Creato da LaNinfaMaia il 08/05/2009

LaNinfaMaia

"Life is my creation,is my best friend,imagination is my defense"

 

LIBRO: La carezza del destino e L'inganno della notte di Elisa S. Amore

Post n°1060 pubblicato il 16 Ottobre 2014 da LaNinfaMaia
 

Buonasera Viandanti!

Ed ecco a voi un altro post di una delle mie letture terminate già da un bel pò!!

E  questo mio post tratta dei libri di

Elisa S. Amore


Una scrittrice italiana nata nel 1984 e vive in un paesino nel cuore della Sicilia insieme al marito, al figlio e a un carlino che dorme tutto il giorno e da cui non si separa mai. In famiglia si è guadagnata il titolo di “divoratrice di libri”. Ama scrivere di notte, quando il resto del mondo dorme e sa che là fuori, le stelle le fanno compagnia. Le piace nuotare, passeggiare tra i boschi e sognare a occhi aperti. Ama le moto da corsa, colleziona libri, film d'animazione e miniature in scala dei personaggi Disney, il tutto gelosamente custodito sottochiave.

LA CAREZZA DEL DESTINO - Touched è il suo romanzo d’esordio e fa parte di una pentalogia composta da quattro libri più uno, scritto in codice.



LA CAREZZA DEL DESTINO



Trama:


Uno sguardo, e Gemma Bloom capisce di essere perduta. Non ha idea di chi sia quel ragazzo, ma da quando l’ha incontrato non fa che pensare a lui, al suo sorriso enigmatico e ai suoi occhi impetuosi come il mare in tempesta. E anche Evan è rimasto stregato da lei e dalla forza del legame che in un istante è riuscito a toccargli l’anima. Potrebbe essere l’inizio di una storia d’amore perfetta, eppure Gemma è divorata dai dubbi.

 

C’è qualcosa di oscuro in Evan, qualcosa che la spaventa. Forse perché, a volte, Gemma è l’unica a notare la presenza di Evan, mentre per tutti gli altri sembra invisibile? O perché alcune persone sono state trovate morte poco dopo essere state viste con lui? Una sola cosa è certa: in fondo al cuore, Gemma sa che la sua vita dipende da Evan.

 

E in effetti è così… anche se non nel modo in cui lei s’immagina. Il destino di Gemma, infatti, è segnato: il suo tempo sta per scadere. E la missione di Evan è accompagnarla nel regno dei morti. Questa volta però è diverso. Questa volta Evan si trova di fronte a una scelta dolorosa: obbedire agli ordini e uccidere la donna di cui è perdutamente innamorato, o sfidare le leggi del cielo e degli inferi per salvarla?


Diventato un fenomeno editoriale prima ancora della sua pubblicazione, La carezza del destino unisce passioni dirompenti e segreti inconfessabili, decisioni impossibili ed emozioni profonde, dando vita a una storia d’amore intensa come i sentimenti che legano Evan e Gemma e ineluttabile come il destino che incombe su di loro…



L'INGANNO DELLA NOTTE




Trama:

Per secoli, Evan James ha assolto con cieca dedizione il suo compito: accompagnare le anime dei defunti nel regno dei morti. Poi, un giorno, ha incrociato lo sguardo di Gemma e tutto è cambiato. Perché in quegli occhi ha riconosciuto l’amore: il vero amore. Non poteva permettere che lei morisse, così non ha esitato a disubbidire agli ordini e, rischiando la dannazione eterna, le ha salvato la vita.

 

Da allora, Evan e Gemma sono inseparabili e il loro rapporto è diventato ancora più intenso.

Ma un errore spezzerà quel fragile equilibrio. Spinto dal desiderio di condividere con Gemma ogni aspetto della sua esistenza, Evan le svela un pericoloso segreto… Una leggerezza che entrambi pagano a caro prezzo, quando la morte torna a reclamare Gemma.

 

Terrorizzata, la ragazza si rifugia nella casa di Evan, mentre lui chiede aiuto alle uniche persone di cui si può fidare: Simon, Ginevra e Drake. Grazie a loro, spera di escogitare un modo per sventare quella nuova minaccia. Ben presto, però, scoprirà che non è possibile ingannare il destino.

 

In un gioco rischioso che metterà i protagonisti l’uno contro l’altro, tra gelosie inconfessabili e oscuri tradimenti, Evan e Gemma saranno costretti a combattere contro un pericolo che li sorprenderà proprio dove si sentivano più al sicuro…

A cosa sarà disposto a rinunciare, Evan, pur di proteggere Gemma?

 

Dopo il successo della Carezza del destino, Elisa S. Amore torna con un nuovo romanzo in cui si mescolano passioni, intrighi e suspense, per una storia d'amore profonda e ricca di sfaccettature, magica e sorprendente.

 

Info: Sito ufficiale della Saga di Touched

 

Sito ufficiale della Saga di Touched

LIKE AND SHARE:

Elisa S. Amore Pagina Facebook


Opinione personale:

Ho assolutamente apprezzato questa saga, l'adoro! E non è difficile immaginarla sottoforma di film, è davvero ben scritta , fantastica e ti trasporta all'interno della storia, nella passione tra Gemma e Evan  , ti ritrovi o a piangere o a ridere attraverso le emozioni ed i dialoghi dei personaggi...è talmente ben scritto che nella mente del lettore la scena avviene sul serio, si vede, è percepibile , tanto da toccarla...ed ora attendo con impazienza il terzo libro!!


BUONA SERATA VIANDANTI

 
 
 

LIBRO: Faust di Goethe

Post n°1059 pubblicato il 07 Ottobre 2014 da LaNinfaMaia
 

Salve Viandanti!

La mia lettura continua, divoro libri...

e con i post sono rimasta parecchio indietro... già sono avanti di quattro libri  ... sorry!

Questa sera vi parlo del

Faust di Goethe


E' un libro molto particolare e ricco, molto elaborato ed a volte si allontana dalla storia principale soffermandosi in altre storie ricche di storia e mitologia arricchendo il tutto con una minuziosa  descrizione degli ambienti dove si svolge non solo il racconto ma gli effettivi dialoghi tra i personaggi, tanto da immaginarli come attori di teatro in scena.

Quando Goethe ebbe terminato, nella primavera del 1831, si rese conto egli stesso della complessità della sua opera e, in una lettera a Sulpiz Boisserée dell’8 settembre 183, dichiarava che avrebbe di certo rallegrato chi sa leggere un’espressione del volto, uno sguardo, una mossa appena accennata. Questi troverà persino più di quanto io fossi in grado di dare”. , Per questo volle che l’intera opera venisse resa pubblica solo dopo la sua morte che avvenne nel 1832. Fu allora che Erich e Friedrich Wilhelm Riemer la pubblicarono come primo volume delle “Opere Postume”.


Trama:

Faust è un professore universitario, scienziato ed alchimista. Ha studiato tutta la vita, ma si rende conto che, per quanto l’uomo si sforzi, la sua conoscenza è nulla. Si dedica allora alla magia, per cercare di svelare i segreti della Natura. Il suo è un anelito, un tendersi verso qualcosa che sembra irraggiungibile, quello che viene definito in tedesco “Streben”.

Faust evoca il Diavolo per ottenere lo scopo. Costui, Mefistofele, fa un patto con lui: lo servirà per tutta la vita, esaudirà ogni suo desiderio, mettendogli a disposizione i suoi poteri. In cambio, Faust lo servirà nell’altra vita. L’uomo però non crede alla vita futura e muta il patto in una scommessa: “Se dirò all’attimo: sei così bello, fermati! – allora tu potrai mettermi in ceppi”. Mefistofele è convinto che, anche se Faust non pronuncerà la frase, cadrà comunque nella perdizione e nella disperazione. La posta in gioco è la libertà.

Inizia la vita piena di piaceri e desideri appagati, in cui si inserisce una feroce satira contro la cultura accademica e la sua degradazione morale. E’ in questo contesto che avviene l’incontro con Margherita, una ragazza umile, che Faust cerca di abbordare mentre esce di chiesa. Con l’aiuto di Mefistofele, le regalerà gioielli, e inevitabilmente corromperà la sua anima semplice. Più tardi si verrà a sapere che Margherita dovrà subire la pena capitale per infanticidio: dopo aver partorito il figlio di Faust, che l’aveva abbandonata, la disperazione l’aveva portata alla follia e all’uccisione del figlio. Verrà salvata in punto di morte, e andrà in Cielo, per via della sua buona fede e del suo cuore semplice tratto in inganno.

Nella seconda parte della tragedia si inseriscono i personaggi tratti dalla classicità, fra cui spicca la storia con Elena di Troia. Si avvicendano figure mitologiche, personaggi storici, filosofi come Talete e Anassagora.

Lentamente si arriva alla vecchiaia di Faust. Adesso rimpiange l’ umanità, che aveva rinnegato, maledicendo la vita e affidandosi alla magia. Non scaccia più l’Angoscia, che già una volta l’aveva portato vicino al suicidio. Prossimo alla morte, ormai cieco, Faust ha la visione della bonifica di un immenso acquitrino, che permetterà agli uomini di “stare su suolo libero con un libero popolo”.

In quell’ultimo istante, a quel pensiero, pronuncia le parole del patto: “All’attimo direi: Sei così bello, fermati!” Mefistofele è felice di aver vinto la scommessa e aver dimostrato che la vita è inutile e sarebbe meglio “il Vuoto Eterno”. Ma quando si aprono le porte dell’Inferno, una schiera di angeli viene a prendere la parte immortale di Faust e la conduce in Cielo.

Egli è stato salvato perché “Chi sempre faticò a cercare, noi possiamo redimerlo”. Il poema si chiude con le parole del Coro Mistico: “L’Eterno Femminile ci farà salire”: la forza creatrice che muove l’universo è il principio femminile dell’Amore. Amore e “Streben”.

Troverete altre informazioni sul sito: Biografieonline.it

Appassionati di libri?


Stanchi di tenere il segno con pezzi di carta , penne o cose varie?

 

Desiderate un segnalibro unico che vi accompagni nella lettura?

 

Potete acquistarlo o commissionarlo

 

a  LaNinfaMaia


www.laninfamaia.altervista.org


VI AUGURO UN SERENO PROSEGUIMENTO DI

SERATA ^__^

 

 
 
 

ILLUSTRAZIONE: AUTUMN MUSE

Post n°1058 pubblicato il 26 Settembre 2014 da LaNinfaMaia
 

Buonasera Viandanti!

L'Autunno è arrivato con i suoi colori caldi ed i suoi profumi, è la stagione che preferisco in assoluto! Mi calma...mi rigenera... in questi mesi mi sento a mio agio....

E proprio qualche giornio fa ho ritratto l'illustratrice spagnola Victoria Frances illustrandola come la mia musa autunnale (perchè è sempre stata la mia musa artistica , per chi mi conosce sà benissimo che ho iniziato a disegnare guardando ed ammirando le sue opere) la foto originale è del fotografo Edmundo Saiz.



"Autunno....freddo al tocco, un fuoco alla vista"

Frase tratta dal libro Autumn Rose di Abigail Gibbs


AUTUMN MUSE

PER UNA MIGLIORE VISUALIZZAZIONE CLICCARE SULL'IMMAGINE SOTTOSTANTE

L'immagine è stata creata con i pastelli su cartoncino formato 30X21 cm

*** non disponibile, non in vendita, non riproducibile, collezione personale ***

La dicitura in alto indica che fa parte della mia piccola collezione personale in pratica mi sono regalata un pezzo di me in questi giorni di tempo libero

Non posso non aggiungere varie frasi dedicate al mio amato Autunno e tra muse ispiratrici come non trascrivere una poesia di chi ha dato poi le ali alla mia fantasia, spingendola in un volo di colori ed infinite emozioni: la poesia di Paola Fiscella.

 

"Le foglie cadono come pensieri

che si contorcono nell'abbandono più vano.

Le foglie cadono,

esse non sono fatte per durare.

Breve tempo

circoncide il loro respiro.

Le foglie paonazze di autunno

si perdono nel mio corpo,

come pensieri, appassiscono,

ad una ad una le raccolgo.


Anime gentili, fruscii di vertigini,

ascolto ogni vostro vocio.

Sussurri tra le mani,

brividi freddi vanno inseguendo il sentiero del nulla,

una via per sempre dimenticata.


Tutto è spoglio:

Autunno. "

COPYRIGHT: PAOLA FISCELLA (FARFALLA NARRANTE)

Blog: Farfalla Narrante

Facebook: Farfalla Narrante_Paola Fiscella

Pagina Facebook: Farfalla Narrante


I SUOI LIBRI PUBBLICATI

NELLE SEGUENTI LINK-IMMAGINE (SOTTOSTANTI)

POTRETE ACQUISTARLI  SIA IN FORMA CARTACEA CHE IN EBOOK

      

" In Autunno tutto ci circonda il crepuscolo e

tuttavia mi sembra la stagione più bella; volesse

il cielo allora, quando io avrò il mio crepuscolo,

che ci fosse qualcuno che mi ami come io ho

amato l'Autunno..."

Soren Kiekegaard


BUON FINE DI SETTIMANA!!!

 
 
 

LIBRO: Abigail Gibbs: A cena col vampiro, Io amo un vampiro e Autumn Rose

Post n°1057 pubblicato il 16 Settembre 2014 da LaNinfaMaia
 

Hola Viandanti!!

Stasera vi parlo degl'ultimi tre libri che ho letto della scrittrice oramai diciannovenne Abigail Gibbs, la quale ha iniziato a scrivere i suoi libri all'età di diciassette anni o anche meno giovanissima sì, ma i suoi libri mi sono davvero piaciuti , l'ho divorati!

Sarà perchè mi piace il genere ,sarà perchè mi ha completamente assorbito alla lettura che davvero l'ho apprezzati


A CENA COL VAMPIRO


Trama:

Il romanzo racconta la storia di Violet Lee. Dopo aver assistito all'omicidio di alcuni umani da parte di un gruppo di vampiri, Violet, figlia di un pezzo grosso del governo inglese, viene rapita e portata in un'immensa casa gotica di Londra.

Qui, la ragazza entra in contatto col mondo ricco, decadente, sanguinario, cupo e sensuale della famiglia vampirica reale Varn, compreso l'arrogante, ostile, ma affascinante Kaspar, quarto figlio del re.

In breve, l'indesiderata attrazione reciproca - che progressivamente si sostituisce al disprezzo - comincia a complicare le cose, e così anche il disvelarsi di un'antica profezia che pare coinvolgere Violet e che potrebbe mettere fine alla violenza e all'ostilità tra umani e vampiri.

Una profezia - particolarmente intrigante - che parla di nove dimensioni, ognuna delle quali popolata da umani e da una razza soprannaturale diversa...


IO AMO UN VAMPIRO


Nel romanzo in uscita, Io amo un vampiro, che è la seconda parte di Dinner with a Vampire, si racconterà l'epilogo dell'intera vicenda.

Questa la sinossi ufficiale: Violet ha preso la decisione più difficile della sua giovane vita: rapita per aver assistito a una strage di umani compiuta dai vampiri, rimasta prigioniera perché figlia del ministro della difesa inglese, ha scelto di tradire la sua razza e rimanere con i nemici, con i non morti che nascondono la loro ferocia sotto l’apparenza di giovani bellissimi.

Soprattutto uno: Kaspar, il principe dei vampiri, bello da togliere il fiato, capace di atti di crudeltà e ferocia e di momenti di dolcezza e compassione. Ed è proprio il principe la causa della scelta di Violet, che si è perdutamente innamorata di lui, nel cui petto brucia la stessa passione.

Ma come possono amarsi, se le loro razze sono in guerra e se il padre di Kaspar, il re della corte vampira, ha deciso che i due dovranno stare lontani l’uno dall’altra per punire il figlio per la sua ribellione?

Violet, divisa tra due mondi, ha una sola speranza, far cessare la guerra segreta che insanguina le strade di Londra. L’unica possibilità risiede nella profezia secondo la quale Nove Eroine porteranno la pace tra umani e vampiri. Che sia Violet una di esse?


AUTUMN ROSE


Il romanzo, Autumn Rose, si concentra sulle vicende di un altro personaggio femminile, Autumn Rose. Di lei il romanzo racconta il trasferimento in un sonnacchioso paesino del sudovest dell'Inghilterra, dove, a causa dei segni che ha sulla pelle, la protagonista non riesce a inserirsi.

Le cose cominceranno a cambiare quando incontrerà un ragazzo con gli stessi segni. Inspiegabilmente, la sua popolarità decollerà, mettendo, però, a rischio alcuni segreti che la riguardano...

Questa la sinossi ufficiale del libro: Autumn Rose ha quasi sedici anni e una vita sociale non proprio brillante. A scuola viene isolata e derisa dai compagni per la sua diversità: le strane cicatrici che ha sul viso e sul corpo sono il segno della sua appartenenza al popolo dei Sage, creature dotate di grandi poteri magici che vivono tra gli umani nella prima dimensione.

Come se non bastasse, è stata nominata guardiana e il suo compito è proteggere gli umani dagli attacchi degli Extermino, una fazione di Sage ribelli e malvagi. Quando a scuola compare all’improvviso un altro Sage – e non uno qualunque, ma Fallon, l’erede al trono di Athenea –, nella vita di Autumn sembra aggiungersi l’ennesimo ostacolo. Il principe si rivelerà invece un prezioso alleato... e forse qualcosa di più.

Intanto dalla seconda dimensione arrivano notizie allarmanti: una ragazza, Violet Lee, è stata rapita dal principe dei vampiri, Kaspar Varn, un gesto che potrebbe scatenare una guerra tra umani e creature e che avrebbe ripercussioni su tutte le dimensioni.

Potrebbe essere Violet la ragazza misteriosa che Autumn vede continuamente in sogno? È lei la chiave per salvare il mondo dal caos? E se l’antica Profezia delle Eroine stesse davvero per compiersi?

Informazioni: Booksblog


"Autunno...freddo al tocco, un fuoco alla vista."


Appassionati di libri?


Stanchi di tenere il segno con pezzi di carta , penne o cose varie?

 

Volete un segnalibro unico che vi accompagni nella lettura?

 

Potete acquistarlo o commissionarlo

 

a  LaNinfaMaia


www.laninfamaia.altervista.org


VI AUGURO UN SERENO PROSEGUIMENTO DI SERATA ^__^ 

 
 
 

I racconti della Sere

Post n°1056 pubblicato il 30 Agosto 2014 da LaNinfaMaia
 

Salve Viandanti!

Con questo post vi lascio apprezzare alcuni racconti della vincitrice del contest Moonlight Summer Selfie della scrittrice Connie Furnari ( troverete il post che parla di lei e dei suoi libri QUI )

I RACCONTI DELLA SERE o i "Racconti mentre fuori piove" sono i racconti di Serena Fantasy Gothic Gatta potete leggerli ed apprezzarli tutti cliccando su questo link:

RACCONTI MENTRE FUORI PIOVE


Io li ho apprezzati davvero tutti, sia nel secondo che nel quarto racconto mi sono emozionata ed appunto tra le mie preferite c'è questa che è la quarta:


Image: DeviantArt: BeatrizMartinVidal

 

" Fili d'oro, bottoni perlati,sete damascate, fiori di lavanda,vasi pieni di perline colorate,un tavolino rotondo coperto da una tovaglia di pizzo pregiato ed apparecchiato per due.

Due tazze, due piattini e una teiera fumante in stile inglese (la teiera emanava profumo di frutta e fiori,forse mirtillo, forse tiglio) cucchiaini d'argento e un vassoio in vetro,decorato con fiori a rilievo,pieno di biscotti.

-Accomodati pure mia cara!- disse una voce femminile alle mie spalle.

Mi voltai.

Una dolce, minuta, paffuta nonnina mi sorrideva,reggeva un' alzata per torte con sopra una tortina al cioccolato, a più strati,decorata da cuori colorati.

Le sorrisi e mi accomodai.La osservai silenziosa in totale stupore mentre mi versava il tè nella tazza.

Dalla teiera uscì una colata di arcobaleno!!!La mia tazza si riempì di arcobaleno non tè!!! Riempì anche la sua tazza, un blu notte pieno di scintillanti stelle , si proprio così, si riempì la tazza di cielo notturno.

Sempre sorridendo mi passò una piccola,minuscola zuccheriera.

-Zucchero?- chiese.

Alzai il coperchio e mi persi al suo interno.

Fiori su fiori, vedevo chiaramente fiori di ogni specie e profumo.

Un pò impaurita ma ancor di più estasiata, presi il cucchiaino e per ben due volte, zuccherai il mio tè/arcobaleno con fiori profumati. Anche lei zuccherò il suo cielo stellato e , dopo un sorso e un morso al biscotto di crema,esclamo:

-Non hai nessuna domanda da farmi mia cara?-

Deglutii il mio biscotto alla marmellata, bevvi un sorso per schiarire la voce e risposi:

-No,almeno non ancora,per adesso mi godo questo splendore senza farmi domande, o forse....una,una sì , lei chi è?-

-Mi chiamo Madame Leschance!-

-E' una sarta vero?Da quel che vedo fa la sarta-

-Si una specie!- esclamò misteriosa fissandomi.

Improvvisamente mi salirono alla mente milioni di domande,ma non volevo risultare indiscreta e rovinare quel bel momento d'incanto.

- Chiedi, chiedi pure! - mi disse scoppiando in una risata divertita.

Io arrossii, aveva letto nella mia mente?Ero confusa.

Bevvi ancora un sorso e chiesi:

- Perchè sono quì? E dove siamo esattamente? -

- Questo è il mio atelier e la mia casa! - rispose

- Perchè sono quì? -

- Vieni cara! - disse alzandosi e facendomi segno di seguirla.

Diedi ancora un morso al biscotto alla marmellata,una sorsata di arcobaleno e la seguii. Camminava lenta e sicura, indossava ciabatte che sembravano palle di nuvola svolazzante, indossava un vestito lilla a piccoli pois rosa chiaro ed un grembiule bianco pieno di volant.

Aveva i capelli lunghissimi, lo deducevo dall'enorme treccia arrotolata alla nuca, di un bel colore azzurrino. Mi ricordava una nonnina delle fiabe.

Si fermò davanti ad una porta fatta di cielo azzurro e nuvole che correvano spinte da vento, girò un pomello invisibile ed entrò.

- Vieni, vieni pure! - disse dall'interno.

Mi addentrai ma prima diedi un'occhiata alla porta/cielo, tesi anche una mano, una nuvola mi attraversò il palmo.

- Forte! - esclamai divertita.

- Vieni? - disse

Entrai.

Restai senza fiato.Una miriade di manichini con vestiti di ogni colore, forma, genere e lunghezza, riempivano quella stanza senza fine.Le pareti erano nebulosa bianca e rosa, ma solida, come un enorme pezzo di zucchero filato e fumoso.

- Che posto è? -mi uscì in un respiro stupefatto

- E' il mio atelier - rispose, cucendo una perlina azzurra/acqua sul bavero di una giacca blu da uomo

- Per chi sono tutti questi vestiti? -

- Sono i vestiti-vita! -

La guardai, lei capì che non mi era chiara la sua risposta.

- Ogni essere vivente ha il suo vestito fin dalla nascita e man mano che cresce e mentre cresce viene "adornato" da tutto ciò che l'essere vivente sceglie. Un pensiero buono? Ecco una perlina rosa. Un sorriso gentile? Ecco una perlina azzurra. Un sentimento d'amore? Ecco una cintura. Una scelta positiva? Ecco un bottone d'oro. -

- E i pensieri non buoni? Le scelte sbagliate? Le azioni cattive? - chiesi

Si fermò a mezza cucita di una perlina, s'intristì e seria mi disse:

- Oh cara quelli sono la parte peggiore del mio lavoro! -

Il nostro dialogo fu interrotto che mi sfrecciò davanti fulmineo, da colorato e pieno di perline scintillanti divenne scuro,spento e si mise in un angolo. Altri manichini si spostarono e si misero vicino a quello ma non cambiarono colore. Madame Lachance fluttuò vicino ai manichini e ad ogni vestito cucì uan perlina scura,opaca,triste.

- La padrona dell'abito ci ha lasciato! - disse - Gli altri abiti sono di chi la conosceva e amava.

Mi fù tutto più chiaro

-E i pensieri cattivi?Le azioni brutte? -

- Sono là in fondo! -disse indicando un gruppo di manichini mal messi, mentre cuciva un cuore nero e triste, sulla giacca da uomo, vicino al vestito che aveva perso il colore. Mi avvicinai.

Vestiti logori,sporchi, nessuno splendore e le perle....

- Ma sono insetti!!! - indietreggiai schifata

- Sì! - rispose alle mie spalle - Ora capisci perchè non mi piace questa parte? -

Annuii.

- Ma tutti, chi più chi meno, hanno brutti pensieri nell'arco della loro vita, capita a tutti di fare del male, anche se in modo inconsapevole - dissi - Vuol dire che ogni abito nasconde insetti schifosi? - chiesi schifata.

- No, non tutti! - rispose - Ci sono accessori per ogni azione, pensiero, scelta, c'è una graduatoria di gravità, per così dire, questi che vedi sono casi limite.

- Ma non c'è possibilità che possano tornare colorati e pieni di perline? -

- Certo!! Sta tutto nelle scelte che si fanno!! Ogni giorno gli esseri viventi sono chiamati a fare delle scelte, dalla più piccola ed insignificante a quella grande ed importante, è tutta questione di scelte,tra perle , colori e.... -

- Non serve che lo dica ho capito! - dissi - Ma perchè sono quì? - chiesi.

- Mi serviva un "tramite" tra me e gli altri -

-Altri? - chiesi

- Sì mia cara, chiunque stia leggendo ora! -

Intenta a cucire le perline la nonnina parlò.


" Qualunque sia il tuo problema, ricordati che hai più di una scelta, non arrenderti mai, non permettere ai pensieri malevoli di prenderti e farti schiavo,

fammi cucire sul tuo abito ricchi decori e cristalli lucenti, fa che il tuo abito resti nel mio atelier per tutto il tempo che è scritto e che resti ben fatto,

non farmi cucire orrori e lacrime, fammi cucire diamanti e sorrisi, solo tu sei il padrone delle tue scelte, scegli bene.

Fammi cucire coraggio, non rinuncia.

Fammi cucire speranza, non odio.

Fammi cucire amicizia,amore e gentilezza, sincerità ed allegria, non bugie,invidia e maldicenza.

Non è sempre facile, lo so bene , ci saranno delle perline tristi e delle perline di dolore ma questo non ti deve impedire di amare sempre e comunque il tuo splendido abito.

UNO SOLO NE HAI, RICORDATELO! "


Finito di parlare,depose ago e filo, si voltò verso di me, mi prese sotto braccio e ci avviammo fuori dall'atelier.

- Io e te abbiamo un tè da finire e quella torta al cioccolato a più strati da assaggiare! -

- Concordo!!! - risposi.

Oltrepassammo la porta di cielo azzurro e nuvole. "

SERENA FANTASY GOTHIC GATTA

 

Spero che abbiate apprezzato tanto quanto me

VI AUGURO UN SERENISSIMO FINE DI SETTIMANA!

 
 
 
Successivi »
 

Licenza Creative Commons
Tutte le opere di LaNinfaMaia è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

TAG

 

 

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

IL LIBRO SUL COMÒ:

CASSANDRA CLARE

CITTA' DI OSSA

 

CITTA' DI CENERE

 

CITTA' DI VETRO

 

CITTA' DEGLI ANGELI CADUTI

 

CITTA' DELLE ANIME PERDUTE

 

Appassionati di libri?

Stanchi di tenere il segno con pezzi di carta , penne o cose varie?

Volete un segnalibro unico che vi accompagni nella lettura?

Potete acquistarlo o commissionarlo

LaNinfaMaia

www.laninfamaia.altervista.org


 

I MIEI LAVORI:

 

 

 

 

 

 

SONO PRESENTE ANCHE SU:

 

 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: LaNinfaMaia
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 26
Prov: NA
 

LE MIE REGOLE


-La mia regola:Rispetto chi mi sà rispettare

-Il mio motto:Meglio tardi che mai!

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

benn.palermokhenanMarquisDeLaPhoenixquattrozeroquattrogesu_risortoannunz1inevasaLaNinfaMaiafarfallanarranteginko_2011fataeli_2010tedoforo3giramondo595psicologiaforensepanpanpiDJ_Ponhzi
 
Citazioni nei Blog Amici: 61
 

LANINFAMAIA E' CONTRO ALL'ABBANDONO...

...ED E' CONTRO A QUALSIASI ATTO D'INGIUSTIZIA NEI CONFRONTI DEGLI ANIMALI!!

-NO ALL'ABBANDONO-

-NO ALLA VIVISEZIONE-

-NO ALLA CACCIA-

-NO ALLE PELLICCE-

-NO AGLI ZOO ED AI CIRCHI-

 

Per ascoltare RadioDjVoice basta cliccare sul tasto Ascolta e se c'è qualche mio video musicale in riproduzione,basta cliccare sul tasto Pausa per ascoltare in tranquillità la RADIODJVOICE

Grazie a MaisonLaChouette ed a Katy_C per il premio ricevuto!

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom