Gocce

Momenti di vita condivisi

 

 

 

 

ARPA E VIOLINI

 

 

 

"Non le dicevo niente, la guardavo....

E mi innamoravo."

(da Il Postino)

 

 

 

 

 


«Amore è desiderio
divenuto saggezza;
l'amore non vuole possedere nulla,
vuole solo amare.»

(H. Hesse)

 

 

 

 

E poi....
E' dato conoscere il dolore
della troppa tenerezza....

(Gibran)


 

 

 

 

 

Lettera aperta al sentimento Amore

Post n°3519 pubblicato il 24 Settembre 2016 da anna545

Buongiorno Amore, molti sostengono che non sei solo un sentimento ma molto, molto di più, e dicono anche che Tu, Sentimento, devi essere amato , se no che amore saresti.. Dicono che sei difficile da trovare e che a volte ti si teme perchè si ha paura di condividere le proprie emozioni con un'altra persona. Ti si riconosce quando la persona che si ha davanti è unica al mondo, che sa capire e apprezzare pregi e anche difetti. Tu "giungi" e a volte non si sa perchè si ama e basta, amare è saper vedere oltre la logica delle cose. Contradditorio come il giorno e la notte, il caldo e il freddo, fai sorridere e a volte piangere. Attraverso te si sentono brividi che altro non sono che i sogni della persona che ama. Molti vorrebbe conoscerti e con te volare alto, altri non sono disposti a rischiare di farsi male, con te, attraverso te, si cade, ci si rialza e si ricomincia. Tarpando le ali al cuore cosa si vive a fare? Non rispondi Amore? Ma è vero che quando finisci lasci posto all'amicizia? Io non credo, sono convinta che in quel caso l'amicizia sarebbe solo un effimero ripiego, una bugia per non perdersi del tutto, l'amicizia non può produrre i tuoi stessi miracoli. Forse non ti ho mai incontrato o forse stupidamente non ho saputo riconoscerti, permettendo così che tu, deluso, te ne andassi, oggi, nonostante sia  una donna grande ti sogno, devo ammettere di essere stata brava a resistere senza di te, e dubito che tu abbia voglia di tornare a visitarmi. Leggo di te in vari libri, leggo di te in molti post pubblicati, accorci le distanze, porti sorrisi e lacrime, sei benedetto e maledetto, ma Tu imperterrito continuerai ad esistere. Tradito, umiliato, usato, non ti scomponi, il tuo artefice possiede grandi scorte di frecce, miete le sue vittime in nome tuo e noi "poveri mortali" aneliamo il tuo bene.
A Te che sei un "Grande sentimento"  dedico questa bellissima poesia:

 "Sull'Amore"
Si chiama amore ogni superiorità,
ogni capacità di comprensione,
ogni capacità di sorridere nel dolore.
Amore per noi stessi
e per il nostro destino, affettuosa adesione
a ciò che l'Imperscrutabile vuole fare di noi
anche quando non siamo ancora in grado
di vederlo e di comprenderlo -
questo è ciò a cui tendiamo.


(Herman Hesse)

 
 
 

Maschere

Post n°3518 pubblicato il 24 Settembre 2016 da anna545

 

Mi sono sentita dire: "La vita ci impone di portare maschere..."
No, non è la vita che ci impone  di indossare maschere per le diverse occasioni, siamo noi a volerlo fare, a volte per comodità, a volte perchè ci troviamo in situazioni nelle quali vediamo in quella maschera una difesa. E sono tante....
La maschera dell'allegria...per non turbare la sensibilità altrui, se sei triste e stai sulle tue vieni scambiata per una che "se la tira", altezzosa, suberba... Allora eccola lì, stampata sul viso, così sono tutti contenti.
La maschera dell'indifferenza...
la indossiamo quando qualcosa ci ferisce, per autodifesa, facciamo i duri mentre sarebbe così semplice poter piangere con qualcuno. E poi ci sono le maschere della donna fatale, del latin lover...il mostrarsi irresistibili per conquistare, per sentirsi dei "grandi".
Non tralasciamo la maschera della coerenza... all'occorrenza la si usa per nascondere l'insicurezza, la si usa a sproposito senza conoscere il significato della parola stessa. La più pericolosa è la maschera che non possiamo indossare quando siamo innamorati, è il momento in cui non siamo protetti, diventiamo vulnerabili, ogni piccola cosa diventa paura, paura di perdere l'amore, l'amato o l'amata. La vita, amico caro, non ci impone maschere, è solo un grande palcoscenico, dove noi tutti recitiamo la parte che ci è stata assegnata, con le maschere che ci stampiamo in faccia (a secondo del momento) non resta che fare quelle poche scelte che ci sono permesse in una partita già iniziata, per chi è fortunato il gioco finisce con una vincita, chi invece non lo è, deve accettare che si può anche perdere. Importante è aver a portata di mano la maschera giusta!!!! Sarebbe meglio mostrare il nostro viso com'è, specchio del nostro essere, così che si possano leggere su di esso quelle emozioni che fanno del nostro essere
UN ESSERE SPECIALE.

 p.s. prima di commentare in modo negativo guardatevi allo specchio e valutate quale maschera state indossando nel momento in cui leggete questo post, sopratutto coloro che predicano la coerenza senza conoscerne il significato...

 

 
 
 

?

Post n°3517 pubblicato il 22 Settembre 2016 da anna545

Crediamo di sapere cosa sia l’Amore, in realtà abbiamo solo la conoscenza che esso esiste. L’amore non è quello che si vede nei film o che viene raccontato nei libri “rosa”, esso è dentro ognuno di noi, solo occorre che un’altra persona si accorga, lo sappia scoprire e portare alla luce. Esistono amori impossibili, incompiuti, amori che potevano essere ma non sono stati “considerati”, ci sono amori ai quali è inutile resistere, negare o combattere... L’amore è un sentimento guidato da leggi misteriose, qualcosa di inspiegabile, in fondo non esiste un motivo per cui si ama, lo si fa e basta. Miraggio? Dovremmo superare il confine e varcarne la soglia per scoprirlo….

 
 
 

00/00/0000

Post n°3516 pubblicato il 22 Settembre 2016 da anna545

Il giorno più bello della tua vita è quello in cui decidi che la tua vita è tua. Nessuna scusa né giustificazioni. Nessuno a cui appoggiar si, su cui contare o a cui dare la colpa. Il dono è tuo – è un viaggio incredibile e solo tu sei il responsabile della sua qualità. Questo è il giorno in cui la tua vita comincia davvero!
(Bob Moawad)

Ed io farò un segno sul calendario, quello sarà il giorno in cui voltero' le spalle a tutti e penserò solo a me stessa.

 
 
 

Se....

Post n°3515 pubblicato il 22 Settembre 2016 da anna545

Probabilmente non esistono anime gemelle, compagni o compagne perfetti, nè genitori ideali e tanto meno amici fidati, esistono quelle persone che giungono nella vita in un determinato momento, a volte per far arrabbiare, per regalare tristezza, o felicità, a volte fanno gioire altre volte fanno comprendere che la vita non è mai come si crede o si vorrebbe. Esistono quelle anime che vengono incontro per tirar fuori  dal mondo interiore tutti quegli schemi che sempre si rifiutano, che fa comodo di non vedere fino a quel momento. Sono persone che vanno ringraziate anzichè idealizzarle o dare colpa a loro di eventi e  situazioni, tutto ciò che succede serve a far vedere quelle parti di se stessi così nascoste che solo in occasione di questi incontri vengono a galla così da essere affrontate. Succede a volte di aver la sensazione di non parlare la stessa lingua al punto da non capire cosa vogliono dire o non riuscire a far comprendere loro ciò che disturba o che si vede come mancanza. Così finiscono gli affetti, gli amori, tutti quei legami in cui si è creduto e si deve trovare per forza un colpevole....
Se solo si riuscisse a comprendere anche ciò che non viene detto!

 
 
 

Cecità.....

Post n°3514 pubblicato il 19 Settembre 2016 da anna545

  Ieri, colazione al bar con le amiche, mentre aspettiamo l'attenzione cade su una coppia seduta a un tavolino... Lui stringe la mano di Lei guardandola dritta negli occhi, Lei abbassa gli occhi, arrossendo. Non un suono dalla sua bocca ma leggendo il labiale Lui sussurra Ti Amo. Lei risponde anchio, tanto. Consumano in silenzio ciò che hanno ordinato, con molta calma Lui si alza, le tende la mano aiutandola ad alzarsi e Lei si appoggia contro la sua spalla. Si avviano verso l'uscita. Non sono una bella coppia, Lui un bell'Uomo, ben vestito, Lei piccola non perfettamente in forma. Forse ad occhio umano possono apparire una coppia "stonata", suscitano commenti cattivi del tipo "Ma è cieco quello?" Mi sento assalire dalla rabbia e vorrei avvicinarmi a questa "cretinetta" e dire: "Ma chi sei Tu per criticare, osserva come la guarda ... Non vedi l'Amore?"... Vengo fermata dalla Mary...Accidenti peccato che non ero sola... Ma quanta superbia c'è al mondo? Bhe per me era una bellissima coppia, in essa traspariva amore e ciò rende ogni altra cosa invisibile ad occhio umano....

 
 
 

Perchè dovrei nascondermi?

Post n°3513 pubblicato il 19 Settembre 2016 da anna545

Io mi nascondo dietro foto modificate? Assolutamente no, per un semplice  motivo, sono fiera dei miei 62 anni....

 

 
 
 

Volete aggiungere qualcosa? Prego!!!

Post n°3512 pubblicato il 15 Settembre 2016 da anna545


Superba, arrogante, presuntuosa...

Qualcosa da aggiungere? Prego!

Ah dimenticavo... anche S.....a!

 
 
 

"Le nostre scelte mostrano chi siamo davvero..."

Post n°3511 pubblicato il 15 Settembre 2016 da anna545

La massima della mia vita descrive la mia personalità in un modo molto speciale.
Le esperienze diverse hanno definito e plasmato il mio carattere
e hanno messo in evidenza la mia natura.
Questi momenti preziosi sono le fondamenta di quello che io definisco "saggezza".

 
 
 

................

Post n°3510 pubblicato il 15 Settembre 2016 da anna545

        E poi ci sono i giocolieri...
I più furbi giocano col tempo, i peggiori con l'anima.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: anna545
Data di creazione: 23/10/2010
 

 

 

 

La donna uscì dalla costola dell’uomo, non dai piedi per essere calpestata,nè dalla testa per essere superiore. Ma dal lato per essere uguale, sotto il braccio per essere protetta e accanto al cuore per essere amata.
William Shakespeare

 

 

 

L’amore non dà nulla
fuorché sé stesso
e non coglie nulla
se non da sé stesso.
L’amore non possiede,
né vorrebbe essere posseduto
poiché l’amore basta a all’amore.

Kahlil Gibran


 

 

 

Mi rendevo conto che l'amore
non obbedisce alle nostre aspettative,
è mistero
puro e semplice…

(tratto da I ponti di Madison County)

 

 
 

 

Smetterò di amarti
solo quando un pittore sordo
riuscirà a dipingere
il rumore di un petalo di rosa
cadere su un pavimento di cristallo
di un castello mai esistito.

Jim Morrison