Creato da gloria591 il 23/01/2012

LA SOLITUDINE

La solitudine nel passaggio finale della vita

 

 

« ...mi aveva chiamato l a...

Augusta ,Giustizia un poco “Distratta”

Post n°25 pubblicato il 17 Dicembre 2013 da gloria591

 

Non molti mesi fa' il Procuratore Dott.Salvi alla conclusione della Sua visita alla citta di Augusta ebbe ad esprimere un enorme dispiacere circa lo stato di disagio sociale in cui versa ancora oggi la citta'.Nell indentificare le cause di questo male non fa sconti a nessuno sia agli Augustani che alla Giustizia definendola quasi benevolmente “Giustizia distratta”.

Domanda che viene e' quella di sapere quanto e' stata distratta questa Giustizia ad Augusta e quanto continua ancora ad esserla?

Dalla ultima intervista rilasciata dal ex Comandante della Caserma dei Carabinieri di Augusta prima del Suo commiato si evincono frasi come” zone grigie”le quali non sembrano dare ad intendere di una Giustizia oggi un po meno distratta del passato ,anzi forse sembrano volere fare comprendere una esistenza di una forma di continuita' che non cambiera mai il suo stato.

Un esempio ancora vivo viene dato da una vicenda a dire poco scandalosa che e' perdurata e continua a perdurare da piu di dieci anni nelle “zone grigie”della citta di Augusta con la Giustizia ancora non poco distratta.

Con lo scioglimento della giunta comunale per infiltrazioni mafiose del Comune di Augusta si pensava che lo scandalo si fosse concluso e invece ci si sbagliava.

Infatti lo scioglimento e' stato solo un inizio che ha aperto le porte ad una serie di scandali dalle squallide vicende di collusioni dalle quali anche la mafia sicuramente ne prenderebbe le dovute distanze dato il profondo squallore delle stesse vicende.

Una di queste squallide vicende si riferisce alla strana acquisizione da parte del ex Assessore al Patrimonio unitamente al Presidente del consiglio Comunale di Augusta di terreni a sviluppo industriale al prezzo di terreni agricoli da una concittadina malata terminale di cancro bisognosa di costose cure.

Acquisizioni di terreni industriali fatte in parte personalmente ed in parte pare anche tramite altri

personaggi e con l ausilio di alcuni avvocati compiacenti della citta di Augusta.

La storia si riferisce a gli anni 2003 – 2006 quando ancora il progetto del regassificatore faceva ben

sperare , a torto o a ragione, molti Augustanesi di potere finalmente avere un lavoro.

La Gloria Pustizzi quasi devastata dal cancro e dalle operazioni che hanno portato alla asportazione

delle due mammelle , si ritrovava costretta a dovere affrontare costose spese per cure mediche e

viaggi cosidetti “della speranza” .

Da qui nasce la decisione di dovere vendere il patrimonio ereditato dal padre.

Affidatasi alle” premurose” cure del suo legale di parte, viene costretta a redigere diversi preliminari di vendita con diversi personaggi tra i quali spicca il nome , oltre quelli del cognato e lo zio attualmente proprietario di una agenzia immobiliare in Augusta dello stesso legale anche quello dell ex Assessore al Patrimonio del Comune di Augusta e del ex Presidente del Consiglio del Comune di Augusta.

Lex Assessore risulterebbe non solo proprietario di una quota parte di tali terreni ma risulterebbe

anche che avrebbe girato assegni personali ad altri personaggi per l acquisizione di ulteriori quote

parte di tali terreni.

La strana vicenda nasce dalla conclusione di alcuni di questi contratti redatti presso un Notabile

Notaio di Augusta il quale tra la documentazione acquisisce anche un sospetto certificato di cambio di destinazione d uso da dove si evince benissimo che tali terreni non erano piu classificati come

agricoli ma bensi come terreni industriali e addirittura molti di essi con una destinazione d uso a

costruzione albeghiere.

Lottizzazione che guarda caso avviene proprio nel periodo in cui si profila la firma per l avvio al

proggetto del regassificatore di Augusta.

Incompresibilmente il Notabile Notaio non sembra avere nessuno dubbio circa la regolarita della

vendita , peccato che da una sommaria e semplice operazione matematica appariva evidente che il

prezzo di vendita di tali terreni era da riferisi piu al valore di terreni agricoli che non quelli

industriali e benche meno a destinazione d uso per costruzione albeghiere.Se poi si vuole dare un

occhiata anche all visure catastali e ipotecarie circa la proprieta di tali terreni ,ce da supporre che qualche svista in piu vi e'sicuramente stata.

Certamente che di ognuno si puo dire che e libero di vendere a chi e a quanto vuole il proprio

patrimonio, peccato pero che questo discorso non credo che sarebbe potuto bastare a soddisfare una

eventuale indagine da parte delle Autorita' Giudiziarie

Ovviamente sembrerebbe che la storia potesse finire qui',ma non e' affato cosi'.

Infatti a qualcuno di questi personaggi si fa anti l idea acquisire gratuitamente tali terreni ,

aumentandone definitivamente cosi' il profitto.

Da questa splendida idea nascono gli onorari iper gonfiati dell legale di parte della Gloria Pustizzi, ben circa ottomila euro per la assistenza alla stipula dei contratti nei confronti dell ex Assessore

presso il Notabile Notaio ,e le fantomatiche comproprieta di quote parte di tali terreni da riferirsi ad

alcuni lontani personaggi d' America ,naturalmente pagati rigorosamente in nero dalla Gloria Pustizzi gia umiliata dalle menomazioni avute , e devastata dalla malattia che la portava ad avere cure quale la chemioterapia che le distrugevano il suo gia provato corpo.

Danaro che usciva da una parte per rientrare immediatamente dalla stessa parte.

Una macabra e squallida storia di collusioni dove alla quale la giovane Gloria Pustizzi si arrese dopo dieci anni di lotte estenunati , lasciando che il male incurabile le prendesse il sopravvento e se la portasse via attorniata da tanti amorevoli personaggi che non ebbero neanche lo scrupolo di risparmiare gli ultimi suoi beni spogliandola di tutto cio che aveva con ancora il corpo caldo disteso nel suo letto della sua stanza.Lo sciacallaggio.

La Gloria Pustizzi non era l unica ad essersi arresa grazie ad una “Giustizia un bel po' distratta”ma anche il padre e la madre se ne andarono via nel dolore di essere stati deufratadati dei loro beni.

Non bastava, la squallida storia non poteva ancora concludersi poiche vi erano ancora case e terreni da appropriarsi e oltremodo vi era ancora un ultimo componente della famiglia che doveva scomparire per avere un lavoro davvero pulito rimanendo nella “zona grigia”.

Si pensava che come in passato forti di questa “Giustizia distratta “ e della debolezza della famiglia non sarebbe stato difficile eliminarlo .

Sfortunatamente le cose non andaro come previsto e e questi personaggi si ritrovarono con numerose denuncie sul loro capo.Trovandosi fuori dal mondo data l incredulita di essrere stati denunciati cercarono ripari tramite l amicizie , per interesse ovviamente,.E qui incominciarono le richieste di Archiviazione, i boicottaggi e diverso altro che portarono al insabbiamento del caso con una bella archiviazione per infondatezza del reato.Sicuri di essere in una botta di ferro fecero credere di essere stati assolti, ma l archiviazione e' un “Limbo” e si puo riaprire in quasiasi momento.Ed ecco qua nuovamente un altra serie di denuncie contro la loro capoccia dura , ma non solo adesso si ritrovano anche isolati visto che alcuni dei loro amici si sono trovati ad essere destituiti dal loro incarico per motivi disciplinari direttamente dal CSM su richiesta dello stesso Ministro della Giustizia.Poveretti perseguitati da una sfortuna eppure sembra che tutto fosse andato bene ed invece macche' .Si e' cercato di silenziare la stampa , di creare una immaggine distorta della loro vittima, si e' cercato persino nel passato di questo”giustiziere”ma sfortunatamente non vi era nulla ,nulla con cui potere ricattare.Adesso cercano di sviare affinche si arrivi alla prescrizione.. che peccato pero' perche' dovranno aspettare almeno 5 altri anni.... Auguri di Buone feste il mio pensiero va a loro e alle loro convizioni di essere un qualcuno capaci di potere lottare contro un emerito”Nessuno”che cerca giustizia per se e per la propria famiglia distrutta.Auguri Cari miei Auguri.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Lycantroposdartagnan112daniel.lopez1gloria591TigerBlackamsaloastonlosfrederaickMauri612posta.perfettidarkomistery4Ventinoveagosto85oasismaxnenec
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom