Creato da indako1 il 05/02/2005

lieve scorrere

appartenenze disobbligate

 

 

Angeli custodi

Post n°15 pubblicato il 07 Ottobre 2006 da indako1

Erano uomini perfetti, usciti vivi da vulve asciutte, erano i più adatti a scavalcare tra i cumuli di uomini che non sanno non dicono non si schierano mai , senza valere nulla rendendo il nulla al nulla. Ma il nulla era la loro meta più ambita. Avevano alle spalle “angeli custodi” a vegliare sul loro esistere, attenti a non far rotolare mai una goccia di sudore... ad inseguirla con la lingua fino al buco del culo.

 
 
 

Post N° 14

Post n°14 pubblicato il 02 Ottobre 2006 da indako1
Foto di indako1

Quanta bellezza nella poesia...quanta tenerezza e quanta tristezza nel "cuore disordinato di un sedicenne".
 La tua vita l'hai pagata a caro prezzo, con la stessa vita... quanto caro prezzo!!
inestimabile valore la tua vita come la vita  in sè!!
Ciao Pa.
ciao poeta dal cuore adolescente e dagli occhi incantati, perdona questo mondo avido di martiri ed eroi.
e tu dio come fai a  perdonare  chi uccide i poeti  ?!?!?!?
ah, come tuo figlio alla croce , solo tu puoi capire !

 
 
 

Post N° 13

Post n°13 pubblicato il 02 Ottobre 2006 da indako1

....Poi un giorno, un giorno qualunque, decidi di andare via dal posto dove sei nato, dove hai visto prendere forma i tuoi sogni, dove li hai visti prendere il volo e, tante volte schiantarsi al suolo. La propria terra è come il grembo materno, prima o poi bisogna uscirne...
quindi scappi...
La fuga è sempre un principio di libertà, non si scappa per niente.
Quando sarai andato via, prima o poi ti capiterà di voltarti indietro e di rivederti di spalle...
Tutto è ora da scoprire, d'assorbire. Con avidità gli occhi s'incantano di tutto ciò che ti circonda: volti nuovi, strade smisurate, luci eccessive, caos che sembra essere regolato da perfette sincronie,
un campionario infinito di vite!
Ma tu sai che questa città non ti appartiene, e corri il rischio di appartenere tu a lei.

 
 
 

Ah il vino

Post n°12 pubblicato il 02 Ottobre 2006 da indako1

 

Ah il vino, il vino
Il vino che consola
Il vino che confonde

Il vino che accompagna
Il vino che abbandona
Dolce, brusco, soffice incazzato
Il vino antico, il vino giovane
Il vino che ha fatto la storia
E il vino che nulla ha potuto alla storia
Uno, due, tre sorsi e poi ancora giù, più giù
al fondo del fondo dello scrigno di vetro
Dove esso in attesa, fiero riposa.
Ah il vino, bello rubino scivola nel ventre del calice
schiumando come mare in tormenta, alte onde spariglianti.
Eccola la tua mano.
Accarezza il calice, tale sottile cristallo che alla lucerna sembra docile anima tra la tua pelle e ambrosia nettare di tutti gli dei e di tutti i comuni mortali.
I tuoi occhi sono li, esistere apposta per incantarmi.
Ah il vino, il vino.
Come io potrei incantarmi a te cosi smisuratamente se esso non scivolasse tra le nostre labbra?!
Ah il vino, questo vino
Che sapore desolato avrebbe se non ci fossero i tuoi occhi delicati come un interminabile vespro che
si inoltra nel tepore di una notte d’inverno.
Ah il vino, il vino
Che ci rende tutti audaci poeti dalla bocca impastata.

 
 
 

Post N° 11

Post n°11 pubblicato il 01 Ottobre 2006 da indako1

 

notte



A volte ti tocca
A volte ti sfiora
Sembra che consoli
Sembra che percuota
Lascerei indicarti la specialità di questo tempo
Ma passa l’incanto di occhi luccicanti.
Lascerei indicarmi le stagioni delle carezze, ma passerei il tempo a bramare


A volte ci sfiora
A volte ci avvolge
Sembra che consoli
Sembra che ci scuota
Per un istante sono rimasto dietro il vetro lacerato dall’alba
Ad osservare la strada camminata dai miei simili….un brivido alla schiena mi ricordava la consolante presenza dei tuoi occhi ignari.
























 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ciccioscampiilaria290878franca1964fSfurinziaamelie.poulain
 

ULTIMI COMMENTI

Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 16:49
 
Auguri di un felice, sereno e splendido Natale dal blog...
Inviato da: Anonimo
il 25/12/2007 alle 22:48
 
porto un angelo al collo, e un richiamo, una piccola...
Inviato da: Anonimo
il 05/11/2006 alle 15:45
 
è.............bellissima.......io mi vedo qui in queste...
Inviato da: Anonimo
il 03/10/2006 alle 23:48
 
per Tocchi di penna : grazie, grazie mille "anima...
Inviato da: indako1
il 02/10/2006 alle 16:59
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom