Creato da giostella2 il 10/07/2009

Il mio Blog

L'Amicizia - L'Amore ; Me Stessa

 

AMICA LUNA

Post n°235 pubblicato il 13 Gennaio 2014 da giostella2

AMICA LUNA
(11 novembre 2012)
 

Ti osservo Luna ...

Ti osservo in questa notte come in ogni altra ...

Notti che passano l'una dopo l'altra,

nella speranza che mente e corpo, stanchi per la giornata trascorsa, trovino finalmente riposo in quel dolce sonno ristoratore ...

Quel sonno in grado di trasportarti in un modo meraviglioso, dove tutto è possibile ....

Dove è possibile persino volare ed osservare tutto dall'alto, mentre il vento ti accarezza dolcemente il viso ed il sole ti avvolge nel suo calore.

Ti osservo mia adorata compagna di notte ...

Mi sembra quasi di scorgere un sorriso ...

Mi doni serenità! Non so come tu ci riesca.

So solo che ogni notte io ho desiderio di osservarti e che quando non riesco a scorgerti, mi sento triste, affranta ... Delusa.

Ma questa notte tu ci sei ... Ed io sono felice!

A chi appartiene quel sorriso che mi stai donando?!?!

Quante volte me lo sono chiesta!

E quel sorriso lo sta vedendo anche qualcun altro?

Qualcuno che, come me, proprio in questo momento sta osservandoti in attesa di quello stesso sonno ristoratore?

Oppure quello è un sorriso che stai regalando solo a me?

Oh ti prego dolce amica, rispondimi!

Io ho bisogno di capire ... Ho bisogno di sapere!

Ma tu continui a sorridermi come se nulla fosse,

Eppure io so che tu ascolti i miei pensieri ...

E allora se proprio non vuoi rispondermi, ti scongiuro, lascia che la mia mente ed il mio corpo si riposino e fammi entrare in quel mondo incantato dove tanto amo rifugiarmi!

Giovina
(La piccola Gio)

 

 
 
 

L'AQUILA REALE ( Mio secondo post su fini la comedie)

Post n°234 pubblicato il 07 Agosto 2013 da giostella2
 


Ricordo di una volta, un racconto, un sogno…Un treno…Il viaggio verso una meta nuova e sconosciuta…Un viaggio desiderato. Senza un preciso perché, solo il desiderio di partire, di scoprire nuovi luoghi, forse scoprire ancor meglio se stessi. Manca ancora un poco di tempo. Sono in perfetto orario: prima che il treno inizi la sua corsa, mancano ancora dieci minuti. Mille pensieri si affollano nella mia testa. Mille, tra pensieri di speranza ma anche di paura. La speranza di trovare ciò che da una vita cerco, il terrore invece di trovarmi di fronte ad un muro ancor più alto. Ma, dentro me, la necessità di fare questo viaggio è forte, più viva che mai, se non altro, avrei intanto iniziato ad affrontare una delle mie stupide paure… una delle mie mille stupide paure!

Il treno inizia a muoversi, lentamente, come se non ne avesse voglia, ma poi inizia la sua corsa con decisione, chissà forse contagiato da quel mio desiderio d’avventura! I paesaggi, veloci si muovono davanti ai miei occhi. Come in una danza, grandi prati verdi si alternano ai piccoli centri abitati. E come in una danza anche quei miei mille pensieri, iniziano ad alternarsi nella testa. Ed io li lascio liberi, liberi di danzare perché so che alla fine essi daranno vita a dei bellissimi sogni. Mi ritrovo così ad essere una piccola e colorata farfalla. Libera di volare ed esplorare tutto il verde intorno. Libera di trovare ristoro su di una bellissima margherita gialla. Mi volto e mi accorgo che in quel prato centinaia sono le margherite, così, nel gioco che più adoro fare, comincio a svolazzare da un fiore all’altro e, con questo gioco, ha inizio la mia avventura.Ad ogni salto mi sembra di volare sempre più su, ad ogni salto sembra che le mie piccole ali diventino sempre più grandi. Ora il mio volo occupa uno spazio più ampio, la mia vista abbraccia campi più vasti. Sento che qualcosa è cambiato in me. Mi sento più forte, mi sembra d’essere più veloce. Quelle grandi ali mi permettono di volteggiare nell’aria come mai avevo fatto e quel senso di libertà m’invade tutta facendomi desiderare di provare tutte le possibili acrobazie. E allora giù in picchiata, quasi a sfidare il fato, giù fino a toccare quasi violentemente la terra, ma a pochi metri da essa eccomi, con un rapidissimo movimento, di nuovo con lo sguardo all’insù … eccomi che guardo di nuovo quel cielo tinto di un meraviglioso azzurro.Solo un battito d’ali e la velocità prende di nuovo il sopravvento. E roteando su me stessa, di tanto in tanto, proseguo questa straordinaria avventura. Non c’è nulla che impedisce il mio volo. Nessun ostacolo e l’infinito è davanti ai miei occhi.Mentre io cerco di raggiungere quest’infinito, la mia attenzione viene catturata da un’aquila. Un aquila reale. Viene verso di me e più si avvicina più la paura s’impossessa del mio corpo.“Io sono solo una farfalla, quell’aquila mi farà del male, quell’aquila mi ucciderà” … Ma subito dopo un altro pensiero ridona un battito regolare al mio piccolo cuore:“Le farfalle non volano così in alto, le farfalle non hanno ali così grandi e così forti” … Ed è così che guardando più attentamente le mie ali e, ancora, osservando le ali di quell’aquila ancor più grande di me, mi accorgo d’essere anch’io un aquila. Anch’io un aquila reale!Tutto improvvisamente diventa più chiaro: quel mio volare così in alto, quella sensazione di forza immensa dentro di me, quella velocità nel volo … tutto più chiaro! Ero diventata un aquila, avevo vissuto la mia vita da farfalla nel tempo stabilito e non mi ero neanche accorta che quel tempo fosse terminato … Chissà, forse, qualcuno lassù, ancora più in alto di me, aveva deciso di darmi una seconda possibilità permettendomi questa volta, di avere una vita più lunga; di avere una vita ancor più piena di emozioni ed ancor più intensa. Fermo per un attimo le mie ali, e mentre il volo prosegue, alzo leggermente la testa e ringrazio colui che, con tanta bontà, mi ha concesso quella seconda occasione … Sono certa però che qualcosa devo assolvere … che qualche compito mi attende in questa seconda vita e forse lo scopo principale è quello di cercarlo, di capire quale sia. L’aquila che all’inizio avevo temuto, ora mi vola intorno, distogliendomi da quei pensieri, richiamando continuamente la mia attenzione. Non avevo più badato alla sua presenza, credevo anzi fosse già andata via, vedendo il mio disinteresse nei suoi confronti. Invece mi accorgo che aveva continuato a seguirmi, ad osservarmi, come se volesse entrare anch’essa nei miei pensieri. Mi scruta con attenzione, i suoi occhi sembra vogliano penetrarmi fin dentro l’anima … Mi sento in imbarazzo … “Che stia forse cercando il mio punto debole? Mi vede come possibile rivale e sta studiandomi per attaccarmi successivamente?” … Il suo sguardo però non mi sembra cattivo … Tutt’altro … All’improvviso cambio direzione. Lei mi insegue, allora io cambio di nuovo e di nuovo eccola accanto a me … Inizia così questo strano gioco di rincorrersi nel tentativo di prendersi, o di sfida per cercar di capire chi è il più veloce …

Ma non ci sono dubbi, le sue ali sono ancor più grandi ed io mi stanco con facilità a stargli dietro … Ma poi si ferma e mi permette di raggiungerla … No, non stava studiandomi per attaccarmi, studiava la mia anima perché voleva giocare con me... Semplicemente giocare! E il mio viaggio prosegue … lì, verso l’infinito! Ora, accanto a me un nuovo compagno, quello che mi difenderà da ogni male … Quello che sarà disposto a sacrificare la sua vita per la mia! Diventiamo molto uniti, ed insieme siamo in grado di affrontare ogni pericolo … La sua costante presenza è per me fonte di sicurezza, la mia presenza invece è per lui fonte di certezza! Ogni giorno trascorso insieme ci unisce sempre di più e la nostra amicizia pian piano diventa più salda fino a trasformarsi in quel sentimento chiamato Amore e che permette a due anime di fondersi e di divenirne una sola. Due corpi, due cuori che battono all’unisono, scandendo il tempo nel medesimo istante. Due menti distinte, ma che hanno gli stessi pensieri. Il nostro diventa quell’Amore che nulla chiede in cambio, e che ha come unico scopo quello di donarsi completamente all’altro cancellando così per sempre la parola egoismo.I giorni sembrano trascorrere veloci, il tempo per noi non esiste più. Non ci rendiamo conto che i giorni passano via, non ci rendiamo conto di nient’altro se non di noi due e del nostro amore, perché all’infuori di noi non esiste altro! Io non credevo potesse esistere una vita così, mai avrei creduto di poter vivere queste straordinarie sensazioni …D’improvviso però …D’improvviso tutto cambia. Il cielo non è più azzurro e sotto di me non c’è più alcun prato. Mi dispero!  Cerco il mio compagno ma non lo trovo. Guardo bene e davanti a me ci sono esseri umani, persone sedute di fianco e di fronte a me, tutte intente a far qualcosa: chi a leggere, chi a scrivere su di un piccolissimo computer; bimbi che fanno chiasso mentre giocano a carte, qualcun altro che mangia un panino …Mi volto e guardo verso il finestrino. Il paesaggio scorre veloce, e sotto i miei occhi scorre in modo strano. Mi viene nausea e mi accorgo che tutto scorre all’indietro. Quegli immensi prati verdi continuano ad alternarsi  a piccoli centri abitati. Enormi prati verdi si alternato a piccolissimi gruppi di case, ma tutto scorre al contrario, come quando accade dopo aver visto un film, quando decidi di riavvolgerne il nastro per averlo pronto in caso tu voglia vederlo di nuovo, senza però mettere in pausa. Le immagini scorrono veloci al contrario! E non riesci a capire il senso delle stesse che però sono familiari. E così, mi rendo conto che il mio viaggio è terminato. Mi rendo conto che quelle immagini che sto vedendo sono familiari perché io le avevo già viste nel viaggio di andata. Immagini memorizzate una ad una nella mia mente e forse anche nel mio cuore. Quei prati e quei piccoli centri abitati, inconsciamente in me erano diventati speranza, la speranza di un piccolo spiraglio di felicità! Sto tornando a casa, e tutto quello che ho vissuto, non è altro che il frutto della mia mente, della mia fantasia, o forse semplicemente un sogno che ho fatto senza rendermi conto d’essermi addormentata. Io non sono affatto un’aquila, ed non sono capace di volare! Chiedo all’uomo che mi sta di fronte la gentilezza di cambiare il posto con me. Mi sento male, non oso più guardare dal finestrino, mi basterebbe solo un altro sguardo per dar di stomaco. Lui mi vede davvero sofferente, chissà forse sono pallida in volto e senza star a pensarci più di tanto acconsente. Lo ringrazio ovviamente, di persone veramente gentili al mondo poche ne son rimaste, perciò lo ringrazio di vero cuore.Finalmente, tutto riprende a scorrere nella giusta direzione, come è giusto che sia. Già, è la mia vita che riprende a scorrere così come è scritto che vada, perché quella è la mia vita reale! Ripenso a quel sogno, ripenso in realtà a tutto. Nella mia mente ripercorro ogni istante. Da quando il viaggio ha avuto inizio fino al momento in cui qualcosa bruscamente ha interrotto quel meraviglioso sogno. Da quando, emozionata, ho iniziato quel viaggio, fino al momento in cui imbarazzata e grata io sorrido a quel signore che mi ha mostrato gentilezza e comprensione. Sono una ragazza dai mille perché, ed ogni volta cerco sempre di dare una spiegazione a tutto ciò che mi accade ma, ripensando a quel sogno, non sono in grado di trovare quel perché e le mille domande che pian piano trovano un posto nella mente rimangono lì in attesa di una risposta. Perché dapprima una farfalla e poi un’aquila? Perché in entrambi i casi le ali? Perché quel sogno si è interrotto in quel modo? Perché l’aquila non ha avuto il tempo di capire lo scopo di quella seconda possibilità di vita che gli era stata concessa?
E tante, infinite domande ancora …Non so dare delle risposte e forse mai sarò in grado di trovarle … Quel sogno però mi ha donato nuova speranza e forse lo scopo di quell’aquila, lo scopo della sua vita era semplicemente quello di non arrendersi mai, di non abbandonare mai la speranza, perché la felicità esiste davvero, perché l’amore perfetto esiste e non bisogna mai smettere di crederci. E forse quell’aquila, che libera volava nel cielo azzurro, verso l’infinito, voleva solo dimostrami ciò e dirmi che devo ricominciare a credere che tutto ancora può accadere nella vita, che mai nulla è perduto.



La piccola Gio in un grande abbraccio...

 
 
 

DESIDERIO DI LIBERTA' (Mio primo post su Fini La Comedie)

Post n°233 pubblicato il 18 Giugno 2013 da giostella2
 

Scarpe in mano ...
pantaloni ripiegati con precisione fino alle ginocchia...
A piedi nudi, sulla sabbia, cammino seguendo i passi che qualcuno ha lasciato prima di me!  Non oso calpestarli, se lo facessi mi sembrerebbe di violare il cammino altrui ... Osservo con attenzione  le mie orme e mi accorgo di quanto siano piccole in confronto a quelle di colui che è passato lì prima di me! Appartengono sicuramente ad un uomo! Un uomo che forse cerca la solitudine e la pace quanto me, perché le sue, a parte le mie ovviamente, sono le uniche orme su quel tratto di spiaggia ...

Che meravigliosa sensazione la freschezza della sabbia sui miei piedi nudi, mentre un lieve venticello mi accarezza il volto e spettina i miei riccioli ribelli ...  Inspiro profondamente perché desidero riempire i  polmoni di quell'aria così pura e fresca! Non so perché dentro ho questo senso d'inquietitudine, l'unica certezza che ho è che quando sono qui, mi sento più serena ...
Io mi sento libera ... Libera di essere me stessa! Ogni timore svanisce ... Non esiste il tempo ... Non esistono più i se ed i ma e tutto diventa possibile! Scruto il cielo con curiosità, quella curiosità tipica dei bimbi che con la loro fantasia son capaci di andare oltre, oltre ciò che è ... Oltre ciò che appare.
E così, d'improvviso, quella immensa nuvola davanti ai miei occhi diviene un meraviglioso cavallo bianco che inizia a correre, ed in quella corsa io noto la felicità di una creatura libera .... quella libertà che nessuno potrà mai togliergli perché lui mai si lascerà domare! Sorrido a quell'immagine, frutto della mia mente ... 

Ma in qualche modo sempre ricorrente in me! Forse perché anch'io sono così: indomabile ... Testarda e indomabile , forse a volte anche un po' capricciosa ... E sorrido pensando a quanto, chi mi circonda ogni giorno, debba sopportare questa piccola donna testarda. Ma io a quella libertà non riesco a rinunciare e più mi sento "intrappolata" più io allora fuggo .. Fuggo via, lontana da tutto e da tutti! Il mio sguardo ora di nuovo sulla sabbia, le orme che inconsciamente stavo seguendo non ci sono più, sono sparite e neanche mi sono accorta da quando non ci fossero più.  Un senso di tristezza m'invade, perché mi sento ora sola. Era come se quelle impronte fossero una guida che mi stesse indicando la strada da percorrere ...
E adesso che faccio? Dove vado?
Mi volto e penso: "forse meglio tornare indietro, ripercorrere a ritroso lo stesso percorso e vedere dove quelle impronte si sono fermate, magari, distratta, non mi sono accorta che hanno preso un'altra direzione ..." Poi guardo ancora dinanzi a me e subito il pensiero di poco prima svanisce perché mi rendo conto che se voglio essere davvero libera, non devo mai ... mai voltarmi indietro, ma continuare ad andare avanti per vivere con serenità quello che è per me ancora ignoto senza però mai rinnegare ciò che è stato!

Proseguo dunque il mio cammino
e mentre vado avanti scruto l'orizzonte.
Il sole sta lasciando il posto alla luna.
Domani tornerà a splendere ancora così come tornerà
a splendere anche quella piccola donna che,
nonostante tutto, non perde mai la speranza
e la voglia di vivere.

                                          La piccola Gio   


                          

 
 
 

Una piccola visita in questa casa!

Post n°232 pubblicato il 10 Aprile 2013 da giostella2

 

Era ora di cambiare il post, vero?

Eh si, lo so ... e avete ragione ... e vi chiedo per l'ennesima volta perdono.
Ma non sono qui per giustificarmi ...
Si! Non mento affatto quando dico che per impegni della vita privata (e reale) non riesco più a star qui sopra come prima, però non voglio neanche nascondere che un pochino desidero anche io stare lontano da questo mondo che ora sento essere completamente diverso ...
Lasciamo stare le delusioni avute qui dentro in merito alle amicizie, e siamo realisti: iniziamo a distinguere, per favore, i significati delle due parole CONOSCENZA e AMICIZIA ... e certamente non voglio ora spiegare cosa significhino e cosa hanno sempre significato per me questi due termini ...
Non è per questo che sto scrivendo questo post!
Semplicemente SONO IO CHE SONO CAMBIATA e che percepisco ora questo mondo in maniera completamente differente da come lo percepivo all'inizio ...
Non chiuderò questi miei spazi (non ora almeno), ai quali comunque sono molto legata.
Qui c'è parte della piccola Gio, e chiuderli in questo momento significherebbe "cancellare" una parte di me che non sono ancora prota a cancellare ^____^; inoltre c'è ancora una promessa che avevo fatto tempo fa che devo ancora portare a termine (dimostrando pubblicamente l'esito dei proventi del libro "Il Magico Mondo Delle Fiabole") ...
Perciò, anche se molto raramente, tornerò a dare una sbirciata, se non altro per lasciare il mio sorriso (quindi per ringraziare) tutti coloro che, nonostante tutto, continuano a trasmettermi e a donarmi il loro affetto.

Un sorriso immenso dalla piccola Gio.

 
 
 

Natale 2012

Post n°231 pubblicato il 21 Dicembre 2012 da giostella2
 

Tantissimi auguri di Buon Natale

miei carissimi amici.

Vi auguro di trascorrere questo Natale 2012

nella più totale allegria e serenità

assieme alle persone che più amate al mondo,

magari accanto ad un camino

che scaldi i vostri cuori per mezzo del calore e della luce del suo

scoppiettante fuocherello,

mentre degustate le deliziose pietanze che qualcuno, con tanta passione,

 amore e dedizione ha preparato per voi.

 

Vi auguro di trascorrerlo nella più totale pace interiore,

quella pace dell'animo che dona una sensazione di infinito benessere

e che stampa sui vostri volti il sorriso più bello ...

quel sorriso che rimarrebbe impresso per sempre nelle menti

di coloro che avrebbero la fortuna di riceverlo.

 

Vi auguro uno straordinario Natale 2012,

nella speranza che il pensiero di ogni uomo sulla terra

possa posarsi anche su chi è meno fortunato di lui e che,

nello stesso istante, tale pensiero si trasformi in un aiuto concreto.

 

 

... Ed in questo Natale 2012

desidero ricordarvi che, nonostante la mia assenza,

io non ho mai smesso di pensare ad ognuno di voi,

perchè siete nel mio cuore nello stesso modo in cui lo eravate

quando ero più presente.

 

Un sorriso immenso dalla piccola Gio.

 
 
 
Successivi »
 

 

 

 

LA PICCOLA OCCHI LUCENTI

 

          Grazie infinite Monia,
          mia grande guerriera!

 
 
hit counters

 

blog.libero.it/giostella

 

quadrifoglio2

Un portafortuna da parte di
dreamkeeper
per tutti i suoi amici.
Spero che lo sia anche per tutti voi
che venite a farmi visita.
Un sorriso immenso.
La piccola Gio

The Piano Guys
(Adele - Rolling in the Deep)

 

 

 

 

 

 

 


 

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

- APPARIRE...ESSERE - Max
- Un soffio di vento - Cobra_118
- Il Blog delle fiabe - piccola Gio
- COSE PREZIOSE - Gio&Enza
- Poeteatrando - Graziano
- Nessuno e niente - Mauretto
- MY LIFE, MY WORLD - Rea
- D ogni parte..- Mario, MAF
- Irisbianco - Menico
- LE MIE POESIE - Giù
- MassimoPiero
- MONDOLIBERO - Blog di libero
- ..Dov è Margot ???? - Lupin
- Buonagiornata - Armandotesti
- Esiste la Felicità - Marco
- Il diario dei sogni - Darkstones
- RADIO DgVoice - radio libero
- Il mondo oltre... - Dreamkeeper
- Taverna di Xanders - Sandro
- Cercando me - Giomer1976
- Una passione e oltre - Lady
- INCONTRO CON LARTE - Lidia
- Per noi insieme - Viviana
- IL PRIMO IO - Vanni
- Musica e poesie - Bea
- UNIVERSO - Margherita
- Sunset on the world - Piccy
- Pensieri - Rita
- Anima blu - Safira
- Moonshadow - La dolce Enza
- REBIRTH - Simo
- benessere e società - Ste
- Sussurri angelici - Giusy
- La finestra di Ciro - Spitama
- Ridereperidere - vanitoso
- Quattro ciacole - Vanni
- Riflessi dell anima - Aldo
- CUORE IN VIAGGIO - Lady
- Sunrise on the world - Piccy_6
- Storia di vita - Mauro
- La riva dei pensieri - Gianor1
- Le mie passioni..... - Ketty
- Gira il mondo gira - Floriana
- ...ricomincio da qui - Giusyian
- Fatamatta - Lilly
- Fuori dal cuore - Kathia
- ELFI DRAGHI STREGHE - Gigia.68
- Vivi e lascia vivere - Padmaja
- Ieri oggi domani - mycocoon
- Passione di smeraldo - Shadow
- Perfetti innamorati
- Emozioni di vita - Antonio
- Libere emozioni - Antonio
- Istantanee Emotive- Rendendacc
- Angel Free - Alessandro
- Fenice - Angela
- ...fini la comèdie - Liliana
- Dentro e fuori di me - Tu.vita.mia
- Me - Allofme
- Lafrescamontagna - Federinik
- Amici - Ross ed Iris
- Alicelodice - Ali
- Rastros de vida - Yulyus
- Per una community - Max
- VIVERE... - Pat
- BLOG PENNA CALAMAIO
- POETARE - Frid@
- Vathelblog
- Palantìri - V
- Anima_silente
- IL Vento corre - Ventodamare
- LUPI.NOTTURNI - lupo solitario
- Un po di me- la mia Anna
- T3 Bacheca Grafica - Nu
- 21 grammi - Angela
- Nella terra di Elron - Marvelius
- Luomodellepromesse - Gia
 
Citazioni nei Blog Amici: 63
 

AREA PERSONALE

 

UN SORRISO

Una persona una volta mi ha detto: "Gio a me piace donare un sorriso alle persone, il sorriso è contagioso, tu pensa se tutti noi sorridessimo, pensa a come sarebbe il mondo se tutti noi avremmo dipinto sul volto un sorriso"....
Beh, con mio grande stupore ho provato sulla mia pelle una sensazione meravigliosa legata appunto ad un semplicissimo sorriso.
Questa persona aveva ed ha ragione!
Un giorno, passeggiando come al solito lungo una pista ciclabile, ricevo un messaggio che mi ha donato un sorriso immenso. Questo sorriso è rimasto sul mio volto per lungo tempo e mentre passeggiavo, le persone che mi guardavano hanno a loro volta sorriso...
Il sorriso è contagioso, è vero e dona serenità alle persone che lo ricevono e che a loro volta lo donano.
Non abbiate paura di sorridere, di donare il vostro sorriso agli altri.
Provate, poi ditemi come vi siete sentiti.

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova