Creato da Bier_Stube il 06/02/2009
Tutti nascendo veniamo abbandonati al nostro destino ...disse lassolo; ma qualcuno, crescendo, ti adotta sempre ... ed è nato Bier Stube ... un ambiente aperto a tutti. Blog di Lassolo

 

Area personale

 
 

Perchè Bierstube?

Ultimi commenti

ps: a proposito ci sono ancora coglioni..in...
Inviato da: denis_darija
il 18/12/2016 alle 15:24
 
grande blog..frequentato da troie a spasso.....
Inviato da: denis_darija
il 18/12/2016 alle 15:22
 
"Cara" centobotte,dovresti inorridirti per come...
Inviato da: Gladiatrice99
il 08/12/2013 alle 18:13
 
con grande dispiacere leggo tutto questo....
Inviato da: LaLunaTiSorride
il 14/12/2012 alle 20:17
 
Uanemabella ! Che orrore
Inviato da: Le_cento_botte
il 15/11/2012 alle 18:49
 
 

LASSOLITUDINE

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 25
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
web page hit  counter
 
 

 
 

 

Denis ...

Post n°502 pubblicato il 25 Marzo 2012 da Bier_Stube

... non mi sento di  accettare il tuo invito, non posso  e non voglio  far ri-partire questo blog. Non è possibile. Primo, perchè questo blog apparteneva a "Lassolo" (vedi intestazione) anche se l'account è mio, secondo, non avrebbe alcun senso, soprattutto per me, ri-cominciare laddove sono stata fatta a pezzi  da coloro i quali credevo fossero  miei "familiari". No, sarebbe come "vivere" con una ferita sempre aperta e sanguinante che non si rimargina mai, qui dentro. 


Questo blog non ha più motivo  di ri-vivere  in quanto io ci credevo in assoluto  ma, purtroppo,  "la ruggine si è insinuata piano piano  fino a corrodere del tutto il ferro" che pareva, invece, sostenesse  le fondamenta di un'Amicizia indistruttibile persino  dalle intemperie del tempo.


"Lassolo", quando lo conobbi io, era una persona veramente degna di stima. Era piacevole e interessante leggere i suoi scritti, i suoi pensieri ... tuffarsi nel suo mondo senza "salvagente". Insomma, sapeva rapirti la mente  come fa un bel libro che rapisce alla  sua lettura. Divertente, simpatico, ti trasmetteva un'infinità di emozioni   tali da fare vibrare la punta del  tuo cuore . Era speciale ... particolare ... più unico che raro. Purtroppo l'unico neo era (ed è)  che se provavi a contraddirlo o non eri d'accordo con un suo concetto, o capitava che  ti allontanassi per qualsiasi motivo, ti faceva (e ti fa) a pezzi con  crudeltà e cattiveria  inaudite ... e di questo me ne sono resa conto ben presto anche io ... e non solo io. 



Non è il suo modo "volgare" di parafrasare metaforicamente un concetto  che disturba, (disturba solo  a chi ha una mente ottusa)  ma è la sua costante diffidenza, i suoi continui sospetti immotivati (il più delle volte  inesistenti laddove non hanno motivo di esistere) che  lo penalizzano parecchio (e che di riflesso, involontariamente o volontariamente,  ha trasmesso pure a me come anche ad  altri) ... che rendono "incomprensibile" il suo comportamento  e l'irragionevolezza del suo agire  con tutta la sua violenza verbale che ferisce annienta ed uccide. 

 

Chi non si è ancora "scontrato" con Lassolo ... lo adula sfacciatamente all'inverosimile (più per far dispetto che per convinzione) ma se un giorno dovesse capitare,  non vorrei essere nei suoi panni. E tanti  ci sono passati (mi riferisco a coloro i quali  non meritavano la sua "ira")  ... alcuni  portano, ancora oggi, gli sfregi addosso (salvo poi fare i vaghi per convenienza e per tacito consenso) altri, hanno voltato semplicemente pagina.



Comprendo cosa ti spinge a venire ancora qui  e sfogare la tua rabbia, la tua delusione, ma  credimi ... non è così che superi questo tuo malessere  ... e continuare a guerreggiare a "colpi di blog" non è da persone intelligenti. Il  "guerreggiare" si ridurrebbe tutto a un atteggiamento ridicolo e bambinesco, e tu, nonostante la tua irruenta e incontrollabile impulsività, sei anche una persona intelligente, checchè gli altri ne dicano o pensino .


Così ... dimentichiamoci il male ricevuto e teniamoci ciò che di bello è stato, senza rimpianti. Ciao.



fulvia




p.s. grazie "furiadelvento" che mi hai sostenuta  senza che io ti abbia mai chiesto nulla.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Stalking

Post n°501 pubblicato il 13 Febbraio 2012 da Bier_Stube

Libero mi ha suggerito di adottare la funzione della "Lista Nera"  per le persone che "disturbano" e se dovessero persistere anche sotto  altri nick allora si prendono i dovuti provvedimenti tramite la polizia postale per "Stalking".  E qui dentro c'è abbastanza materiale per una denuncia. 


Piero ti consiglio vivamente  di agire per la soluzione migliore per te e i tuoi amici. Se sono così sgreadevole agli occhi vostri   fatti un nuovo blog  o fatti ospitare da una delle tue fidate amiche.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Giusto due righe per rinverdire il post

Post n°500 pubblicato il 12 Febbraio 2012 da Bier_Stube

Lost ... prenditi una pausa ... e decantati per favore ... che non appari tu stia bene con te stessa. 

Se, invece, gradisci non ascoltarmi più ... toglimi le chiavi della tua "garzoniere" ... e avremmo modo di smetterla di sentire solo fregnacce.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Cruda verità...

Post n°499 pubblicato il 08 Febbraio 2012 da Bier_Stube

Leggere tra le righe è ciò che mi hai insegnato tu, Piero ... e tra le righe, in questi giorni,   ho letto che ...

basta poco per rendere felice qualcuno:

 

 


" Mors tua ... Vita mea"


 che tradotto alla maniera burina sarebbe:

"tra due o più litiganti ... il terzo gode sempre".

 

 

(...ed io ho fatto felice più di una persona!)

Bingo!

ari Bingo!

ari ari Bingo!

 

lost

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Amore e odio

Post n°498 pubblicato il 07 Febbraio 2012 da Bier_Stube

Se ami ridere … ridi;

se non ci riesci … oppure ami piangere… piangi;

ma se ami e basta … amami …

purchè non rompa … tu sai cosa;

altrimenti  ...

vorrebbe solamente significare ...

che tu sai solo odiare ...

e chi odia ... rosica ...

a mio modesto parere.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

uno stralcio di quel che ha detto un'amica

Post n°497 pubblicato il 07 Febbraio 2012 da Bier_Stube

cont_ortensia il 07/02/12 alle 12:25 via WEB

 

omissis … Qui mi piace. Questo è il muretto nostro. Qui mi sento a casa. Perchè dovrei lasciare un posto che mi fa sentir bene? … omissis …Perchè? Non saprei. Forse perchè siamo degli idealisti........forse perchè ci crediamo nella realtà di questa virtualità … omissis … Sai che leggevo i tuoi blog(s) prima che "di quella piraaaa l'orrendo fooco" distruggesse tutto. Sai che reputo questo posto brillante per intelligenza, cultura, sensibilità, allegria, cazzeggio ma anche amicizia e più serietà di quanto si immagina se ci si sofferma a una lettura superficiale e non tra le righe. Piè, non t'ho mai visto nè sentito (meno male per il mio pelo pubico) ma te vojo bene e non ti lascio nè per "case" più lussuose nè per altre galassie … omissis … che ce voi fa? Il mio cuore è qui fra voi. Le sgallettate che dice il Pachistano mi sembrano delle gran brave e belle persone che quando parlano "cesellano". … omissis … E' vero. Mi piace venire qui appena posso e sapessi quanta compagnia mi avete fatto....... Gli amici sono preziosi quanto rari e restano mentre a volte....purtroppo.....gli amori vanno e vengono (hai fatto un mio elogio che mi ha un po' imbarazzato, però). Ricambio il bacio ma uno ne mando anche a Pic e a tutte le altre "sgallettate" come me felici di esserlo. E, non per sminuire il tuo ruolo di leader carismatico che sai ti riconosco, ma qui ci sto anche per le ragazze.

P.S. La versione integrale, per chi fosse interessato a leggerla, la trova tra i commenti del post precedente. Ora ... vado a pubblicare altro. Non vorrei che qualcuno sospettasse che io sia un vanesio ... ovvero che me la suono e me la canto. Qui me la suonano e me la cantano le altre (e fa piacere riscontrare un grande successo). A tutte coloro che mi apprezzano ... dico un semplice grazie.  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ho fatto il "pannaggio" (è venuto bene)

Post n°496 pubblicato il 06 Febbraio 2012 da Bier_Stube

Tanti sono i quesiti nella vita. Uno dei miei, per esempio, è quello di sapere cosa sta a significare la parola ”Bucato” utilizzata per descrivere il lavaggio di biancheria, di lenzuola o stracci; tutti rigorosamente “bucati” o sani ... è indifferente.  Solitamente, questo termine,  lo si intende anche per un tossico di siringa … un copertone di un mezzo  sfregiato da un aculeo ferroso … un pedalino non più integro di tessitura  … e molto altro ancora .. Insomma … con questo termine … con decine di altre maniere si possono descrivere situazioni variegate tra loro … che escludono qualsiasi nesso possa accostarsi di significato.

Addirittura … se vogliamo … esistono dei sinonimi e dei contrari … che   mistificano ancora di più un sia pur minimo senso logico esistente. Mi spiego meglio: superare la barriera del suono … produce un boato inverosimile. Capite? Superare … oppure sfondare; entrambi termini azzeccati …  per intendere una determinata cosa. Anche bucare … si usa: “l’aereo ultrasonico … ha bucato la barriera del suono” … ovviamente con un po’ di sana retorica.  

Ma è anche vero che bucato sta ad indicare un muro … una porta … un dito “spillato” (da spilla) … un soldo … per intendere che non vale nulla … oppure un pallone non più utilizzabile per lo scopo. Un pallone gonfiato, quindi, si buca. Un play boy incallito … può prendere delle buche. “Ho bucato con tizia” … si potrebbe dire per descrivere meglio ciò che i napoletani dicono con “ho preso i pal con tizia” (ovviamente se frequentano la stessa donna … ovvero tizia). Ebbene … qual è il contrario di queste espressioni dialettali? Dunque … se non prendo buca … “ficco” …  e … se non prendo buca alla napoletana ... “jaggià fa sentì sto pal” (non ci è dato sapere  “inder dove”). Come evidenziavo … è un casino … con tutti i sinonimi e contrari esistenti anche a livello dialettale.

Si, dai … "ho da fare la lavatrice" (non nel senso che debba farmela a pecorina … ma è altro luogo comune per descrivere la volontà di fare il bucato) ... perché mai non si è inventato un termine proprio usato nello specifico di cui sto parlando adesso? E’ in uso, la lavatrice, alle nonne, alle zie, alle mamme … ai mariti che si sanno prestare in soccorso agli aiuti domestici … agli scapoli e ai zitelli di qualsiasi genere sessuale … inclusi i mezzi mezzi … perché mai non si dovrebbe ricorrere ad un termine proprio?   Bucato … potrebbe dare anche un senso di “buscioderculo”; non sta bene utilizzare questo eufemismo antico (sin dai tempi delle “lavandare”) davanti ai bimbi (unica specie che mai e poi mai farà il bucato ai propri panni).  

Propongo quindi una petizione … o meglio … un sondaggio … con una diretta "evangelizzazione" della parola fresca di conio da indicare ...  per cercare di individuare un termine da lanciare sul mercato nazionale … per intendere il lavaggio dei panni da stendere alla luce del sole.  

Io … che ne so se potrebbe andare bene … suggerirei … “pannaggio”; si badi bene … da non confonderlo con  “appannaggio” … perché il bucato va fatto sul serio e non per finta. Se si facesse in questa maniera (per finta) … sarebbe come raggiungere il bidet per far finta di sciacquarsela. Rindossato lo slip … continuerebbe a puzzare … il buco dal quale si emettono un sacco di odori … causati dai liquami vari. (Ho detto odori?)

Comunque … una volta individuato il termine da usare … usatelo nel parlare occasionale. Alla massaia vicina di casa … non chiedete più se ha fatto il “bucato” … ma il “pannaggio” (per utilizzare l’esempio fatto con il mio suggerire); e se volete esprimervi nella stessa direzione con i vostri cari … fatelo utilizzando questo termine fresco di conio. “Caro … il “pannaggio” è stato fatto … adesso possiamo andare al cinema o a divertirci” (per fare altro esempio). Ma non è finita qui: una volta espressi … date una pacca sulle spalle a chi vi ha ascoltato … e con un sorriso … dite pure loro … “adesso … andate a dirlo in giro” … altrimenti … continuerebbero ad utilizzare la parola “bucato” indisturbati (e non sta bene).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Su proposta di Donna Ortensia ...

Post n°495 pubblicato il 03 Febbraio 2012 da Bier_Stube

cont_ortensia il 03/02/12 alle 16:26 via WEB
e allora, visto che ci torni spesso, affrontiamolo una volta per tutte lo stile di fare il bidet. Ho scoperto che non tutti lo fanno nella stessa posizione. C'è chi lo fa avendo davanti a sè i rubinetti e chi invece no. Ci sono motivazioni ugualmente valide per farlo in rentrambe le posizioni. A seconda della bisogna. E non è detto che si usi sempre la stessa. Magari ce n'è una che si preferisce. Acqua.......anche qui i gusti possono cambiare e la temperatura cambia a seconda della.........bisogna. Io la preferisco fredda :0) E sul detergente penso siamo tutti d'accordo: neutro. Ho scoperto che c'è anche chi lo usa come recipiente per farsi il pediluvio :0) (in effetti lavarcisi i capelli la vedo un po' difficile). Ed ora vado a prepararmi il tè. Chi raccoglie la pal..... il bidet e dice la sua? E andiamo che ci scaldiamo un po' che con questo freddo ci si surgelano pure i pensieri

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Cosa ci si aspettava ...

Post n°494 pubblicato il 02 Febbraio 2012 da Bier_Stube

 

 

 

?

 

Dalla serie ... fatevi una domanda e, visto che ci siete, datevi pure una risposta.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il gioco delle affinità

Post n°493 pubblicato il 24 Gennaio 2012 da Bier_Stube

 

 

 

E’ una sorta di AAA cercasi amicizie.  Vi andrebbe di giocare insieme?  Non è un modo per esporre le mie qualità che consistono nel saper predire quali sono i vostri gusti con certezza … ma è un modo per cercare affinità che con il sottoscritto (e pochi altri amici rimasti) potrebbero esistere con voi lettori.    Se vi va di inserirvi … fatelo pure.

 

Dunque … in cosa consiste il giochino/sondaggio? Semplice!  Vi porgerò alcune domande con risposta multipla da farsi. Una su tre dovete sceglierne a vostro piacimento la risposta … purchè sia quella vera e non menzognera (come piace a tanti ricorrere alla menzogna con furbizia scema) … e vedrete che vi renderete conto che anche voi ragionate a me uguale … e che quindi … siete molto affini con  il sottoscritto e l’ambiente che vi sta ospitando per il momento incuriositi. Ma passiamo ai fatti; a voi  le seguenti domande a cui rispondere solamente con una sola scelta da farsi:

 

1        Tra i seguenti personaggi chi degni di stima assolutamente?

A - Scillipoto il parlamentare     

B - Schettinolo il capitano “Costiero”     

C - San Francesco

 

2        Quale bevanda calda assumeresti alle 17 del pomeriggio?

A – una tazza di sperma africano  

B – un vomito dell’altro ieri debitamente riscaldato    

C – Una tazza di tè detèinato (senza aggiunta di limone)

 

3        Tra i seguenti rumori quale sceglieresti come colonna sonora con cui farti accompagnare nella crescita?

      A -  un martello pneumatico in piena opera     

      B – Una sirena della polizia sparata a tutta “callara”  a tre cm dall’orecchio   

      C – Un brano musicale a scelta di Ennio Morricone

 

4        Se tu dovessi sottoporti alla prova del naso … quale tra  i seguenti casi sceglieresti di annusare?

A -    Il “buscioderculo” di Helmettino        

B -   L’ascella del Lampa dopo una notte brava fatta all’insegna del Gin da ingurgitare a bottiglie    

C -  Una margheritina di campo

 

5        Se tu dovessi scegliere di avere una somma nel tuo portafogli quale dei seguenti importi vorresti avere?

A -  5 centesimi di euro       

B – 25 euro             

C -  345364736374484848848 euro

 

6        Se tu fossi  una marchetta … quale tra i seguenti casi preferiresti vivere?

A -   Avere un pappone che ti meni mattina e sera e che ti obblighi a fare “li pompini”  a tutte le ore     

B – Fare “li pompini” convinti  che serva per la causa nobile che consiste nel  debellare la fame del mondo      

C -  Vedere la televisione … dalla serie anche le marchette guardano la TV.

 

7        Ammesso che il tuo aspetto fisico non ti piaccia affatto … quale tra i seguenti personaggi  sceglieresti di  somigliare?

A -   La famosa figlia di Ugo Fantozzi (Mariangela)          

B -  Pacciano … il mostro di Firenze       

C -  Steve McQueen  in la grande fuga

 

8        Dovendo scegliere di attraversare a nuoto gli specchi d’acqua che di seguito riporto …  quale sceglieresti per  assolvere al  tuo compito?

      A  -  L’oceano Pacifico    

      B  -  Il lago Trasimeno  lungo il suo diametro 

      C – La vasca da bagno Iacuzzi che una tua amicizia ti metterebbe a tua completa disposizione con tutti gli schizzi e tutti i massaggi idrici inclusi

 

9    Tra le seguenti religioni … se tu fossi obbligato a sceglierne una … quale sceglieresti?

            A – Quella in cui ti è chiesto di castrarti delle palle o delle ovaie alla tenera età dei dieci anni compiuti    

B -  Quella in cui ti è chiesto di camminare (ma solo in luoghi pubblici) con un carciofo ficcato “inderculo”  (a casa, invece, è ammesso toglierselo per stare a proprio agio)   

C – Bere almeno un bel bicchierone di acqua al giorno a temperatura ambiente … per poi pisciarla quando meglio si crede  (a  Capodanno, invece, due … sono i bicchieroni da bere).

 

10     (E qui spetta a te; ce l’ho con il lettore)  … inoltra una tua domanda  … e vediamo se la risposta giusta è la medesima.

(DONNA ORTENSIA) : 

Vuoi partire per una vacanza. Puoi scegliere tra:

A -  una regata in barca a vela con capitan Schettinolo come skipper.

B -  in pellegrinaggio a piedi scalzo da casa tua fino a Santiago de Compostela

C  - una vacanza alle Maldive generosamente regalata dai tuoi amici  

(FATTOAMANO):

Cosa è per te Libertà ?   

A- potersi buttare tranquillamente dalla cima della Tour Eiffel.

B- fare tutto quello che vuoi, anche sapendo che rechi un danno al prossimo.

C- avere una mente libera da pregiudizi nei confronti degli altri .

 

(SCIMMIONA): 

Sei di fronte ad una platea composta da amici, conoscenti, parenti e serpenti, ogni categoria di persona con delle aspettative diverse nei tuoi confronti e devi esporre le tue teorie che sai già saranno contestate, cosa scegli di fare:

A - ti tieni buoni gli amici (rettificando le TUE teorie sulla base delle loro aspettative) e affronti i conoscenti-parenti-serpenti

B - ti coltivi i conoscenti – parenti- serpenti ,che sono di più (rettificando le TUE teorie sulla base delle loro aspettative), e decidi che gli amici, ora, sono più utili come nemici.

C- esponi le tue teorie papali papali e ti predisponi all’ascolto degli amici rimasti che hanno da dirti qualcosa.

(PIC)  

Quali sono le vostre abidet..ehm abitudini igieniche nell'intimità? Il bidet va fatto:
A -Prima del rapporto sessuale.
B -Dopo il rapporto sessuale.
C -Prima e dopo il rapporto sessuale.
 

Avanti … scrivici la domanda (e le tre opzioni di risposta) che la vado  a riportare sul post odierno.   Relativamente alle domande che ho posto io … si sappia che la scelta della risposta mia è ricaduta sempre sulla lettera C.     Se C è stata anche la vostra risposta … benvenuti nel mondo nostro. Vuol dignificare che siamo affini di gusti e di interessi.

           

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Perché io ti ho già scusato

Post n°492 pubblicato il 23 Gennaio 2012 da Bier_Stube

 

Chiedimi scusa se mi hai amato

Chiedimi scusa pure se mi hai odiato

Chiedimi scusa, insomma, se hai avuto a che fare con me

… e mi hai tradito

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Evanescenza

Post n°491 pubblicato il 20 Gennaio 2012 da Bier_Stube

 

Ho scritto il tuo nome sulla sabbia … anzi … lo hai scritto tu per mezzo di un bastoncello da tenere in mano quasi per giocherellarci, nel mentre, annoiata.

 

Poi, accucciati e abbracciati teneramente,  abbiamo aspettato sorridenti l’onda giusta  ... per vedere come quel nome sarebbe stato scialbo o nitido nella lettura da farsi.

 

E’ scomparso …sigh! …  ma la sabbia, si sappia,  è rimasta a testimoniare questo aspetto; e con essa … è rimasto anche il ricordo di ciò che quel nome mi stava a rappresentare nell’amicizia. Ovvero … (leggi il titolo) … niente.

 

C’è chi il proprio nome lo sa scolpire sulla roccia … perché non ha paura di entrare in contraddizione con l’amicizia che si offre ... e c'è chi il proprio nome lo sa marchiare a fuoco come si deve (per Pic ... che ne esprime il concetto tra i commenti di sotto). Invece … si chiama incoerenza … la vostra.

 

P.S. Donna Ortensia sta studiando … oppure senza far rumore se ne è andata anch’Ella?  Il suo nome lo leggo nitidamente su questo scoglio sul quale ci ha inciso se stessa.   Grazie. Ci tenevo a dirlo … prima che si rendesse evanescente pure Lei.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Per gli altri ... sono sempre un angelo

Post n°490 pubblicato il 18 Gennaio 2012 da Bier_Stube

.



Ho un mostro nell’anima …

che ho saputo trasformare in angelo …

prima che si manifestasse mostro per davvero

per talune persone intenzionate a stuprarmi l'anima stessa.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Piuttosto ... un bentornato pure a "Fattoamano"

Post n°489 pubblicato il 16 Gennaio 2012 da Bier_Stube

Chi sei … tu che vieni tornando?

Sei un’anima pia o un’anima rea?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il gioco dello psicoterapeuta o “dell’intepretatore”

Post n°488 pubblicato il 11 Gennaio 2012 da Bier_Stube

Gioco aperto a tutti … anche a gente come Mr Magoo.

 

A questo giro … traggo io le conclusioni del  vostro immaginare.   Sul post precedente, infatti, è stato lanciato in sordina un modo distensivo per rimetterci in carreggiata come si deve. Evidenzio che le mie sono conclusioni azzardate e, pertanto,  spero vengano graziate per il gioco innocuo che sto per fare. Quindi … non incolpatemi di millantato credito, per favore … che se le interpretazioni libere che do non le prendete per puro gusto goliardico … vi faccio azzannare da Helmettino stesso (o da Flock, per i più scettici e dispettosi). Allora … andiamo per gradi riassumendo un po’ quello che è sopraggiunto dalle vostre visioni.  

In fondo … mi elevo al rango di psicoterapeuta (o “interpretatore”) per gioco … piuttosto che da psicopatico come spesso vengo erroneamente intravisto da molti frequentatori di questa nave.    Se volete … in seguito … sarete  a turno voi … le persone che  potranno vestire questi panni pseudoscientifici o pseudo professionali. Tanto … lo sapete tutti … è un gioco. Allora … chi di voi si fa avanti per la prossima volta?  Cerchiamo volontari, avanti. Colui che si offre per lo scopo … non deve far altro che inviarmi sulla  mail tre elementi su cui farci elaborare dei pensieri fugaci.  Poi … dopo aver atteso il post pubblicato … analizzare le risposte ricevute come se fosse un psicoterapeuta o “un’interpretatore” professionali.

Inizio io … a questo turno sui tre elementi che detti sul post precedente. Allora …

 

 

PICASSO dice:

Chitarra folk: un mancato orgasmo con un “flamenchero” occasionale che la invitò per un ballo in terra straniera dove stava per un suo viaggio.   

Preservativo usato: il luogo dove gli orgasmi li visse come si deve … senza chitarre folk e “flamecheri” occasionali.

Helmettino: un incantesimo di cane al maschile sul quale si è spesso ragionato per tutto ciò che accadde qui dentro con gli amici. Se fosse stata femmina, quel cane … boh! che ne so come si sarebbe chiamata?  Helmettina?  Ma questo l’aggiungo io (lassolo) per pura curiosità personale.

SCIMMIONA dice:

Chitarra folk: Un ex … che ospitato nella  cameretta della Scimmiona suonava rapito la chitarra a sei corde … e non quella a “ciuffetti de pelo”.

Preservativo usato:  dalla serie “anche i preservativi possono essere fecondi di bestemmie da fa uscire dalla bocca di verginelle … o impreparate al caso.

Helmettino: carezze e coccole a gogò … solo che lui non ha morso.

CAVALLA dice:

Chitarra folk: americani alla Jonny Cash … ma vestiti di frange e di stivali, purtroppo.

Preservativo usato: un energumeno di pisello (altro che 21 cm dichiarati dal Lampa) conosciuto nel passato … che una volta indossato e usato l’extralarge … il preservativo ha preso le somiglianze di una borraccia da portarsi al seguito qualora si dovesse attraversare il deserto del Sahara.  Una sorta delle bevande calde delle 5 del pomeriggio di Donna Ortensia memoria, se vogliamo. Sai che caldo … nel Sahara?

Helmettino:  visita affabile che visse Rossella a casa della padrona  … con tante salsicce messe a disposizione per la cena … di cui una metà l’ha dovuta dividere con un cane.

 

FACOCERO  dice:

Chitarra folk: non saprei se è allusivo o meno la chitarrina sditalinata da una  vostra  amica ai tempi adolescenziali … con il resto delle affamate a farle da coro come se stessero con il muso ficcato nello stesso trogolo. Se così non è … mi scuso con la Chiesa … laddove citi di aver frequentato prima che cominciassi a scalciare di anfibi nella vita per orgogliosamente professarti bisessuale. Insomma … come sempre detto … alla ‘ndocojocojo … purchè non biondi di capelli (quest’ultimo l’aggiungesti tu).  

Preservativo usato: una coinquilina amica … per nulla mezza mezza … visto il sano uso che faceva dei preservativi pieni lasciati in mezzo alla stanza. Che ne so … se fosse stata mezza mezza con qualcuno di essi … poteva giocarci al palloncino … prima di farli riempire al suo zito.

Helmettino: la “popipopi”; questo le fa pensare il cane. Se sbaglio … “scoreggiatemi” … (ops) … volevo dire correggetemi.

 

LAMPA dice:

Chitarra folk: (Qui … è come se si aspettava una domanda di riserva)

Preservativo usato:  una palma … usata. Altro non ha detto.

Helmettino:  (Leggi su quanto riportato sulla chitarra folk).

 

LASSOLO dice:

Chitarra folk: la mia … quella che suono a tarda sera … quando mi accompagno con qualche bicchiere di rum fino a quando non mi bussa il vicinato per chiedermi di farla finita ( la notte si dorme!!! ).  Mi aiuta a pensare meglio e ad affrontare con chiare idee le avversità che la vita offre ponendotele in agguato.

preservativo usato: la borraccia che ho descritto per il  Sahara di cui sopra (da Rossella … alias cavalla).   

Helmettino: un piccolo elmetto tedesco. Vi ho sorpreso, vero?  

 

DONNA ORTENSIA:

Chitarra Folk: una felice “congregata” di chiesa e di oratorio di vecchi tempi.

Preservativo usato:  Flock … che  come modo per riscattarsi dei suoi ricordini lasciati sui marciapiedi   si offre volontario per “ripulire” le piazzole di “servizio” in cui le meretrici sulla Salaria si offrono e si vendono al miglior offerente. Esiste un altro cane che si offre per mangiarsi e digerirsi anche le cacche altrui?  Sti cavoli dei conati di vomito di Donna Ortensia. Vivremmo tutti su di un mondo più pulito.   Però … Flock non presentatemelo, per favore.

Helmettino: Perfetto sconosciuto … sempre che non sia Flock in mistificate spoglie.   Qui … quasi tutti hanno una media di 348264 nick. Ed io, Lassolo … ne abbasso notevolmente la media visto che ce ne ho appena uno su di una branda.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il gioco del "Pare lo faccia apposta"

Post n°487 pubblicato il 10 Gennaio 2012 da Bier_Stube

Pare che tutto si sia risolto fortunatamente con il dialogo sul quesito che espressi sul post precedente (un parere sull’accaduto).

Si è parlato di tutto e di tutte le frustrazioni esistenti.  Siamo stati in tanti e che commenti che sono fuoriusciti  pure da chi si era professato fantasmino a vita.

Infatti, non sono stati solamente in pochi ad esternare il forte bisogno civico (o morale) di dire la loro su quanto accaduto qui dentro. Manca Lunax e qualcun altro ... ma il successo del dialogo è servito a tutti per far capire meglio ogni nostro punto di vista. 

Del resto ... se Lunax e costoro ... si sono resi  … indifferenti alla tematica attuale da affrontare … o  addirittura  per nulla motivati a fare eventuale parte a quello scandalo lanciato un po’ per ira … un po’ … (voglio sperare per la fama che si fece Eternitte) … per provocazione ... non succede nulla; stiamo ancora qui tutti nel poter dire ognuno la propria.  Una provocazione … ci tengo a risottolineare “scusata”  dal sottoscritto come lui giustamente ha chiesto tra le righe.  Non me la sono presa emotivamente ... ci tengo a dirlo.

 

Dunque … visto che finalmente siamo tornati noi senza più attacchi di sorta ... almeno che Eternitte e consorte non intendano fare altro nella loro vita …  (iniziò con il veneziano … e pian piano diventò pakistano nel capire che non era aria nemmeno per la capocricca) … potremmo tornare a fantasticare con la nostra mente in pace per giocare.  

Era ora … che tornasse il sereno … dopo tanto diluvio universale tentato da chi è miscredente di questo luogo. La nave … con o senza le capitane … è ben corazzata. Devo dire che l’abbiamo  messa a dura prova nei nostri panni di mozzo. Bravi a tutti, brave a tutte … e brave/i ai mezzi mezzi. Mi compiaccio.

 

Ora è giunto il momento del rilassamento … senza dover per forza tornare a ragionare sui misfatti che mi videro protagonista nel passato con gente come Erchiappa … Isa+ … e chiunque altro abbia avuto intenzione di ridimensionarmi … come mito che mi stavo creando qui dentro.

Lo sapete si … che è dal 2004 che tentano di “spegnermi” la bocca e invece me la fanno usare a mo’ di megafono?

Dunque … passiamo al distrarci: in cosa consiste il rilassamento che vi propongo?  Semplice!

 

Vi do tre immagini …  nude e crude … e voi ...  trasmettete cosa vi associa nella memoria ogni singola immagine che leggerete. Vi faccio un esempio: una palma … e giù a dire la mia prima impressione che mi passa per la mente … ovvero … il mio viaggio a  Ko Samui in  Thailandia … dove raggiunsi la vista dell’apice delle altissime palme messe in riva al mare grazie a quel parapendio che avevo indossato a mo’ di zaino  retto per mezzo di una corda lunghissima collegata ad un motoscafo giù nel mare che avevo di sotto. Dalla spiaggia, infatti, prendendo lo slancio con la corsa del motoscafo stesso  … tirandosi appresso quella pesante zavorra … che altro non era che il sottoscritto e la tela del parapendio che sempre più si gonfiava  … veleggiai nel silenzio assoluto per qualche minuto concesso. Che spettacolo … che fu osservare il tutto da lassù … anche se dopo qualche minuto a tirare e rallentare del motoscafo  … già mi stavo annoiando di brutto.

 

Capito allora cosa chiede questo post? Dunque … la prima immagine  (e poi a seguire) che dovete descrivere è:

 

Una chitarra folk.

 

Un preservativo usato

 

Helmettino.

 

Per quest’ultimo … entrate pure dettagliatamente nei particolari … che io già li conosco a memoria … e vedrete dove vi porteranno. Un saluto alla CapaCirce (nuovo conio, se non vi dispiace).

 

 

 

 Sul prossimo post ... l'esito e ciò che ne consegue ...

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Chiedo un parere a chiunque se la senta di darlo ... ma ognuno si assumesse le proprie responsabilità ... come sempre.

Post n°486 pubblicato il 09 Gennaio 2012 da Bier_Stube

… Ma vedi di farti furbo se ci riesci, se vuoi parlare di pericoli, beh, io mi sto preparando a ritornare in Pakistan, li non ci pensano due volte, bombe nei mercati, rapimenti, attentati, assalti, li i nemici sono veri, non inventati da uno psicolabile che a 44 anni suonati si fa ancore le seghe come i ragazzini.
Hai mai pensato come mai tutti noi abbiamo dei figli ed a te invece la natura non ha dato modo di riprodursi? Beh, semplicemente perchè ha deciso che tu sei refrattario a qualsiasi possibile ulteriore evoluzione, tu sei destinato all'estinzione come avviene da sempre con chi non si adatta all'ambiente.
Tra qualche anno ti stenderai in una cassa di legno e di non rimarrà più nulla, nessun ricordo, nulla di nulla, non le tue parole evaporate al vento come le tue scorregge, non ciò che hai fatto perchè non hai fatto un cazzo di utile, non il ricordo di chi ti voleva bene perchè nel frattempo avrai fatto in modo di deludere anche loro…

 

 

Io sono quello la cui sensibilità è stata ferita  … ma non dai tuoi atteggiamenti, per carità (hai facoltà di alterarti davanti a chi non si sottomette alle tue intenzioni)…  ma dagli argomenti accusatori espressi con la massima cattiveria volti verso la mia persona … per fatti che nella mia vita privata ti avranno certamente descritto.   Dille all’amica tua che nonostante appaia una diatriba tra di noi quella che ci vede coinvolti entrambi in imprese omeriche  … non mi sono mai permesso di mettere avanti problematiche sue che la vedono coinvolta in prima persona nella vita reale. Eppure le conosco perché una volta c’era confidenza … tra di noi.  

 

 

Tu non sai nemmeno il motivo vero (serio o faceto) che ci sta dietro la mia “impotenza” ad aver avuto figli sparsi o non sparsi per il mondo intero.   Ti fai grande della tua situazione familiare attuale e ti fai grande del Pakistan che annunci ti porterà impegnato altrove. Fai buon viaggio e buon lavoro. Le scuse per le tue accuse le ho accettate … solo che vorrei sentire il parere che ti ha  dato chiunque ti abbia spinto ad agire con le tue offese; offese indirizzate non solo a me ma anche alle zoccolette mie qui dentro.  Tra loro … ci sono quelle che hanno figli e altre che non ce l’hanno … ma mai le considererei come fossero delle ignobili persone solo per il fatto che hanno avuto oppure no dei figli partoriti dalle loro fregne.  In Pakistan te ne saresti potuto andare con il sorriso … invece di spegnerlo a chiunque si stava interessando al tuo dialogo rispettando i tuoi punti di vista.

 

E poi … non sono io quello che ha 44 anni come hai scritto. Sai … con la capocricca tutto nacque da simili atteggiamenti assunti da altre persone. D’accordo che ci saranno le solite persone che sapranno minimizzare il tutto      … d’accordo pure che altre persone tipo Donna Ortensia hanno fatto “fioretto” dando l’annuncio che non avrebbero più parlato con te … e d’accordo su tutti quelli che ancora tornano a leggere nonostante avessero “addiato” (dare addio) questo luogo … però … si, dico però … prima che tu parta in Pakistan potresti chiedere all’amiche tue (Capocricca   o chi per lei che non faccia il doppiogico) se sono d’accordo con quanto hai riportato nel commento tuo alla “Eternitte” maniera?   Gradirei sapere se appoggiano con il silenzio la tua tesi … o sappiano prendere le debite distanze dal tuo ragionamento “cagnesco”  nonostante ti abbiano come amico. Nulla cambierebbe della vostra amicizia, sia intesi … ma per me sarebbe importante sapere se esiste gente fatta a cazzo … che per convenienza si gusterebbe pure le fiamme date qui dentro … forti del fatto che non sono state loro ad appiccarle (o credere di non aver avuto nessuna parte in causa).   

 

Puoi odiarmi quanto ti pare … caro Eternitte … anche se con quanto detto da te (e poi scusato in generale) mi sembra come se tu mi avessi fatto saltare qualche dente. Ricordati … “saltato qualche dente”.   Se ho figli o meno … sono “cazzi mia”.   Attendo la versione della “Capocricca” e di Fulvietta che si ostina a stare qui dentro appoggiata dai suoi amici.  Ero stanco anche io di parlare della solita tele-sega o di quel cazzo di cane usato per lo scherzo. Infine … nessun anatema contro i vostri figli. L’ho sempre detto che non sono quasi mai vendicativo … ma le tue parole mi hanno colpito (ci tengo a dirlo) non ci ho dormito in modo tranquillo. Di’ a tua nonna che vado comunque sempre a testa alta … e che se quanto ho appena scritto a te pare che sia un modo per piangermi addosso … hai capito male.   

 

Se invece con il tuo dire “Prima di andare però chiedo scusa a tutti quelli che ho offeso ed anche a quelli la cui sensibilità è stata ferita dai miei atteggiamenti” lasci sottintendere  che sono escluso io dalle tue scuse … bè … sappi che si sarebbe offeso anche il Santo Papa (anche lui non ha figli). Ma che ci vuoi fare … il mondo è pieno di scemi.  P.S  Piuttosto … bentornato a MrMagoo (Mrx)che nei commenti del post precedente è apparso a dire la sua dopo tanti mesi di astinenza.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La 25° ora...

Post n°485 pubblicato il 06 Gennaio 2012 da Bier_Stube

 

"Sarebbe il caso che qualcuno avesse il coraggio di guardare questo filmato, e provare a capirne il vero significato :)"

"Attenzione...il significato non è il mandare affanculo chiunque ci stia sulle palle, ma fare una profonda autoanalisi per capire cosa buttiamo via con i nostri comportamenti."

"Certo! Ho sempre pensato che l'intelligenza di un uomo, è direttamente proporzionale alla sua curiosità e voglia di imparare...anche dai propri errori, se necessario ;)"



il.demente.colombo   (il piccione)

 

 

(lost)

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

"Eternit" mi manda a dire alcune cose

Post n°484 pubblicato il 06 Gennaio 2012 da Bier_Stube

Facciamo un po' di chiarezza:
Pubblicazione non autorizzata di post, ma il sig. ONESTO e CORRETTO avrebbe garantito l'anonimato peccato che poi tutti abbiano capito chi era il personaggio.
Piero, ci sei o ci fai?
I PVT sono privati chi te li scrive si fida di te e forse ci sono cose che non direbbe pubblicamente quindi te li devi tenere nel cassetto.
Tu hai tradito la fiducia di quella persona, (e di molte altre) quello che hai fatto è ignobile e tu lo hai fatto perchè avevi bisogno di sputtanare quella persona che si era fidata di te, se questa per te è correttezza allora non c'è assolutamente un terreno comune su cui discutere.
Quanto alle illazioni che continui a fare sulla dipendenza o meno da capocricca, ti ricordo che da due anni sei tu che spacchi i coglioni con questa storia quindi chi ha bisogno di disntossicarsi SEI TU, sei tu che sei fuori di testa per lei, che non hai altro che lei nei tuoi pensieri e se ne sono accorti tutti, anche quelle che hanno perso il sorriso , ma se non capisci che l'hanno perso anche a causa tua, non hai capito un cazzo della vita.
Tu sei ossessionato, se davvero non te ne fregasse nulla come vuoi stupidamente far credere saresti già volato altrove invece rimani qui e continui a parlare di lei e tieni al cappio Fuvia perchè ti permette di essere in contatto con lei, la provochi o tenti di provocarla perchè reagisca mentre lei ormai è assolutamente altrove e prova per te una gran pietà.
Dimostra TU di essere libero, vola in alto, fai altro, dimostra che sono vere quelle panzane che racconti del tuo essere forte e saper rinascere eccc...
Questo posto lo hai ammazzato TU, non la capocricca che da tempo non scrive, non altre persone che se ne sono andate a causa tua, il vero cancro maligno di questo blog si chiama Piero Guzzaro e la sua ossessione per una donna che gli aveva dato amicizia ed affetto e di cui lui ha meschinamente calpestato qualsiasi sentimento.
Nei confronti di Daiana tu sei stato una merda, ma che amicizia e amicizia?, ma rileggiti quante volte l'hai usata solo per farti bello , rileggiti tutte le cattiverie che le hai scaricato addosso preso dal tuo rancore, leggi quanto ti sei inventato, fai la conta di quante volte ti sei arrampicato sui vetri per dimostrare il contrario di quello che è scritto ed è sotto gli occhi di tutti.
Io posso permettermi di scrivere UOMO con le maiuscole perchè so assumere le mie responsabilità, so dire "ho sbagliato", tu non hai questa facoltà, perchè in realtà non esisti, sei un personaggio di fantasia che fatto Logout scompare.
Se il mondo virtuale era il tuo riscatto hai fallito anche qui e tra non molti anni, quando ti si presenterà il conto della vita ti accorgerai che i tuoi milioni di parole non riempiranno alcuna borsa perchè erano parole vuote.
Sei ancora in tempo per cambiare, raddrizzati e dimostra di saperti assumere le tue responsabilità, (password potrebbe essere un buon inizio) altrimenti chiuditi nel cesso l'unico posto dove i cattivoni non ti raggiungeranno mai, ma attento alla catenella perchè quelli come te fanno in fretta a scivolar via.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Un po' di cronistoria 1

Post n°483 pubblicato il 05 Gennaio 2012 da Bier_Stube

Vi ho letto; vi ho letto molto attentamente … e qualcosa di stimabile è uscito fuori da chiunque si sia  esposto in un personalissimo ragionamento.  Lampa … come il Fattoamano, la sua fidanzatina attuale … e chi ancora non ha espresso il concetto che le telenovelas a lungo andare stancano hanno dato un messaggio tutt’altro che subliminale.

Amici cari … io vi stimo e vi ammiro … per come sapete esternare le cose con la masima grazia. Ammiro e stimo pure quell’altro … come si chiama (?) … Eternitte … che in tutte le salse e in tutti i modi ha provato … (vorrei dire inventarsi … ma dico supporre)… a pilotare le menti dei lettori su altre strade assolutamente impercorribili. Chi mi conosce da lungo tempo sa benissimo che mai impronterei una menzogna per avere la meglio. Sa benissimo che disonesto (come lui scrive a caratteri cubitali) non lo sarei mai in eterno.

La cosa che ancora mi colpisce … è leggere la supposizione quasi convinta che Eternitte fa della mia passata storia. E’ la stessa  teoria che fece la capocricca nell’immediato tempo in cui venni “bannato”.  Bannato da Libero per mano di chi sa quale dito accusatore … e dannato da chiunque abbia avuto modo di cavalcare il sospetto io potessi essere veramente un disonesto, un falso … un mistificatore della verità assoluta. E’ come se tutte le cattiverie che tentavo di mettere in luce con gli eventi … fossero spazzate via per dar posto ad una ipotesi che lontanamente mi apparteneva. Ho sempre cercato il dialogo con chiunque …  anche con i disonesti veri … quelli che se la danno a gambe levate per evitare il peggio nel dover affrontare la verità assoluta di tutte le mascalzonate che hanno fatto.

Paladini o pedalini … inviati di sottobosco me li mangio a colazione … senza spalmate di burro da apportare … per intenderle delle gustose tartin di cui farne un solo boccone. Del resto … c’è a chi piace il peperoncino … e c’è a chi piace il Gin da bere a colazione (stai buono, Lampa) … perché a me non dovrebbe piacermi chi recita la parte di “nonsanemmenoluiqualeè” per fargli capire che con la digestione mia avvenuta … il tutto si trasforma in una singola scureggia?   Eternitte … si vede lontano un miglio che è un brav’uomo.   Lo si vedrebbe pure in Fattoamano … ma almeno quest’ultimo non ha mai ceduto al canto delle Sirene per rivoltarlo come un pedalino indirizzandolo con un “Vai, bello … colpisci e torna per la carotina … o la patatina … o “chenneso” io cos’altro”. No. Fattoamano … il brav’uomo che era lo ha mantenuto inalterato.

E inalterato gli tocca subire questa telenovelas che la mandiamo in onda tutti i santi giorni …  puntuali come l’orologio del “Bimbumbang” (o come meglio si chiama quello londinese). C’è chi sbuffa … chi si lamenta … e chi si incrinano i cojoni per lo stridio procurato alla propria anima nel leggere certe nefandezze del cazzo. Però esistono … quelle nefandezze … prchè appartengono alla natura umana intellettiva. Si chiamano leggi del sospetto … che non sempre sono azzeccate e non sempre ci prendono.

Uno dei miei molteplici sospetti è stato quello di vedere la nostra Fulvietta armata di ghigno e di mouse da tenere con il cursore puntato sulla parola “spegni” (inteso per cancella questo blog). Lo avrebbe potuto fare con un clik … ma conoscendola per quel poco che si è lasciata conoscere dal sottoscritto … ero fin troppo convinto lei non lo avrebbe mai fatto. Ovviamente … per quel mai fatto … se le sarebbe stato riconosciuto l’alto valore apportato da lei stessa per aver creato da quel poco che questa birreria aveva … un impero di chiacchiericcio … di musica e “cotillons” … offerti tra qualche pagina di filosofia e analisi di vita … da tuti noi che ci incontravamo come al solito senza nessuna  coatta imposizione. Evviva la libertà. Evviva sempre … anche se la libertà da inneggiare sta nella menzogna. Contenti “loro”  … di gustarsela come arma vincente … contenti tutti … ma non si dica che non si possa parlare degli atteggiamenti che nati qui dentro mai moriranno. Appartiene alla nostra storia, del resto.

Come arma vincente non è stata la mia bannatura. Non lo è stata per coloro i quali avrebbero avuto il piacere di zittirmi … per gustarsi l’altro piacere di spacciarsi indisturbati con qualche pedalino da prendere al volo cantandogli  musica soave tipo quella della Sirenetta. Non a caso … e questo grazie a Fulvia (Lost) … gente come Fattoamano o chi per lui … legge ascolta e medita anche mostrandosi annoiato per tutto quello che ha capito. Fattoamano per citare chiunque passivamente o attivamente frequenta ante e post tendina questi spazi da considerarsi ormai nostri a tutti gli effetti.   Chiedo scusa se inoltro una domanda: ma se a voi avessero calpestato un piede … sputandovi nel mentre in faccia … per andarsela a ridere sguaiatamente altrove credendo che tanto i panni sporchi non si lavano in piazza … come ci sareste rimasti? Bene … voi rimaneteci come meglio credete … che io i panni sporchi li lavo in piazza … dove sono stati sporcati pubblicamente.

Ecco perché l’idea quasi ossessiva, se vogliamo, di crearci un dialogo tutt’intorno al caso; proprio perché molte persone ignorano il male che potrebbero procurare se a rimanere vittima dei loro loschi giri si ritrovano persone delicate e fragili di animo.  Per carità … ho ceri peli sullo stomaco … che quelli del pube sono niente a confronto … ma non per questo non so riconoscee il danno che si fa a chi poi cinico diventa nella vita per sopravvivenza propria.   Io sono un sopravvissuto … e l’idea di tornare “puro” e casto come lo ero una volta poco mi si addice come preferenza. Anzi … “sporco” e “male odoroso”  (che non sta per maleodorante) … ho modo di ricoprire il ruolo di abile interlocutore con chi si presta al discorso. Si usasse pure la menzogna, se crede … che io uso solo i fatti … quelli che pubblicamente sono avanti e nascosti ai nostri occhi. 

Il dialogo ha uno scopo ben preciso: raggiungere un’idea che abbia la parvenza più o meno verosimile con ciò che è stata la verità. Certo … nessuno potrà mai mettere una mano sul fuoco a garanzia di quello che si è capito … ma se con mano vogliono toccare quel che è apparsa come verità assoluta al sottoscritto … prego … ce la mettessero pure che l’ustione è la loro.  Non per  l’essere prevenuti … o per aver dato un pregiudizio sbagliato … ma per aver avuto conoscenza migliore del tuo interlocutore anche in momenti disagiati.    Non è forse vero che se Lost vive un disagio (dopo quegli stupidi addii lanciati a mo’ di coltelli) … oggi … sta qui senza ricorrere a quel clik prospettato nel dialogo … e senza piegarsi a far le fusa a chi di Sirena sa ben dar inizio al canto?  Ha ragione Donna Ortensia … quando prospetta insicurezza o mettere a dura prova un’amicizia andata a farsi benedire altrove chissà per quale scureggia.   Se Fulvia mi ha fatto dono di una branda … non è mai stata mia intenzione sottrarle un’intera casa.  

Troppo comodo dare una parvenza di “approfittamento” in tale senso … magari motivandolo solo per il fatto che il tappeto da srotolare alla sua amichetta per metterlo alle strette … non poteva far altro che ficcarselo nel sedere.   Se l’amichetta vuol venire e tornare … lo facesse come lo ha sempre fatto … invece di fare lei la parte della vittima e dell’incompresa. Io l’ho compresa fin troppo bene … e a me sta a cuore che lei lo sappia in ogni momento della giornata che è lunga, purtroppo.   E’ Eternitte che ancora non si è fatto un’idea giusta del sottoscritto … perché se vittima voglio apparire è solo per evidenziare chi mi è stato da carnefice. Metterlo in luce apre un bel dialogo … e come confermano i nostri dialoghi avvenuti … io e te, caro Eternitte … abbiamo un’idea dell’insieme un tantino migliore … quasi messo a fuoco meglio.   Come altro modo avrei potuto evidenziare un allarme sociale … dove mettere in guardia eventuali “brav’uomini” nel non lasciarsi tentare di trasformarsi in stronzi da chi se la riderà sguaiatamente pure con te (o con voi … qualora Lampa o chi altri volessero mettersi a vendere se stessi … la loro dignità … la loro autostima).

Guardate che per perdere una dignità non è con una sega da sburrare al telefono con una che si crede amica. Se fossi frocio di tendenza … non mi sentirei averla persa nemmeno se al telefono ci fosse “BaraccaObamma” … nel mentre infondo il sentimento della fiducia, dell’affetto … e perché no … dell’amore … se quello lo si vive in quei nanosecondi dell’orgasmo.   La dignità la si perde facendosi muovere i fili dagli altri. Altri che nemmeno vi si filerebbero qualora abbiate a litigarci seriamente. Fulvia rimbrotta sempre quella maledetta storia che ci vide litigati con Rossella chissà ormai quanto tempo fa (credo siano 5 o 6 anni … non ricordo bene; se vi interessa chiedete pure a Fulvietta).   Ebbene … con Rossella … da quel litigio ne siamo usciti ancora più forti.  Con questo non voglio dire che con lei sarei pure pronto a smanettarmi per sburrare a terra come ai tempi dello scandalo “Youtubiano”  … per parafrasare l’intento manifestato di Eternitte che lui, per dispetto, avrebbe pure acconsentito a pubblicare il mio ansimare su Yotube (oppure, Eternitte, vorresti dire che pure questo che ho detto è una gran menzogna?). Niente affatto! Con lei … (e se vogliono pure con Donna Ortensia, Pic, Vanity e le altre)  … se mai verrà a trovarmi a Roma … gli sburrerò (ammesso che le stia bene) in una mano … o sulle labbra … o perché no … in una tasca del giacchetto se saremmo in vena di scherzi. 

 Quella storia della sburrata registrata nella mente dell’abusivo che credeva mi avesse in pugno per zittirmi definitivamente usandola a mo’ di ricatto con la gente (devo dire che somiglia a te, caro Eternitte, in tutto e per tutto) … non ha fatto altro che far perdere la fiducia definitivamente. Non la fiducia in Rossella … o altre … ma nella sega telefonica che mi è stata spenta di quell’ entusiasmo che avevo di bimbo.   E tutto questo con la moneta chiamata “cattiveria” o frustrazione. Anche lui si faceva vanto che scopava a destra e a manca … che aveva una vita reale egregia … e anche a lui gli facevano certi pompini da far paura … ma la telefonata sburrata … che ne so … forse lo faceva sentire sminuito al secondo posto … visto che si mise in competizione sfacciata con il sottoscritto anche in quella (fu sua la dichiarazione che pure lui sburrava al telefono … e secondo me … pure tu … dai … dimmelo ;) … un pensierino te lo sarai fatto al riguardo … con la mano sul pisello fuori dalla patta aperta mentre ascolti la vocina di chissà quale donna contattata ahumma ahumma).   

 

Segue sul post precedente.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »