Community
 
unafatastrega
   
 
Creato da unafatastrega il 31/05/2010

Incanto e poesia

Le mie labbra dicono.....

 

la mia prima mostra

Post n°624 pubblicato il 27 Giugno 2014 da unafatastrega

 

Finalmente, 

ci siamo. E' arrivato il giorno della mostra fotografica a cui partecipo come lavoro di chiusura del corso. Sono emozionata, e sono contenta di aver partecipato, imparato tantissime cose che non sapevo sul mondo della fotografia e di aver conosciuto persone simpatiche e in gamba. Abbiamo condiviso ore di apprendimento ma anche uscite fotografiche per mettere in pratica gli insegnamenti.  

Pubblicherò qualcosa dopo la chiusura della mostra perchè ho piacere di rendervi partecipi di questa mia avventura.

Vi auguro buona serata e dolce notte, 

a presto ....

 

Unafatastrega

 

 

 
 
 

LA MIA TERRA ...č anche questo

Post n°623 pubblicato il 16 Giugno 2014 da unafatastrega

 

 

Ciao  MIEI cari amici di blog, 

è sempre bello riaprire la messaggeria e trovare i vostri pensieri cosi come lo è leggere e pubblicare i vostri commenti ai miei post. Di recente ho poco tempo per scrivere ma ognuno deve assecondare i propri ritmi e i bisogni fisici e mentali. Avevo però il piacere di farvi vedere qualche scatto fotografico in vista di una piccola mostra che il centro culturale che frequento sta organizzando. Non posso pubblicare le foto che esporrò ma giusto per rendervi partecipi di una recente uscita con i colleghi di corso vi farò vedere qualcosa. La passione per la fotografia mi sta molto coinvolgendo ed ora è davvero necessario acquistare una buona reflex. Una delle prossime spese sarà proprio in suo onore e poi potrò davvero sbizzarrirmi con aperture diaframma, esposizione, obiettivi e quant'altro. Una cosa che comunque è successa anche se non attrezzata al meglio è quella di aver avuto il piacere di conoscere nuove persone e di trovarmi in un bel gruppo che mi diverte e mi fa stare bene. Usciamo insieme e poi ci troviamo al Rifugio d'Arte fotografico per commentare le foto e scambiarci qualche opinione. Che poi non diventerò mai una brava fotograga poco importa, quel che conta è che mi sto divertendo tantissimo.

Il posto che vi faccio vedere si chiama Cala della Pillirina ( che in siciliano significa pellegrina ) Si trova sulla costa di siracusa appena fuori la città. E' una zona protetta e un nutrito gruppo di persone ed esponenti della cultura e della politica siracusana stanno cercando di difendere da probabili acquirenti stranieri che vorrebbero costruirci una mega complesso turistico.

Il nome La Pillirina deriva da una leggenda che narra la storia d'amore di una fanciulla che ogni notte in segreto raggiungeva il suo innamorato in una delle grotte del promontorio perchè i genitori non vedevano di buon occhio il loro amore. Una notte di tempesta però il giovane fu raggiunto da onde cosi alte che morì annegato e la dolce fanciulla non lo trovò all 'appuntamento segreto. Da quella notte si dice che lei si aggiri in prossimità della falesia sperando di trovarlo . 

 

 

Image and video hosting by TinyPic

 
 
 

La ripresa

Post n°622 pubblicato il 29 Maggio 2014 da unafatastrega

 

 

Riprendere i ritmi del quotidiano dopo uno dei miei interventi è sempre un pò difficile. Essendo abituata a fare sempre tutto da sola non mi piace essere un peso per i miei cari. Però per qualche giorno non dovrei guidare o appesantire troppo la gamba, stare a riposo e comunque fare a casa qualcosina ma senza esagerare. Di solito entro una settimana va già meglio e il fastidio maggiore è tenere la calza elastica che in questo periodo già caldo è un incubo. Il chirurgo comunque era molto soddisfatto dai risultati dei precedenti trattamenti . Ora potrò affrontare l'estate serenamente e poi in autunno ripetere la terapia a Roma. Inoltre devo anche fare dei lavori a casa e spero di riuscire a sbrigarmi prima dell'arrivo del vero caldo, quello siciliano....afoso e tremendo. Negli anni precedenti ho avuto l'aiuto e il sostegno morale di miai figlia ma ora vive a Catania perchè frequenta l'università. La vedrò questo fine settimana dopo 15 giorni e ne avremo da raccontarci tra i miei giorni a Roma con mio figlio e le sue esperienze di studio.

La mia vita pian piano sta riprendendo nuove forme , nuovi orari, nuove frequentazioni e abitudini. Ho ripreso contatto con alcuni ex compagni di scuola dopo una cena in cui ci siamo ritrovati . Siamo stati benissimo e non avevo riso con tanto gusto non so da quanti anni. Ci siamo ripromessi di rivederci con piu frequenza e di trovare spunti per avere sempre modo di confrontarci . Stiamo organizzando qualche giornata estiva in una delle ville al mare di alcuni di loro , con barbecue e balli anni 70/80. Mi sento rinata, mi sento aiutata e coccolata, mi sento amata ...e tutto questo mi sta salvando da un malumore e dolore che credevo ormai padrone di me. 

In questo posto mi sono sempre aperta moltissimo con voi lettori, ho sempre trovato grande beneficio dal raccontarmi e confidarmi, cosi come quando vi leggevo e percepivo sensazioni simili alle mie come se io stessa le avessi scritte. Non smetterò mai di dire che se usato con intelligenza e sincerità questa forma di comunicazione può davvero far conoscere bellissime persone. 

Vi auguro una splendida giornata, 

e come diciamo nel gergo fotografico " buona luce a tutti " 

 

 

 
 
 

e ci risiamo...

Post n°621 pubblicato il 20 Maggio 2014 da unafatastrega

 

 

E ci risiamo. Si parte di nuovo. Roma mi aspetta per un'altro dei miei trattamenti medici che devo fare periodicamente. Ogni volta è un disagio per costi e spostamenti, per il dover sopportare anche il dolore della cura, ma la salute è un bene impagabile e si trova sempre la voglia di sorridere. Ma stavolta con me ci sarà mio figlio ;) 

Per lui è il primo volo, è agitato e felice. Curioso e trepidante. Il motivo della sua partecipazione a questa mia ennesima visita nella capitale è comunque divertente e piacevole per lui- Saremo ospiti di una famiglia molto simpatica che abbiamo conosciuto tramite la grande passione di mio figlio per le piante grasse rare. La scorsa estate abbiamo avuto nostri ospiti questi signori molto esuberanti , spontanei e divertenti e da allora l 'invito a far loro visita è sempre stato rinnovato , e anche rimandato per vari motivi. Finalmente siamo riusciti ad organizzarci e cosi mio figlio potrà anche visitare la bellissima città eterna. 

Spero di poter fare una passeggiata anche io ,e comunque poter dare questa piccola gioia a mio figlio mi renderà il soggiorno medico piu leggero. Anche il tempo credo sarà bello e spero di poter fare un pò di foto il giorno  prima dell'intervento day hospital.

Vi farò sapere, vi racconterò. Rientro domenica prossima ....a presto 

 

 
 
 

vorrei

Post n°620 pubblicato il 12 Maggio 2014 da unafatastrega

 

Vorrei restare un ricordo per ogni persona che ha lasciato la mia vita come una valigia dimenticata e riempita a metà. Vorrei poter essere quella valigia sul letto ancora da riempire e che può contenere gli ultimi importanti oggetti che non sai se mettere oppure no. Mi piacerebbe permettere ad ognuno di coloro che hanno sfiorato la mia vita per un pò o per piu tempo di sistemare le cose . E in questo vento che cambia direzione e ormai io so seguire posso ritrovare le voci di tutti senza sentire il dolore i certi saluti , che siano stati degli addii o solo degli arrivederci.

 
 
 
Successivi »