Creato da PACHACHAKA il 19/04/2012

INFINITAMENTE AMORE

nella Valle dell'Essere Anima

 

« 18211823 »

1822

Post n°1822 pubblicato il 28 Maggio 2017 da PACHACHAKA

riaperto il Giardino delle Cascate di Roma... una meraviglia

http://www.artspecialday.com/9art/2017/05/06/henry-david-thoreau/

 

Questo è il sostrato dei miti, per come lo intendo io, che c'è un'anima; che desidera essere libera; che ama l'essere umano
in cui abita; che farà il possibile ...per tenere a riparo colui che ama;
e che vuole essere conosciuta, ascoltata e seguita, vuole che le sia dato un più vasto raggio di trasmissione, che le sia riconosciuto il suo ruolo di guida nella ricerca di esperienza che porta un tale valore per il sè più alto, e che la sua lingua sono le storie.
Clarissa Pinkola Estès

 

Perlomeno credo di sapere cosa vuol dire sentire la propria anima ardere lentamente, sentirsi travolti dal fuoco, incandescenti, prossimi a trasformarsi in cenere. Forse è un bello spettacolo. Qui mi definiscono radiosa, dicono che sembra io abbia scoperto una nuova vita..forse è l'attimo di splendore finale, non un inizio. Martha Graham,da Memoria di sangue

 

 

d

 

A me sembra che starei sempre bene là dove non sono. - Charles Baudelaire -

https://www.youtube.com/watch?time_continue=42&v=9wIbylO24gE  (Tiersen, L'assente)

 

 

[ La vita è questo, una scheggia di luce che finisce nella notte.] Louis-Ferdinand Céline, da Viaggio al termine della notte

 

Le emozioni inespresse non moriranno mai. Sono sepolte vive e usciranno più avanti in un modo peggiore. - Sigmund Freud -

 

 

Io non sono io
sono colui
che cammina accanto a me senza che io lo veda,
che, a volte, sto per vedere,
e che, a volte, dimentico....
Colui che tace, sereno, quando parlo,
colui che perdona, dolce, quando odio,
colui che passeggia là dove non sono,
colui che resterà qui quando morirò.
- Juan Ramon Jimenez -

 

 

 

d

https://psicologiaalchemica.wordpress.com/epistemologia/vita-e-conoscenza-tra-autopoiesi-e-riflesso-della-natura-il-solve-et-coagula-degli-antichi-alchimisti/

 

“Tutto ciò che c’è è la Coscienza che percepisce se stessa nella manifestazione fenomenica. Ciò che pensiamo di essere è mera apparenza, un ombra priva di sostanza, laddove ciò che siamo realmente è la Coscienza, il senza forma.” (Nisargadatta Maharaj)

 

"A tutti noi viene insegnato ad essere colti, non ad essere innocenti o a percepire la meraviglia dell'esistenza; ci vengono insegnati i nomi dei fiori; degli alberi e non come entrare in comunicazione con loro, in sintonia con l'esistenza. L'esistenza è un mistero e non è accessibile a coloro che vogliono sempre analizzare, selezionare, ma solo a coloro che sono disposti ad innamorarsene, a danzare con lei."   (Osho)

 

https://www.youtube.com/watch?v=eLM9v0ODaSY trailer del film: io danzerò

 

 

d

"L'anima è tinta del colore dei suoi pensieri...
Pensa solamente a quelle cose che sono in linea con i tuoi principi e che possono sopportare la luce piena del giorno. Tu puoi scegliere il contenuto della tua personalità.
Giorno dopo giorno divieni ciò che scegli, ciò che pensi e ciò che fai.
La tua integrità è il tuo destino. Essa è la luce che illumina il tuo sentiero."  Eraclito

 

Riguardo all'azione, dovete comprendere che voi non siete l'attore, nè colui che soffre o gioisce… Alla fiera la giostra gira e voi siete portati da lei. In quel momento voi siete il movimento, siete l'attore... se però lasciate il vostro posto e vi portate al centro della giostra, vi troverete in un punto immobile. Da quel punto immobile vedrete girare il vostro posto, ma la vostra posizione è stabile. Di conseguenza nell'atto bisogna non avere alcun pregiudizio ma, con la certezza di non essere nè il corpo nè il mentale, giunge un momento in cui sentite senza sentirlo, in cui sapete ma non in modo intellettuale - ed è la particolarità dell'esperienza - di essere installati in qualcosa di stabile, anche se state facendo il vostro mestiere, fate le vostre commissioni o andate a rispondere al telefono... (Jean Klein)  

 

Affondate il coltello negli argomenti di cui la gente non vuole sentire parlare. Il contrario del decoro. Insistete sulla malattia, l'angoscia, lo squallore. Parlate della morte e dell'oblio. Della gelosia, dell'indifferenza, della frustrazione, dell'assenza di amore. Siate abietti, e sarete veri. Michel Houellebecq, da Rester vivant

 

 

dd

 

Il fatto che due esseri si associno è una cosa molto rispettabile, direi molto normale, perché aiuta a resistere agli urti della vita, che sono innumerevoli. E' gentile, è piacevole, ma io non credo che questo argomento meriti troppa letteratura. Anzi le dirò che questa faccenda la considero perfino pesante e volgare. "Io ti amo" sono parole abominevoli, che, per quanto mi riguarda, non ho mai adoperato, perché una cosa così non si può esprimere, la si sente e basta. Un po’ di pudore non guasta. Queste cose esistono, ma si dicono una volta al secolo, all'anno… non tutti i giorni come nelle canzonette. dall'ultima intervista di Louis Ferdinand Destouches detto Cèline

 

A partir da un dato punto, non è più per il sangue, non è più per un umano destino che potrai ancora sentirti unito a qualcuno.
Unito ti potrai sentire solo con chi è sulla tua stessa via. Julius Evola

 

“Dipingere è azione di autoscoperta. 
 J. Pollock

 


“Il Mandala rappresenta uno schema ordinatore che in certa misura si sovraimpone al caos psichico, così che l’insieme che si sta componendo viene tenuto insieme per mezzo del cerchio che aiuta e protegge …” C.G. Jung

 

La sofferenza ci "Sub-Ferre" (in latino ci "porta sotto"). Ci porta sotto, direttamente nel mondo infero della Psiche. cit

 

Più divento malato, dissipato, vaso rotto, più divento Artista, creatore. Tratta dalla raccolta di lettere scritte da Vincent Van Gogh al fratello Theo

 

Tra una settimana... ci aspettano le Waitomo Caves, in Nuova Zelanda: un luogo magico...

https://www.youtube.com/watch?v=JC41M7RPSec

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/INUMEN/trackback.php?msg=13531975

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
un_uomo_della_folla
un_uomo_della_folla il 28/05/17 alle 23:09 via WEB
ci sono parole che entrano dentro le vene e scorrono con il sangue
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

´´.•**•.´´

 

O

Was it a vision or waking dream?
Do I wake or sleep?

 


 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova