Creato da fernandez1983 il 03/02/2006
..del vecchio pazzo..
 

Giovanni Falcone

Giovanni Falcone

 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

L'AUTORE DEL BLOG

immagine

Alessandro Marcianò

 

Membro Coordinamento Cittadino Italia dei Valori Reggio Calabria, Delegato Italia dei Valori Congresso Nazionale, Membro della Presidenza del Forum del Quartiere di Gallico, inviato giornalistico e radiofonico, addetto stampa APD Gallicese, studente in Ingegneria delle Telecomunicazioni presso l'Università Mediterranea di Reggio Calabria, candidato all'Assemblea Costituente Nazionale alle Primarie 2007 del Partito Democratico con I Democratici per LETTA.

 

immagine

----------------------------------

immagine

immagine

Questa è la Madonna delle Grazie,venerata da sempre dal popolo gallicese..

 
 

Where are you from?

 
Citazioni nei Blog Amici: 220
 

I miei Blog Amici

- my magic life with R
- ALIVE & KICKING
- ALCATRAZ
- _UnA ViTa QuALuNQue_
- DEDICATO
- Agorà
- ME,MY SELF AND I
- The end
- Su per la discesa
- EnJOy The SiLeNCe
- LA VITA è BELLA
- ore 22.22
- ComKirk
- la mia campagna
- osservatorio politic
- Blade Runner
- SCIO'
- BERLUSCONI?NO,GRAZIE
- on_the_air
- PiCcOlAkEtTy
- shrek+asina
- Regno Intollerante
- CARPE DIEM
- Fotosperando
- Regine e cavalieri
- love.....
- Attimi
- SOLI CONTRO LA MAFIA
- ziggygilgamesh
- I am not...
- chicco forever
- XXI secolo?
- Brindisi Plaza
- **PrivateEmotions**
- Liga Fronte Veneto
- Un po' di caffè?
- Polvere di stelle
- Raccolta
- EMOZIONI E PAROLE...
- p.tommaso
- MaryB's world
- ASTROFILOSOFO
- ricambio generazione
- L'anticonformista
- Amici di Gesù
- tante chiacchere
- **°MaRtA1589°**
- Vera,VeVa,Verà,Ve
- Incancellabile
- GIORNALE WOLF
- Golb
- AlexNews
- HopeForTheFlowers0
- FaNtAsTiCaMeNtE_Me
- life of angel *
- la vita è strana
- Italia democratica
- dillemmosa
- Un mondo Verde
- SAIMANTENERE1SEGRETO
- Aiutiamo Michael
- Diario di Bordo
- Politica Pratica
- Gesù è il Signore
- ladywebnet
- IL MONDO DI LINFA...
- IO DEMOCRATICO
- EQUAZIONE DEL CAOS
- I can fly
- i ricordi del cuore
- hunkapi
- USE YOUR ILLUSION II
- riflessioni e poesia
- COMO E VITA
- Finestra sul cuore
- COLORE E PENSIERO
- LIBERTA VIOLATA
- IL MIO MONDO
- Bivio
- adesso abbracciami!!
- chiacchere
- sopravvivere
- PROVE TECNICHE
- SILVIA E IL CANCRO
- Sakura SanKan
- Amica Terra
- come ti vorrei
- Vita da papera
- La mosca bianca
- Pd Palmariggi
- Fidati Attimi
- Condivisione
- Parole & Musica
- Tempeste di sale
- Lidentita italiana
- * kLyMeNe *
- ladyhawke
- *SCHMETTERLINGE*
- Mens Insana
- quasiquaranta
 

Paolo Borsellino

Paolo Borsellino

 

Spread BTP-Bund (10 anni) in tempo reale

Spread BTP-Bund (10 anni) in tempo reale

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 220
 

Ultime visite al Blog

LA.DAMA.NERA.XDIAMANTE.ARCOBALENOrag.gianlucaJILY80sols.kjaerroberth_milanopiscine_dintorniormaliberavittorio.35guerrieroferdinandogiulio.oznraffdesNoRispSpiancianonna83reginadellamore_200
 

Ultimi commenti

hai ragione, da tanto tempo so che hai talento per...
Inviato da: amici.futuroieri
il 29/01/2014 alle 17:50
 
E si la moneta, gesto aleatorio testa o croce, ma la...
Inviato da: professore.50
il 05/12/2013 alle 09:47
 
In realtà, in questo post, dici tutto e il contrario di...
Inviato da: InnamorataDellaVita
il 02/12/2013 alle 21:21
 
Complimenti per il bellissimo pensiero che hai scritto......
Inviato da: InnamorataDellaVita
il 08/03/2013 alle 11:17
 
io ho disgiunto, ma Grillo è un passo avanti per questo...
Inviato da: amici.futuroieri
il 02/03/2013 alle 16:22
 
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

La scuola del 2000..

Una nota disciplinare al giorno:

“L’alunno M. insiste nel dire di avermi visto ieri sera in un film di dubbio gusto.
Sconvolta e offesa chiedo l’immediata convocazione dei genitori e l’opportuna sanzione disciplinare da parte del dirigente scolastico.
Prof. G.”

Una giustificazione al giorno:

“Giustifico l’assenza del 24/05/98 per essermi fratturato il pomo d’adamo”

nota disciplinare

 

Santo subito!!!

 

 

« Alfredo, a te la linea..Benzina: prezzi più bass... »

Lo spread vola oltre 540, poi scende - Confindustria: siamo nella tempesta

Post n°2310 pubblicato il 25 Luglio 2012 da fernandez1983

Moody's ha declassato anche il fondo salvastati europeo. L'agenzia di rating americana ha rivisto al ribasso, da "stabile" a "negativa", la prospettiva del Fondo europeo di stabilità finanziaria (Efsf), un giorno dopo aver degradato quello della Germania, principale contributore del fondo.

Lo spread vola oltre 540, poi scende Confindustria: siamo nella tempestaLa tensione sale e ieri il governo spagnolo ha infatti pubblicato sul suo sito un appello all'Ue a nome non solo suo ma anche di Italia e Francia per chiedere «l'esecuzione immediata degli accordi» presi al vertice di Bruxelles di fine giugno per aiutare i paesi sotto il tiro della speculazione. Con tanto di nome e cognome dei ministri, Enzo Moavero per l'Italia e Bernard Cazeneuve per la Francia, e luogo dell'intesa, il Consiglio affari generali tenutosi oggi a Bruxelles. Non solo. Secondo il segretario di Stato spagnolo per l'Unione europea, Inigo Mendez da Vigo, anche Danimarca e Irlanda, rispettivamente presidenza Ue uscente ed entrante, avrebbero «appoggiato questi interventi».

Secche ed irritate le smentite arrivate da Roma e Parigi, stupite dall'irrituale uscita della Moncloa e preoccupate probabilmente a non dare l'impressione di voler mettere la Germania nell'angolo. «Non c'è stata un'iniziativa comune con Italia e Spagna», ha tranciato netto Cazeneuve, mettendo in chiaro di non avere «mai parlato» della questione con Moavero e Mendez da Vigo. E anche Palazzo Chigi ha voluto sottolineare la sua estraneità, manifestando «stupore» per una «iniziativa della quale il governo italiano non è al corrente». Malgrado appena qualche ora prima era stato anche il ministro dello Sviluppo Corrado Passera a spronare l'Europa a dare un segnale immediato per arrestare la corsa dello spread.

Ancora in rialzo il differenziale d tra Bund e Btp. Alle 8,30 secondo i dati forniti da Bloomberg, il differenziale tra i titoli di stato decennali tedeschi e quelli italiani vola a 545 punti base, in rialzo rispetto alla chiusura di ieri a 537. Dopo l'impennato lo spread è sceso a quota 529.


La situazione è complicata e abbiamo bisogno di molta coesione, siamo su una barca nella tempesta e dobbiamo remare tutti nella stessa direzione», avverte il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, rispondendo ad una domanda sulla tenuta del governo ed il clima politico a margine del premio imprese per l'innovazione. Il governo Monti arriverà al 2013? «I problemi della politica non li conosco, non posso esprimermi», risponde il leader degli industriali. «Quello che sto dicendo da un po' di tempo è che dobbiamo andare con più decisione verso gli Stati Uniti d'Europa», dice il presidente di Confindustia, che ieri sera ha avuto un incontro riservato con il presidente del Consiglio Mario Monti. «Anche la Germania - aggiunge - non può pensare di sopravvivere ad una dissoluzione dell'euro o dell'Europa».

Era prevedibile l'impennata dello spread BTp Bund? Onestamente no'', risponde Squinzi: «Certo - aggiunge - in mancanza di misure incisive da parte dell'Europa può avere una sua logica». L'Italia come la Spagna? «Credo che l'Italia sia più forte della Spagna come Paese, siamo molto più competitivi e molto più forti, e a differenza della Spagna non abbiamo l'esplosione della bolla immobiliare». Oggi, dice Giorgio Squinzi, la più grande preoccupazione è «che continui l'attacco della speculazione internazionale». Mentre sul fronte del lavoro «è chiaro che stiamo fronteggiando un momento molto molto difficile con un impatto sull'economia reale e sull'occupazione. Purtroppo tagli dell'occupazione sono possibili ma auguriamoci di trovare la capacità di reagire e di bloccare questa emorragia».

Lo spread vola oltre 540, poi scende - Confindustria: siamo nella tempesta

 
 
 
Vai alla Home Page del blog