DIO E' TRA NOI

NESSUN ESSERE UMANO HA IN TASCA LA VERITA'.... Per questo Dio mi ha mandato: affinchè io, Spirito di Verità, assolutamente consono al Vangelo di gesù Cristo, vi parli della Verità tutta intera. Gabriele Arcangelo vi benedice e vi saluta nel Nome di JHS

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

PREGHIERA DELL'UMILTA' AL SACRO CUORE DI GESU'

Cuore Divino di Gesu' Sei Tu la mia guida radiosa nella vita sulla terra.

Grazie dei doni che mi concedi e delle Grazie che provengono dal Padre Celeste.

So che nulla ho meritato di quel che mi dai e so che mi ami come solo Tu sai amarmi nella Tua Divina Bonta'.

Per questo, io tutto dono oggi a Te con un solo desiderio: essere come Tu mi vuoi.

Io altro non sono che un umile creautra del Signore Dio Onnipotente e di fronte agli altri io posso solo umiliarmi perche' loro sono migliori di me.

Volgi a me il Tuo dolce sorriso, e perdona le mie presunzioni.

La Tua immagine, ora impressa nella mia mente, mi seguira' per tutta la vita e nel segno del Tuo amore il mio cuore oggi Ti voglio donare.

Conservalo nelle tue mani e dammi la Grazia di essere ogni giorno di piu' come tu mi vuoi.

Preghiera dettata da Arcangelo Gabriele.

 

PREGHIERA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

Così Gesù vi parla:
Maria oggi vuole da voi che recitiate ogni giorno nelle vostre case con le vostre famiglie, con i vostri figli, con gli amici o con i vostri fratelli, questa preghiera.
Sappiate che ogni volta che si reciterà tale preghiera rivolta a DIO con cuore pulito e sincero, pertanto in Grazia, dopo essere stati confessati e comunicati, verrà messa in ginocchio un'anima persa (demone): gli verrà data cioè la possibilità di redimersi di fronte a DIO rifacendo la propria revisione vitale relativa all'esistenza trascorsa sulla terra.
L'Onnipotente, nella Sua Infinita Bontà, richiamerà a sè un collaboratore di Satana o un'anima dannata, offrendole il Suo Perdono, affinchè essa (se accetta di pentirsi) si ravveda e inizi un percorso di purificazione nel Garbenterio (purgatorio). A purificazione avvenuta, questa pratica le permetterà di essere degna di presentarsi al Cospetto Divino.
Questo Maria, nella sua Bontà Infinita, ha voluto offrire all'umanità tutta: Lei ha infatti accettato di dedicarsi interamente a tale opera di redenzione sui malvagi (chiamata Marderio dal nome Maria), tenendo il suo "piede schiacciato" sulla testa del serpente che è il simbolo di Satana e accettando cioè tutte le sofferenza che i demoni vogliono infliggere all'umanità su di sè.
Maria molte altre vole si è offerta di pagare i peccati dell'umanità, ma mai con questa modalità.
E' questo un fatto assolutamente inedito: è accertato infatti sapere che un'anima persa rifiuta sempre, per definizione, il Perdono Divino e solo l'intercessione di Maria ha potuto rendere possibile un'opera tanto complessa e difficile.
Ancora una volta il Suo Cuore Immacolato ha vinto sui peccati del mondo e sul demonio!

Apertura: recitare un Padre Nostro, un'Ave Maria, un Gloria e il Credo (Professione di Fede)

Sui grani del Padre Nostro della Corona del S. Rosario, si reciti questo:
"Oh Dio Onnipotente ed Eterno, noi ti offriamo il Cuore Immacolato di Maria, in riparazione dei nostri peccati e di quelli di tutto il mondo".

Sui grani dell'Ave Maria, recitare:
"Per il suo doloroso Marderio, abbi misericordia di noi e del mondo intero".

Finale al termine della Coroncina:
"Santo Dio, Santo Forte, Santo Onnipotente, abbi Misericordia di noi e del mondo intero!
Oh sangue puro, che sgorgasti dal Cuore Immacolato di maria, lava dal peccato le nostre anime e quelle di tutto il mondo. Amen".

Dettata da Gesù Misericordioso: 8/12/2004

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

 

Messaggio di Gesł: 16 Aprile 2017 S. Pasqua

Post n°101 pubblicato il 04 Maggio 2017 da nina0570
 

Amatissimi figli di Dio,

In questo giorno di gioia io vengo qui e vi parlo come un tempo quando sono venuto nella realtà umana.
Il tempo da allora è trascorso veloce, molto più veloce di quello che forse vi aspettavate perché da pochi anni ormai è iniziato il terzo millennio di storia umana ed è arrivato il momento in cui dovete pensare alla salvezza della vostra anima.
Io più di 2000 anni fa sono venuto qui proprio per questo. Per offrirvi un nuovo patto di Alleanza e per indicarvi la certa e unica via di salvezza che è quella che avete ereditato dal mio Vangelo. Oggi si prospettano venti guerra nella vostra storia e per questo mi dovete ascoltare: vi posso garantire che se non avviate in tempi immediati un corretto percorso di salvezza, non riuscirete ad evitare un conflitto con conseguenze catastrofiche per tutti. Io vi esorto, uomini del mondo, smettete di darvi ai vizi capitali, e a tutto ciò che vi allontana da Dio perché la fine dell'umanità non è poi così lontana come credete. 
Questo è l'ultimo millennio di storia umana e nell'ottica divina, questo è l'ultimo periodo che vi divide dal giudizio universale! So che per voi, sulla terra, un millennio di storia rappresenta un grande arco di tempo, ma per Noi Trinità questo non è certo un periodo lungo perché le modalità di salvezza che concretizzate sulla terra sono lente e la vita, come percorso redimente, non basta più per farvi ritornare al Padre in una sola volta.
Insieme a voi, io ho sofferto, amato, pianto e so cosa voglia dire vivere la vita come chiunque voi e so anche quanto sia difficile redimere in una società che non offre spunti di salvezza in un mondo troppo preso dall'egoismo e dai vizi capitali.
Ma non tutto è perduto, amata umanità di Dio: il profeta Levehor ha scritto per voi tutti le ultime volontà divine circa quello che Dio si aspetta da voi tutti. Non c'è uomo sulla terra, di qualunque nazionalità credo religioso o condizione, che non si ritrovi in quegli scritti dettati con l'assistenza continua di Gabriele Arcangelo. Sono tutti Testi Sacri che devono servire ad allontanarvi il più possibile dal peccato e devono farvi ritrovare la via della salvezza affinchè questo percorso debba veramente essere all'insegna del raggiungimento della santità. E se volete, ci potrete arrivare tutti, nessuno escluso!
Io oggi, in questo giorno di gloria, vengo qui per chiedervi di essere meno duri sulle vostre razionali certezze e vi chiedo di aprire il cuore al Vostro Dio che un tempo si è fatto uno di voi; pur di salvarvi, ha sofferto, è morto ed è risorto affinchè tutta l'umanità si potesse salvare con i mezzi di Grazia lasciati in vostra eredità e racchiusi nel Santo Vangelo.
Umanità di Dio, convertiti, ora è il momento: il momento giusto che ti offre ancora il tempo giusto per ravvederti agli occhi di Dio in questo tempo che separa dal Giudizio Finale.


 Gesù Risorto Vostro Salvatore vi augura Buona e redimente Pasqua 


 
 
 

Messaggio di Dio Padre e Creatore: 1 Gennaio 2017

Post n°100 pubblicato il 09 Febbraio 2017 da nina0570
 

Amati figli miei,

In questo primo giorno di un nuovo anno, mi rivolgo all'umanità intera per donarvi queste mie parole.
Sono lontani ormai i giorni in cui venne il Verbo fatto carne di nome Gesù; oggi avete con voi, in ogni momento della giornata, la sua parola di vita e di salvezza, l'unica che vi toglierà dalla condizione umana imperfetta per farvi accedere alla Vita Eterna.
Io un tempo ho accettato che Gesù si sacrificasse per voi affrontando sofferenze, l'agonia e la morte perché quella era l'unica modalità per salvarvi tutti: accettare di soffrire per amore vostro.
Oggi non è ben compreso questo suo messaggio di salvezza perché se veramente voi lo accettaste , sareste tutti salvi e in grado di riunirvi a me nella vita Eterna.
Invece con profondo rammarico, vedo che l'umanità, nel tempo, non solo non si è avvicinata al Secondo Patto stipulato tra Dio e l'uomo, ma vedo come voi avete sensibilmente peggiorato il vostro percorso di redenzione su questa terra!
Inseguite i vizi capitali come se fossero la vostra unica ragione di vita: la lussuria, la gola, l'ira, l'invidia i rancori ma soprattutto la presunzione di voler vivere senza chi vi ha creato, cioè senza di me; ma soprattutto volete escludere dalla vostra vita Dio che, con Gesù, ha incarnato il Messia!
Questo è l'errore più grande che avreste potuto fare e che volete ripetere con una frequenza inaudita!
Nella vita, avete ideali di ricchezza, fama e di piaceri come se fossero questi i veri motivi per cui dovete vivere!
Invece non è questo il fine per cui l'uomo è sulla terra: siete qui per amarmi, conoscermi e seguire un ideale di salvezza che vi deve innalzare al di sopra delle cose terrene e per farvi scoprire il senso della vita e porvi nella condizione, un giorno, di riunirvi a me nella più completa gioia e beatitudine! Ma per fare questo, dovete evitare le occasioni di peccato e soprattutto riconoscere me, il vostro Dio, come vostro creatore, signore del cielo e della terra, ma soprattutto come vostro PADRE!
So che la vostra condizione implica la tentazione al peccato che quotidianamente è presente, so che non vedete e non sentite nulla delle realtà spirituali che vi circondano... Ma proprio per questo vi ho inviato i santi e moltissimi angeli che hanno lo scopo di aiutarvi in modo impercettibile per non turbare il vostro libero arbitrio.
E proprio per aiutarvi, vi ho inviato per la seconda volta il mio messaggero prediletto che, con uno di voi, possa trascrivere in forma di linguaggio semplice la mia volontà che coincide con la vostra vera felicità e salvezza!
Gabriele, il mio messaggero di spirito santo, è qui e ha dettato al profeta che vi sta scrivendo, un Nuovo Pentateuco che possa aiutarvi ad uscire nel labirinto demoniaco nel quale vi siete addentrati. Perché lo chiamo labirinto demoniaco?
Perché Satana, vostro nemico da sempre, fa e farà di tutto per trascinarvi nella perdizione istigandovi a fare a meno di me perché conosce bene l'uomo e sa come far leva sulla sua presunzione! Non crediate di essere voi l'artefice della vostra vita, l'inizio e la fine di tutto perché non è così!
Io e solo io, Vostro Padre per intercessione di mio Figlio Gesù, e Vostro unico Creatore, sono l'inizio e la fine di tutto.
Io ho creato il mondo, gli universi, gli angeli e ho creato voi.
Nessuno può vedermi perché la mia presenza non è rilevabile da occhio umano, perché voi non potreste nemmeno sopportare la mia onnipotenza. Non perchè io sia grandiosamente supremo padrone e voglia prendermi gioco delle mie creature.
Questo no! Io sono il vostro Dio, Unico e Supremo perché non avrete mai nessun altro Dio all'infuori di me!
Detto questo vi voglio fare una bellissima proposta: avete mai immaginato di entrare a far parte della vita eterna, stando ancora qui sulla terra?
Vi piacerebbe addentrarvi nell'aldilà, conoscere tutte le modalità di purificazione, il perché avvengono certi fatti inspiegabili, e da dove siete venuti, dove state andando e il significato della vostra esistenza qui sulla terra?
Vi siete mai chiesti perché ogni mia creatura abbia un senso nella vita terrena e perché esistono specie animali, vegetali o perchè esistono certe zone sulla terra dove fa più caldo o più freddo e perché qui vi sono posti invivibili per l'uomo?
Ecco, amati figli miei, io sono qui tra voi e parlo attraverso le parole dettate dal mio messaggero Gabriele ad un profeta a cui ho dato un compito, per spiegarvi tutto quanto vi circonda, tutto quanto vi succede e per darvi risposte del perché sulla vita umana e sui suoi accadimenti, cosa che nessun'altra filosofia o religione diverse da quella vera che coincide col Vangelo di Gesù, è mai riuscita a darvi totalmente.
Lo faccio oggi e lo farò con estrema gioia in ogni momento voi lo vogliate perché è qui che voglio farvi sentire la mia presenza in modo più tangibile e quasi "umano".
Credo che ormai l'uomo sia abbastanza intelligente da poter comprendere il significato dei termini spirituali che ho dato a Gabriele. Vi sono termini e realtà, nei miei libri, che hanno un nome comprensibile da tutti e vi sono invece termini, riferiti a certe modalità, che sono stati coniati nuovi nel vostro linguaggio.
Voi mi direste: "Tu che sei Dio e tutto puoi, perché non vieni qui a parlarci direttamente senza intermediari? Noi per credere ad un intermediario nostro simile, vorremmo fatti straordinari e poi forse nemmeno quelli basterebbero … Invece tu che sei Dio, puoi strabiliarci e convincerci così della tua esistenza."
Vi rispondo subito: nella mia onniscienza, ho previsto che sulla terra sarebbe venuto solamente una volta il Dio fatto uomo, e ve l'ho mandato tanti anni fa.
Dio non può ripetersi perché altrimenti fareste confusione tra Padre, Figlio e Spirito Santo!
Dio è uno e trino, non "quadrino" o più!
Allora: ciò che conta è la mia parola; questa e solo questa è ciò che vi serve per sistemare tutto: voi stessi, gli altri, chi vi ama, chi vi odia, e tutti i regni del mondo che vi circondano perché se solo foste meno egoisti, avidi di ricchezza, in cerca del lusso, del benessere a qualunque costo, se solo la smetteste di rincorrere folli piaceri dettati dalla lussuria, dalla concupiscenza e da tutti i vizi capitali, e consultaste il Vangelo di Gesù facendolo vostro nella vita, sareste senz'altro più felici, realizzati e meno sofferenti di quanto lo siate oggi.
Per aiutarvi però, da bravo padre che non vuol lasciare i suoi figli nelle pratiche di perdizione, ho pensato che fosse venuto il momento di spiegarvi tutto quello che fino ad oggi non avevo ancora rivelato.
L'ho fatto secondo le giuste modalità, perché Dio è buono ma anche giusto. Non potevo infatti togliervi tutte le possibilità imponendovi le verità negando il libero arbitrio che fa parte della vostra identità di figli di Dio: dovete comunque acquisire meriti e voglio comunque soddisfare tutte le domande che ognuno di voi mi vorrà fare!
Io non voglio togliervi la libertà che vi ho regalato: questo non è ammissibile.
Quindi, se io soddisfacessi le vostre richieste per dimostrarvi che esisto, accontenterei alcuni, e scontenterei altri. Questo, perché ognuno di voi, in base al vostro modo di essere, mi farebbe richieste diverse per mettere alla prova la mia esistenza e per poter appagare la propria curiosità; molti di voi potrebbero richiedermi cose diverse e opposte per avere conferma della mia presenza qui!
Per alcuni di voi Dio, se fosse qui, dovrebbe spostare le montagne o aprire i mari: la seconda cosa l'ho già fatta una volta, ma non tutti, in ogni caso, mi hanno creduto!
Quindi: se qualcuno vuole che Dio posti le montagne, deve anche accettare che si spostino i mari e che tutto ciò che voi avete costruito intorno ad esso, andrebbe distrutto: giusto!
Se invece qualcun altro volesse che io potessi resuscitare i morti o parlare o muti o facessi invece sentire i sordi, o dovessi tramutare l'acqua in vino o cose di questo tipo vi direi che mi dispiace ma è già stato tutto fatto da mio figlio Gesù, ma con quale risultato?
Che per salvarvi ha dovuto per forza di cose accettare la tortura e la morte perché non è stato creduto e quindi nemmeno accettato!
Compiere miracoli su ammalati l'ho concesso anche a Maria che nelle sue grandi apparizioni di Fatima e Lourdes ha guarito tantissimi malati di ogni tipo e ha scatenato autentiche e numerose conversioni!
Alla luce di questi fatti, sorge una domanda: ma cosa deve fare Dio per essere creduto circa la sua esistenza e la sua presenza qui in questo momento storico?
Lascio a voi le risposte, perché non è tutto così semplice come sembra.
Essere Dio qui non significa essere come voi ma nemmeno essere diversi da voi, perché in ogni caso non avrei mai la vostra totale accettazione alla mia persona.
Certo, perché la Mia persona c'è ed è con quella che io esisto: voi avete bisogno di una persona divina che vi aiuti, che vi guidi e che vi spieghi il perché di tante cose: ma non troppo lontana da voi e dalla vostra dimensione umana, altrimenti non mi capireste.
Eccomi qui allora: un tempo, ci ho provato a fare il messia con Mosè quando ho stipulato il primo Patto di Alleanza con l'umanità, ma non poteva bastare perché l'uomo non può vivere di soli precetti, norme e limiti ben tracciati.
Questo poteva bastare al tempo antico, prima della venuta del messia, quando avevo bisogno anche del cosiddetto popolo eletto che mi servisse in favore dell'avvio del mio regno su questa terra; ma io non volevo solo questo dall'umanità.
Volevo che l'uomo mi conoscesse, che mi amasse e che mi tenesse in massima considerazione nella vita sulla terra quale essere intelligente e libero. Ed è per questo che vi ho inviato Mio Figlio Gesù che ha avuto il compito di farsi amare come Figlio di Dio, di farsi ascoltare come messia, e di farsi comprendere anche dal più piccolo degli uomini perché era uomo tra voi!
Se l'aveste amato, ascoltato e se aveste creduto che lui era veramente quello che diceva di essere, non ci sarebbe stato più bisogno che io, ora, dovessi venire qui a parlarvi nuovamente.
Ma purtroppo, so che non è facile accettare ed ascoltare Dio immersi come siete in un mondo così contorto e violento, dove nessun santo, senza la dovuta sofferenza, potrebbe mai avere accesso al Cielo senza passare dalle pratiche di purificazione! Questo perché qui sulla terra si redime e si purifica tutto insieme. Non si fa più come ai tempi di Mosè, redenzione qui e purificazione nell'aldilà!
Voi tutti siete sulla terra come anime del purgatorio chiamato garbenterio e siete qui per redimere e purificare in base alle vostre libere scelte; ognuno di voi in modo assolutamente unico e personale. Questa è l'eredità più bella che Gesù vi ha lasciato. E questa è la miglior condizione che mai avreste potuto sperare di ottenere per poter rientrare col dovuto modo, nella realtà spirituale da dove siete venuti.
Non è poca cosa se ci pensate: voi, grazie a Mio Figlio, siete liberi di vivere come volete, di scegliere qualunque cosa vi piaccia di più tra cose buone ovviamente, perché se scegliete tra cose buone o cose non buone, non siete più liberi ma condizionati dal maligno che vuole per voi solo perdizione e sofferenze sempre peggiori!
Alla nascita, voi tutti avete in voi stessi il seme del bene e quello del male: la vostra condizione umana come figli di Adamo ed Eva è questa. Basta leggere le Sacre Scritture, in cui io l'ho spiegato molto bene a Mosè, ai profeti e di persona Gesù, Mio Figlio, l'ha spiegato a voi molto chiaramente.
Ma come mettervi in condizione, quindi, all'atto della nascita, di partire col piede giusto prima di essere intaccati dalla tentazione e dal peccato?
Col BATTESIMO! Questo è l'unico vero "passaporto" per la salvezza, il SACRAMENTO che vi viene donato fin da neonati per poter compiere, nel tempo, un'esistenza in cui, proprio coi Sacramenti, voi vi possiate difendere da satana, vostro nemico da sempre, sia dalla tentazione che dal peccato!
Purtroppo ho potuto constatare che, nel tempo, dopo la venuta del mio amatissimo figlio, l'uomo non ha fatto tesoro come doveva nella propria vita dei sacramenti; quindi, mi sono detto, arriverà il giorno in cui Dio, Spirito Santo che è la terza persona divina, dovrà parlare nell'interesse della salvezza umana!
Io sono tre persone, lo sapete; Padre, Figlio e Spirito Santo.
Ma come è successo per la mia prima persona, quale Padre, oggi ho bisogno ancora di un intermediario che io ho sempre chiamato profeta: uno di voi che abbia il compito di portare le mie verità all'uomo nel momento in cui io decido che ne abbia estremamente bisogno!

"Salvagenti" all'umanità ne ho dati già due, di cui il secondo, in grande stile: vi ho mandato il Dio fatto uomo di nome Gesù! Un Dio che è venuto tra voi, come uno di voi, facendo di tutto: parlando di verità, compiendo miracoli, parlando della volontà divina di suo, come nessuno avrebbe mai potuto parlare agli uomini, insegnando l'amore, la fratellanza, la pace.
Ora, alla luce del vostro cambiamento etico religioso e morale, mi trovo nella condizione di dovervi aiutare con la mia terza persona: lo Spirito Santo e dato che le persone divine sono tre, questo è, e sarà il terzo ed ultimo mio intervento nella storia dell'uomo.
Se solo sapeste cosa vi perdete, a non credere nella mia esistenza! E per credere intendo accettare Dio Padre, Figlio e Spirito Santo, perché questo è Dio anche se voi non potete comprenderlo pienamente!
Se solo poteste vedere la Vita Eterna, l'aldilà nella dimensione spirituale, non vorreste più stare qui ve lo garantisco. Questo, sulla terra, è solo un passaggio tanto importante e decisivo, quanto breve; un passaggio in cui dovreste perseguire la perfezione come Mio Figlio vi ha insegnato quando è venuto qui, e dovreste raggiungere la perfezione nel limite del possibile e perseguire la santità quindi, così non avreste tanti problemi ad incontrarvi e a stare con me nella modalità che si conviene alle mie creature! Io vi aspetto tutti qui con me, ma la strada della santità sta diventando un'opzione troppo lunga.
"Perchè, mi chiederete voi, noi uomini dobbiamo per forza di cose essere santi? "
Perché io, Vostro Dio, questo ho voluto per le mie creature sulla terra; non è difficile da spiegare ma un po' lungo si.
Dovete pensare che agli albori della storia del creato, io ho voluto due tipi di creature: quelle umane e quelle angeliche: la creatura umana, ovviamente diversa da quella angelica. Però tutt'e due perfette e della stessa elevatura.
Poi, come sapete dalle Sacre Scritture, ho pensato che tutte le mie creature dovessero avere un pensiero ed una volontà indipendenti e ho lasciato che seguissero il loro percorso liberamente. Gli angeli per primi, hanno fatto tutto il loro cammino qui nella vita eterna, contribuendo al creato che io ho ideato. Quando tutti gli angeli però ebbero preso un'identità ben precisa, fatta di volontà e intelligenza, ho voluto metterli alla prova e sapete com'è andata con Lucifero! Non che non me lo aspettassi perchè la mia onniscienza contemplava la sua ribellione! Come creatore, sapevo bene cosa sarebbe successo, e dal momento della sua scacciata agli inferi, tutto, nel corpo angelico, è stato costituito solidamente e per sempre.
Un po' come se i miei angeli avessero già affrontato un Giudizio Universale, in cui ci sarebbero stati angeli confermati per sempre nel bene, ed altri invece no, secondo la loro volontà.
Ho voluto che il corpo angelico fosse stabile e ben solido nelle sue scelte, per collaborare con me al piano universale a cui anche le creature umane, successivamente, ne avrebbero fatto parte e con cui essi avrebbero collaborato e interagito. Ma su questo capitolo circa la mia creazione, non vi ho ancora detto tutto: lo farò a tempo debito, quando anche voi mi dimostrerete di aver creduto, almeno in buona parte, a queste mie verità contenute nel Nuovo Pentateuco scritto dal profeta Levehor e dettato a lei da Gabriele Arcangelo con parole che provengono da me, cioè dal vostro Dio Padre, buono e misericordioso come non lo è stato mai!
Questo perchè vi amo dal profondo del mio cuore divino.
Riprendendo il discorso, quindi, dopo l'assestamento del corpo angelico, ho creato l'uomo. Ma non l'uomo come pensate voi uguale all'essere umano di oggi, ma ho creato Adamo ed Eva, cioè due creature umane perfette e non fatte di carne ed ossa, ma le ho create con una fisicità perfetta, come creature libere e degne dell'Eden cioè del paradiso terrestre.
Voi quindi appartenete da un lato, all'identità di creature umane perfette, e dall'altro a quella di esseri umani imperfetti, dotati di corpo e anima che un giorno si riuniranno a me come le creature umane originali che io, all'inizio dei tempi, ho creato ma creature arricchite e spiritualmente, evolute nel bene e sante dopo il passaggio su questa terra, dietro l'esempio di Gesù, forti degli insegnamenti messi in atto dal Vangelo.

Questo siete voi, questo il vostro percorso.
Ma perché questo sia fattibile occorrono tre cose fondamentali:
1. Che crediate a Gesù, mio unico figlio e Dio incarnato sulla terra più di 2000 anni or sono, dalla Vergine Maria, morto sepolto e risorto il terzo giorno. Il Dio uomo che vi ha portato il secondo Patto di alleanza tra me e voi.
2. Che crediate in tutto e per tutto al suo Vangelo, unico vero ed inestimabile insegnamento su come dovete vivere sulla terra e come dovrete porvi di fronte a me vostro Dio in questa vita, quale Padre e creatore a cui dovrete un giorno riunirvi.
3. Che crediate in modo vero e profondo, con cuore umile, al Nuovo Pentateuco che completa il Vangelo di mio figlio, un Pentateuco dettato da Gabriele arcangelo al profeta Levehor che mi fa da tramite per la salvezza umana.

lo ho una cosa da chiedervi come vostro Dio Padre e Creatore, oggi:
vi chiedo solo un po' di amore, di fede e di riconoscenza in me, vostro Dio: a Chi ha sacrificato un giorno suo figlio pur di vedervi tutti redenti e santi e che oggi, dispiaciuto a causa del degrado umano dilagante, vi chiede questo:

Amami uomo, come sai amarmi, sono il tuo Dio.
Sono qui per te oggi, con cuore di PADRE
affinché tu mi riconosca
e tu possa amarmi.
Sono qui per prenderti per mano ancora una volta
e per condurti sulla via della salvezza
e della felicità eterna!

 

IHWH (Iavè)
Vostro Dio Padre e Creatore
 

 
 
 

Messaggio all'umanita' di Maria Immacolata Concezione: 8 dicembre 2016

Post n°98 pubblicato il 19 Dicembre 2016 da nina0570
 

Amatissima umanità del Signore, 
vi parlo oggi come Maria Immacolata Concezione, nel giorno del mio anniversario. Con questo mio messaggio voglio richiamare all'amore di Dio tutti voi affinchè sia chiaro, nella vostra vita, il motivo principale per cui siete qui: per amare Dio e per seguire gli insegnamenti del Vangelo di Suo Figlio Gesù in vista di una buona redenzione che vi deve accompagnare nella vita. Sono tempi bui questi per l'umanità: l'ombra del praticato satanico di cui ho parlato molte volte sta attuandosi nelle missioni di morte dei sicari di satana. Ma sta a voi fermarlo con LA CONVERSIONE IN DIO PADRE FIGLIO E SPIRITO SANTO, E TANTA PREGHIERA! Un tempo, l'angelo Gabriele, inviato da Dio per annunciarmi l'imminente maternità divina, non si soffermò su come avrei potuto reagire a quella notizia, ma sul fatto che nell'umanità stava per nascere i Figlio di Dio secondo Sua Volontà. Ebbene, quel figlio tanto amato da me come madre, non fece cose strabilianti fino ai 33 anni , età in cui iniziò la sua vita pubblica. Dio volle tenere segreto per molti anni, la sua identità di Figlio di Dio, fin quando non fosse stato il momento giusto per l'umanità che avrebbe dovuto accoglierlo come Messia. Ma, come sapete, l'umanità non volle accogliere Gesù come il Figlio di Dio e si soffermò solo a valutare l'aspetto profetico della sua persona, ma non l'aspetto divino. I profeti, come ben sapete, sono anime del garbenterio (purgatorio) che sono qui come tutti per redimere e purificare ma che, per motivi esclusivamente "divini", vengono scelti per fare da portavoce a Dio quando Lui vuole parlare all'umanità e in particolare, di pericoli imminenti per la salvezza delle anime. Ora, il profeta che scrive, sapete che da tempo è stato incaricato da Dio, di riferire al mondo certe Verità e certe rivelazioni utili alla salvezza umana solo ed esclusivamente di stampo redimente. La vostra redenzione e salvezza, sono le cose che stanno a cuore a Dio Padre. Nient'altro. Per le peculiarità della vita umana sulla terra, tutti voi siete liberi di agire come meglio volete, senza alcuna costrizione. Il grande, immenso dono che Dio fa all'umanità, è la libertà, come tante volte vi è stato detto; libertà di scegliere sempre tra cose giuste, non tra cose sbagliate! Ebbene, la vostra libertà sarebbe quella, ora, di accettare e fare vostre le Verità trasmesse dall'Arcangelo Gabriele al profeta Levehor che sono state date nel vostro unico interesse; non è consentito ad un profeta fare altro che quello che gli venga chiesto da Dio, perché solo al Figlio Gesù Cristo è consentito agire liberamente per Dio! Lui può decidere e agire secondo Dio perché era ed è Dio. Al suo tempo i dottori della chiesa non hanno voluto ascoltarlo e quindi lo condannarono. Sapete cosa sia successo, perchè la passione e morte di Gesù, è cosa nota. Eppure, a distanza di più di 2000 anni, l'umanità ancora non accetta il Vangelo di Gesù. L'unica vera arma di salvezza che vi dice cosa fare, cosa scegliere e cosa decidere al meglio per il bene vostro e dei vostri figli. Ancora fate fatica ad accettare che Lui sia davvero il Figlio di Dio; pensate che sia stato sol un personaggio storico o, nel migliore dei casi, che sia stato un profeta. Nulla di più. Invece Lui era il Messia, e il popolo ebraico che sta ancora aspettando questa persona, non ha capito che il messia è già stato qui tanti anni fa. Loro ancora lo aspettano, leggendo nelle profezie che questa è l'epoca del messia: invece non è così. Inutile cercare altri messia, se non in Gesù! Inutile cercare altre vie di salvezza se non quella già indicata da Lui nel Vangelo! Non fate come i farisei e i pubblicani (non certo il pubblicano della conosciuta parabola) che, solo per interesse smuovevano la loro volontà! Muovetevi per Dio Padre e Figlio, e pregate che lo Spirito Santo, Terza Persona Divina, sia presente in voi e nelle vostre famiglie! Solo così potrete accedere un giorno, a purificazione avvenuta, al Santo Paradiso in cui non ci sarà più sofferenza, tribolazione, infelicità e angoscia! Questi brutti stati d'animo, sono arrecati di satana che vuole per voi solo tristezza, angoscia e perdizione per potervi manipolare come vuole lui! Ho voluto parlare di questo, oggi, perchè spesso si confondono i profeti col Figlio di Dio. Vi sono persone carismatiche, in grado di proferire parole mistiche e profezie eclatanti e in molti dicono di essere in diretto contatto con Dio e si permettono di condizionare la volontà dell'uomo e delle sue libere decisioni. Questi non sono profeti e nemmeno sono dei messia! 
Sono anime perse in missione per distrarre, sulla terra, l'umanità dalla verità di Dio contenuta nel Vangelo e per vendere come divine, parole che non lo sono! Il vero profeta è una persona umile, che non ama parlare del suo compito per interesse personale e parla solo in nome di Dio e non in nome di sé; non rende servigi a satana in nessun modo e si adopera in missioni di salvezza assegnategli da Dio, pagando di tasca sua critiche, ironie e persecuzioni. Questo è un profeta di Dio: non chi si auto-proclama detentore della verità! E' colui o colei che dice di essere qui con un compito assegnatogli da Dio perché dichiara che quanto dice e scrive, non è opera sua ma che le parole scritte sono dettate da un messaggero inviato da Dio come è successo a me, un angelo, che aveva il compito di informare su ciò che la Volontà di Dio gli aveva chiesto! E il messaggero per eccellenza , quando Dio vuole intervenire nella storia umana, è sempre l'angelo Gabriele, il mio braccio destro, l'angelo delle Verità che parla affinchè l'umanità sappia e la Chiesa stessa sappia, attraverso le rivelazioni concesse da Dio, per la salvezza umana, ciò che Lui ha da dire all'umanità in quel momento; lo stampo di quelle verità dettate dall'angelo in missione, in Nome di Dio, sono autentiche e vere perché chi agisce per conto di un angelo è sempre lo Spirito Santo. Non sono parole che hanno bisogno di essere interpretate, le parole contenute nei libri del Nuovo Pentateuco! E nemmeno Dio vuole che si omettano le parole del Vangelo in favore di queste nuove rivelazioni: NO! Dio non vuole questo! Vuole che si alleghino, come un'appendice a completamento di un'opera meravigliosa, come quella evangelica, anche questi libri perchè SERVONO ALLA SALVEZZA UMANA! Nessun altro intento c'è nella Volontà di Dio: nessun tipo di volontà umana, traspare dalle parole del Nuovo Pentateuco! Questo perché Dio ha voluto parlare all'umanità di cose importanti, in quanto ritiene che l'uomo del terzo millennio, sia in grado di capire e comprendere il significato di certe rivelazioni e facendole sue, ha modo di aumentare le sue effettive occasioni di salvezza. Non vi sono altri motivi per cui Levehor ha scritto quel che ha scritto nel nome di Dio: nessun interesse personale né di altro tipo! Tutto quanto c'è scritto su quelle pagine, compresa la mia identità di Immacolata Concezione, è opera di Dio e non è opera umana! Nessuno vuole strabiliare o stravolgere la vita dell'uomo con nuove rivelazioni che hanno solo il compito di aprire l'animo umano a Dio: nessuno stravolgimento quindi, nulla di tutto ciò. Dalle parole scritte, emana un grande amore e una grande misericordia che solo Dio Padre, il caro Yahvèh, ha voluto regalarvi per condurvi con sempre maggior consapevolezza verso una vita dove la parola REDENZIONE, sia l'unico e vero deterrente per tutti! 

Vi amo tutti, umanità di Dio, come vi ho sempre amato ed anche oggi il mio amore per voi, mi consente di aprirvi il cuore con queste mie parole concessemi da Dio Padre. 
Vi abbraccio tutti con grande affetto 

Maria Immacolata Concezione 

 
 
 

MESSAGGIO DI GESU' 25 DICEMBRE 2015

Post n°97 pubblicato il 10 Marzo 2016 da nina0570
 

Amati uomini di Dio, oggi voglio lasciarvi un messaggio di speranza e di pace in un mondo, qusato, che si sta avviando alla perdizione che non vuole né ascoltare né accettare la Parola di Dio. 
Non è un racconto fine a se stesso un messaggio del Figlio di Dio, ma un vero e proprio monito di raccolta alla preghiera e alla conversione perché non è più l'epoca questa, delle conversioni in Nome di Dio, ma è l'epoca delle adesioni a Satana e delle perdizioni! Io oggi sono venuto qui in veste di Redentore del mondo per richiamare l'umanità alla redenzione nel Nome di Dio! 

Dove credete di andare, umanità amatissima, senza che Dio vi illumini e vi segua in ogni momento della vostra vita? 
Lui vi ha creato, vi ha amato e vi ama tutt'oggi come solo un Padre affezionato umile e devoto, vi può amare. Vuole per voi solo il bene supremo e nulla sembrerà brutto ai suoi occhi anche l'operato più infimo se sarà seguito dal pentimento sincero! 
Chi altri vi potrà mai amare se non Lui? 
Io sono il Figlio che Lui ha voluto inviare sulla terra per la vstra salvezza, solo per amore: solo per amore delle Sue creature ha lasciato che il mio destino, cruento verso la fine della mia vita, si compisse fino n fondo! 
Io ho amato voi più di quanto ami altri o me stesso, perché il gesto più grande che si possa fare, è sacrificare la propria vita per gli altri! So quanto non sia facile comprendere il mio sacrificio, perché la motivazione è puramente spirituale: la salvezza dell'anima è l'obiettivo verso cui tutto il mio sacrificio è stato offerto! Ma a nessuno di voi è ora chiesto questo: io sono il Figlio di Dio con finalità ed essenza spirituale diversa dalla vostra; ciò non toglie che la mia sofferenza sia stata uguale a quella che è stata assegnata a qualunque uomo. Ma la mia anima era diversa dalla vostra quando sono vissuto qui sulla terra; la differenza stava solo nell'dentità spirutale e non in quella umana. Sapete che la mia vita umile è sempre stata quella di una qualunque atra persona che viveva in quel tempo in condizioni simili. Io sono e resto il Figlio di Dio perché solo con questa identità sulla terra, avrei potuto sconfiggere per sempre Satana e donarvi una nuova identità, quella di Figli di Dio. Io vi ho reso liberi: liberi di costruirvi con le scelte non condizionate da bagagli di garbenterio (colpe dei padri), la vostra redenzione perché è di questa che Noi Trinità vogliamo donarvi ogni giorno: la salvezza dell'anima. L'unico deterrente per cui vale la pena di devolvere sofferenze e problemi che fanno parte della condizione umana. 
Io un tempo, di fronte agli Scribi, ai Farisei e a i Dottori del tempo, avevo sostenuto che l'uomo aveva in se stesso, alla nascita, un certo tipo di retaggio sofferto dovuto all'eredità familiare oltre ad essere legato al peccato originale e di questo tutti ne erano convinti. Spiegai anche in sinagoga, a soli 12 anni, che l'uomo nascendo senza un Battesimo purificante e redimente, sarebbe stato condizionato da sofferenze peggiori di quelle che avrebbe potuto sopportare se invece la sua anima avesse avuto un riscatto iniziale. 
Questo sarebbe stato insito nel Battesimo, un gesto trasformato in Sacrameno, che io avrei arricchito di nuovo significato: non più quindi un battesimo solo solo purificante come mio cugino Giovanni stava realizzando nell'ambito della conversione del popolo, ma un Battesimo innovativo che sarebbe servito a sollevare le anime nascenti dal retaggio purificatore che tutte le anime nate qui, in quel tempo, si portavano dietro per svariati motivi, non solo quello atavico e familiare. 
In pratica attraverso il Battesimo nel Mio Nome, l'uomo avrebbe potuto essere libero dall'ombra nata nel peccato che si è concretizzata quando i progenitori vennero scacciati dall'Eden e approdarono qui sulla terra. Un tipo di condizione che, fino al tempo in cui io sono venuto, si era concretizzata in un bagaglio negativo a carico dell'umanità all'atto della nascita. Invece, grazie a Me, Figlio di Dio fatto uomo, il Padre non era più il Dio che giudicava e condannava ma era il Dio che perdonava ad una condizione ben precisa: che l'uomo si sarebbe pentito delle proprie colpe. Questo, in sisntesi, il significato della mia venuta sulla terra. Per poter attuare un piano di salvezza così grande ed efficace che avrebbe spezzato per sempre le catene del peccato originale che condizionavano la vita umana, Dio avrebbe avuto bisogno dei suoi angeli che, collaborando con Lui, avrebbero fatto in modo di lasciar libero l'uomo nella sua esistenza, libero di fare le sue scelte nel BENE, pur rispettando la libertà decisionale dell'uomo che era insita nel il mio piano di salvezza. Quindi Satana veniva spiazzato dalla strategia divina, perché la sua tentazione ordinaria non sarebbe solo servita all'uomo nella scelta del rispetto dei Comandamenti con la rinuncia, ma sarebbe servita a far crescere liberamente le pratiche della redenzione umana a dismisura perché sarebbero stati chiamati in causa gli angeli per aiutarvi. Essi avrebbero dovuto seguire perfettamente la Volontà di Dio pur creando tutte quelle occasioni di redenzione in aiuto all'uomo in modo libero optando liberamente di scegliere le migliori occasioni e le migliori strategie di aiuto nei vostri confronti, al fine di farvi sempre imboccare correttamente la via di salvezza! 
Questa in pratica è la strategia divina: lasciarvi liberi di agire, di intendere e volere conseguendo al meglio la redenzione e la salvezza con l'aiuto degli angeli che vi avrebbero guidato e aiutato in ogni istante della vita. Anche per gli angeli quindi il mio piano di salvezza universale, avrebbe mutato la loro condizione: da creature perfette che obbedivano alla volontà di Dio incondizionatamente, essi sarebbero diventati, dopo la mia venuta, oltre che creature intelligenti, libere e comunque perfette, liberi di concretizzare tutti gli aiuti che avrebbero ritenuto i migliori per aiutare l'uomo. 
In questo consiste il grande intervento divino sulla terra. Col Battesimo nel mio nome, un angelo appositamente incaricato da Dio, vi avrebbe seguito subito sulla terra col Marderio angelico, modalità di accompagnamento voluta dal Signore in vostro aiuto. In effetti, tutto il garbenterio dopo di me, avrebbe cambiato forma e significato. Non più la promessa di una vita eterna solo nel Nome di Dio, dove la salvezza avveniva in base al rispetto e all'osservanza dei 613 precetti della Torah. Ma un modo di vivere e di agire agli occhi di Dio, più responsabile, libero e consapevole nelle scelte che l'uomo avrebbe dovuto fare nel corso della vita che avrebbero inevitabilmente migliorato di molto anche le condizioni di vita reale dell'uomo sulla terra. Questo è il più grande regalo che Noi Trinità avemmo potuto dare all'umanità intera. Una nuova modalità di salvezza, chiamata REDENZIONE NEL NOME DI JHS, cioè nel Nome di Gesù Cristo Figlio di Dio, Vostro Salvatore. Ma a quanto vedo, pochi di voi hanno capito questo: ormai le condizioni di vita sulla terra, seriamente compromesse dall'egoismo umano, dalla sete di potere e dal vizio, non vi permettono molto di comprendere nel pieno significato il senso della fede in JHS e in Dio Padre, oggi. Piuttosto che investire energie per comprendere l'amore di Dio, voi siete portati ad investire le vostre energie nella comodità, nel lusso, nel piacere e nello svago! Tutte modalità di stampo satanico che non vi servono a niente! Anzi, servono solo a creravi nuovi problemi, a fare di voi degli esseri infelici e insoddisfatti il cui unico scopo è quell di migliorare solo la vita qui, come se dopo la rarefazione non ci fosse niente! 
Questa è la grande colpa dell'umanità. Come pensate di ottenere il perdono di Dio se voi per primi, sue creature, non lo chiedete e non riconoscete i vostri peccati? Come credete di salvare le vostre anime e quelle dei vostri figli, se poi voi per primi, negate addirittura l'esistenza dell'anima, di questa parte spirituale quale scintilla divina che è immortale? 
Io mi chiedo questo ora, dopo più di 2000 anni in cui avete avuto mille modi per riavvicinarvi a Lui: si sono avvicendati santi, martiri, anime beate nella storia umana che vi hanno aiutato, che vi hanno lasciato l'esempio della santità agli occhi di Dio. Ne avete avute veramente tante di figure beate, anche in tempi recenti. Non avete forse visto l'operato di Padre Pio, di Madre Teresa di Calcutta, di Giovanni Paolo secondo e di tanti altri beati che ora sono spiriti perfetti e godono della santità agli occhi di Dio? Non vi è bastato il loro esempio? 
Voi siete come i sepolcri imbiancati di cui tante volte ho parlato quando ero qui: facciate perfette, belle e accattivanti. Voi basate tutto sull'apparenza, sulla concretezza della vita terrena, negando ogni forma spirituale che è insita in voi stessi come se voi foste fatti solo di corpo e nient'altro! Come potete essere così ciechi e sordi al richiamo di Dio che con gli angeli sta veramente facendo l'impossibile per la vosra salvezza? Veramente credete che dopo questa vita non vi sarà più nulla oppure un vago aldilà fatto di opinioni personali dettate dalla presunzione che Satana vi suggerisce per giustificare il vostro bisogno di spiritualità? 
Mi chiedo come può l'uomo di oggi, evoluto, intelligente e libero, sceglie di essere ancora soggiogato da questo modo di pensare aberrante! In fondo non vi si chiede nulla di ciò che non poete fare: la via della salvezza è diversa da quella dell'egoismo, del vizio e dall'ateismo. E' una via fatta di carità, di preghiera, di pace e giustizia che dona ad ogni uomo il vero significato della vita qui sulla terra: amare Dio, il prossimo e accettare con fede, le Verità del Vangelo unite a queste nuove rivelazioni che faranno parte, un giorno, della Verità assoluta contenuta nelle Sacre Scritture. 
Amami uomo come sai amarmi: sono il tuo Dio, Redentore e Salvatore dell'umanità.

Vi amo e vi abbraccio uno per uno, umanità tutta e vi saluto con un caloroso SHALOM. 
Gesù di Nazareth
 

 
 
 

MESSAGGIO DI MARIA IMMACOLATA CONCEZIONE 8 DICEMBRE 2015

Amatissimi Figli di Dio,
oggi ricordate con solennità la mia identità di Immacolata Concezione, la stessa che mi ha dato Dio Padre quando mi mandò l'angelo Gabriele nel giorno in cui mi venne annunciato che sarei stata oggetto di Grazia Divina e che un giorno avrei partorito il Figlio dell'Altissimo.
Quando Gabriele,l'angelo dell'Annunciazione mi parlò, non feci moto di ribellione a quell'annuncio anche se, come lui mi disse, non sarei stata obbligata ad accettare quanto mi veniva detto, ma il mio si fu immediato perché so che Dio fa cose grandi sulle sue creature quando riceve da loro l'assenso alla Sua Volontà.
La mia vita sulla terra, non fu facile in quel periodo di carestie, di fame e di povertà: soprattutto non fu facile accettare di rimanere in uno stato gravidico come ragazza senza marito, cosa che per i credenti in Dio di allora, suonava come una gravissima colpa punibile con la lapidazione. In me ho sempre udito la vicinanza di Dio, anche nei momenti peggiori: Lui non mi ha mai lasciata sola; sapevo che non mi avrebbe mai abbandonata e che la Sua Volontà si stava concretizzando su di me e sull'umanità intera.
Ecco perché non ho mai avuto un solo attimo di ripensamento a quel si: l'angelo Gabriele, col quale ebbi poi molta confidenza da quel giorno, per tre giorni e tre notti rimase sempre al mio fianco istruendomi su chi fossi agli occhi di Dio, sul mio compito e a quale grande piano di salvezza stavo collaborando nel Suo Nome. Per quanto io non avessi mai visto un angelo, non lo vedevo con gli occhi dei sensi, della vista: lo vedevo con gli occhi dell'anima perché lui mi parlava in quella che voi oggi chiamate locuzione interiore, attraverso la quale mi comunicava tutto quello che Dio voleva da me.
Non ci si deve stupire di questo fatto perché Dio ha sempre preferito manifestarsi ai suoi collaboratori di salvezza, in questa modalità piuttosto che attraverso grossi atti concreti nella realtà. Come ben sapete questo mondo accoglie la pesante presenza d Satana che si intromette in tutto ciò che può colpire la fantasia e la mente umana: cambiamenti di stato della materia, interventi violenti, presenze demoniache invadenti e occulte fanno parte del suo operato che non è quello di Dio!
L'operato di Dio è ben altra cosa: è mirato essenzialmente alla salvezza dell'uomo e non certo a stupire con gesti gloriosi e sfavillanti, la realtà umana. A Dio sta a cuore la vostra salvezza e non ha certo bisogno di queste cose per farvi capire che Lui esiste, che esiste il Figlio Gesù e lo Spirito Santo.
Anche in quest'epoca si è rivolto ad un essere umano qualunque, che ai tempi in cui Gabriele si manifestò a lei, non era nemmeno in grado di credere a Cristo Gesù e ha fatto di lei un Suo profeta: un suo messaggero che, guidato nella vita da Gabriele Arcangelo, trascrive in parole umane, tutto ciò che Dio chiede ma soprattutto offre all'umanità di questo millennio in cui sono troppe le anime che si perdono, nelle tentazioni sataniche e che non vedono più al di là degli occhi materiali, al di là delle esigenze e delle ricchezze! Nessuno di voi è qui sulla terra per arricchirsi, per la gloria, per la fama o per dare un personale contributo solo alla storia o alle arti,alle scienze e a tutto ciò che rientra nelle peculiarità umane! Nessuno.
No, amati figli: Dio è qui con voi, tra voi nelle sue Parole, sono parole di Vita eterna, di salvezza di pace e soprattutto di speranza. Nessuno di voi può oggi e nemmeno potrà mai un giorno, poter fare a meno di questa Sua Parola di salvezza che contiene il significato e tutte le modalità di questa realtà terrena; parole che dovrete fare vostre per accedere alla vita Eterna! Dio è soprattutto Misericordioso, Dio è Amore allo stato puro: la Sua Misericordia scende sul mondo per riscattare le anime perse, per salvarle dalle tentazioni subdole del demonio che sta trascinando l'umanità allo sfascio.
Io, oggi, non sono venuta qui per colpevolizzare il genere umano, ma per aiutarlo a salvarsi! Per aiutare coloro che ancora non credono e che pensano di poter fare a meno di Dio. Sono qui per tendere la mano a coloro che sono disperati, magari chiusi e schiacciati da un grande dolore per la perdita di una persona cara e che non riescono a farsene una ragione sul perché certi atti compiuti da esseri violenti, ancora oggi, sono pieni di sangue e morte!
Non disperate amati figli di Dio! Dio Padre è venuto qui anche per voi: nei libri dettati al profeta troverete tutto il perché delle violenze delle morti innocenti a cui nessun uomo può dare una spiegazione valida ed esauriente! Ci sono molti motivi nascosti alla realtà umana e se succedono certi fatti che voi non potete vedere, è dovuto al fatto che ci sono cose che fanno parte della Sapienza Divina e non possono essere comprese dagli esseri umani se non attraverso precise rivelazioni che solo Dio può donarvi. Le cose di Dio, come sapete, non sono alla portata degli uomini: sono cose imperscrutabili dalla mente umana, sono molto al di sopra del significato prettamente umano che voi, per forza di cose, potreste attribuirvi! Io so che non siete ancora molto propensi a fare vostre le verità contenute nei libri di Levehor, libri che sono stati dettati con l'assistenza di Gabriele Arcangelo Mente di Dio, nelle modalità corrette volute da Dio!
E questo non è un modo giusto di porvi nei confronti di Vostro Dio Padre: Lui per voi si sta muovendo in questo senso, scende nella realtà a parlarvi attraverso un suo messaggero. Perché quindi non l'ascoltate?Non ascoltare la Sua Parola, significa ascoltare i suggerimenti di Satana che vi dice di non ascoltare ciò che c'è scritto su quei testi, perché tutto deve essere vagliato dalla mente umana. Questo è il modo di agire di Satana: porvi nella condizione di finta libertà di scegliere o rifiutare un aiuto di Dio facendovi sentire al di sopra della Sua Volontà. Questo invece, è un grande danno alla salvezza perché nessuno di voi può porsi al di sopra di Dio: nessuno!
Una volta che è stato dimostrato che questi Sacri Testi sono vagliabili dalle autorità ecclesiastiche perché sono stati scritti nella modalità conforme alla Parola del Signore, non dovete far altro che leggerli e riflettere su quanto c'è scritto chiedendo l'ausilio del discernimento allo Spirito Santo. Nient'altro.
Non sono questi i tempi in cui la Chiesa è in grado di approvare queste Scritture : arriverà quel giorno, secondo precise modalità divine, state tranquilli, uomini del Signore che quel giorno arriverà molto prima di quanto credete! Dio non si muove per niente e se è venuto qui a parlarvi nell'unico interesse che è quello della vostra salvezza, va assolutamente ascoltato.
Vi abbraccio tutti con affetto, amati figli, ricordandovi di recitare almeno una volta alla settimana la Coroncina al Cuore Immacolato che troverete sul "Quaderno delle rose", Terzo Sacro Testo in cui sono raccolti i messaggi più belli e gli aiuti che Dio mi ha concesso di donarvi.

Pregate e convertitevi nel nome di JHS
Maria Immacolata Concezione, ve lo chiede con tutto il cuore

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: nina0570
Data di creazione: 15/04/2010
 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCANGELO GABRIELE

Arcangelo Gabriele

 

PAROLA DI DIO

FIGLIO DI DIO

ESSERE STATO IL FIGLIO DI DIO IN TERRA, IN COSA DIFFERISCE DALL'ESSERE COME VOI, FIGLI DI DIO, UOMINI, CREATI COME TALI?

IN VERITA', IN VERITA' VI DICO: NESSUNA DIFFERENZA PER QUANTO RIGUARDA L'ESSERE UOMINI QUI SU QUESTA TERRA: VOI TUTTI SIETE CHIAMATI CON L VOSTRE PARTICOLARITA' E CON LE VOSTRE MODALITA' PERSONALI AD ESSERE COME ME: ANCHE IO SONO VISSUTO QUI: HO SORRISO, AMATO, SOFFERTO E PIANTO COME TUTTI VOI E SONO STATO CHIAMATO, NELLA MIA VITA TERRENA, AD ESSERE IL FIGLIO DI DIO CHE, SEGUENDO LA VOLONTA' DEL PADRE, HA SAPUTO ACCETTARE ANCHE IL SACRIFICIO SOLO PER AMORE DEL SUO PROSSIMO E PER AMORE DI DIO, PADRE E CREATORE!

RICORDATE CHE TUTTI VOI SIETE CHIAMATI COME IO SONO STATO CHIAMATO DAL PADRE MIO, A FARE LA SUA VOLONTA'.

NESSUNO ESCLUSO.

MA NESSUNO DI VOI E' STATO CHIAMATO A FARE DI SE' STESSO QUI, UN AGNELLO SACRIFICALE PER LA REDENZIONE UMANA.
QUESTO E' STATO IL COMPITO DEL FIGLIO DI DIO E NON E' CERTO QUESTO IL VOSTRO COMPITO.

VOI DOVETE AMARE DIO, ACCETTARE LA SUA VOLONTA'E SEGUIRE LA MIA PAROLA NEL VANGELO CHE, COME SEMPRE, E' L'UNICA VERA VIA DI VERITA' E DI SALVEZZA SE VOLETE UN GIORNO ENTRARE NELLA VITA ETERNA!

PAROLA DI DIO

VI SALUTA GESU' DI NAZARETH FIGLIO DI DIO.

 

ULTIMI COMMENTI

deo gratias
Inviato da: anna1564
il 26/06/2015 alle 17:06
 
Ringraziamo e preghiamno. SEMPRE!!!cuai gino
Inviato da: avvbia
il 05/06/2015 alle 12:46
 
Ciao Anna!!
Inviato da: nina0570
il 20/03/2015 alle 15:45
 
Ciao Cristina, libero arbitrio..
Inviato da: nina0570
il 20/03/2015 alle 15:44
 
Ciao Gino, grazie!
Inviato da: nina0570
il 20/03/2015 alle 15:44
 
 

LA VOCE DI DIO


Quando senti in te la voce dell'anima, e' Dio che ti parla.

Quando hai nel cuore un sentimento d'amore, Dio e' con te.

Se Io fossi un uomo, sarei come te, avrei belle mani per disegnare un angelo, avrei un meraviglioso cuore per amare tutto il mondo, e avrei un solo desiderio: amare Dio.

Sono qui per parlarti, uomo, Mia creatura amatissima.

Io ti parlero' nel soffio che aleggia sulla tua anima.

Ascoltami, sono il tuo Dio.

Lascia che le ali della tua anima si alzino in volo e radiose si elevino al di sopra di ogni certezza, di ogni parvenza, di ogni egoismo.

Io sono qui per raccoglierti tra le Mie Braccia e per dirti tante cose che saranno per te, le sacre ali dell'anima.

Io ti ascoltero', quando tu Mi parlerai, e saro' sempre pronto ad ascoltarti non una sola volta, ma mille volte mille, perche' l'Amore di Dio Creatore, e' infinitamente grande e al di sopra di ogni numero.

Quando in te, la voce del silenzio si fa grande e perdoni le offese lasciando che si plachino gli echi delle tirannie contro di te, sappi che il Tuo Dio abbraccia con grande amore, tutto te stesso.

Uomo, Mia creatura sai essere cosi' umile da accogliere in te la Mia Voce?

Perche' la Mia Voce, non e' una voce che si sente, ma una Voce che si ascolta.

Non e' una Voce di rimprovero, ma una Voce di perdono.

Non e' una Voce che isitiga all'odio, o alla violenza e nemmeno alla rivolta del proprio io.

E' una Voce che ama.

E' una Voce che chiede e dona amore perche' questa e solo questa, e' la Voce del Tuo Dio.

22/03/05

DIO ONNIPOTENTE VOSTRO CREATORE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

nina0570mgf70Novitiatu_Ludoslavkoradicsparusolacile54moon_Iacer.250rudyga0il_pabloElemento.Scostantevirgola_dflorenzo1mazara1950Terzo_Blog.Giusalexsand33
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

SPIRITO D'AMORE

 

MIKI