Community
 
mely.mf1
Sito
Foto
   
 
Creato da mely.mf1 il 14/01/2012
 

LA GRANDE ARMONIA

SALUTE E BENESSERE

 

 

AMICIZIA

Post n°15 pubblicato il 17 Maggio 2013 da mely.mf1
 
Foto di mely.mf1

 

MELY

17 MAGGIO 2013 (ORE 20,15)

 
 
 

AUGURI MAMMA!

Post n°14 pubblicato il 12 Maggio 2013 da mely.mf1
 
Foto di mely.mf1

 

MELY

12 MAGGIO 2013

 

 
 
 

BUON WEEKEND

Post n°13 pubblicato il 27 Aprile 2013 da mely.mf1
 
Foto di mely.mf1

MELY

27 APRILE 2013 (ORE 3,39)

 
 
 

RINGRAZIAMENTI

Post n°12 pubblicato il 22 Agosto 2012 da mely.mf1
 

 

 

 

 

 

 

GRAZIE PER ESSERCI STATI!

GUARDA ANCHE SU

http://blog.libero.it/freedreams

MELY

21 AGOSTO 2012 ORE 23,24

 

 

 
 
 

FESTA DI COMPLEANNO

Post n°11 pubblicato il 19 Agosto 2012 da mely.mf1
 

CIAO A TUTTI!

VENITE, INIZIA LA FESTA!

DIVERTITEVI!

TRANQUILLI!

CE N'E' PER TUTTI I GUSTI!

ANCHE QUALCOSA DI SALATO!

E PURE FRUTTA E GELATO!

E BEVANDE IN QUANTITA'!

E LA MUSICA?

ECCOLA QUI!

PER TUTTI I GUSTI ANCHE QUESTA!

GRAZIE PER ESSERCI STATI!

BUON PROSEGUIMENTO!

CIAO A TUTTI!

MELY

19 AGOSTO 2012 ORE 15,24

 
 
 

GRUPPO "GLI ANGELI"

Post n°10 pubblicato il 05 Agosto 2012 da mely.mf1
 

 GRUPPO

"GLI ANGELI"

N. 1

ANGELO 2

 

ANGELO DI LUCE

(26/05/2012 ORE 3,53)

ANGELO DI DIO,

CHE SEI IL MIO CUSTODE,

ILLUMINA, CUSTODISCI,

REGGI E GOVERNA ME,

CHE TI FUI AFFIDATO

DALLA PIETA' CELESTE.

AMEN

N. 2

ANGELO 1

 

ANGELO DAL VESTITO D'ORO

(26/05/2012 ORE 3,14)

L’ANGELO DELLA PROVVIDENZA

Un angelo discese sulla terra, nel silenzio dell’alba. Sempre egli scendeva, per fare qualche cosa di buono sulla terra.

Una volta portava il sonno a un malato, un’altra volta riportava all’ovile la pecorella che era stata rubata.

Ora l’angelo passò per un sentiero deserto e si chinò a un tratto su una piccola cosa lucente. Non era un chicco d’oro: era solo un chicco di frumento. L’angelo lo raccolse, e lo tenne accuratamente chiuso nella mano.

Camminò un poco, e andò in un luogo solitario dove crescevano erbacce, e mise il chicco di frumento nella terra smossa.

Il sole apparve all’orizzonte. L’angelo che risaliva in cielo pareva una bianca nuvola portata dal vento. Era beato.

Anche quel giorno aveva fatto qualche cosa di buono sulla terra.

Il chicco di frumento, chiuso nella terra umida di rugiada, era un chicco vivo, felice di diventare una pianticella.

La pianticella, sottile come un ago, dritta e verde, bucò la terra, crebbe nel sole.

Ebbe molte foglie sottili lungo il delicato stelo, diede il suo miracoloso fiore, la spiga.

Il sole di giugno fece diventare d’oro la pianticella.

L’uomo solitario che abitava la capanna, tolse i chicchi biondi dalla spiga; poi strappò altre erbacce intorno alla capanna, e nella terra smossa lasciò cadere i chicchi della spiga.

Nacquero tante pianticelle, tanti piccoli aghi verdi bucarono la terra in primavera.

Una larga zolla di terra diede molte spighe di frumento.

L’uomo seminò in autunno i chicchi di tutte le spighe e l’anno dopo vi fu davanti alla capanna una grande aiuola di frumento.

L’uomo seminò ancora, ebbe la farina per il pane: dovette strappare tutte le erbacce intorno alla capanna.

Dopo qualche tempo, la capanna parve quasi sparire in un vasto campo di frumento.

L’uomo donò frumento a chi gli venne a chiedere la carità.

(MILLY DANDOLO)

N. 3 

UN ANGELO: LA MAMMA

 PER TE MAMMA

(29/05/2012 ORE 1,00)  

N. 4

L'ANGE ET LE CYGNE

 

  L'ANGE ET LE CYGNE 

  L'ANGELO E IL CIGNO

  (03/05/2012 h. 23,30)

N. 5

 IL MIO ANGELO

 

FESTA DELLA MAMMA

(18/05/2012 ORE 19,00)

PER LA MAMMA

Ti prego per la mia mamma,

pei suoi occhi colmi d’amore,

per le sue mani benedette,

che san lenire ogni dolore.

Ti prego per il suo cuore,

che illumina tutta la casa,

come una lampada soave,

col suo tranquillo splendore.

Ch’ella vegli, o Signore,

 a me sempre vicino!

La mamma è come un angelo

accanto al suo bambino.

(GRAZIELLA AJMONE)

 N. 6 

ANGIOLETTI

ANGIOLETTI IN PARADISO

 (26/05/2012 ORE 4,19)

N. 7

 L'ANGE DES MUGUETS

 

L'ANGE DES MUGUETS

L'ANGELO DEI MUGHETTI

(03/05/2012 h. 23,50)

N. 8

LA PLAGE

LIFE IS A BEACH

(20/06/2012 h. 6,30)

L’ANGE GARDIEN

Veillez sur moi, quand je m’éveille,

bon ange, puisque Dieu l’a dit,

et chaque nuit, quand je sommeille,

penchez-vous sur mon petit lit,

 ayez pitié de ma faiblesse,

à mes côtés marchez sans cesse,

parlez-moi le long du chemin;

et pendant que je vous écoute,

 de peur que je ne tombe en route,

 bon ange, donnez-moi la main.

(M.me A. TASTU)

N. 9 

ANGIOLETTI GIOIOSI

ANGIOLETTI CHE GIOCANO

CON LA BAMBINA

(29/05/2012 ORE 0,30)

MELY

5 AGOSTO 2012 ORE 15,24

 
 
 

ESTATE

Post n°9 pubblicato il 16 Luglio 2012 da mely.mf1
 

BUONA ESTATE!

MELY

16 LUGLIO 2012 ORE 0,58

 
 
 

IL GIRASOLE

Post n°8 pubblicato il 29 Maggio 2012 da mely.mf1
 
Foto di mely.mf1

IL GIRASOLE

C’era una volta uno splendido giardino.

Vi sbocciavano fiori meravigliosi d’ogni colore e ricchi di profumo.

Tutte le persone che lo vedevano restavano ammirate e si fermavano a complimentare ogni varietà per il colore, per la forma, per il profumo.

I fiori, lusingati da tanta ammirazione, divennero alteri e superbi.

Avvenne che un giorno, tra gli splendidi steli, si affacciasse uno strano fiore.

Aveva uno stelo debole e sottile con una corolla troppo grande e pesante, come un disco di bronzo.

Al suo primo apparire, i fiori vicini cominciarono a schernirlo.

- Com'è  brutto! Senza armonia, senza corolla di petali.

- Perchè sei cresciuto qui? Potevi nascere altrove.

Il povero fiore divenne in poco tempo lo zimbello del giardino.

Da ogni aiuola gli arrivavano offese ed esso, senza rispondere, cresceva umilmente, tenendo la corolla rivolta a terra.

Ma il sole, che da tempo osservava quanto avveniva nel giardino, rideva sotto i raggi e pensava:

- Vedrete vedrete voi, piccoli smorfiosi!

Rivolse i suoi raggi più caldi sul fiore, lo fece crescere alto alto su tutti e poi gli disse:

-Tu mi hai amato in silenzio e in umiltà. Alza ora la tua corolla e guardami. Ti donerò un raggio.

Il fiore alzò timidamente il capo e intorno al disco di semi, fiorì una corona di petali, gialli come l’oro.

Tutto il grande fiore rise di felicità e guardò riconoscente il sole, nel suo giro quotidiano.

- Non ho finito! - esclamò il sole. - Porterai il mio nome e gli uomini avranno bisogno dei tuoi petali per tingere le loro stoffe. I tuoi semi daranno l'olio e saranno dolce cibo agli uccelli.

Da allora il girasole fiorì meraviglioso e ricco. Col suo giallo brillante rallegrò i campi d’estate ed ebbe l’ammirazione di poeti e pittori.

Così avviene spesso per coloro che sanno crescere in umiltà, accanto ai superbi.

 (LINA TRIDENTI)

PICCOLO  COMMENTO

La persona suberba rivolge tutto il suo studio e le sue opere a procacciarsi la lode degli uomini, a imprendere cose maggori delle sue forze e si esalta sfacciatamente, mentre disprezza tutti gli altri.

Queste persone spiano in continuazione per cercare di comparire migliori, per giudicare con severità, ingrandendo i vizi degli altri e diminuendone i loro meriti.

L'uomo superbo si para innanzi gonfio di sé, con un comportamento sprezzante.

Apre bocca per vantare solo ciò che gli appartiene e gli altri non esistono, anzi sono di troppo per lui.

Alla fine non si accorge di diventare odioso e quindi deriso, disprezzato e fuggito da tutti.

Più si è superbi e più si è ignoranti.

Infatti, chi ignora gli immensi campi dello scibile umano e non sa quanto sia sconfinata la grandezza della scienza, dell'arte, della sapienza, quanto sia irrangiungibile la perfezione, crede di possedere la grandezza del mondo e di essere superiore a ogni altro, è vuoto e molto piccolo.

I grandi, quelli che hanno consumato la vita nell'umiltà, nello studio della natura e dell'uomo, che si sono logorati la mente per penetrare i grandi misteri della vita, dimostrano veso il loro prossimo quella dignitosa modestia che è dettata solo da una sofferta esperienza e conoscenza della vita.

Per questo saranno sempre premiati e i loro meriti riconosciuiti nei secoli.

MELY

29 MAGGIO 2012 ORE 19,03

 
 
 

LA BRAMA DELL'ORO

Post n°7 pubblicato il 20 Maggio 2012 da mely.mf1
 

LA BRAMA DELL’ORO

Se a un giovane inesperto della vita, si dicesse che l’oro è il più grande nemico delle felicità umana, questi la crederebbe la più assurda delle menzogne.

Ma, l’esperienza del mondo, e la pratica della vita ci convincono della verità di tale affermazione.

Ogni uomo, per suo naturale istinto, sogna l’oro come la fonte di tutti i godimenti, mentre al mondo non c’è nulla che veramente procuri l’infelicità, come l’oro, quando è tenuto come il solo scopo ed il solo ideale.

L’uomo che si lascia dominare dalla brama dell’oro, trascura ogni virtù e inebriato dal suo sogno ricorre a qualunque mezzo pur di realizzarlo, e in ogni suo atto vede solo l’accumularsi continuo del metallo splendente.

Non vive che per l’oro; la sua mente non sogna altro. E in quest’ansia continua,

e in questa febbre, gli pare di non raggiungere mai il suo sogno, e non

 è mai contento di sé; ecco la suprema infelicità.

Perché egli è come un invasato e per quanto accumuli, crede di non aver mai accumulato abbastanza.

Diventa avaro, diventa usuraio; fugge ogni gioia della vita, risparmia nei più urgenti bisogni; si muta in un uomo rozzo, egoista, vile; chiude il suo animo ad ogni buon sentimento.

Le sue notti sono insonni; i suoi giorni sono senza un attimo di tregua; la brama d’accumulare l’oro è il tormento di tutti i suoi giorni, di tutte le sue ore, il fantasma continuo che lo perseguita in ogni istante.

Misero è colui che non sa cercare altro nella vita; che vuol precludere l’adito ad ogni sentimento di bontà e di gioia!

Vedete quanto è più onorevole l’uomo che cerca nel lavoro la felicità.

Questa non è felicità fittizia, come quella dell’avaro che accumula per la febbre d’accumulare, e che dovrà un giorno lasciare per sempre il frutto delle sue ansie volgari; questo non è una felicità; ma gioia vera, alta, nobile, suprema; la più pura soddisfazione della vita.

E’ giusto che l’uomo cerchi il benessere nella vita; ma il benessere non è solo costituito dall’ammassare tesori, ma da tante piccole soddisfazioni, dalla gioia di aver compiuto il proprio dovere, d’essere stato utile ad un altro uomo e alla società, d’aver contribuito alla felicità degli altri, d’aver nutrito nella vita alti sentimenti, d’aver avuto uno scopo generoso, ed un ideale elevato.

L’uomo dovrebbe avere questa brama; e allora nasce la soddisfazione, e la felicità, mentre l’oro non crea che degli infelici.

E Cristo disse la più bella parola su questo tema.

Egli disse:

“E’ più difficile che un ricco passi per la porta del Paradiso,

che non un cammello passi per la cruna d’un ago”.

MELY

5 MAGGIO 2012 ORE 19,20

 
 
 

FESTA DELLA MAMMA

Post n°6 pubblicato il 13 Maggio 2012 da mely.mf1
 

AUGURI MAMMA!

AUGURI A TUTTE LE MAMME

MELY

13 MAGGIO 2012 ORE 7,24

 
 
 

BUON PRIMO MAGGIO

Post n°5 pubblicato il 01 Maggio 2012 da mely.mf1
 

BUON PRIMO MAGGIO

MELY

1 MAGGIO 2012 ORE 15,12

 
 
 

MENTE E CUORE

Post n°4 pubblicato il 23 Aprile 2012 da mely.mf1
 

MENTE E CUORE

La mente è la sede dell'intelligenza, mentre il cuore è la sede degli affetti. Essi sono le più nobili ricchezze dell'uomo, sono due tesori che distinguono l'uomo dagli altri esseri della terra e che posti in armonia, creano una perfetta esistenza.

Il cuore ci procura la sensibilità di sentimenti, la gioia degli affetti, tutto un complesso di impressioni che ci allietano la vita.

La mente ci sprona, ci consiglia ed indica ad ognuno il cammino da seguire, il programma, per così dire, della propria vita.

L'uomo equilibrato deve porre in rispondenza armonica l'intelligenza e la sensibilità, lo studio e l'affetto, la mente e il cuore; deve stabilire un'armonia tale, che non faccia prevalere l'una sull'altra, queste due eccelse doti della natura umana.

L'uomo deve tenere in accordo esatto queste due sorgenti di energia e di passioni, né fare che l'onda degli affetti, impedisca il razionicinio sereno, o che la rigidità del pensiero estingua il sentimento.

Così nella vita civile, l'uomo dovrà obbedire tanto ai doveri verso i cari, a cui ha l'obbligo di concedere tutto il tesoro del suo amore, quanto consacrare lo sforzo del suo ingegno alla società.

La vita bella, tranquilla, equilibrata, nasce solo dalla armonia pefetta della mente e del cuore, dall'equilibrio dell'intelligenza e dall'affetto, dalla coscienza dell'ideale da raggiungere, e dal sentimento dell'amore per l'umanità.

L'uomo che sa tenere nel giusto loro posto il cuore e la mente, non può non essere amato, non può non essere soddisfatto dalla sua opera verso l'umanità e verso la famiglia.

MELY

23 APRILE 2012 ORE 23,15

 
 
 

BUONA PASQUA

Post n°3 pubblicato il 05 Aprile 2012 da mely.mf1
 

 

BUONA PASQUA!

MELY

5 APRILE 2012 ORE 8,12

 

 
 
 

REGALI PER GLI AMICI

Post n°2 pubblicato il 13 Marzo 2012 da mely.mf1
 

Inizio questo blog con:

REGALI PER GLI AMICI

Questa pagina la dedico a tutti voi mettendo delle gifs di mia creazione, fatte questa settimana.

Potete scegliere quella che volete e metterla sul vostro blog come regalo, che puo' essere per ognuno di voi di qualcosa:

compleanno, onomastico,

o semplicemente per Amicizia.

Mi farebbe piacere se scriveste il numero della gif scelta e la motivazione della scelta.

Faccio presente che i numeri corrispondono a un  elenco progressivo delle mie creazioni gif.

Naturalmente accetto anche i vostri commenti non positivi che servono per migliorare.

Quindi tanti consigli.

E' un mio modo, comunque, per ringraziare tutti quanti per la vostra Amicizia.

GRAZIE!!!!

MELY

13 GENNAIO 2012 ORE 14,24

GIF N. 10 - AMICIZIA

"Best friend."

AMICIZIA

GIF N. 2 - CUCU!

"Amicizia."

CUCU!

GIF N. 19 - BEST FRIENDS

"Chi trova un amico trova un tesoro."

BEST FRIENDS

GIF N. 16 - PARTENZA

"Ti aspetterò."

PARTENZA

GIF N. 14 - LA COLOMBA DELLA PACE

"Non piangere sul latte versato."

LA COLOMBA DELLA PACE

GIF N. 7 - VISIONE

"Fa del tuo sogno una reltà."

VISIONE

GIF N. 6 - NASCITA

"Ricorda che sei vivo."

NASCITA

GIF N. 18 - FORTUNA

"I love you."

FORTUNA

GRAZIE A TUTTI!!!!

MELY

13 MARZO 2012 ORE 15,23

 
 
 

BENVENUTI NEL MIO NUOVO BLOG

Post n°1 pubblicato il 14 Gennaio 2012 da mely.mf1
 

 

BENVENUTI IN QUESTO BLOG

MELY

14 GENNAIO 2012 ORE 14,08

 

 

 
 
 

 

ICONA DEL GRUPPO

"GLI ANGELI"

 

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: mely.mf1
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 31
Prov: EE
 

AUGURI MAMMA E PAPA'

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

 

Mi ha detto sussurrando

Una voce rassicurante

Io veglio su di te.

Mi ha rallegrato il cuore

In questo attimo

Di sconforto

Nella realtà contristata.

Veglio su di te.

Nutrimento all'anima

Che parla ancora.

Se il vento sibila

Se fuori è la tempesta

Io veglio su di te.

MELY

15 GENNAIO 2012 ORE 8,43

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

avvbiamely.mfbal_zacpsicologiaforensemely.mf1mirkan18nataleavoliocaracolahelixSICUREZZA_FORMIGINEmagicaila89scrittocolpevoleLORENZO1945PERLAZZIURRA68strong_passionluce78_2
 

TAG

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

 

I MIEI LINK PREFERITI

 

ICONA DEL GRUPPO

"GLI ANGELI"

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

 

ULTIMI COMMENTI

ed auguri pure da qui....ciaooo!mely,ciao.gino
Inviato da: avvbia
il 19/08/2013 alle 04:13
 
È proibito piangere senza imparare, svegliarti la...
Inviato da: luce78_2
il 03/06/2013 alle 06:47
 
...buon pomeriggio tesoro ..un forte abbraccio ..dal cuore...
Inviato da: SEMPLICE.E.DOLCE
il 28/05/2013 alle 15:16
 
GRAZIE E TI AUGURO UNA BUONA GIORNATA! MELY
Inviato da: mely.mf1
il 20/05/2013 alle 03:05
 
GRAZIE. BUONA SETTIMANA. MELY
Inviato da: mely.mf1
il 20/05/2013 alle 03:05
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20