Un blog creato da inuyashablogger il 03/11/2006

IL mondo dei cartoni

Devilman, Lupin, Lamù e gli altri

 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 
 
 
 
 
 
 

MY BOX

immagine

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

I MIEI BLOG AMICI

 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lunedi.bszezzo4scorpioncina89vGuyver_Ctpaolo.ritunnanofeliciadamoreangeln70nicgallo30DJ88Eluigidavanzo21jerry3085punto84martins_1982pama87lorin_666
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Inuyasha the movie

Post n°5 pubblicato il 07 Novembre 2006 da inuyashablogger

immagineLa serie animata di Inuyasha si compone, oltre che dagli episodi televisivi anche di 4 film per il cinema. Fra questi il mio preferito è senza dubbio il terzo, sia per la trama sia per l’animazione che vi posso garantire essere ottime.

Poi, e ne saranno lieti gli appassionati della serie, si viene a conoscenza di diversi antefatti alla serie, specie inerenti al padre di Inuyascia.

Eccovi un estratto della trama del terzo film di Inuiasha tratto dalla rete:

Nel tempio della famiglia Higurashi è custodita da innumerevoli generazioni un’antichissima spada. Non si tratta però di quella che crede il nonno di Kagome, ma di un’arma magica di nome Songa, che contiene uno spirito demoniaco, ed è riposta in un fodero anch’esso ospitante uno spirito: il vecchio Saya, già noto ad altri attempati amici di Inuyasha, come Miyoga e Totosai. Ma il guaio è che Songa è in realtà la potentissima spada del dominatore del mondo, già appartenuta al padre di Inuyasha. Toccherà al mezzodemone e ai suoi compagni evitare che Songa semini distruzione per il mondo, e sarà anche l’occasione per scoprire la verità sulla morte di suo padre, avvenuta duecento anni prima a causa della cieca acredine di un nobile, geloso della relazione fra il grande Signore dei Cani e la bella principessa Izayoi, futura madre di Inuyasha. Per opporsi a Songa, la terza e più potente delle spade demoniache del padre di Inuyasha, sarà però necessaria la collaborazione fra entrambi i suoi figli: il rissoso mezzodemone e il suo glaciale fratello maggiore Sesshomaru. Entrambi dovranno superare i propri limiti, e tornare a confrontarsi con l’ombra più pesante della loro esistenza: quella di una figura paterna che Inuyasha stesso non ha mai conosciuto direttamente.

 
 
 

Inuyasha

Post n°4 pubblicato il 04 Novembre 2006 da inuyashablogger
Foto di inuyashablogger

Oggi voglio parlare di una delle mie serie di anime preferite: Inuyasha

L’autrice è la regina incontrastata dei manga (per chi non lo sapesse il manga è il fumetto giapponese) Rumino Takahashi già autrice di manga di successo mondiale come Lamù, Maison Ikkoku e Ranma ½. 

La trama dell’anime, che ovviamente ripercorre quella del manga, è davvero molto bella ed intrigante:

Kagome Higurashi è una ragazza giapponese che vive nell’antico tempio shintoista di famiglia; nel giorno del suo quindicesimo compleanno viene risucchiata all’interno dell’antico pozzo annesso al santuario da un enorme demone a forma di millepiedi, risvegliatosi grazie al potere spirituale di Kagome e trasportata nell’epoca Sengoku . Infatti, la giovane nasconde all’interno di sé la leggendaria Sfera dei Quattro Spiriti (o Sfera degli Shikon), capace di donare immensi poteri al demone che la possiede. Successivamente si scopre che Kagome stessa è la reincarnazione della sacerdotessa addetta alla protezione del gioiello, Kikyo, che perì cinquanta anni prima in combattimento contro il mezzo demone Inuyasha, che da allora è inchiodato a un albero da una freccia sacra.

Purtroppo Kagome frantuma la sfera, le cui schegge si sparpagliano per tutto il Giappone medievale. A questo punto dovrà unire le sue forze a quelle di Inuyasha (liberato dal sigillo che lo bloccava da Kagome stessa) per riunire la gemma, anche se le intenzioni del giovane mezzo demone non appaiono né chiare né pacifiche. Ai due, tra cui si sviluppa un forte legame dopo un inizio turbolento, ben presto si aggiungono nuovi compagni di viaggio: Shippo, piccolo cucciolo di demone volpe; Miroku, giovane bonzo che porta su di sé una tremenda maledizione; infine Sango, risoluta cacciatrice di demoni alla ricerca del fratellino Kohaku. Tutti questi personaggi sono legati tra loro dall’odio comune verso Naraku, il grande cattivo della storia, un mezzo demone che aspira a riunire la Sfera per aumentare il proprio potere demoniaco. La Sfera dei quattro spiriti è il motore centrale della storia: può rendere invincibile un demone od un umano che ne entri in possesso e può essere sia uno strumento del male che del bene. La fonte del suo potere è dovuta al fatto che al suo interno dimorano gli spiriti in continua lotta di una sacerdotessa, di nome Midoriko, e di un demone gigantesco. Quando ad usare la sfera è una persona dall'animo buono, la sfera si purifica, riducendosi. Se invece è un demone o una persona dall'anima malvagia ad usarla, la sfera si incupisce, e la sua parte malvagia prende il sopravvento.

Comunque anche i suoi singoli frammenti possono aumentare la potenza dei demoni; si dice inoltre che, se completa, sia in grado di trasformare un mezzodemone in un demone completo o in un umano a seconda del suo desiderio (Inuyasha la cerca per poter diventare un demone completo), o dare qualche altro misterioso potere. 

 
 
 

Ransie la straga

Post n°3 pubblicato il 03 Novembre 2006 da inuyashablogger
Foto di inuyashablogger

Vorrei cominciare l'avventura di questo nuovo blog proponendo un vecchio cartone che forse in molti ricorderanno.

Ransie Lupescu è una ragazza all’apparenza come le altre, ma nasconde un oscuro segreto, infatti è figlia di Boris, un vampiro, e Schila, una donna lupo, e lei stessa è una strega ed ha lo strano potere di potersi trasformare in chiunque morda, uomo, animale o oggetto che sia. Tutta la famiglia (di cui fanno parte anche un simpatico pappagalinno ed il piccolo Ronnie) viene da un mondo soprannaturale (governato da Satana ed abitato da strani esseri sovrannaturali) chiamato Regno supremo del quale nessun umano deve venire a conoscenza (se ciò acadesse quell’umano dovrebbe essere ucciso) e per questo tutta la famiglia svolge una vita riservata; ciò almeno fino a quando Ransie non comincia la scuola superiore, qui oltre a conoscere nuovi amici, fra cui Paul un ragazzo che ben presto la farà innamorare…

Il cartone è divertentissimo, anche perché il particolare potere di Rensie diventa presupposto per una serie infinita di equivoci e gag divertenti. Inoltre, oltre che essere molto divertente l’anime affronta anche argomenti complessi e di importanza sociale come l’accettazione delle diversità.

 
 
 

Mi presento...

Post n°1 pubblicato il 03 Novembre 2006 da inuyashablogger
Foto di inuyashablogger

Salve a tutti, sono da sempre appassionato di cartoni animati, da quando da bambino guardavo bim bum bam :-)

Ed anche oggi continuo ad apprezzarli e a guardarli (anche se purtroppo l’animazione di oggi non è più come quella di una volta), per questo ho pensato di condividere la mia passione anche con voi e creare un blog sull’argomento.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

I CAVALIERI

Pegasus

immagine

Andromeda

immagine

Sirio

immagine

Phonix

immagine

Cristal

immagine