Creato da Gioiasole il 24/11/2006

Funambola

Il segreto per andare avanti è iniziare (S. Berger)

 

 

« Ci manchi per davvero.Perché non va »

Scusate il ritardo.

Post n°141 pubblicato il 21 Settembre 2008 da Gioiasole

Ore 9:30. Mi sono svegliata con un forte mal di testa. Ieri sera ho fatto un tantino tardi e non ci sono più abituata. In più ho fatto un sogno stranissimo, in cui Francesco mi rincorreva con degli striscioni da ultras tipo curva nord a Napoli e, al risveglio, ho capito subito che avevo ricevuto un messaggio subliminale che mi sono affrettata a cogliere. Ma non prima di aver bevuto con grande soddisfazione, nonostante il mal di testa, la mia doppia razione del primo caffè mattutino. Senza brioche, però.

Ore 10:00.
Con la seconda tazza di caffè ben salda sul suo piattino, a lato del Mac Book, ho iniziato a fare il giro dei miei blog amici per salutarli e metterli al corrente dell’equivoco, e cioè che, in realtà, il mio ritorno era solo annunciato (diciamo estorso a tradimento) ma non ancora effettivo. Nel frattempo mi sono fatta una scorpacciata di post arretrati, ho scritto non so più quanti commenti opportunamente elaborati (che non erano, cioè, del tipo ‘Sono tornata’ e ciao). Invece di diminuire, il mal di testa è aumentato, ma nel contempo è aumentato anche il mio indice di gradimento nei confronti di quello che ho letto. Possibile che siate tutti così bravi e io mi debba risolvere invece in un semplice post qualsiasi? Ma ho tenuto a bada il crescente senso d’inferiorità e ho tenuto duro.

Ore 13:19. Non ho ancora finito il giro ma l’ora (s)fatta mi dice che devo preparare il pranzo. Per fortuna a casa mia si mangia tardi, oggi orecchiette al ragù con ricotta ‘tosta’ grattugiata. Se ci penso, fare il giro dei blog in modo serio, stamattina, è durato quanto una mezza-mezza giornata di lavoro. Però è stata una bella mezza-mezza giornata. Scusate il ritardo, quindi: non me ne vogliate se ci ho messo così tanto a ritornare dal tempo degli Europei. Mi sono messa per un po' in panchina, ma recupererò in fretta.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
site statistics
 

AREA PERSONALE

 
E ti vengo a cercare anche solo per vederti o parlare perché ho bisogno della tua presenza per capire meglio la mia essenza
E ti vengo a cercare con la scusa di doverti parlare perché mi piace ciò che pensi e che dici perché in te vedo le mie radici
E ti vengo a cercare perché sto bene con te perché ho bisogno della tua presenza
F. Battiato
 
 
"Non possiamo sapere cosa ci potrà accadere nello strano intreccio della vita. Noi però possiamo decidere cosa deve accadere dentro di noi, come possiamo affrontare le cose, e quale decisione prendere, e in fin dei conti è ciò che veramente conta." J.F. Newton
 

ULTIME VISITE AL BLOG

releardglfraduro0soloperunamicocloridanocinieri.cinieriodio_via_col_ventoraffaellasvergolaGioiasolemassimo.schinchiilike06bal_zacalicino84criscapeossimoraossidianaviola
 

Non vi è nulla di meno seducente della presenza ossessiva, quasi ingombrante di una persona che invade ogni spazio della vita dell'altro. Impara dai musicisti a dosare le pause. Come nella musica le pause hanno la funzione di creare attesa, di lasciare senza fiato, così la tua assenza e il tuo silenzio possono alimentare il desiderio che l'altro ha di stare con te.

 

ULTIMI COMMENTI

Buon Natale, un anno dopo... :) W.
Inviato da: falco58dgl
il 23/12/2011 alle 15:21
 
Ognuno ha una carica emotiva "finita"...
Inviato da: upmarine
il 30/08/2011 alle 17:31
 
va be', li prenderò anche come auguri di...
Inviato da: odio_via_col_vento
il 24/04/2011 alle 21:53
 
e tanti auguri di buon anno :)
Inviato da: nnsmettodsognare
il 12/01/2011 alle 11:06
 
Scusa il ritardo ma sono ancora in tempo, spero, per farti...
Inviato da: arimatec
il 02/01/2011 alle 14:50
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Gioiasole
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 48
Prov: PE
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.