Creato da Gioiasole il 24/11/2006

Funambola

Il segreto per andare avanti è iniziare (S. Berger)

 

 

« E' successo anche questo.Template or not Template. »

È successo anche questo (2).

Post n°155 pubblicato il 16 Settembre 2010 da Gioiasole

"Ci sono momenti in cui si ha qualcosa da dire a qualcuno, che ci farebbe piacere dire, che qualche volta addirittura sentiamo il bisogno di dire. E ci accorgiamo che non vuole ascoltare nessuno. Ma forse sto esagerando, no, non è proprio che nessuno ha voglia d'ascoltare, semplicemente uno non ha tempo (ormai non si ha più tempo per niente) o ha ben altro per la testa o non è il momento giusto o sta cercando anche lui qualcuno a cui dire qualcosa. Forse, in qualche caso, è anche una questione di ritegno: alla fine incontri la persona che saprebbe ascoltarti, ma senti che, altro che qualcosa, gli dovresti dire tutto, e non t'arrischi e non gli dici niente. Oppure, credi d'aver trovato la persona, stai parlando, e ti rendi conto che quello ti sente, ma non ti ascolta. E non è che faccia la commedia, ascoltare è difficile, ascoltare è sempre un po' diventare l'altro, e uno si difende, d'istinto. O, anche, hai trovato uno che ti ascolta, bene, parli, parli, ma, come a tradimento, ti viene un pensiero velenoso: quanto dureranno i tuoi guai nei suoi pensieri? dopo tanto parlare, quanto durerai tu per lui? in lui? cinque, dieci minuti? un quarto d'ora? Forse è anche una questione di pudore: si va a cena con amici, si mangia e si beve e si ride, si attacca un filetto ai funghi e si loda un indimenticabile brasato al barolo, si parla di viaggi, di persone, di politica, di amori, poi si saluta e ognuno torna a casa a ripensare alla solitudine e all'angoscia del vivere. In queste condizioni, le cose che abbiamo da dire non resta che dircele addosso… a qualcuno che non c'è, allo specchio, a vanvera. E si rischia di far ridere. Ma in fondo chi l'ha detto che dalla disperazione si può solo piangere?"

(Raffaello Baldini, Zitti Tutti!)

Commenti al Post:
almaplaena
almaplaena il 16/09/10 alle 13:56 via WEB
quante volte ti dico che non mi stai mai a sentì! :))
 
 
Gioiasole
Gioiasole il 17/09/10 alle 10:33 via WEB
perché, hai detto qualcosa? :)
 
   
almaplaena
almaplaena il 17/09/10 alle 12:01 via WEB
ma se non faccio altro che parlare e dirti cose da quando mi conosci? :))))
 
     
Gioiasole
Gioiasole il 17/09/10 alle 12:16 via WEB
...avrò sviluppato una certa assuefazione? :))
 
nnsmettodsognare
nnsmettodsognare il 16/09/10 alle 15:46 via WEB
Ascoltare è difficile, è verissimo. E poi trovare il tempo, anche quando ne hai tutte le intenzioni, non riesci. Magari scrivi un post lungo due pagine, perchè quello comunque ti viene facile, parlare di te. Ma non trovi il tempo per scrivere a un'amica, per chiederle come stai davvero. Sarà per quello che il mio secondo blog voleva essere molto generico ed è diventato più personale del primo. E' un bisogno di dirsela allo specchio tutto sommato :)
 
 
Gioiasole
Gioiasole il 17/09/10 alle 10:55 via WEB
Bisogna essere predisposti all'ascolto, ma anche a parlare e in questo periodo non mi riesce fare bene né l'una né l'altra cosa. A volte è difficile anche scrivere (a me), come vedi, e ci si riduce a usare le parole di altri, che hanno già ben efficamente "detto" prima di te. Non temo di non essere ascoltata; temo di non riuscire a trovare le parole, quelle vere, e allora, sì, me le dico allo specchio. (P.S.: ottima riuscita, con quel taglio di capelli, stai davvero molto bene!)
 
MARIONeDAMIEL
MARIONeDAMIEL il 16/09/10 alle 16:39 via WEB
Ci sarebbe un modo che molti non sanno, aprire un blog e scriverci ciò che ti pare , a me non pare una brutta soluzione , al limite ridi con altri.... ciao ragazza.
 
 
Gioiasole
Gioiasole il 17/09/10 alle 11:04 via WEB
Beh, intanto noi questo modo lo stiamo sfruttando, io un po' (un po'?) meno bene di quanto vorrei, ma quando il 'regime' è buono, è un modo che funziona. (Sì, va bene, lo ammetto, non è che abbia molto di cui ridere, ma ch'aggia fa'?). Ciao cara.
 
ilike06
ilike06 il 17/09/10 alle 14:56 via WEB
non credo che sia sbagliato utilizzare le parole di altri per dire ciò che vogliamo dire: intanto significa aver apprezzato chi ha già detto e poi è un modo efficace per sfogarsi.
il blog, a mio parere, è la migliore delle soluzioni per raccontarsi: è una via di mezzo tra un diario e un amico, visto che scrivere su un diario è parlare con se stessi, il blog ti consente di parlare di ciò che scrivi, con quelli che tu hai adottato come amici di rete... o no? ;-) ;-)
 
 
Gioiasole
Gioiasole il 17/09/10 alle 17:27 via WEB
Non ci sono dubbi, almeno con il blog (a differenza del diario) possiamo avere un minimo di scambio, evitando di girare nel minestrone dei nostri pensieri, tipo pentola di fagioli. Del resto credo siamo tutti qui per questo, e ci piace anche perchè si crea uno scambio con amici diversi dalla nostra quotidianità (che abbiamo adottato e che a loro volta hanno adottato noi). :)
 
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 22/09/10 alle 17:44 via WEB
anche parlare d'altro, aiutare gli altri parlando d'altro, può avere un senso, può essere la cosa giusta da fare, in quel preciso momento
 
 
Gioiasole
Gioiasole il 22/09/10 alle 23:33 via WEB
E' esattamente quel che si sta facendo. :)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
site statistics
 

AREA PERSONALE

 
E ti vengo a cercare anche solo per vederti o parlare perché ho bisogno della tua presenza per capire meglio la mia essenza
E ti vengo a cercare con la scusa di doverti parlare perché mi piace ciò che pensi e che dici perché in te vedo le mie radici
E ti vengo a cercare perché sto bene con te perché ho bisogno della tua presenza
F. Battiato
 
 
"Non possiamo sapere cosa ci potrà accadere nello strano intreccio della vita. Noi però possiamo decidere cosa deve accadere dentro di noi, come possiamo affrontare le cose, e quale decisione prendere, e in fin dei conti è ciò che veramente conta." J.F. Newton
 

ULTIME VISITE AL BLOG

releardglfraduro0soloperunamicocloridanocinieri.cinieriodio_via_col_ventoraffaellasvergolaGioiasolemassimo.schinchiilike06bal_zacalicino84criscapeossimoraossidianaviola
 

Non vi è nulla di meno seducente della presenza ossessiva, quasi ingombrante di una persona che invade ogni spazio della vita dell'altro. Impara dai musicisti a dosare le pause. Come nella musica le pause hanno la funzione di creare attesa, di lasciare senza fiato, così la tua assenza e il tuo silenzio possono alimentare il desiderio che l'altro ha di stare con te.

 

ULTIMI COMMENTI

Buon Natale, un anno dopo... :) W.
Inviato da: falco58dgl
il 23/12/2011 alle 15:21
 
Ognuno ha una carica emotiva "finita"...
Inviato da: upmarine
il 30/08/2011 alle 17:31
 
va be', li prenderò anche come auguri di...
Inviato da: odio_via_col_vento
il 24/04/2011 alle 21:53
 
e tanti auguri di buon anno :)
Inviato da: nnsmettodsognare
il 12/01/2011 alle 11:06
 
Scusa il ritardo ma sono ancora in tempo, spero, per farti...
Inviato da: arimatec
il 02/01/2011 alle 14:50
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Gioiasole
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 48
Prov: PE
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.