Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Le Prilline & altro...

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 24
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Questo magari interesserà a pochi ma non è un problema: io vado avanti lo stesso! Non dimentico però, l'altra mia passione: la musica. Ogni tanto mi diverto a dire la mia su artisti, eventi e tutto quello che mi colpisce del mondo musicale. Buona lettura! by Nessuno

 

LE PRILLINE 2017/18

1. DIAZ Lorena  '92  S

2. TALLEVI Valeria '89 O

3. CECCONI Benedetta  '96  L

4. LOMBARDI Sara '92 C

5. TOZZO Valentina '85 C

6. PAPARELLI Maria Chiara '99 P

8. QUINTABA' Federica '87 P

9. PERELLI Jessica '96  S

10. PIRRO Martina '99 S

12. DA COL Valentina '84 S

13. CARBONARI Giulia '99 O

15. DURU Elena '98 O

16. MILLETTI Talita '02 C

18. MARCELLONI Margherita '93 C

All. Luciano SABBATINI

Vice All. Elisabetta BONCI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

 

Più emozionante di Juventus-Inter

Post n°1220 pubblicato il 11 Dicembre 2017 da iamnobody2011
 

Ero insolitamente calmo e rilassato sabato sera mentre guardavo Juventus-Inter; tutti intorno a me nel locale frequentato per lo più da tifosi bianconeri, imprecavano ad ogni errore sotto porta di Mario Mandzukic. Alla fine quello accanto a me, che non mi conosceva, ha pensato fossi interista. "Interista io? Ma siamo matti!" ho sorriso io presentandomi (falsamente) come un tifoso juventino poco appassionato. Non ho voluto dirgli la verità. 

Pieralisi - FiglineLa verità è che la tensione e l'agitazione, le avevo consumate tutte poco prima alla "Carbonari", per la gara della Pieralisi. Quella si che è stata una vera altalena di emozioni, che in confronto il derby d'Italia era davvero una partita di poco conto. In quella maratona di oltre due ore sono passato dall'esaltazione per i due set stravinti dalle prilline alla preoccupazione più nera nel quarto quando Figline era arrivata 19-24 ed il tie break sembrava dietro l'angolo. Ho sperato nella clamorosa rimonta sul 24-24 ma il colpo out di Da Col mi ha strozzato l'urlo in gola (ho l'impressione che se quel pallone fosse caduto dentro, Jesi avrebbe vinto la partita 3 a 1...).

Nel tie break quando le ospiti difendevano anche gli sputi mi è tornata in mente la drammatica sconfitta di maggio con Quarrata in gara uno dei play-off promozione. Anche lì tutto si decise al tie break ed anche quella volta dall'altra parte della rete c'era una squadra che aveva basato tutto il suo gioco sull'intensità in difesa. E le prilline si erano incartate. Ammetto di aver temuto il peggio ma come spesso ho scritto, questa Pieralisi è diversa dalla versione 2016/17. Questa ha carattere e lo ha dimostrato, ha fortemente voluto la vittoria e se l'è presa d'autorità. 

Tutto è bene quel che finisce bene quindi? Beh, sì e no. La cosa importante era togliersi dalla spalla questa scimmia, che aveva cominciato a pesare e non poco sulle spalle di coach Luciano e delle ragazze dopo i due pesanti ko con Ancona e Fucecchio. Mi è piaciuto anche il modo in cui è arrivata la vittoria, con la grinta e la rabbia, le cose che erano mancate nel derby con la Conero Volley. Tutte le prilline hanno portato il loro mattone per costruire un successo fondamentale per questo campionato così equilibrato. Quintabà quando è entrata ha trasmesso serenità al gruppo ed ha sfoderato alcuni colpi di esperienza, che ovviamente una giovane come Paparelli ancora non è in grado di tirare fuori dal cilindro. Detto questo sono certo che Maria Chiara crescerà. Mi è piaciuto che la Pieralisi abbia accettato la sfida della difesa di Figline e quando contava abbia iniziato a non far cadere più una palla, facendo pesare la sua elevata qualità offensiva sia con giocate pulite sia con palle sporche sotto rete (e lì Tozzo e Lombardi sono maestre).

Ma allora cosa non è andato? Ancora una volta l'approccio alla gara è stato insufficente; la Pieralisi ha letteralmente regalato il primo set alle ospiti, come era già successo in altre occasioni. Battuta poco aggressiva, ricezione ballerina e dunque un attacco molto prevedibile: contro una squadra attenta in difesa e micidiale nei primi tempi era come tentare il suicidio. Il set perso però, ha avuto l'effetto di svegliare Diaz e compagne, che per due set hanno letteralmente preso a pallonate il Valdarninsieme; le toscane hanno palesato tutti i loro limiti tecnici e caratteriali, sbagliando anche cose elementari. Ma la continuità non è una dote di questa Pieralisi ed ecco un nuovo black-out, quando invece bisognava continuare a spingere sull'acceleratore. Figline ha giocato molto su Lorena Diaz, che in questo momento è croce e delizia per coach Luciano (ha anche tentato di sostituirla con Pirro ma senza riusultati). Il capitano non è in condizione, fa una fatica tremenda in attacco e quando non gira in ricezione, tutta la squadra ne risente. 

In classifica la Pieralisi ha recuperato un punto sulla vetta, sempre di proprietà di Figline e Monte San Giusto. Ci sono undici squadre in nove punti, segno di grande equilibrio. Guardo chi precede le jesine: Figline, Monte San Giusto, Corridonia, Montespertoli, Ancona e Castelfiorentino. Le prime quattro hanno già incrociato le rossoblù e sono state sconfitte, l'unica che ci ha vinto è la Conero Volley mentre con Castelfiorentino l'appuntamento è per la Befana. Bisogna essere ottimisti! FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

Pieralisi Pan, che carattere: vince la maratona con la capolista Figline!

Post n°1219 pubblicato il 10 Dicembre 2017 da iamnobody2011
 

Campionato Serie B2 Femminile 2017/18 - Girone F.

Risultati 9a giornata di andata.

Conero Ancona - Pallavolo Fucecchio 3-0

Teamvolley Firenze - San Michele Firenze 0-3

PIERALISI PAN JESI - Valdarninsieme Figline Valdarno 3-2 (22-25, 25-14, 25-15, 25-27, 15-9)

Montesport Montespertoli - Rinascita Firenze 3-0

Centro Diesel Pagliare - Termoforgia Castelbellino 0-3

Corplast Corridonia - Pallavolo 'I Giglio Castelfiorentino 3-1

Tecnofire Pontassieve - Italiana Pellami Monte San Giusto 1-3

La Classifica.

Figline Valdarno, Monte San Giusto 20;

Corridonia 19;

Montespertoli, Ancona, Castelfiorentino 18;

PIERALISI PAN JESI, Castelbellino, San Michele Firenze 16;

Fucecchio 14;

Rinascita Firenze 11;

Pagliare 2;

Teamvolley Firenze 1;

Pontassieve 0 punti. 

 
 
 

Accadde oggi: 9 dicembre.

Post n°1218 pubblicato il 09 Dicembre 2017 da iamnobody2011
 

Il primo confronto con un ex molto rimpianto e l'ennesimo ko su un campo tabù per Jesi. Tutto questo è accaduto negli ultimi venti anni di storia rossoblù nella data odierna, quella del 9 dicembre. 

Novara - Monte Schiavo 2007Contro i due ex. Nella stagione 2001/02, la prima in serie A1 della Monte Schiavo di coach Volpicella alla settima di andata il calendario propone la trasferta di Reggio Calabria, nobile decaduta e che di lì a poco sparirà dalla cartina geografica del volley italiano. In quella squadra, sponsorizzata dal "Caffè Sesso", militavano anche due ex, uno in campo ed uno dietro la scrivania: la vice regista Moira Cerioni (oggi a Castelbellino), cresciuta nel vivaio della Pieralisi ed in rossoblù per tanti anni tra serie B ed A2; l'altro è il direttore sportivo Marco Oggioni, che lasciò Jesi alla fine della stagione 99/2000 con grande dispiacere di tutto l'ambiente per tentare l'avventura - piuttosto sfortunata - nella massima serie, chiamato dal patron reggino Pasquale Rappoccio, poi finito nelle pagine di cronaca nel 2011 per essere vicino alla criminalità organizzata. La gara, senza storia, finì 3 a 0 per le prilline, trascinate da una Weersing in stato di grazia e premiata come Mvp ed una Roll ex dal dente avvelenato: 21 punti per Harry (ed un ottimo 65% in attacco), 20 per la tedesca assieme ad un maestoso 76% in attacco. Con Reggio Calabria giocava anche un certa Iliyana Petkova, migliore in campo tra le padroni di casa, che l'anno dopo avrebbe indossato il rossoblù. 

La solita sconfitta. Il 9 dicembre del 2007, il calendario del campionato 2007/08 propone alla Monte Schiavo di coach Abbondanza la trasferta di Novara, campo storicamente infelice per i colori rossoblù, almeno nella stagione regolare (Jesi ci ha vinto una sola volta, nell'anno 2009). Infatti, la gara finisce 3 a 0 per le piemontesi, trascinate dal trio Skowronska, Osmokrovic e Valeskihna, premiata come Mvp. Nella fragile Monte Schiavo di allora, alle prese con i malumori dell'allenatore per la campagna acquisti giudicata insoddisfacente, si salveranno dal naufragio solo capitan Togut ed Heather Bown. Le due squadre si ritroveranno di fronte ad aprile nel primo turno dei play-off ed ancora volta Novara eliminerà Jesi, decretando così la fine della gestione Abbondanza. (Foto LVF). FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

Alle ore 18.30 c'è Pieralisi-Figline

Post n°1217 pubblicato il 09 Dicembre 2017 da iamnobody2011
 

Campionato Serie B2 Femminile 2017/18 - Girone F.

9a giornata di andata - Sabato 9 dicembre 2017.

ore 17.30: Conero Ancona - Pallavolo Fucecchio

ore 18: Teamvolley Firenze - San Michele Firenze

ore 18.30: PIERALISI PAN JESI - Valdarninsieme Figline Valdarno

ore 21: Montesport Montespertoli - Rinascita Firenze

ore 21: Centro Diesel Pagliare - Termoforgia Castelbellino

ore 21: Corplast Corridonia - Pallavolo 'I Giglio Castelfiorentino

Domenica 10 dicembre 2017.

ore 18: Tecnofire Pontassieve - Italiana Pellami Monte San Giusto

La Classifica.

Figline Valdarno 19;

Castelfiorentino 18;

Monte San Giusto 17;

Corridonia 16;

Montespertoli, Ancona 15;

PIERALISI PAN JESI, Fucecchio 14;

Castelbellino, San Michele 13;

Rinascita Firenze 11;

Pagliare 2;

Teamvolley Firenze 1;

Pontassieve 0 punti.

 
 
 

La Pieralisi davanti ad un bivio

Post n°1216 pubblicato il 08 Dicembre 2017 da iamnobody2011
 

Rialzarsi dopo le due batoste per guardare di nuovo verso l'alta classifica oppure affondare definitivamente e rassegnarsi ad un campionato anonimo. La gara di domani pomeriggio contro il Figline Valdarno rappresenta per la Pieralisi un vero bivio esistenziale, in cui tutta la stagione può prendere una strada piuttosto che un'altra. Cosa sceglieranno di fare le prilline?

logo valdarninsieme L'avversario è di quelli tosti, perché Figline è la capolista solitaria di questo pazzo girone F che cambia padrone ogni settimana. Il Valdarninsieme finora è stata forse, la squadra più continua e soprattutto quella che ha perso di meno: i suoi 19 punti sono frutto di sette vittorie ed appena un ko, rimediato in casa contro il Montespertoli. La società toscana riunisce sotto l'insegna del "Valdarninsieme" ben cinque società della zona, che si dividono tra settore maschile e femminile in categorie che per le ragazze vanno dall'under 18 fino all'under 12, oltre ovviamente alla B2, serie D e Prima Divisione.

Figline è una delle poche reduci del girone dello scorso torneo, dove si piazzò decima a quota 31 punti, appena sopra la zona retrocessione; nei confronti diretti con la Pieralisi finì 3-0 per le jesine in Toscana, che bissarono la vittoria per 3-1 alla "Carbonari". La formazione che proporrà domani il tecnico Bianchi dovrebbe vedere Monchi in palleggio, Bechelli opposto, Casimirri e Manetti al centro, Callossi e Mantelli di banda, Morandini e Gosi che si alternano come liberi nelle due fasi.

Contro la capolista la Pieralisi ha la grande occasione di uscire da questo momento negativo, sottolineato bene dalla parole di coach Luciano a Quelli del Massaccio dopo il ko con Fucecchio: "Il momento è di quelli difficili considerato che nelle ultime due gare non abbiamo vinto un set. Dopo la sconfitta nel derby non siamo riusciti a ritrovare le nostre sicurezze". La ricetta per tornare alla vittoria? Innanzi tutto non sbagliare l'approccio alla partita, vero tallone d'achille di questa Pieralisi 2017/18: partire bene sarà fondamentale contro una squadra che difende forte come Figline. Limitare gli errori, mettere pressione con il servizio e soprattutto avere più grinta in difesa e pazienza in attacco. 

Spero che questi due ko consecutivi abbiano insegnato al gruppo che per vincere le partite non bastano le "figurine" ma bisogna ogni volta dare il massimo, cosa che almeno contro la Conero Ancona (a Fucecchio non c'ero...) non ho visto da parte di tutte le prilline. Non avendo visto la gara di sabato scorso mi resta difficile anche capire quale sarà il sestetto che coach Luciano userà. Il ballottaggio più importante credo sia quello in regia; Maria Chiara Paparelli dovrebbe essere oramai recuperata pienamente, quindi potrebbe partire titolare a discapito di Quintabà, che tuttavia aveva ben figurato a Corridonia e Monte San Giusto. L'altro dubbio potrebbe riguardare Diaz, in ritardo di condizione ma capace di realizzare a Fucecchio 11 punti; pronta ad entrare sarebbe Martina Pirro. Ma ripeto, la cosa più importante in questo momento è cambiare atteggiamento ed essere più determinate, se l'obiettivo è ancora la parte alta della classifica. Questa Pieralisi cosa deciderà di fare davanti al bivio? FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE PRILLINE

DICEMBRE 2017 

Sabato 16 ore 18 @ Firenze: San Michele vs. PIERALISI PAN JESI

GENNAIO 2018 

Sabato 6 ore 18.30 a Jesi: PIERALISI PAN vs. Pallavolo 'I Giglio Castelfiorentino

Sabato 13 ore 18.30 @ Castelbellino: Termoforgia vs. PIERALISI PAN JESI

Sabato 20 ore 18.30 a Jesi: PIERALISI PAN vs. Tecnofire Pontassieve

 

NESSUNO ROSSOBLÙ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù su Facebbok

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

iamnobody2011filippomarchesimarinoroselli60pzizzacile54fabrizio_galuppigaeatoLisa20141i0kwxOceanoLeggerovotomariapesciolinorosso1103elo66piero286
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ULTIMI COMMENTI