Community
 
fading_of_t...
   
 
Creato da fading_of_the_day il 17/11/2010

Fading of the day

....as night takes over

HAUNTED BY YOUR....MUSIC (1/5)

 

HAUNTED BY YOUR....MUSIC (3/5)

 

HAUNTED BY YOUR....MUSIC (4/5)

 

 

34

Post n°130 pubblicato il 18 Aprile 2014 da fading_of_the_day

Elisa, a quel punto mi parlò di Paracelso. Si trattava di un alchimista svizzero vissuto nel quindicesimo secolo, il quale aveva dettagliatamente illustrato nei suoi scritti come dallo zinco era possibile ottenere l'oro. Si trattava di un procedimento laborioso e delicato, perchè lo zinco, essendo dotato di un punto di ebollizione molto basso, aveva un'estrema facilità di passare direttamente allo stato gassoso, saltando quello liquido. Per tale motivo, era importante sapere alla perfezione come trattarlo durante le fasi di lavorazione.

Non avevo mai approfondito nulla che fosse minimamente vicino a quelle tematiche e la sensazione di trovarmi totalmente impreparato mi causò un estremo disagio.

Elisa mi spiegò che giacimenti di zinco si trovavano in varie parti del globo: Australia, Canada, Stati Uniti, Cina, Perù, Belgio. Tuttavia, il giacimento chiave in tutta quella faccenda, era quello di Zinkgruvan in Svezia. A quel punto, mi sorse spontaneo un collegamento: ecco che Robert tornava prepotentemente il perno di tutta la faccenda, ma non più nelle veste di aggressore violento, bensì in un ruolo di mente pensante di tutta l'operazione.

Mentre Elisa proseguiva con le sue dissertazioni chimiche, mi venne in mente anche un altro particolare che ci riguardava da vicino. Fosse stato confermato il mio sospetto, si sarebbero potute diradare le ombre sotto cui si celava l'identità di chi ci aveva minacciato e che, forse, era anche il responsabile delle due aggressioni.

Secondo le mie congetture, poteva darsi che il nostro "mister X" facesse parte del National Front ed utilizzasse Robert come contatto geografico per reperire zinco in Svezia. Liz non era più in grado di gestire quell'incombenza da sola e, quindi, "mister X" pretendeva anche il contributo di Elisa. Mi resi conto che si trattava diun passaggio logico più che plausibile e che avrebbe acceso tante luci spente del nostro caso.

A margine di quelle riflessioni, c'era anche da capire quale fosse  il tornaconto di Robert in tutta la vicenda. Soldi? Favori? Ci ragionai un po', ma decisi che per il momento era sensato accantonare quella pista. Quello, infatti, mi parve essere un passetto in più che allo stato attuale delle cose non era prioritario approfondire. L'obiettivo più immediato era capire se fosse reale questo legame e chi fosse "mister X".

Esposi la mia teoria ad Elisa: "mister X" pretendeva il contributo suo e di Madison per portare avanti la sua campagna politica. Entrambe si erano mostrate reticenti e lui aveva condotto gli atti intimidatori, a causa dei quali la povera americana aveva perso la vita. Elisa mi confermò che, in effetti, entrambe avevano ricevuto pressioni in quella direzione, più e più volte, per cui la mia ipotesi era del tutto plausibile.

Forse iniziavo a vederci più chiaro in tutta quella faccenda, anche se la questione alchemica mi aveva destabilizzato non poco. Dovevo ancora assimilarla, ragionarci su, capire le esatte implicazioni sulla mia vita, sulla nostra vita.

Chi era davvero Elisa?
Cosa eravamo davvero noi?

 
 
 
Successivi »
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

albertok59Sky_EagleMonica_mmm84fading_of_the_dayarmandotestioltre_ogni_suonosoulesoulfrancesca632lascrivanagiocom1960annare38svegliapecoreilpoetastroNoRiKo564
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

AREA PERSONALE