Gocce

Momenti di vita condivisi

 

 

 

 

ARPA E VIOLINI

 

 

 

"Non le dicevo niente, la guardavo....

E mi innamoravo."

(da Il Postino)

 

 

 

 

 


«Amore è desiderio
divenuto saggezza;
l'amore non vuole possedere nulla,
vuole solo amare.»

(H. Hesse)

 

 

 

 

E poi....
E' dato conoscere il dolore
della troppa tenerezza....

(Gibran)


 

 

 

 

 

13 Luglio

Post n°3571 pubblicato il 13 Luglio 2017 da anna545

Ho scritto tanto...... Ho scritto emozioni, gioie, malinconie, momenti di confusione, arrabbiature, e ho scritto di delusioni da parte di chi erroneamente mi ero illusa di aver  "capito". Tante parole sono andate sprecate, lette solo come un insieme di vocali e consonanti, mal interpretate, altre ancora so per certo sono servite a dare conforto, amicizia a chi ne aveva bisogno. Eppure oggi mi ritrovo con un sacco di cose non dette, innumerevoli pezzi di carta rimasti bianchi, ancora da riempire, lettere che girano, girano nella mente e pezzi di carta con appunti, pensieri che uniti tra loro possano partorire nuove emozioni. Parole non dette, trattenute in attesa del momento giusto, mai arrivato. Le Parole... Hanno un potere magico, spesso se mal interpretate riescono a cambiare la realtà delle cose, a volte la creano proprio e in certi casi la sostituiscono. Fin da ragazza scrivo e racconto, una parola, una frase, una poesia, un racconto. Amo l'odore della carta stampata, l'aria fresca sulla pelle, l'odore della pioggia, amo i sorrisi sinceri che mi rimangono addosso, mi arrabbio facilmente ma con velocità sorprendente riesco a far pace e ricominciare. Colgo ogni occasione, sia di gioia o dolore perchè non mi stanco mai di mettermi in gioco, imparare da ogni cosa per migliorare. Non amo litigare, non amo l'arroganza, la presunzione di credersi il meglio, l'assoluto, pur di riempire la pancia di orgoglio inutile e distruttivo. Vivo ogni giorno, come fosse l'ultimo e vado a dormire in pace con me stessa,  col mondo intero così che il giorno dopo mi possa svegliare sorridendo, stringendo quel cuscino che mi è compagno. Provo nostalgia della mia gioventù, quando la terra mi bruciava sotto i piedi, quando sentivo il mondo mio, inebriata dal patchouli, dalle canzoni di Battisti. Amo sentir respirare la mia anima...E parole, tante parole che aspettano di essere scritte su questo grande libro che è la vita, pagina dopo pagina, alcune in bella calligrafia con inchiostro d'oro, altre scritte con inchiostro simpatico che solo le persone che mi conoscono sapranno leggere. Io! Io, Io, sempre IO???? No, assolutamente, Amo le parole, che composte nel modo giusto sono come note su questo rigo e danno vita ad un'unica musica, la musica del mio cuore.

 
 
 

"Cogito, ergo sum..."

Post n°3570 pubblicato il 13 Luglio 2017 da anna545

Leggo che noi esseri umani siamo degli spiriti incarnati...
Come avviene ciò? Diventando un'individuo separandosi dal Tutto. L'io, che nasce dalla testa trasmette la sensazione di esistere nel mondo della materia. Sensazione o illusione? Tocca ad ognuno di noi scoprirlo. Facendo riferimento a me stessa credo di esistere davvero solo quando non penso. Mi spiego, riconosco la mia vera identità quando smetto di pensare con la testa e inizio a sentire con il cuore. Ed è proprio il cuore che alle volte mi fa comprendere le lezioni impartite dalla vita. "Cogito, ergo sum"... inizierò a pensare di meno per scoprire chi esattamente sono....

 

 
 
 

Dedicato a me stessa...

Post n°3569 pubblicato il 13 Luglio 2017 da anna545

Da tempo non scrivo più qui, in questo piccolo spazio personale che mi ha tenuto compagnia per anni nel quale ho visto passare persone che in bene o in male hanno lasciato traccia del loro passato. Torno oggi, con un velo di malinconia, ricordando momenti trascorsi aiutando altri con parole sincere uscite dal cuore e ben comprese, e momenti in cui sono stata offesa e insultata da coloro che ora si nasconderebbero per paura di dover ammettere i propri torti. Da oggi riprenderò ad essere presente con piccole cose, condividendo attimi, gocce di vita, quella vita che ogni giorno riserva sorprese che mi hanno aiutata a crescere e ad essere ciò che sono.
Dedico questo post a me, alla piccola bambina dagli occhi blu come il mare e alla donna che sono ora, con gli stessi occhi blu e con lo stesso malinconico sorriso.....


 
 
 

Immagine

Post n°3568 pubblicato il 27 Maggio 2017 da anna545

Siedo davanti davanti allo specchio e parlo con la mia immagine riflessa,constato che non sono perfetta, ma è così che voglio essere. Guardo al di là del mio aspetto e comprendo che il mio modo di essere riflette tutto ciò che è stata la mia vita fino ad oggi. Studiandomi meglio mi convinco che la vita si riflette sulla pelle mentre le speranze si riflettono negli occhi. Pare che gli occhi siano lo specchio dell’anima, aggiungo che sono anche la porta della speranza. A volte è difficile guardarsi e non vedere solo un corpo, un riflesso, non siamo fatti solo di carne e ossa, ma di esperienze, speranze e sogni. Mi allontano dallo specchio sorridendo.....

 
 
 

Distanze...

Post n°3567 pubblicato il 27 Maggio 2017 da anna545

La distanza può evitare un abbraccio, un bacio,

ma mai un sentimento.

 
 
 

L'Essenziale

Post n°3566 pubblicato il 27 Maggio 2017 da anna545

Quante persone incontro uscendo la mattina, osservo in molte di loro un atteggiamento di presunta perfezione. Probabili ore trascorse truccandosi, cercando il capo migliore nei negozi di abbigliamento, sicuramente un continuo guardarsi allo specchio.... Ma per cosa? Per cercare qualcosa che in fondo non è? Persone che escono per strada credendo che l'unica cosa importante sia apparire agli altri, sforzandosi di essere sempre all'altezza di qualcosa...Eppure nessuno di loro è perfetto nè imperfetto. Penso sia attraverso la propria essenza che si possano creare contatti, essere complici proprio attraverso le differenze tra gli uni e gli altri, senza necessariamente indossare l'abito più griffato o ostentare una bellezza fasulla. Uscire per strada mettendosi a nudo e lasciare che siano gli altri a vedere l'abito indossato dal proprio essere, quell'abito che rende unici pur essendo invisibile ad occhio umano...

 
 
 

Inevitaile..

Post n°3565 pubblicato il 12 Maggio 2017 da anna545

Inevitabile è uno sguardo al passato e desiderare
di aver cambiato qualcosa....Positivo questo pensiero? Penso di si, perché dimostra che sappiamo riconoscere gli errori che abbiamo fatto o quanto meno capire dove ci siamo sbagliati....

 
 
 

:.:.:.:.:.

Post n°3564 pubblicato il 12 Maggio 2017 da anna545

Molto tempo fa sono stata una bambina, che amava il rosa, le bambole, ero piccolina, io stessa sembravo una delle mie bambole dalla pelle bianca, un visino nascosto da capelli ricci. In quel visino era ritratta la felicità, quella che solo una bambina può avere, quella che l’incoscienza fa provare, sapevo ben nascondere quei momenti di tristezza che la realtà non risparmia neppure ai bambini. Se solo potessi tornare a quei tempi, pagherei oro pur di rivivere il tutto, pur di rivivere i momenti belli e quelli brutti, ma pur sempre momenti migliori di questo. Mi guardo allo specchio e vedo ancora quella bambina, allungo una mano e le sfioro il viso, la pelle chiara , gli occhi non sorridono più come allora anche se la bocca ha ancora lo stesso sapore di zucchero filato. Mi allontano dall’immagine riflessa e al mio ritorno ritrovo la Donna che sono ora, la osservo, la studio e qualcosa di lei mi sfugge. Si appanna lo specchio e il suo viso si perde, di esso ne sfioro con le dita il contorno annebbiato e lei di rimando mi tiene il broncio.

 
 
 

Sorniona....

Post n°3563 pubblicato il 12 Maggio 2017 da anna545

Mi hanno sempre detto che la felicità va cercata in ogni angolo dell'anima, l'ho fatto e a volte ho trovato solo polvere di ricordi. Dicevano di cercarla in ogni singola parte della vita, in ogni singolo posto, ma essa amava nascondersi, eppure quelle poche volte in cui la ignoravo si faceva sentire... Non ho mai smesso di cercarla e mai lo farò! Tra sorrisi e qualche dispettosa lacrima la scorgerò, la imprigionerò dentro una mano... Sono certa che sorriderà sorniosa e chissà forse stanca di correre per fuggire via si fermerà e finalmente potremo giocare una nuova partita....

 
 
 

Sognare

Post n°3562 pubblicato il 25 Aprile 2017 da anna545

Dice un proverbio arabo:

Non smettere mai di sognare,
potresti farlo un' ora prima che avvenga il miracolo.....

Per non correre rischi io non smetto mai, di tanto in tanto torno alla realtà. .....

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: anna545
Data di creazione: 23/10/2010
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

ULTIMI COMMENTI

 

 

 

La donna uscì dalla costola dell’uomo, non dai piedi per essere calpestata,nè dalla testa per essere superiore. Ma dal lato per essere uguale, sotto il braccio per essere protetta e accanto al cuore per essere amata.
William Shakespeare

 

 

 

L’amore non dà nulla
fuorché sé stesso
e non coglie nulla
se non da sé stesso.
L’amore non possiede,
né vorrebbe essere posseduto
poiché l’amore basta a all’amore.

Kahlil Gibran


 

 

 

Mi rendevo conto che l'amore
non obbedisce alle nostre aspettative,
è mistero
puro e semplice…

(tratto da I ponti di Madison County)

 

 
 

 

Smetterò di amarti
solo quando un pittore sordo
riuscirà a dipingere
il rumore di un petalo di rosa
cadere su un pavimento di cristallo
di un castello mai esistito.

Jim Morrison