Community
 
unafatastrega
   
 
Creato da unafatastrega il 31/05/2010

Incanto e poesia

Le mie labbra dicono.....

 

Non sempre sono stelle

Post n°627 pubblicato il 10 Agosto 2014 da unafatastrega

In questa notte , cosi ricordata e vissuta in tanti modi, ci saranno anche migliaia di bambini che non guarderanno il cielo per cercare una stella cadente. Nei cieli delle loro terre i bagliori sono quelli dei razzi e dei fuochi della guerra. Il desiderio che voglio esprimere è che possa cessare ogni guerriglia e atto criminale nel mondo. Vi abbraccio tutti , dolcissimi bimbi del mondo.




 
 
 

IL mio grazie ai miei genitori

Post n°626 pubblicato il 01 Agosto 2014 da unafatastrega

 

2 agosto- Nasce unafatastrega

 

Nel giorno della mia nascita il mio grazie piu sincero va ai miei genitori, che dall 'amore che avevano uno per l'altra hanno dato vita al frutto della vita....me. 

Ogni volta che facciamo il compleanno ringraziamo tutti quelli che ci fanno gli auguri ,ma raramente si ringraziano i genitori. 

Voglio che loro sappiano quanto li amo ed anche se il mio papà non c'è piu quanto lo sento vicino a me. 

La mia è un dono, e per merito dei miei genitori. Sto cercando di onorare questo dono nel migliore dei modi, superando difficoltà e problemi , e lodando ogni istante la Misericordia e il Buon Dio per tenermi in grazia e salute. 

 

 

 
 
 

Non sempre Ŕ facile

Post n°625 pubblicato il 25 Luglio 2014 da unafatastrega

 

Ritrovo tanti amici in questo posto che , cosi come me, attraversano un periodo difficile della loro vita per un motivo o l'altro. In queste occasioni mi torna forte l'emozione di scoprire ancora di piu il loro lato umano che spesso dietro un monitor forse dimentichiamo. Siamo abituati a leggerci per ogni tipo di sensazione, per i pensieri piu o meno bizzarri e leggeri, per considerazioni sulle attualità che fanno discutere, per le mode, per i sogni e i desideri. Ci conosciamo da tanto e per molti aspetti del personale sappiamo poco. Questo da un lato è strano ma in fondo anche saggio perchè non invadiamo sfere intime che riguardano solo le persone vicine e che ci conoscono davvero. Però è anche vero , e assai confortante, che ci sentiamo sempre in linea con le emozioni e le paure dei nostri amici blogger. Questo posto è davvero sbalorditivo per come ci fa conoscere e " frequentare " , per come ci fa riflettere ed esprimere. Da un pò di tempo ho poca ispirazione  o  per meglio dire ho poca attitudine a scrivere . La mia vita è molto cambiata ma per alcuni aspetti è ferma. Buffo vero? Penserete che Raffaella è impazzita. Cerco costantemente il mio nuovo punto di equilibrio e se non ho molto da dire , o episodi simpatici da raccontare per farvi sorridere o progetti da realizzare non è cosi grave. Io comunque sento che le anime e le menti di chi frequenta questo assurdo luogo hanno molto in comune con me, escludendo ovviamente i folli, i maniaci e le malelingue di cui non sappiamo che farcene.

L'estate è nel pieno del suo vigore e splendore, qualcuno sarà in vacanza, qualcuno lavora ancora, altri forse non andranno nemmeno in ferie , altri ancora hanno seri problemi in famiglia e non avranno modo e tempo per rilassarsi e vivere la bella stagione. Auguro comunque a tutti di poter trovare in ogni giorno un briciolo di energia, di buonumore, di speranza e di forza. Auguro a tutti noi di non mollare e di sentirsi amati e circondati da chi ha  a cuore la nostra serenità. Tutto passa, è vero ....ma caspita se a volte è difficile far passare tutto. 

VI ABBRACCIO ...

e rimango sempre con anima sincera e cuore aperto a leggervi e sentirvi ...AMICI.

 

 

 
 
 

la mia prima mostra

Post n°624 pubblicato il 27 Giugno 2014 da unafatastrega

 

Finalmente, 

ci siamo. E' arrivato il giorno della mostra fotografica a cui partecipo come lavoro di chiusura del corso. Sono emozionata, e sono contenta di aver partecipato, imparato tantissime cose che non sapevo sul mondo della fotografia e di aver conosciuto persone simpatiche e in gamba. Abbiamo condiviso ore di apprendimento ma anche uscite fotografiche per mettere in pratica gli insegnamenti.  

Pubblicherò qualcosa dopo la chiusura della mostra perchè ho piacere di rendervi partecipi di questa mia avventura.

Vi auguro buona serata e dolce notte, 

a presto ....

 

Unafatastrega

 

 

 
 
 

LA MIA TERRA ...Ŕ anche questo

Post n°623 pubblicato il 16 Giugno 2014 da unafatastrega

 

 

Ciao  MIEI cari amici di blog, 

è sempre bello riaprire la messaggeria e trovare i vostri pensieri cosi come lo è leggere e pubblicare i vostri commenti ai miei post. Di recente ho poco tempo per scrivere ma ognuno deve assecondare i propri ritmi e i bisogni fisici e mentali. Avevo però il piacere di farvi vedere qualche scatto fotografico in vista di una piccola mostra che il centro culturale che frequento sta organizzando. Non posso pubblicare le foto che esporrò ma giusto per rendervi partecipi di una recente uscita con i colleghi di corso vi farò vedere qualcosa. La passione per la fotografia mi sta molto coinvolgendo ed ora è davvero necessario acquistare una buona reflex. Una delle prossime spese sarà proprio in suo onore e poi potrò davvero sbizzarrirmi con aperture diaframma, esposizione, obiettivi e quant'altro. Una cosa che comunque è successa anche se non attrezzata al meglio è quella di aver avuto il piacere di conoscere nuove persone e di trovarmi in un bel gruppo che mi diverte e mi fa stare bene. Usciamo insieme e poi ci troviamo al Rifugio d'Arte fotografico per commentare le foto e scambiarci qualche opinione. Che poi non diventerò mai una brava fotograga poco importa, quel che conta è che mi sto divertendo tantissimo.

Il posto che vi faccio vedere si chiama Cala della Pillirina ( che in siciliano significa pellegrina ) Si trova sulla costa di siracusa appena fuori la città. E' una zona protetta e un nutrito gruppo di persone ed esponenti della cultura e della politica siracusana stanno cercando di difendere da probabili acquirenti stranieri che vorrebbero costruirci una mega complesso turistico.

Il nome La Pillirina deriva da una leggenda che narra la storia d'amore di una fanciulla che ogni notte in segreto raggiungeva il suo innamorato in una delle grotte del promontorio perchè i genitori non vedevano di buon occhio il loro amore. Una notte di tempesta però il giovane fu raggiunto da onde cosi alte che morì annegato e la dolce fanciulla non lo trovò all 'appuntamento segreto. Da quella notte si dice che lei si aggiri in prossimità della falesia sperando di trovarlo . 

 

 

Image and video hosting by TinyPic

 
 
 
Successivi »