Creato da LeNostreAli il 28/02/2007

Spacchiamo il mondo

se s'ha voglia

 

 

« ..Otto..Impulso.. »

Anche quando sembra impossibile..

Post n°173 pubblicato il 22 Aprile 2009 da LeNostreAli

So..per mia natura...so.

So perché ci sono passato. Altre situazioni, altri modi, altri periodi, altro tutto, ma le sensazioni sono identiche. Le ho infinitamente sviscerate, analizzate, capite, sofferte, accusate per dei periodi di tempo interminabilmente lunghi. Tutte sulla mia pelle.
E da una parte ringrazio, perché è per quel che la vita mi ha dato se son diventato quello che sono, giusto o sbagliato, buono o cattivo, ma grazie a quel che mi capitato di vivere, io sono diventato io. E non riesco neppure a scrivere o a dire, contrariamente a quanto pensavo soltanto alcuni istanti fa, che “da una parte le maledico”, non riesco minimamente a dare una connotazione negativa a quanto abbia vissuto, si ho sofferto; per tanto tempo non riuscivo neppure a stare in piedi, non riuscivo a sentirmi parte della mia vita. Sospeso. Ovattato. Annientato.
E piangevo, e maledivo tutto il mio dolore, mi chiedevo perché, perché non una sola goccia di felicità, a me che non ho mai preteso l'impossibile.
A me, che solo chiedevo un briciolo di Amore.
Niente, tutto, sempre, immancabilmente, vuoto.
E le notti intere sveglio, il malessere e l'insoddisfazione in tutto quel che facevo e che mi circondava.
E i bruschi risvegli con le lacrime già sulla soglia, pronte solo a sentir l'occhio che si schiudeva, due ore di disperazione e poi crollare sfinito. Solo perché non potevo avere Amore. Solo perché quel che sembrava la normalità di tutti, per me era impossibile.
Mi vengono ancora i brividi e il cuore accelera al solo ricordo di determinati momenti e attimi, scene che fortunatamente, ormai, fanno solo parte di un passato che, senza esagerare, ringrazio sia stato così.
Non capirei tante cose, non ne conoscerei tante altre, probabilmente non averi acquisito quella capacità di ascoltarmi e conoscermi che invece possiedo. Se non avessi vissuto niente di quel che ho vissuto, non capirei e non averei potuto aiutare e sostenere quelle persone, forse un po' più deboli, forse solo un po' più insicure e fragili di cui so, invece, di esser stato un importante sostegno, appoggio, punto di nuovo inizio o anche più semplicemente una valvola di sfogo.
Saprei poco o niente della profondità della vita, di quelle piccole cose, tanto piccoli quanto importanti e fondamentali. Non ho la presunzione di saper vivere, ho solo la sensazione di poterci riuscire anche grazie a questo.
E non è consolazione la mia, è soddisfazione per quel che sono e sono riuscito a fare.

E adesso che ascolto muti silenzi non miei, che con occhi chiusi vedo lacrime non mie e con parole non dette ascolto pensieri non miei, sento ogni graffio, ogni dardo infuocato che trafigge le guance e il cuore, incasso ogni colpo e bastonata, vivo ogni pensiero straziante proprio come se fosse sulla mia pelle. Empatia. Conoscenza. Sensibilità. Non so, un nome lo ha sicuramente, ma poco mi interessa.

So..per mia natura...so.

Che tutto questo nero, questa merda che adesso soffoca, questa cesoia che taglia indiscriminatamente, questo dolore di colei che ho imparato a conoscere e vivere, fin nel suo più profondo. Ad Amare. Prima o poi si trasformerà in pura luce fatta di gioia, in concime fertile per la nuova vita, in un germoglio potente e forte che darà dei frutti meravigliosi.
Lo so perché per me è stato così, perché per altri è stato così, perché la vita è così. Perché la natura è così. Come dopo l'inverno arriva la primavera, come dopo un incendio devastante rinasce un nuovo bosco, come la quiete dopo la tempesta, come il dolore di un parto e la nascita di una nuova vita; il ciclo continuamente si ripete, secondo dopo secondo, attimo dopo attimo, ora, giorno, secolo o millennio, questo fortunatamente è il ciclo della nostra natura.
E se adesso tocca a te, cuore del mio cuore, anima della mia anima, ed è difficile, è dura, è incomprensibilmente disarmante. Ricordati che dopo la notte nasce sempre il giorno, e allora, adesso che non posso far altro che scrivere delle parole su un foglio immaginario, cogline la verità e appena puoi ALZA LA TESTA.

Un Abbraccio Sincero

Tuo

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

FACEBOOK

 
 

L'ANIMA.MIA

 

Silenziosa..attenta..docile..mi piace godere degli altri e godermi, delle volte ruffiana (per gioco spesso)..se posso scansarmi, lo faccio...si, molto felino, direi..ma proprio come loro, quando attacco..pericoloso, forte, aggressivo, sicuro che attacco il punto più debole...

 

ULTIME VISITE AL BLOG

pierangelazambranoMONFRYametista83ardues_dojoGenta18cico97tomonica.spipesci366francescarossi20101voxappeallenoci.simonassonlucarobertoRTRGIORGIANA.ANTONUCCIdepocris
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4