Creato da Hanayo il 20/03/2005

Hanayo

I sogni qualche volta si avverano...

 

 

Amore

Post n°100 pubblicato il 23 Aprile 2009 da Hanayo

Senza preavviso ho incontrato te... mi hai capovolto il mondo...
Riesci a farmi stare bene con un tuo sorriso, con un tuo sguardo...
Con il tuo semplice essere te stesso.
 Riesci ad immergermi in un mondo che non ho mai conosciuto e visto. In un mondo fatto di certezze e nuovi sapori..
Certezze che non avrei mai trovato se non ci fossi tu accanto a me.
Mi sorreggi quando cado in quella mia insicurezza che ho dentro...
Mi incoraggi quando penso che non ho la possibilità di riuscire... e sei qui con me anche quando ti faccio soffrire con quella punta di egoismo che pensavo di non avere. Sei qui con me in ogni attimo della mia vita che sia bello o brutto.
Sei qui con quella forza che hai e che mi trasmetti ogni giorno e che mi spinge a non mollare, ad andare avanti.
Sei ciò che non avrei mai aspettato di meritarmi.
Sei quello che, dentro di me, ho sempre cercato e aspettato con ansia.
Sei la mia unica e stupenda realtà.
Sto vivendo la più bella favola che esista e che non hanno mai scritto.

 
 
 

Passato

Post n°99 pubblicato il 15 Aprile 2009 da Hanayo

Credevo che tra noi ci fosse un legame speciale. Quando mi convincevo che anche tu provavi qualcosa di più per me. Non poteva essere una storia come tante… Non poteva essere solo sesso. Quei momenti, passati sotto le stelle, in macchina, l’uno tra le braccia dell’altro, nel completo silenzio… Non avevamo nulla da dirci perchè l’atmosfera era già piena di sensazioni, di sentimenti… E poi c’era quella calma. Quella placida appagatezza che provavo quando ti avevo al mio fianco. Sapere che esistevi e che in un qualche modo mi pensavi, mi dava la forza per fare tutto. Per te, ho messo in gioco la mia vita, le mie amicizie… Dopo tanto dolore, trovarti è stato come un raggio di sole nella pioggia. Credevo fossi diverso. Lo credevo davvero. Quando ti guardavo, quando scherzavamo, il tuo sorriso riempiva ogni spazio vuoto…

C’erano le serate in discoteca. C’erano i Long Island. C’erano quelle battute su persone che non ho mai conosciuto. C’era il tuo cappellino pieno di scritte sul cruscotto. C’era la tigre bianca sul sedile. C’era il braccialetto di Ibiza. C’era il cd che mi hai regalato. C’era la passione nata dopo una bottiglia di vino. C’erano le attese, interminabili sotto la pioggia. C’era gente che veniva e gente che andava. C’erano locali nuovi. C’erano i pezzettini di formaggio con il Gewiztraminer. C’eri tu, con quel tuo modo di fare, con le tue fossette sulle guance, con le tue manie strane.

Ma non c’ero solo io. Il sentimento di cui mi ero convinta non esisteva. Ero forse un passatempo o poco più…

E mi resi conto che non ero la sola ad aver provato tutto questo. Un messaggio. Un semplice frase sul suo blog.

Credevo che ci avesse legato qualcosa di speciale. Invece oggi mi rendo conto che la mia è stata solo una fantasia… una bella e romantica fantasia.

 
 
 

Pesce d'Aprile?

Post n°98 pubblicato il 01 Aprile 2009 da Hanayo

Mi chiedo come fai... Come fai ad affascinarmi così...
Come hai sempre qualcosa di nuovo che mi fa impazzire...
Come trovi ogni volta qualcosa di bello da dirmi per farmi sognare...

Tu, semplicemente...

Ho trovato tutto ciò di cui ho bisogno...

Siamo in compagnia, dopo una serata passata in un pub.
E’ venerdì sera e sono stanca. Ho un lunga settimana di lavoro alle spalle e il pensiero che domani mi dovrò svegliare presto, mi fa rabbrividire…
Osservo distrattamente la punta delle mie scarpe, mentre penso che ho voglia di farmi una dormita di almeno 12 ore filate quando il mio sguardo si alza e cade su di te.

Mi stai osservando, mentre gli altri parlano di un’ipotetica gita al lago.

Mi osservi, con i tuoi grandi occhi castani…

Non posso fare a meno di arrossire.

Mi sorridi…

E io mi stupisco. Come una bambina, arrossisco timida e mi volto…

Ancora una volta mi chiedo come fai…

Dopo tanto tempo, il tuo sorriso è ancora capace di fermarmi il cuore…

 

 
 
 

Pensieri passati

Post n°97 pubblicato il 27 Marzo 2009 da Hanayo

Quando decisi di mettere in gioco la mia vita non avrei mai pensato che sarebbe finita così. Non è stato doloroso, direi piuttosto piacevole: mi ha salvata. Mi ha strappata da ciò che stavo diventando, per regalarmi una vita nuova. Una vita che non avrei mai immaginato.

Quando, ormai più di 2 anni fa, decisi che avrei tentato di tutto pur di averlo, non avrei mai creduto che proprio lui sarebbe stata la causa di una felicità così forte, così dilagante.

2 anni fa andò così. Una serata in discoteca. Io che li raggiungo dopo aver salutato la mia amica. Io che ballo da sola al centro della pista. Io che bevo e non ho più inibizioni. Speravo di cambiare le cose con lui, la mia ossessione. Credevo che chissà, magari a fine serata ci saremmo fatti le nostre solite 2 ore di chiacchierate in macchina davanti a casa mia. Credevo e invece…

Invece quella sera conobbi L. L. che mi ha cambiata. L. che, per uno strano scherzo del destino, ha notato me tra tante altre.

Il primo lo amavo per il suo modo di essere, così sfuggevole… per quanto corressi veloce non riuscivo mai a raggiungerlo… e grazie a lui che quella sera mi trovavo proprio in quel locale. Lui che aveva insistito perché non ne avevo voglia. Lui è stata la causa di tutto. Perché da quel giorno io e L abbiamo iniziato a vederci sempre più spesso. E siamo diventati inseparabili.

Non saprei dire dove mi avrebbe portato la strada che avevo imboccato, ma sta di fatto che ora la mia strada che vedo davanti a me non è più un tortuoso sentiero di montagna in salita. Ora è larga, come un’autostrada. Il sole splende e non c’è traffico. Ma la cosa importante è che in questo viaggio non sono più sola. L. è con me.

Con L. è vivere davvero.

 

 
 
 

Morfeo

Post n°96 pubblicato il 25 Marzo 2009 da Hanayo

Oggi è un po’ una di quelle classiche giornate no… Ci manca che arrivi il mio cliente pazzo qui al lavoro e siamo a posto…
Tanto per cominciare stamattina alle 5.30 (e ripeto… 5.30!!) Morfeo ha iniziato a miagolare come un pazzo perché aveva fame. Dopo colazione, non contento, ha deciso che non gli andava di farla nella lettiera, così ha fatto popò davanti alla nostra camera… ma non è finita qui. Quel simpaticone di un micio infine, si è arrampicato sopra la cucina e ha fatto cascare la mia povera pianta che c’era sul frigorifero, così, tanto per gradire…

…Quanto gli voglio bene…

 
 
 
Successivi »
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Hanayo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 29
Prov: MI
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Musashi_87HanayosughrueannmariTifachani_m_manpsicologiaforensedimaio3dmilionidieurogryllo73fernandez1983clark23DELLEPROFBeffa.naaaaaaaaaa
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom