Creato da LaDonnaCamel il 16/09/2006
Il diario intimo della Donna Camèl con l'accento sulla èl
 

 

« L'acquaEDS Il nome della cosa »

SinistralitÓ, antecedenza e prioritÓ alfabetica

Post n°580 pubblicato il 27 Marzo 2012 da LaDonnaCamel
 

La fine della stradaSoprattutto, agite impulsivamente; non lasciatevi incastrare dalle alternative, o siete perduto. Non siete così forte. Se le alternative sono una di fianco all'altra, scegliete quella di sinistra; se si susseguono nel tempo, scegliete la prima. Se non si può applicare nessuno di questi criteri, scegliete l'alternativa il cui nome comincia con la lettera più vicina all'inizio dell'alfabeto. Questi sono i principi di sinistralità, antecedenza e priorità alfabetica - ce ne sono altri, e sono arbitrari ma utili.

Ho preso questo pezzetto da La fine della strada, un romanzo di John Barth che avevo lì da un po' di anni e che mi si è buttato in mano da solo, mi ha pregato di leggerlo e così ho fatto, rassicurata dalla quarta di copertina che mi prometteva "è il romanzo meno "barthiano" di John Barth: alla tendenza barocca, sperimentale e metanarrativa che contraddistingue la sua opera, qui si sostituisce infatti uno stile asciutto e lineare dallo straordinario mordente." (*)
Che poi, non è che io aborra la tendenza metanarrativa e sperimentale in sé, solo che mi ero imbattuta in - anzi, a dirla tutta ero stata abbattuta da -  un racconto di quel genere, dove appena possibile veniva distrutto tutto quello che nella trama era stato costruito fino a lì per ricordare al lettore che quello non era che un racconto e mi era bastato.

La fine della strada a quanto pare è un romanzo tradizionale ma abbastanza fuori di testa da tenermi lì per vedere come se la gioca. C'è però una cosa che mi infastidisce un po': i personaggi si danno del voi. Questo è dovuto alla traduzione datata, ho pensato, il romanzo è del 1958. E però, accidenti, il © del traduttore, Aldo Buzzi, è del 2004, non vedo il motivo. In ogni modo, sono circa a metà e non ho ancora letto la prefazione, magari un motivo c'è.
Ti farò sapere.

 

(*)Questa frase è stata lasciata volontariamente in sospeso.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Area personale

 

Calendario

blocco dello scrittore

 

Ultime visite al Blog

lorenaduetreSky_EagleLaDonnaCameloscardellestelleperpetuus_vitaesoulesoulmoschettiere62forever_green3Profondicus1amorino11misteropaganoCarissa_ioIrrequietaDesmeralda.carini
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Le avventure di Nonugo

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 39
 


ias

 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom