Creato da unafatastrega il 31/05/2010

Incanto e poesia

Le mie labbra dicono.....

 

 

passi

Post n°740 pubblicato il 05 Luglio 2015 da unafatastrega

 

Adoro camminare sulla sabbia, il contatto dei piedi su di essa mi fa rilassare. Provo una sensazione benefica sia fisica che emotiva . E passeggiando sul bagnasciuga ho fatto una riflessione. Supponiamo che tutte le persone che entrano nella nostra vita siano come tanti passi . Non bisognerebbe mai dimenticare che ogni nostro passo nella vita di qualcuno lascia un segno per sempre. La vita non è una spiaggia su cui l'onda cancella il passaggio degli altri.Ogni azione e ogni reazione, ogni pensiero ed ogni parola lascia il segno, un' orma che senti come un solco dentro. Ci vuole attenzione e ci vuole amore, e  delicatezza . Occorre saper sfiorare gli altri con gentilezza e verità, evitando di calpestare quella superficie emotiva che ci concedono di attraversare . Eppure tutto questo per alcuni è impossibile da capire."  Non voglio farti del male , non me lo permetto.  Non voglio pesare sul tuo cuore, mi riprometto di non farlo ". Cosi voglio dire a tutti coloro che , passando nella mia vita,  lasciano una carezza , un sorriso , una parola, un sussulto, una poesia, una collana di giorni, un tappeto di desiderio. Vorrei essere , per chi si avvicina a me , una spiaggia morbida, carezzevole contatto e sensazione di piacere. Vorrei conservare quei passi come segni del tempo insieme cosi preziosi e da custodire ....e per chi non si volta indietro vorrei essere un lido lontano nel mare dei ricordi . 

I passi di chi attraversa la nostra vita  (  anche solo per poco ) sono sempre degni di rispetto , a volte sono entusiasmanti solchi da lasciare insieme, in parallelo camminare...ma  talvolta prendono un 'altra direzione e ne vediamo solo l'orma in lontananza.

 

 

 
 
 

DA SEMPRE UNA MAGIA

Post n°739 pubblicato il 02 Luglio 2015 da unafatastrega

 

Da sempre gli uomini guardano il cielo e si lasciano incantare dalla luna. Per superstizione, per credenze ed usanze, per ricordi di infanzia, per racconti vecchi e tramandati dai nonni , per vari motivi la luna ha qualcosa di magico e incredibile . Nelle notti buie era un faro per contadini e marinai, per viandanti di ogni sorta che nel corso della storia si avventuravano su sentieri e vie di fortuna. Nella mitologia, nell'astronomia, e nell'astrologia essa ha sempre avuto un posto importante. E nelle canzoni di amore o nei romanzi come non leggere o ascoltare della luna ? Che bacia gli innamorati su una panchina o che filtri attraverso gli alberi o le nuvole , che sfiori il mondo in ogni notte , da secoli e secoli. Non riesco a non osservarla con un senso di rapimento, e nonostante sia piu piccola della Terra e le giri attorno essa ci trasmette grande energia. La sua luce ovatta i suoni e accarezza il mondo notturno che sembra piu lento e poetico. Sempre nuova eppure sempre la stessa. Narrata, cantata, descritta , enfatizzata , invocata. Influenza i cicli delle stagioni e della semina, cosi come le maree e tanti comportamenti degli animali. Ieri sera anche io ho scattato una foto, al volo , col il mio cellulare. Perdonate la qualità dell'immagine, ma spero possiate gradire questa luna che avevo voglia di condividere con voi. 

 
 
 

SOLE

Post n°738 pubblicato il 01 Luglio 2015 da unafatastrega

 

 

 

Mi sveglio .....comincia un altro giorno . Consapevole di averti sempre dentro, dove niente può lasciarti andare per adesso , comincio con un respiro sereno, e poi mi muovo tra le mie cose , e i miei spazi più leggera. Ricarico le cellule del tuo pensarmi e volermi . La luce del sole invade tutto, cuore ....mente ...anima e pelle, e sorrido e gioco con i miei capelli , è un gesto spontaneo che faccio sempre, come se mi desse sicurezza. Lo facevo già da bambina,  e mi caratterizza anche adesso. Ti piacciono i miei capelli e ripenso a come li accarezzavi. Ridevi e dicevi che devo farli crescere di più .  E mi fa bene, in mezzo a questo nuovo lavoro e a questa estate averti con me, forse con dimensione ancora da comprendere per noi  ,forse con risvolti che arriveranno diretti e chiari. Non c'è garanzia nei sentimenti. E' l'incognita più grande. Non esiste finestra cosi grande da permetterci di vederne il panorama . Non esiste certezza , ma solo certi e giorni , e minuti o forse ore. E quelle sensazioni che ci si scambia anche quando la propria sensibilità e il proprio desiderio di dialogo e contatto hanno velocità diverse. Mi vesto di sole perchè è un abito di forza e vado incontro a questo periodo nuovo e particolare. Che sia come deve essere, io non volto le spalle al sole e alla vita. 

 

 
 
 

_

Post n°737 pubblicato il 30 Giugno 2015 da unafatastrega

 

 

 

 

 

Succede anche questo ....

 

 
 
 

cosi diverse eppure unite

Post n°736 pubblicato il 26 Giugno 2015 da unafatastrega

 

 

Sono passati anni, e tu ci sei ancora. Non mi leggi in questo blog ma sai che io ti amo come quando eravamo ragazze. Sei entrata nella mia vita il primo giorno di scuola, anche se non delle elementari ( mi piaceva questa immagine perchè esprime tutta l'intensità della vera amicizia ) . Eri cosi timida, arrivasti in ritardo ed eravamo già tutti seduti. Trovasti posto accanto a me, credo sia stato il destino. E bastarono poche parole tra noi per gettare quel seme meraviglioso, oggi diventato una quercia fortissima e alla cui ombra ci riposiamo per confidarci. Hai sempre avuto la grande capacità di medicare i miei malumori, i miei stati d'animo confusi. Hai sempre avuto quella corsia preferenziale che solo una vera amica può avere. Mi aiutavi in quei compiti in classe ostici per me ed io ricambiavo appena possibile. Conservo ancora tanti biglietti e cartoline e lettere che nel corso degli anni mi hai scritto. E sento una immensa tenerezza quando li riprendo per leggerli. Ho ancora molti dei regali che mi hai fatto ( perchè alcuni li ho consumati usandoli ...^__^ ) . E ho tante foto, dove tu immancabile mi sei accanto, durante le gite o in classe tra i banchi o ai nostri compleanni, da quelli di adolescenti a quelli dei 40 anni. Insomma sei ovunque nel mio mondo , nel mio tempo, nella mia vita. E come se non bastasse ti ho voluta anche nella vita di mio figlio, e ti ho scelta come sua madrina. Che dire ? Non potevo scegliere persona migliore. E in quella foto al battesimo io ho in braccio mio figlio e tu hai il pancione perchè stava arrivando il tuo primogenito.E poi carnevale , Natale , le vacanze estive al mare, le passeggiate in Ortigia,e molto molto altro. Ed ora , durante e dopo , la tempesta degli anni piu recenti che hanno visto la mia vita trasformarsi ...tu sei ancora qui , presente piu che mai sempre pronta a tendermi una mano e a sorridermi. Ci siamo sostenute quando abbiamo entrambe perso il papà e ci siamo sfogate se i figli ci mettevano alla prova con le loro birichinate. Ed ho anche cucito le tende di casa tua , qualche mese fa, quando hai traslocato . Tu , amica mia , sei in ogni giorno e in tutti i giorni che ci sarà concesso ti vorrò. Sei un bene che non sarà mai elogiato abbastanza da un post. ( copierò questo e te lo manderò per posta, la posta vera, quella fatta di lettera e francobollo, anche se vivi vicina a me ) 

L' amore e l'amicizia sono due facce , due lati, due colori ..di una stessa entità , e tu sei viva al centro di questa. 

 

 
 
 
Successivi »
 

ANIMA DI FUOCO

 

,

 

 

**

E ti bacio con la bocca bagnata di crepuscolo.

Pablo Neruda