SEMPREdeCORSA

Il Blog di Giancarlo Bruzzolo

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

FACEBOOK

 
 

 

Passatore 100 Km per Amore

Post n°4 pubblicato il 15 Giugno 2008 da giancarun
 

Finalmente ho fatto il mio primo Passatore

E' stata una grande avventura e un significativo mettersi in gioco

Tanta sofferenza per una crisi lunga e difficile da gestire probabilmente frutto dell'inesperienza o altro che non so spiegare.

Ma alla fine aver concluso la corsa, essere arrivati nonostante tutto al traguardo mi ha permesso di dimostrare a me stesso che si può!!! anzi si deve!!!

Oggi senza enfasi posso dire che forse sono un po' una persona diversa rispetto a prima. Potrei citare questa semplice prova da dilettante tra le esperienze da citare nella formazione di una persona.

E' nato un amore (assieme ad una maggiore sicurezza nei miei mezzi) che spero durerà e si consoliderà nel tempo.

Aspettami Firenze il nostro appuntamento è gia fissato e tu Faenza abbi fede...la prossima volta non ti farò attendere così tanto

 
 
 

Personal Best alla Treviso Marathon

Post n°3 pubblicato il 08 Aprile 2008 da giancarun
 
Tag: GARE

Giornata splendida alla Treviso Marathon.

Splendido il percorso scelto e cioè quello che partiva da Vidor  leggermente più impegnativo degli altri due ma sicuramente il più bello e affascinante.

Un bagno di folla vero e proprio ad ogni angolo di strada come mai prima d'ora.

Il sole col passar del tempo comincia a farsi sentire ma l'aria è godibile per nulla afosa anche se un caldo così improvviso può tagliare le gambe.

Il passaggio sul Ponte della Priula,punto di ricongiungimento dei tre percorsi è unico ed emozionante; una marea di cappellini e di colori si distende davanti agli occhi appena scesi dal ponte e fatta la curva che porta al lungo rettilineo che conduce a Spresiano.

Mentre corro tengo mentalmente il conto dei secondi che man mano vado guadagnando sul mio personale ottenuto a Reggio Emilia in dicembre u.s. 3.23.25 Per  il momento sono in una proiezione di miglioramento di circa un minuto e mezzo o due, ma la crisi però è sempre in agguato e non bisogna dare troppo peso a questo calcolo.

Il caldo e l'impegno si fanno sentire nelle gambe; mi sento abbastanza bene e tengo il ritmo ma avverto che rispetto ad altre volte il mio fisico e leggermente più sotto pressione.

Comunque tengo i tempi e Treviso si avvicina!

Col mio gps programmato a darmi i tempi ad ogni Km noto un certo rallentamento, non si tratta di un calo consistente ma il rischio rimanendo così è di essere troppo incollati ai limiti del miglioramento.

Devo assolutamente reagire, aumento leggermente il passo anche se le mie gambe minacciano di non parlarmi mai più.

Il km successivo la situazione è migliorata di qualche secondo, penso sia sufficiente e cerco si mantenere questo ritmo per gli ultimi km.

Ormai siamo alle porte della città, la gente si fa ancora più numerosa.

Davanti a Porta San Tommaso si svolta a destra per entrare nel giro del centro storico che ci accompagnerà per gli ultimi 2 km abbondanti fino a tornare sotto la porta stessa e imboccare il rettilineo finale.

Cominciano i primi incitamenti degli amici e della gente che mi conosce e riconosce.

E' un buon contributo psicologico a tener duro e inconsapevolmente aumento persino il ritmo.

I riscontri cronometrici degli ultimi km sono in miglioramento se non addirittura più bassi dei primi km della gara.

Imbocco finalmente il rettilineo finale...gli ultimi 195 metri

Vedo il cronometro ufficiale in fondo al traguardo: segna 3.20.28, so di avre un range di 12 secondi dallo sparo per cui il mio tempo in quel momento segna 3.20.16.

Altra scarica di adrenalina posso...voglio restare sotto le 3h e 21 minuti allungo la falcata e corro praticamente in apnea...sento una forza nelle gambe che non sapevo di avere ancora.

Faccio appena in tempo a riconoscere i miei figli e mia moglie poi non guardo altro, sono concentrato sull'obiettivo.

Arrivo al traguardo:3h 21.14 il mio tempo finale è 3.21.02

Per soli 3 secondi non sono stato sotto il muro dei 21 minuti ma che importa!? ho migliorato il mio personale di 2 minuti e 23 secondi.

La corsa è stata splendida e sono felice, le gambe sono dure come mai ultimamente era successo; sento solo adesso quanto il caldo ha influito nello sforzo ma che importa?....

Una giornata splendida e un risultato importante...adesso avanti con la prossima.

 
 
 

5° TREVISO MARATHON  30 MARZO 2008

Post n°2 pubblicato il 21 Marzo 2008 da giancarun

3 PERCORSI PER RICORDARE I 90 ANNI DALLA FINE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

TRE PARTENZE DIVERSE CHE CONFLUIRANNO IN LOCALITA' PONTE DELLA PRIULA CIRCA A META' DEI PERCORSI PER PROSEGUIRE IN UN UNICO FIUME COLORATO CHE PORTERA' AL TRAGUARDO DI TREVISO

PERCORSO "BIANCO" QUELLO TRADIZIONALE DA VITTORIO VENETO

PERCORSO "VERDE" DA VIDOR LEGGERMENTE PIU' IMPEGNATIVO DEGLI ALTRI MA MOLTO SUGGETIVO

PERCORSO "ROSSO" DA PONTE DI PIAVE TUTTO PIATTO RISALE IL FIUME PER ARRIVARE AL PUNTO DI CONVERGENZA CON GLI ALTRI 2 PERCORSI

DA TEMPO E' STATO AMPIAMENTE SUPERATO IL RECORD DI ISCRIZIONI REGISTRATO NELLA SCORSA EDIZIONE.

LE ISCRIZIONI SI SONO CHIUSE PROPRIO OGGI, ENTRO BREVE SAPREMO CHE CIFRA AVRANNO RAGGIUNTO

VISITATE IL SITO PER TUTTE LE INFORMAZIONI SULLA CORSA

 
 
 

SEMPREdeCORSA (Presentazione e Saluto)

Post n°1 pubblicato il 18 Marzo 2008 da giancarun

BENVENUTI RUNNERS DI TUTTO IL MONDO

BENVENUTI RUNNERS DI OGNI CREDO PODISTICO

BENVENUTI AI TAPASCIONI, A COLORO CHE CORRONO COSì PIANO CHE LI PASSI CAMMINANDO

A COLORO CHE CORRONO COSI' FORTE DA SPOSTARE LE FRONDE DEGLI ALBERI

A COLORO CHE SI ALZANO ALLE 5 DEL MATTINO E VANNO IN MEZZO ALLA BRINA E SPESSO NEL BUIO QUASI TOTALE.

A COLORO CHE CORRONO IN PAUSA PRANZO O LA SERA

A COLORO CHE CORRONO TUTTI I GIORNI E A COLORO CHE CORRONO SOLO LA DOMENICA

A COLORO CHE PARLANO SOLO DI "TEMPI" E A COLORO CHE CORRONO CON LA TESTA RIVOLTA AL CIELO E AL PAESAGGIO D'INTORNO

A COLORO CHE SBUFFANO, A COLORO CHE ANSIMANO E A COLORO CHE CHIACCHERANO PER TUTTO IL PERCORSO

A COLORO CHE CORRONO DA SOLI E A COLORO CHE NON CORRONO SE NON SONO IN COMPAGNIA

A COLORO CHE SPRINTANO NEGLI ULTIMI CENTO METRI E POI SI DANNO LA MANO

A COLORO CHE SI CHIEDONO SEMPRE E RECIPROCAMENTE "COME E' ANDATA"

BENVENUTA ALLA FATICA, ALL'AMICIZIA E ALLA SOLIDARIETA'

BENVENUTE ALLE GAMBE DURE AI DOLORINI, BENVENUTO AL CUORE CHE SPINGE SPINGE E TI IMPEDISCE DI RESPIRARE

BENVENUTI AI RACCONTI DI CORSA, BENVENUTI AGLI SFOTTO'

BENVENUTE ALLE IPOCONDRIE PRIMA DELLA GARA, ALLE FALSE MODESTIE MAL CELATE

BENVENUTE ALLA FORZA E ALLA DEBOLEZZA

BENVENUTA AD UNA "FELICE" STANCHEZZA

BENVENUTA ALLA STRADA..ASFALTATA,STERRATA...AL SERPENTE CHE SI SNODA DAVANTI A TE COME AGLI INCROCI E ALLE SVOLTE TRA LE CASE

BENVENUTO AL FANGO BENVENUTA ALL'ERBA

ALLE UNGHIE INDOLENZITE ALLE VESCICHE

ALLE GINOCCHIA DEBOLI AI POLPACCI DOLORANTI

BENVENUTO A CHI CORRE

A CHI NEMMENO LO SA

MA FA PARTE DI UN IDEA

PER UN MONDO PIU' BELLO

SEMPRE (ma sempre sempre) DE CORSA!!

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: giancarun
Data di creazione: 16/03/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

auburnautumnlunarossa07perfectwinea_gregisdodo58ginevra1154filtr
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom