Creato da unafatastrega il 31/05/2010

Incanto e poesia

Le mie labbra dicono.....

 

Quella voglia che scorre

Post n°633 pubblicato il 22 Ottobre 2014 da unafatastrega

 

 

 

 

La misica è sempre stata una compagna presente nella mia vita. Da ragazzina quando ascoltavo i miei cantanti preferiti . E imparavo a memoria i testi per canticchiare dietro il cantante facendo cosi  un pò piu mio il testo . E poi quando qualche brano diventava colonna sonora di un momento speciale, di un amore o di un cambiamento o di un addio. E cosi la musica non mi ha mai lasciata, anche nei momenti piu difficili della mia vita ho sempre attinto al mondo delle note e delle parole per farmi abbracciare da mille emozioni . Ma la musica inevitabilmente per me è sinonimo di ballo, di danza e movimento. Libertà del corpo e della mente, in cui si sprigiona tutta l 'energia che si accumula e senti aggrovigliata pronta ad esplodere . Da qui anche la voglia di imparare a ballare meglio , soprattutto alcuni balli che mi hanno sempre affascinata. Primo su tutti il tango, ma poi anche salsa, jive , cha cha e rumba. 

Da bambina e poi da ragazzina il mio papà mi faceva fare qualche passo nelle feste in casa con i cugini e gli zii . Le feste di carnevale  o di capodanno  o dei compleanni o perfino quando si festeggiavano prime comunioni e cresime. Si spostavano tavoli e divani e senza pensare al disordine si lasciava che parenti e amici invadessero il salotto riempiendo la casa di allegria e musica. Tra le braccia del mio papà mi sentivo grande, e cercavo di memorizzare i passi anche se mi sembravano tanto difficili. E poi quando papà ballava con la mamma io restavo a guardarli rapita e sognante. Avrei ballato cosi anche io con il mio fidanzato e poi mio marito. Saremmo stati bellissimi e affiatati.

Ma allora non sapevo invece che mi sarei innamorata e poi sposata con un uomo che invece non amava ballare. Il massimo per lui era un lento ogni tanto in qualche festa e nemmeno con tanto entusiasmo. Cosi pian piano ho messo da parte questa passione perchè pensavo fosse sbagliato andarmene a scuola di ballo senza il mio coniuge. Sono passati tanti anni e i problemi della vita hanno un pò spento per parecchio questo desiderio. Ora che la mia vita ha ritmi diversi e posso decidere cosa fare del mio tempo libero...ecco sento bussare di nuovo quel solletico . Voglio prendere lezioni di ballo. Sto valutando alcuni corsi e vi farò sapere se ho deciso e a quale mi sarò iscritta. E a voi piace ballare? Quando sentite la musica , certi generi di musica, non sentite anche che il piede non riesce a star fermo e il sangue vibra nelle vene ? 

In fondo anche la vita è come un ballo, parte la musica e ti butti in pista....e non puoi certo fermarti alle prime difficoltà . Chi la dura la vince si dice. E allora lasciamoci andare al passo della vita , e del ballo .

 

 
 
 

pił sł del blu

Post n°632 pubblicato il 18 Ottobre 2014 da unafatastrega



Image and video hosting by TinyPic

Fin da bambina ho sempre amato molto andare alle giostre ma difficilmente facevo il giro sulla ruota panoramica se non con uno dei miei genitori, e quindi quasi mai . Soffro un pò di vertigine ed anche di quel fastidio di cui ignoro il nome ma che provoca un senso di vuoto allo  stomaco e al ventre quando con l 'automobile ad esempio si passa velocemente su un dosso . MI sento tutta scombussolata e mi vengono le vertigini. La paura dell'altezza me la sono portata dietro fino all' età adulta e non credo svanirà più. Di conseguenza ammiro molto coloro che invece si lanciano con il paracadute o con l'elastico o si divertono in ogni sorta di spericolato sport. Stranamente invece mi attira l'idea di fare un giro in mongolfiera , forse perchè la vedo più leggera e con velocità moderate , non so spiegarlo. Mi spaventa tutto ciò che è velocità o rischio , perchè non esiste motivo al mondo per me che possa mettere a repentaglio la mia vita e quella degli altri . La curiosità però sappiamo tutti essere una scintilla che ci fa porre tante domande .

 In questi giorni circola su ogni media la notizia della prossima spedizione spaziale a cui parteciperà una donna italiana.

Ammiro le donne che riescono a superare i pregiudizi e le disparità negli ambienti di lavoro così particolari partecipando a missioni e rivestendo ruoli importanti fino a qualche decennio fa impossibile per il sesso femminile. Ammiro questa donna che rappresenterà l' Italia nella missione del prossimo novembre partendo con la missione Futura alla volta dello spazio. E chissà come il suo cuore vivrà l'avventura oltre che il suo fisico e la sua mente ? ! In bocca al lupo Samantha Cristoforetti !!!
Image and video hosting by TinyPic

E voi avete la curiosità di sapere cosa si prova da astronauta ? Immersi nel buio fitto dello spazio , sospesi e persi senza il contatto con il suolo terrestre ? 

 
 
 

La tua gioia , la mia gioia .

Post n°631 pubblicato il 15 Ottobre 2014 da unafatastrega

 

Oggi ho sentito mia figlia al telefono, come ogni giorno del resto quando è a Catania per studiare. Ma oggi è un giorno speciale per lei, uno di quei giorni che segnano un altro passo verso la maturità e la crescita responsabile . Con sua grande gioia, anzi direi immensa gioia , è' stata eletta rappresentante degli studenti in facoltà scienze geologiche. Insieme ad altri quattro studenti tutti piu grandi di lei ( che è ancora una matricola, passata al 2 anno da pochi giorni ). Aveva intrapreso questa avventura consapevole delle difficoltà da superare soprattutto per la sua inesperienza perchè era stata già avvisata dai colleghi e dai corsisti degli anni avanti al suo che sarebbe stato praticamente impossibile che fosse eletta. Ma lei è tosta, quando si mette in testa una cosa non molla e si impegna al massimo per ottenerla. Così ha cominciato mesi fa a farsi conoscere, a parlare con gli studenti , a visitare meglio la facoltà e a scoprire quali sarebbero stati i punti da approfondire e le cose da far notare per eventuali miglioramenti. Si era preparata la sua campagna elettorale e i punti da presentare con umiltà e freschezza che la contraddistinguono rispetto a molte sue coetanee e colleghe. Non hai mai messo la sua persona dinnanzi ai bisogni degli studenti universitari che spesso vivono una realtà diversa da quella immaginano prima di metter piedi in facoltà. A cominciare dalle aule studie strapiene , alla carenza di materiale didattico, alle mancanze di qualche docente che non si prende nemmeno la briga di mandare una e-mail per avvisare coloro che devono presentarsi agli appelli se per un qualunque motivo non possono esaminarli , per poi proseguire con il funzionamento della mensa o degli alloggi nella Casa dello Studente. Sentirla cosi entusiasta, cosi volenterosa e fiduciosa mi ha invasa di positività e allegria, di forza e buonumore. L 'ho incoraggiata con dolcezza ma senza puntare troppo sull ' importanza di farcela, bensì di essersi impegnata in un una cosa in cui crede. E apprezzavo che lei notasse come errato il comportamento di altri candidati che agguerriti non vivevano l 'esperienza con il giusto equilibrio. Ed oggi lei è stata premiata cosi come io sono partecipe della sua vittoria e dell 'inizio di questa nuova avventura. La mia lode va a tutti i ragazzi che fanno della loro vita uno strumento per amare sè stessi e gli altri , per credere nel futuro lavorando già nel presente. 

TI amo cucciola mia, bellissima matricola dagli occhi grandi e profondi , 

ti amo immensamente. 

 

Ed anche se ti immagino spesso cosi .....ehehe, 

oggi sarai di certo sorridente e felice. 

Buon lavoro piccola mia 

 

Image and video hosting by TinyPic

 
 
 

I miei lavori

Post n°630 pubblicato il 08 Ottobre 2014 da unafatastrega

Image and video hosting by TinyPicBuongiorno amici,

come promesso vi mostro i miei lavori esposti alla mostra fotografica per la notte bianca del luogo in cui vivo. Premetto per chi non mi conoscesse e non ha letto anche i post precedenti che io sono una aspirante fotografa, ho seguito un corso base di fotografia e mi sto cimentando a mettere in pratica le nozioni acquisite divertendomi molto . La mostra è andata molto bene , tanti visitatori, serata bellissima e molti apprezzamenti . In fondo è questo lo scopo di simili eventi, confrontarsi e condividere con altri le proprie sensazioni che si catturano con la fotografia. 

Per coloro di voi invece che mi seguono tramite il blog un grazie particolare e un abbraccio che mi hanno incoraggiata e sostenuta con il loro affetto dimostrando interesse per questa mia passione e per la mia nuova vita. Siete care persone ed è bello scoprire che anche attraverso internet si possono fare belle conoscenze. Buona giornata a tutti. 

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic" aImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

 
 
 

Imminente

Post n°629 pubblicato il 25 Settembre 2014 da unafatastrega

 

Sta per cominciare la festa d'autunno nella mia città . L 'evento comprenderà varie iniziative, culturali e musicali , artistiche e enogastronomiche. La scorsa sera ho partecipato alla riunione del nostro gruppo fotografi per scegliere le migliori foto fatte recentemente e per organizzare la nostra terza mostra. Questa volta sarà all ' interno della festa d'autunno e proprio nelle vie principali , quindi si prevede una grande affluenza ...speriamo. Sono emozionata e ogni volta lo sono di più. I nostri lavori diventano ogni volta migliori grazie alle nozioni acquisite e alla nostra voglia di sperimentare . Stiamo pensando di esporre le fotografie all ' interno di un parco pineta, se l 'amministrazione comunale ci da il permesso. E' importante che anche il contesto sia il piu carino e accogliente possibile . In ogni caso anche se dovessi esporre in altro luogo sarà sempre una bella occasione di partecipare ad eventi locali e di confrontarci con i visitatori , che si incuriosiscono e chiedono spesso cosa ci ha spinti a scattare quella foto. In quel momento nasce una bella sintonia tra chi spiega il suo punto di vista e chi cerca di entrare nella fotografia e poi ne gusta la sensazione dominante. Di contorno alla mostra fotografica ci sarà la mostra pittorica con esposti i lavori realizzati domenica scorsa da 50 artisti. Le tre migliori tele saranno premiate e disposte come una chilometrica tela lungo una strada centrale , come se fosse un tappeto colorato . Ci saranno anche bancarelle di artigiani e di produttori nel settore alimentare, e attività sportive finalizzate a far socializzare i bambini e i ragazzi. Discoteca all 'aperto per i più grandi e tornei di calcio balilla . Insomma di tutto per accontentare tutti. Nell 'era del digitale e del virtuale, di internet che prevale spesso sulla parola scritta e sulla comunicazione viso a viso una manifestazione come questa rimette in contatto le persone come si faceva prima della tecnologia selvaggia e arida che spesso ci ingoia. Avrei voluto esporre anche come artigiano portando un pò dei miei manufatti ma sarebbe complicato essere in due punti della stessa manifestazione e vivere al meglio il tutto. Sarà per la prossima volta. Vi lascio con questo post  e vi aggiorno il prima possibile . Vi auguro giorni sereni. Un sorriso...fatastrega . 

 

 
 
 
Successivi »