Community
 
Gli_Improvv...
   
 
Creato da Gli_Improvvisati il 08/11/2007
Blog creato e gestito da stupidi teatrini :)
 

 

« Pour Elle Datemi una maschera e ... »

Post N° 11

Post n°11 pubblicato il 04 Dicembre 2007 da Gli_Improvvisati
Foto di Gli_Improvvisati

"IN TUTTI I TENTATIVI FATTI PER PROVARE CHE 2 + 2 = 4 NON SI E' MAI TENUTO CONTO DELLA VELOCITA' DEL VENTO"
 
Raymond Queneau

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 
 
 


 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

marika.imperatoreMaPeTiteTapiNaProsopon7haydee76giorgescuGli_Improvvisatiafterhours73
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Esercizi di stile

Sulla S, in un'ora di traffico. Un tipo di circa ventisei anni, cappello floscio con una cordicella al posto del nastro, collo troppo lungo, come se glielo avessero tirato. La gente scende. Il tizio in questione si arrabbia con un vicino. Gli rimprovera di spingerlo ogni volta che passa qualcuno. Tono lamentoso, con pretese di cattiveria. Non appena vede un posto libero, vi si butta. Due ore più tardi lo incontro alla Cour de Rome, davanti alla Gare Saint-Lazare. È con un amico che gli dice: “Dovresti far mettere un bottone in più al soprabito.” Gli fa vedere dove e perché.

Com'eravamo schiacciati su quella piattaforma! E come non era ridicolo e vanesio quel ragazzo! E che ti fa? Non si mette a discutere con un poveretto che - sai la pretesa, il giovinastro! - lo avrebbe spinto? E non ti escogita niente po po' di meno che andar svelto a occupare un posto libero? Invece di lasciarlo a una signora! Due ore dopo, indovinate chi ti incontro davanti alla Gare Saint-Lazare? Ve la do a mille da indovinare! Ma proprio lui, il bellimbusto! Che si faceva dar consigli di moda! Da un amico! Stento ancora a crederci!

Mezzanotte. Piove. Gli autobus passano pressoché vuoti. Sul cofano di un A, dalle parti della Bastiglia, un vecchio con la testa incassata tra le spalle, senza cappello, ringrazia una signora seduta molto distante, perché gli carezza la mano. Poi va a mettersi in piedi sulle ginocchia di un signore che stava occupando il proprio posto.Due ore prima, dietro alla Gare de Lyon, lo stesso vecchio si tappava le orecchie per non ascoltare uno sconosciuto che si rifiutava di dirgli che avrebbe dovuto abbassare di un posto il bottone inferiore del suo paltò.  Toh!