Community
 
yankeeDDL08
Sito
Foto
   
 

Tabula rasa

Notizie ed attualita' ...

 

AREA PERSONALE

 
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ghizolfostdelgiudiceyankeeDDLWalterSantoSubitokremuzioandreadialbineaporca.pu.pazzafernandez1983liv64
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Berlusconi vs resto del mondo

Post n°22 pubblicato il 25 Gennaio 2009 da yankeeDDL08
 

Berlusconi:


"Berlusconi: la crisi? Non è così grave"


Wall streed Journal (USA): la peggiore crisi finanziaria dagli anni '30 e di cui non si vede fine.


"Worst Crisis Since '30s, With No End Yet in Sight"


TimesOnline (UK): peggiore crisi degli ultimi 20 anni, dicono le banche:


"Worst crisis for 20 years, say banks"


International Herald Tribune: i leader dell'UE parlano di crisi:


"EU leaders in emergency crisis talks"


 


D'altra parte: 


"Berlusconi compra casa in Grecia Villa senza pretese sull'isola di Symi"


"Avrò casa sul lago Berlusconi compra villa da 12 milioni"


"A Sonia Grey l'attico di Silvio"

 
 
 

Alla merce' dei mercenari

Post n°21 pubblicato il 15 Gennaio 2009 da yankeeDDL08
 

I recenti sviluppi della vicenda Gazprom, con la crisi tra Russia e Ucraina, hanno riportato sui telegiornali cio' che e' ben noto da sempre: l'Italia e' una paese altamente dipendente dal punto di vista energetico e, pertanto, e' estremamente suscettibile agli umori di gente come Putin o dei vari magnate del petrolio. Il ministro Scajola si fa bello delle nostre larghe scorte che ci premetterebbero di coprire il fabbisogno degli italiani per diverse settimane. Si, e poi? Ed il prossimo anno? E quando il prezzo del gas si alzera' (perche' si alzera' prima o poi)? Niente. Vuoto. Tutti presi dall'immediato: tanto, fara 3 o 4 anni non sara' un problema loro. L'Italia e' il paese del sole. Non perche' lo dice la canzone, ma perche' il sud sarebbe praticamente desertificato se non ci fosse l'intervento dell'uomo. Una risorsa rinnovabile enorme, da far invidia a molti. Peccato che in Italia si parli ancora di carbone, di “termovalorizzatori”e del nucleare: tutte risorse non rinnovabili, piu' o meno rischiose e piu' o meno costose.
Continuiamo cosi', nell'indifferenza generale, ad essere alla merce' del prezzo del petrolio e degli umori della Russia. Forze dovremmo fare come Tafazzi: una bella bastonatya sui co...oni per soddisfare il nostro desiderio di masochismo, cosi' poi possiamo dedicarci al nostro futuro usando il cervello.

 
 
 

Strade romane

Post n°20 pubblicato il 11 Gennaio 2009 da yankeeDDL08
 

Oggi parliamo di strade. I romani erano maestri nel costruirle. Possiamo dire che 2~3000 anni fa, eravamo “i mejo” … oggi le cose sono un po' diverse.

Buche, crepe, asfalto sgretolato, segnaletica completamente scolorita, mancanza di parcheggi, niente corsie d'emergenza, incorci non segnalati … e chi piu' ne ha piu' ne metta.

Gli amici, i parenti, mi chiedono come si vede l'Italia rientrando dall'estero. Bene, anzi male, piu' il tempo passa, piu' il divario e' evidente. Garanzie di sicurezza basilari, ovvie e scontate in paesi civili, mancano clamorosamente in Italia … e la gente ci si e' abituata.

Percorro (relativamente) spesso la SS148 Pontina, da Latina a Roma. Una stradaccia, a 2 corsie, praticamente senza corsia d'emergenza, con buche piu' o meno ampie ovunque … tranne che in un tratto limitato verso Pomezia, casualmente nei pressi della residenza estiva del Presidente della Repubblica. Per i frequentatori abituali, gli incidenti non sono una novita': da ex-pendolare confermo che una mattina su due il traffico veniva completamente paralizzato da uno o piu' incidenti lungo la tratta Latina Roma. 

Voi direte: la gente stara' attenta … manco per sogno. Il limite e' 90Km/h, ma e' difficile trovare chi lo rispetti: forse qualche camion. Ovviamente, ogni tanto si trova chi chiacchiera al telefono andando a 60Km/h, o il vecchio che ritorna a casa su uno scassone del secolo scorso che a malapena si muove. A quel punto ci sono due possibilita': inchiodare, o tentare la sorte ed immettersi nella corsia di sorpasso dove si corre il rischio di incontrare vari macchinoni che sfrecciano a non meno di 150Km/h.

Piu' e grande la macchina, piu' ci si sente al di sopra della gente, degli altri, ma soprattutto, della legge. Tanto i due autovelox sono ben segnalati, quasi fosse un reato controllare la velocita'.

 
 
 

Orgoglio o vergogna di italiano?

Post n°19 pubblicato il 11 Gennaio 2009 da yankeeDDL08
 

IIl 2009 e' iniziato col botto, anzi, coi botti, come al solito.

Avendo trascorso capodanno in diversi paesi, e' impossibile non notare la differenza di civilta'. L'italia sembra essere l'unico paese “civile” in cui la gente si diverte a sparare in aria. O a fare botti tipo bomba che fanno solo un rumore assordante.

Che senso ha? Gli animali tremano dalla paura, i suoni sono quelli di una citta' sotto assedio, nell'aria l'odore agrodolce della polvere de sparo. Eppure c'e' chi si diverte.

Il giorno dopo c'e' il solito bollettino di guerra. Notizie positive quest'anno: poco meno di 400 persone ferite, solo poche gravemente. Un solo morto. Non male: i “festeggiamenti” sono andati tutto sommato bene.

C'e' la fortuna che gli idioti delle “cipolle di Natale”, dei “palloni di Maradona” sono una specie non eco-sostenibile: prima o poi, si faranno fuori da soli. Il rammarico e' che noi tutti, con le nostre tasse, dovremo foraggiare quelli che non ce la fanno, quelli che, nonostante la loro stupidta', riescono solo a diventare invalidi: inutili, ed anche onerosi per la societa'.

Buon anno …

 
 
 

No-cav day: come volevasi dimostrare

Post n°18 pubblicato il 11 Luglio 2008 da yankeeDDL08
 

Come a voler a tutti costi dare ragione e rafforzare le parole di Grillo e Travaglio, la "politica" sta facendo tutto il possibile per screditare la manifestazione dell'8 Luglio in piazza Navona.
Si e' detto di tutto. Offese, vilipendi, insulti, invettive contro il Papa, contro Napolitano.
Per fortuna c'e' internet.
Questi sono i link ai piu' discussi filmati della manifestazione. Vedeteveli e giudicate voi stessi.
No-cav day: Marco Travaglio
No-cav day: Grillo parte 1
No-cav day: grillo parte 2
No-cav day: Camilleri
No-cav day: Paolo Flores D'arcais
No-cav day: Sabina Guzzanti parte 1
No-cav day: Sabina Guzzanti parte 2

Ora leggete qualche reazione e ditemi voi se si parla della stessa cosa:
Mara Carfagna difende il suo posto come ministro delle pari opportunita' che ha ottenuto facendo pompini a Berlusconi

Veltroni dice che Grillo ha insultato il presidente Napolitano (mentre ha solo fatto notare che e' un DOVERE di Napolitano NON firmare una legge incostituzionale come il Lodo Alfano)

Curzio Maltese si arrampica sugli specchi per spiegare come, dei cittadini indignati per un Presidente del Consiglio che MENTE ai cittadini e che si fa delle leggi su misura per salvarsi da processi in corso, non fanno politica

Ce ne sono tanti altri. Un vero schifo.
Una prova certa che tutto cio' che e' stato detto l'8 Luglio e' assolutamente vero.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: yankeeDDL08
Data di creazione: 02/06/2008
 

I MIEI LINK PREFERITI