scomparire!

La mia vagina  non va da nessuna parte, è incazzata e non si muove di qui!

Parliamo di tamponi interni…

Che roba è!?

Un fagottino di cotone secco infilato lì dentro

Perché non trovano il modo di lubrificare i tamponi!

Appena la mia vagina ne vede uno entra in allarme! Si chiude, come a dire “Non se ne parla nemmeno!”

Per introdurre delle cose nella vagina devi impegnarti, preparare la strada…

E’ come i preliminari del sesso, devi convincere la vagina, devi sedurla, guadagnarti la sua fiducia…

Smettetela di infilargli cose dentro!

Smettetela di pulirla!

La mia vagina non ha bisogno di essere pulita ha un buon odore non cercate di abbellirla, non credete a chi vi dice che profuma di rosa

La vagina…deve odorare di gnocca!!!

Sai cosa stanno facendo? Vogliono che odori di spray per il bagno…o di giardino

Tutti quei detergenti che odorano di fiori.. di bacche… di pioggia

Non voglio che la mia vagina odori di pioggia!

E’ come lavare un pesce dopo averlo cucinato!

Io voglio sentire il gusto del pesce! Perciò l’ho ordinato!

Poi ci sono i controlli medici

Chi ha ideato le visite ginecologiche!?

Sicuramente c’è un modo migliore…

La mia vagina è furiosa per queste visite

Si mette sulla difensiva settimane prima!

La mia vagina non è stupida!

Sa che sta per essere penetrata da uno speculum gelato!

Riscaldate lo speculum! Collaborate con la mia vagina!

Il tampone secco, lo speculum freddo e poi…il perizoma!!!

Quello è la cosa peggiore

Si sposta in continuazione

La vagina dovrebbe essere sciolta, libera da costrizioni!

Abbiamo bisogno di muoverci, di allargarci, di parlare

Le vagine hanno bisogno di parlare!

Perché non fabbricano qualcosa di comodo e capace di dare piacere

Ve lo dico io: perché odiano, odiano, odiano, odiano  vedere una donna che prova piacere!...soprattutto se è un piacere sessuale.

Potrebbero fare delle mutandine con stimolatore incorporato…sì proprio così…

Nessuno sopporterebbe di vedere in giro  tutte quelle  vagine galvanizzate felici e sicure di sé!

Se la mia vagina potesse parlare parlerebbe di sé come faccio io, parlerebbe di altre vagine…mimerebbe altre vagine!(uhouauuuohhhh!)

Indosserebbe diamanti Henry Winston e niente vestiti

La mia vagina ha aiutato a partorire un bambino enorme, pensava di rifarlo...poi ha cambiato idea.

Adesso vuole viaggiare, non le interessa la compagnia

Vuole leggere, conoscere cose nuove, vuole uscire di più, vuole fare sesso adora fare sesso!

Vuole andare più a fondo, brama la profondita, vuole gentilezza, vuole cambiamento, vuole silenzio e libertà e baci delicati e liquidi caldi e un contatto profondo…vuole il cioccolato!

Vuole urlare!

Vuole smettere di essere arrabbiata!

Vuole venire! Vuole volere!

La mia vagina vuole…vuole….tutto!

(Tratto da “I monologhi della vagina”)

 
 
 

In cerca d'aria

Post n°194 pubblicato il 07 Marzo 2009 da FRANCOINFERNO
 

nON c’è tempo per respirare, fissare i punti e pensare, guardarsi intorno e capire, creare il mondo e stupire

nessun tempo per intrecciare,  relazioni e corpi e godere, stare nel cono d’ombra a sbiancare, mentre porto la mente a bollire

 scegliere di non scegliere e che fare, scegliere il tono giusto e gridare, fissare punti netti e salire, scegliere il pieno d’anima da dire

non c’è tempo da misurare e neppure uno da occupare,  nessuna casella sicura da puntare , strappi nelle maglie per uscire

…non c’è tempo per respirare

(…e neppure per scrivere un post che possa dirsi tale)

...in cerca d'aria...

 
 
 

L'ARTE....DAL BASSO (LEZIONE 2)

Post n°193 pubblicato il 03 Marzo 2009 da FRANCOINFERNO
 

DAL NASCONDISMO AL RIPARISMO

gli incredibili cerotti del Fragolari!


"fai diventare il tuo sottoscala un grande protagonista del '900!"


 
 
 

FREEEDOOOOOOM!!!!

Post n°192 pubblicato il 02 Marzo 2009 da FRANCOINFERNO
 

LA GIUSTIZIA PASSA SEMPRE ATTRAVERSO LA LIBERTA'

 

 

YEAH!!!...RIGHT!!!


 
 
 

DISCHI INFERNO

Post n°191 pubblicato il 02 Marzo 2009 da FRANCOINFERNO
 

1985...LIVE AID illude milioni di persone che il business musicale riesca a dare una risposta concreta ai problemi del mondo, grazie all'impegno dello stralunato Bob Geldof e Madonna sbeffeggia milioni di fans dicendo di essere "Like a Virgin" (e l'unico merito che do a quella canzone è di aver dato spunto al divertentissimo incipit del film "Le Iene" di Tarantino). Furoreggia la dance "all'italiana"....ma per le mie vicissitudini adolescenziali esce la perfetta colonna sonora. Molti amano gli Smiths per altri album, ma è questo a mio parere la summa perfetta del loro essere...un Johnny Marr che sviscera geniali archittetture di Rickenbaker ad una velocità impressionante, coadiuvato dai solidissimi Andy Rourke e Mike Joyce e, su tutto, l'ironia abrasiva di un Morrissey, qui molto più radicale e caustico, anche e soprattutto contro la "parruccona" società inglese.  Apre “The Headmaster ritual” (“Il rituale del Preside”) e già si sente che aria tira. Canzoni più tirate e nervose,(“What she said”, “Nowhere Fast”, “Barbarism begins at home”) contrappuntate da melodie di melanconia ispiratissima (“That joke isn’t funny anymore” su tutte) e infine il manifesto anti-carnivoro del vegetariano Morrissey che da il titolo all’album( e qui ribadisco una volta in più l’imperfezione di questo mondo…Perché mica  è colpa mia se sono nato mammifero onnivoro!)

Un album che, seppur più pop del resto della loro produzione,  ha una sua magnifica perfezione.

"Una botta in testa è ciò che ottieni per non aver chiesto

e una botta in testa è ciò che ottieni per aver chiesto"

(Barbarism begins at home)

 

 

 
 
 

He-ART oN TV

Post n°190 pubblicato il 28 Febbraio 2009 da FRANCOINFERNO
 

Questo post potrebbe non avere né capo né coda. Camere d’albergo…vi turba il sesso in una camera ad ore?…Bello fare l’amore a trent’anni…a ripensarci…un tempo sospeso…..momenti vissuti di un'altra vita(visualizzati come in uno specchio d’acqua) quando sai come fare ed hai ancora la foga d’amare…il dopo…l’altra dimensione di un'altra dimensione…seppur finito…

In uno di quei dopo…guardando la tv… “TeleElefante” …mi divertivo coi saltimbanchi televisivi che trovavano tortuose frasi per avviluppare radical-scioc(chi) in sogni di arte di cartapesta…stampe numerate…di quadri di valore…il divertimento era meravigliarsi di come il nulla fosse venduto così bene….MA ARRIVO’ LUI…m’incantava…i televenditori mi facevano ridere…o pena… lui no…lui l’arte la conosceva. Oliviero spacciava come tutti gli altri stampe di infimo valore, ma era l’unico che sapeva raccontarti il quadro vero…la sua storia, quella del suo pittore.

Lui lo sapeva. Sapeva di  Alberto Burri e di Pietro Annigoni…di Renato Guttuso e di Giorgio Morandi…ma soprattutto mi portò da loro…dA Alberto Sughi

                                       …e Mario Schifano

C’entra tutto questo con l’arte!?

………………..

L’arte fluttua

Parte dal basso,

schizza in alto,

e può anche non ricadere giù

…molto spesso rimane impigliata in una tela che la sospende nel tempo, in modo che non ridivienti nulla.

L’arte non è intellettuale

Parte da stimoli

E arriva ad emozioni

Si può leggerla sui libri

E ammirarla nei musei

Ma anche incontrarla per caso nei bassifondi di una televisione mercificata

Ed amare ugualmente la sua essenza

 

(eccheccavolo...qui ci manca la musica!!!......

.....embhè eccola!!!!)


Gomez - 78 Stone Wobble

 
 
 

L'ARTE....DAL BASSO!!!

Post n°189 pubblicato il 20 Febbraio 2009 da FRANCOINFERNO

PAZZO PER STACCOLANANA E IL NASCONDISMO!!!

 

 

 

 
 
 

CHE TI VENGA UN OCCIDENTE!!!

Post n°188 pubblicato il 19 Febbraio 2009 da FRANCOINFERNO
 

Da qualche giorno ho un malessere diffuso…


Fitte lancinanti allo stomaco (non sarà mica per i 2 milioni di pesticidi che ingurgito col contorno di cibo che c’è attorno?!)


Pustole e eczemi vari (devo smettere di indossare magliette dove la scritta “FABRICATO IN ITALI” nasconde goffamente quella “MADE IN PRC”)


Dolore ai piedi (quegli stupidi bambini sfruttati non sanno fare bene neppure queste stramaledette scarpine col baffo stampato sopra!)


Sguardo assente (le minchiate urlate come verità rivelate mi stanno entrando in circolo)


Che c’avrò l’Aidz?


L’australiana?


L’epatite?


Spetta che consulto Internet, qualche sito che mi da una dritta ci sarà!?


……………….


Diagnosi: influenza da globalizzazione occidentalizzata


.........................


Ndiamo a letto và….

 

 

(iL PIù GRANDE GruPPo di Incazzosi Impegnati in Questo Fottuto Universo...per me Grandissimi!)

 

E' TUTTO CALMO....COME UNA BOMBA

 

 

 
 
 

INFINITO POTERE

Post n°187 pubblicato il 18 Febbraio 2009 da FRANCOINFERNO
 

 

 

“…Perché voi, il pubblico, ascoltate me in questo istante!

 

Perché meno del 3 % di voi altri legge libri, capito!?

 

Perché meno del 15% di voi legge giornali o riviste!

 

Perché L’UNICA VERITA’ CHE CONOSCETE E’ QUELLA CHE RICEVETE ALLA TV.

 

Attualmente c’è un intera generazione che non ha mai saputo niente che non fosse stato trasmesso alla tv.

 

La tv è la loro bibbia! La suprema rivelazione. La tv può creare o distruggere presidenti, papi, primi ministri. La tv è la più spaventosa maledettisima forza di questo mondo senza Dio e quindi poveri noi se cadesse nelle mani degli uomini sbagliati!..Perché quando una delle più grandi corporazioni del mondo controlla la più efficiente macchina per una propaganda fasulla e vuota in questo mondo senza Dio, io non so quali altre CAZZATE verranno spacciate per VERITA’ qui!

 

Quindi ascoltatemi, ascoltatemi!

 

La televisione non è la verità!

 

 La televisione è un maledetto parco di divertimenti, la tv è un circo, un carnevale, una troupe viaggiante di acrobati, cantastorie, ballerini, cantanti , giocolieri, fenomeni da baraccone, domatori di leoni e giocatori di calcio …Da noi non potrete ottenere mai la verità.Vi diremo tutto quello che volete sentire mentendo senza vergogna noi vi diremo che Nero Wolfe trova sempre l’assassino e che nessuno muore di cancro in casa del dottor Kildare e per quanto si trovi nei guai il nostro eroe non temete, guardate l’orologio , alla fine dell’ora il nostro eroe vince…

 

Vi diremo

 

Qualsiasi

 

Cazzata

 

Vogliate

 

Sentire!

 

Noi commerciamo ILLUSIONI, niente di tutto questo è vero. Ma voi tutti ve  ne state seduti là, giorno dopo giorno, notte dopo notte di ogni età, razza, fede, conoscete soltanto noi! Già cominciate a credere alle illusioni che fabbrichiamo qui, cominciate a credere che la tv è la realtà e che le vostre vite sono irreali. Voi fate tutto ciò che la tv vi dice: vi vestite come in tv, mangiate come in tv, tirate su figli come in tv, persino pensate come in tv

 

…questa è pazzia di massa!!!

 

Siete tutti matti in nome di dio siete voi altri la realtà noi siamo le illusioni!

 

 Quindi spegnete i vostri tv, spegneteli ora, spegneteli immediatamente, spegneteli a metà della frase che vi sto…..ahhhh!”....tutum!

 

 

(Tratto da "Quinto Potere" di Sidney Lumet)

 

Stasera ore 21,10 - La7

 

Stasera accendete la tv per questo film

 


 

 

 
 
 

SCIAME ELETTRICO

Post n°186 pubblicato il 16 Febbraio 2009 da FRANCOINFERNO
 

Non sapeva come si trovava lì. Sapeva il perchè ma non sapeva assolutamente come fosse iniziato. Quale irripetibile combinazione di strade e di eventi lo avessero portato in quel punto preciso... proprio in quel momento. La strada era un continuo brulicare, un incessante cambiamento casualmente preordinato. Si sentiva in un flusso ininterrotto, dentro uno sciame inarrestabile e come in uno sciame tanti come lui compivano il medesimo inatteso ma allo stesso tempo obbligato movimento in avanti. Questa moltitudine di consimili vibravano come una frequenza sonora incessante, appena avvertibile ma in breve insostenibile come un ronzio sottopelle. Tutto ciò lo faceva scivolare in uno strano torpore, una specie di trance. Vedeva luoghi straordinari, grandi spazi, discese esaltanti, torri sature di minuscole luci. Ed era bello. Vedeva pure le gelide vette delle montagne, l'urlo delle tempeste. E anche questo gli pareva bello. Sapeva solo vedere il lato bello attorno a sè. Sapeva la sua destinazione, ma non sapeva come ci sarebbe arrivato. Ma in quel momento non gli importava. Voleva solo essere preso dalla bellezza dei suoi pensieri...

 

( la cadenza perfetta...)

 
 
 

di CARTA

Post n°185 pubblicato il 14 Febbraio 2009 da FRANCOINFERNO
 
Foto di FRANCOINFERNO

La sensazione della carta. In questi momenti la sento rassicurante. Ne avvolgo 5-6 pezzi attorno al mio nido di dita, pronto per pulire la mia fessura. Abbandonate sul bidet 72 pagine di un settimanale sono solidali, ma non potranno mai abbracciarmi . La carta: una raccolta di ricordi neri d’inchiostro racchiusi in uno spazio bianco oppure  un leggero velo per pulire le merde del mondo. Lo sfondo delle fantasie, create coi colori coi segni, con ritagli incollati in modi improbabili per creare mondi (im)possibili; pieghe ed angoli che danno corpo ad un esile foglio; lo strumento perfetto per appuntare la propria vita: le  sensazioni di un minuto, le emozioni di un giorno, le estreme amarezze degli anni ; un promemoria per le cose importanti come per quelle che apparentemente non lo sono: il compleanno sperduto e la scadenza scaduta, il sentimento d’amore, per l’indirizzo e la direzione, per il numero giusto da giocare e quello sbagliato a cui telefonare.



La carta è gentile, accoglie tutto quello che hai da darle: sole che la ingiallisce, polvere che la invecchia, lacrime di rabbia e di sentimento, pensieri da sfilare di mano al tempo che stinge, da salvare contro lo svaporare della memoria, si piega e accartoccia a tutte le tue voglie, non urla (se tu non la vuoi far urlare), non vive (se tu non riesci a farla vivere), non ti emoziona (se non vuoi farti emozionare.) E’ servizievole la carta, registra ogni segno , pensiero o umore del momento: se eri di fretta la scrittura sarà schizzata, se non avevi appoggio deformata, se è una cosa importante sarà ingigantita, tutto ti viene riportato a distanza di tempo com’era,  con lo spirito del momento che era, anche se oggi quello spirito, quel sentimento trascritto in un foglio, non c’è più.

Ma se la offendi, la offendi e la bagni di lacrime, se la lasci lentamente affogare tra le ingiustizie e i soprusi, allora non si sente in obbligo di avvisarti, rimane gentile e silenziosa e d’un tratto…ti abbandona.

 

Ti lascia nel disastro, muto e irreparabile, ti lascia e non proferisce un lamento, non schiuma di rabbia, non sventola rancore. Ti lascia nel disastro e basta e niente è più salvabile, risolvibile, riparabile. Niente. Niente potrà tornare più come prima, nella forma di prima, coi colori di prima. Niente. Io mi sento come la carta bagnata. Debole, irrecuperabile. Mi abbandonerò di colpo e niente sarà più salvabile, risolvibile, riparabile. Niente. Niente sarà più come prima, nella forma di prima.


 
 
 

Ciao Eluana

Post n°184 pubblicato il 10 Febbraio 2009 da FRANCOINFERNO
 

Ore 20,10...tutti sapete...un attacco cardiaco, il cuore non ha retto (riducendo l'alimentazione doveva per forza succedere, non siamo ipocriti, sapevamo che in questo modo poteva finire anche così). Ho detto il mio pensiero su Eluana non qui, su altri blog e non mi va di ripeterlo, dico solo che a questo mondo, anche se ci piacerebbe crederlo, non bastano le ragioni del cuore, ci vuole anche la mente per capire. Capire che non c'era nessun segno divino nel tenerla in vita. Mi viene ancora da piangere, per questa ragazza che non si è potuta godere niente per 17 anni, nè una risata, nè due chiacchere con gli amici (ma i suoi vecchi amici si saranno mai degnati di farle visita!?), nè un sogno, nè un progetto...NIENTE SI E' POTUTA GODERE QUESTA RAGAZZA!!!

Non scordatevi di lei, vi prego, ma ancor di più, non strumentalizzate la sua vicenda

E piangiamola tutti insieme

Ciao Eluana

 

 
 
 

Post N° 183

Post n°183 pubblicato il 09 Febbraio 2009 da FRANCOINFERNO
 

Voglio scaraventarmi lontano

Roteare in forma di scheggia imprendibile

Senza possibilità di ritorno

La gravità non esiste

La gravità non esiste!

(…Perché non voglio più ricadere giù…)

(Il mio privato stordimento psycadelico)

 
 
 

Post N° 182

Post n°182 pubblicato il 08 Febbraio 2009 da FRANCOINFERNO

 

Frost/Berluscon

 

"Veramente lei sostiene che il Presidente può fare qualcosa di illegale!?"

Sto dicendo che se è il Presidente a farlo non è illegale

"...Come scusi!?"

 

(Tratto dall'intervista di David Frost all'ex Presidente Nixon)

 

Niente è impossibile per il nostro Presidente! Fare una legge in 3 giorni, arrogarsi i poteri del Capo dello Stato, ergersi sulla sofferenza altrui propugnandosi come paladino della Vita, proporre una modifica della Costituzione in quattro e quattr'otto, riuscire ad abbinare la parola "statalista" alla parola "morte" (cavolo! Mi sfugge il nesso? Quale messaggio arcano mi sta inviando il Nostro?)

"Non capisco come ci possano essere persone che non siano d'accordo con noi"

....Sì perchè, se è il Messia di Arcore a farlo, niente è illegale...e tutti dobbiamo essere d'accordo!

Ho visto il film di Ron Howard, come al solito solido e classico, con inquadrature nette e carrellate avvolgenti, un film di dialoghi e soprattutto di attori, su tutti Frank Langella nel ruolo di Nixon, ma anche Michael Sheen, con quegli occhi strani da elfo ad interpretare un David Frost credibilissimo nella sua indole di viveur dello spettacolo che, per una volta, riesce a tirar fuori  le palle ed a inchiodare, anche solo per 5 minuti, la iena Nixon. Mi piacciono i film che hanno la loro cadenza, non un ritmo forsennato ma un "respiro", un battito molto più penetrante di qualsiasi velocità di azione. Quando, nel finale dell'intervista, passano 7/8 secondi di silenzio prima che Nixon risponda, un tempo interminabile nella nostra concezione moderna, si crea un aggregazione di phatos miracolosa...un silenzio assordante.

Nota positiva sugli spettatori: ad un certo punto entrano in sala 5/6 ragazzine, adolescenti rumorose più un ragazzino con la maglietta dei "Megadeath"...pensavo avessero sbagliato film. E invece se lo sono visto senza un fiato! Nella famosa scena in cui Nixon rimane senza parole per diversi secondi (e in cui ammetto di aver goduto nel vedere il "cattivo" finalmente alle corde) solo una ha accenntato un finto risolino, un "Hihihi" di cattiveria...che ci stava tutto! Non tutto è quindi perduto signori...anche le adolescenti ragionano!...e poi vadano pure a divertirsi, l'importante è che abbiano anche voglia di vedere questi film.

 

 

 
 
 

Post N° 181

Post n°181 pubblicato il 04 Febbraio 2009 da FRANCOINFERNO
 
Foto di FRANCOINFERNO

LO SENTI?...QUESTO E’ IL RITORNO

RIEMPIE LA SMANIA SMORZATA QUEL GIORNO

IL GIORNO CHE MI CHIUSERO LA PORTA IN GOLA

SPEZZANDO NELL’ARIA QUALCHE STORPIA PAROLA

LO SENTI?..QUESTO E’ IL RITORNO

Quel gesto negato nel maledetto giorno

Ripiegando vestiti  in mezzo a frustrazioni

Resettando nei muscoli i movimenti buoni

Lo senti?...questo e’ il ritorno

ACQUA su ferite del maledetto giorno

Di SOGNI frustati da mezze parole

Di pezzi di anima sotto le mie suole

 

Lo senti?

…questo e’ il ritorno

 
 
 
Successivi »
 

DONNE AL PIANO

Shannon...la preferita!



Fiona...di una bellezza stordente...



Polly Jean...creatura splendidamente in-quieta



Holly Hunter in "Lezioni di piano"....passione e sofferenza


 

SEGNI DI SUGHI

Al cinema

Dipinto di Alberto Sughi

Foto di FRanco InFerno

 

1ST SHANNON WRIGHT FAN BLOG

YOU BAFFLE ME IS THERE A FLAME OF ART IN POP(ULAR) MUSIC?....THERE IS!

 

ANIMA DENSA

Qui e ora istituisco il sommo appellativo di
ANIMA DENSA

Non è un premio e non lo vuole essere...è solo un attestato di alta ammirazione che assegnerò a chi mi "bagna" l'anima.
 

SFACELI FUTURI

Siamo nell'anno 2070...

L'ACQUA E' PRATICAMENTE INESISTENTE perchè lo spreco ha portato a disperderla o inquinarla irrimediabilmente. Questa persona ha 50 anni ma ne dimostra 85 causa disidratazione. Beve poco e ha seri problemi ai reni...VOGLIAMO RIDURCI COSI?!!! NON SPRECARE L'ACQUA, LA VERA COSA PREZIOSA SULLA TERRA

 

MINI-MALIA



Eternamente ammaliante
 

ULTIMI COMMENTI

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

unpoetadlgdisfrancodis2411Claudia_Zed1974Axo2000max_6_66dic62andresan.moviebluesb61soleluna2912capsonalsweetygameluisa.imperiale9bagninosalinaroeleonoracicchiberserk9999
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI DIRITTI...RISERVATI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

RINGRAZIO